Football Club Legnano 1922-1923

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

Football Club Legnano
Stagione 1922-1923
AllenatoreItalia Primo Colombo e
Italia Adamo Bonacina
PresidenteItalia sen. Antonio Bernocchi
Prima Divisione2º nel girone B della Prima Divisione Nord.
Maggiori presenzeCampionato: Allemandi, Cameroni, Marcora e Torriani (22)
Miglior marcatoreCampionato: Raso e Tosi (8)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Football Club Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1922-1923.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Luigi Allemandi, al Legnano dal 1921 al 1925.

Nella stagione 1922-1923 si ricuce lo strappo tra la F.I.G.C. e la C.C.I. Il campionato organizzato nella stagione precedente dalla prima federazione menzionata ottiene uno scarso successo di pubblico, che è principalmente dovuto al basso livello tecnico delle squadre che partecipano al torneo; le società migliori, Legnano compreso, aderiscono infatti al campionato organizzato dalla C.C.I. All'atto della riunificazione delle due federazioni, il campionato viene riformato raccogliendo le rimostranze delle squadre "ribelli".

In questa stagione ottimo secondo posto per i lilla con 32 punti nel girone B della Lega Nord di Prima Divisione, alle spalle del Genoa capolista con 39 punti. Il turno viene però passato solo dalla prima classificata nel girone. Durante il campionato si registra un afflusso di pubblico al di sotto delle attese, nonostante le vittorie contro la Juventus alla settima giornata e contro il Bologna al tredicesimo turno.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

  • Allenatore: Primo Colombo e Adamo Bonacina

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Angelo Cameroni
Italia D Luigi Allemandi
Italia D Angelo Colombo
Italia D Guglielmo Colombo
Italia D Paolo Colombo
Italia D Vinicio Colombo
Italia C Attilio Gerola
Italia C Mario Crespi
Italia C Gino Olivati
N. Ruolo Giocatore
Italia C Severino Rosso
Italia A Achille Malaspina
Italia A Attilio Marcora
Italia A Morelli
Italia A Silvio Raso
Italia A Italo Rossi
Italia A Giuseppe Torriani
Italia A Giuseppe Tosi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1922-1923.

Lega Nord (girone B)[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
8 ottobre 1922
1ª giornata
Cremonese0 – 2LegnanoCampo di Via Persico
Arbitro:  Panzeri (La Spezia)

Bologna
15 ottobre 1922
2ª giornata
Bologna5 – 1LegnanoStadio Sterlino
Arbitro:  Scamoni (Torino)

Legnano
22 ottobre 1922
3ª giornata
Legnano1 – 1DerthonaStadio Comunale
Arbitro:  Crivelli (Milano)

Rivarolo Ligure
5 novembre 1922
4ª giornata
Rivarolese0 – 2LegnanoCampo Torbella
Arbitro:  Vota (Torino)

Legnano
12 novembre 1922
5ª giornata
Legnano3 – 0ModenaStadio Comunale
Arbitro:  Zennaro (Genova)

La Spezia
19 novembre
6ª giornata
Spezia0 – 2[1]LegnanoStadio Alberto Picco
Arbitro:  Alfieri (Bologna)

Legnano
4 marzo 1923
7ª giornata
Legnano3 – 2[2]JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Barnabò (Milano)

Legnano
17 dicembre 1922
8ª giornata
Legnano2 – 0EsperiaStadio Comunale
Arbitro:  Cattaneo (Milano)

Udine
7 gennaio 1923
9ª giornata
Udinese1 – 3LegnanoCampo viale Venezia
Arbitro:  Ferluga (Trieste)

Legnano
14 gennaio 1923
10ª giornata
Legnano1 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Mombelli (Casale Monferrato)

Milano
21 gennaio 1923, ore ?
11a Giornata
Milan1 – 0LegnanoCampo di Viale Lombardia
Arbitro:  Zennaro (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
4 febbraio 1923
12ª giornata
Legnano4 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Canepa (Savona)

Legnano
13 maggio 1923
13ª giornata
Legnano1 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Bistoletti (Milano)

Tortona
18 febbraio 1923
14ª giornata
Derthona1 – 1LegnanoCampo di Via Fornaci
Arbitro:  Canestrini (Novara)

Legnano
11 marzo 1923
15ª giornata
Legnano3 – 2RivaroleseStadio Comunale
Arbitro:  Minoli (Torino)

Modena
18 marzo 1923
16ª giornata
Modena0 – 0LegnanoCampo di Viale Fontanelli
Arbitro:  A.Gama (Milano)

Legnano
25 marzo 1923
17ª giornata
Legnano2 – 1SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Canepa (Savona)

Torino
1º aprile 1923
18ª giornata
Juventus1 – 0LegnanoStadio di Corso Marsiglia
Arbitro:  Dani (Genova)

Como
8 aprile 1923
19ª giornata
Esperia0 – 1LegnanoCampo di Via Milano
Arbitro:  Livraghi (Milano)

Legnano
22 aprile 1923
20ª giornata
Legnano3 – 1UdineseStadio Comunale
Arbitro:  Gera (Torino)

Genova
29 aprile 1923
21ª giornata
Genoa1 – 1LegnanoCampo del Genoa
Arbitro:  U.Gama jr. (Milano)

Legnano
6 maggio 1923, ore ?
22a Giornata
Legnano1 – 1
referto
MilanStadio Comunale
Arbitro:  Enrietti (Torino)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Prima Divisione 32 22 13 6 3 37 19 +18

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Prima Divisione
Presenze Reti
Allemandi, L. L. Allemandi 224
Cameroni, A. A. Cameroni 220
Colombo II, Colombo II 40
Colombo III, Colombo III 170
Colombo IV, Colombo IV 70
Colombo V, Colombo V 210
Crespi, M. M. Crespi 111
Gerola, A. A. Gerola 190
Malaspina, A. A. Malaspina 33
Marcora, A. A. Marcora 222
Morelli, Morelli 31
Olivati, G. G. Olivati 41
Raso, S. S. Raso 178
Rossi, I. I. Rossi 212
Rosso, S. S. Rosso 81
Torriani, G. G. Torriani 224
Tosi, G. G. Tosi 198

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita persa 2-0 a tavolino per invasione di campo. Il risultato conseguito sul campo fu di 2-2.
  2. ^ Inizialmente prevista per il 10 dicembre 1922, venne rinviata per il mancato arrivo dell'arbitro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli, Annogol 1922-23, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., marzo 2006, p. 38.
  • Carlo Fontanelli, Gianfranco Zottino, Un secolo di calcio a Legnano, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2004, pp. 64-67, ISBN 978-88-699-9047-2.