Football Club Legnano 1926-1927

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

F.C. Legnano
Formazione AC Legnano 1926-1927.JPG
Stagione 1926-1927
AllenatoreItalia Primo Colombo
PresidenteItalia cav. uff. Ernesto Castiglioni
Prima Divisione3° nel girone B della Prima Divisione Nord.
Coppa ItaliaSecondo turno.
Maggiori presenzeCampionato: Comi, Gerola, Landini, Pagani e Rotondi (18)
Totale: Comi, Gerola, Landini, Pagani e Rotondi (19)
Miglior marcatoreCampionato: Rossi (8)
Totale: Rossi (8)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1926-1927.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Rotondi, al Legnano dal 1925 al 1933 e dal 1940 al 1941

In questa stagione i Lilla confermano la rosa del campionato precedente. Nella stagione 1926-1927, la prima per il Legnano in Prima Divisione (ora nome della serie cadetta), la squadra arriva terza nel girone B a 23 punti, alle spalle di Novara (primo a 30 punti) e Biellese (seconda a 24 punti). Il Legnano non riesce quindi ad essere promosso in Divisione Nazionale, nuovo nome del massimo livello del calcio italiano, obiettivo che è invece raggiunto per la prima volta dai rivali della Pro Patria, squadra della confinante Busto Arsizio: il Legnano perde quindi il ruolo di unico riferimento calcistico dell'Alto Milanese.

In questa stagione il Legnano partecipa per la prima volta alla Coppa Italia. In questa competizione viene eliminato al secondo turno dal Bologna. Questa stagione della coppa nazionale è particolare: viene sospesa - e non più ripresa - nei sedicesimi di finale perché mancano date libere per disputare gli incontri.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

  • Allenatore: Primo Colombo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe Bigogno
Italia D Guido Castoldi
Italia D Bruno Colombo
Italia C Massimo Comerio
Italia D Mario Comi
Italia A Camillo Ferrè
Italia C Lino Festa
Italia C Attilio Gerola
Italia A Francesco Landini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Gaspare Landoni
Italia A Battista Mezzera
Italia D Elio Pagani
Italia A Italo Rossi
Italia P Angelo Rotondi
Italia C Antonio Severi
Italia C Carlo Sora
Italia A Giuseppe Tosi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione per l'accesso nella Divisione Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Divisione Nazionale 1926-1927.
Verona
29 agosto 1926
Primo turno
Legnano2 – 0[1]Udinese

Vercelli
5 settembre 1926
Secondo turno
Alessandria4 – 1LegnanoCampo degli Orti
Arbitro:  Turbiani (Ferrara)

Prima Divisione (girone A)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1926-1927.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Savona
3 ottobre 1926
1ª giornata
Speranza0 – 0Legnano
Arbitro:  Aebi (Milano)

Legnano
10 ottobre 1926
2ª giornata
Legnano2 – 1DerthonaStadio Comunale
Arbitro:  Ferro (Milano)

Novara
17 ottobre 1926
3ª giornata
Novara2 – 0Legnano
Arbitro:  Manzotti (Milano)

Savona
24 ottobre 1926
4ª giornata
Savona0 – 0Legnano
Arbitro:  Lerni (Torino)

Legnano
7 novembre 1926
5ª giornata
Legnano4 – 2AstigianiStadio Comunale
Arbitro:  Parodi (Rivarolo Ligure)

Legnano
14 novembre 1926
6ª giornata
Legnano2 – 1BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Casetta (Milano)

Milano
21 novembre 1926
7ª giornata
US Milanese1 – 2Legnano
Arbitro:  Mattea (Casale Monferrato)

Legnano
28 novembre 1926
8ª giornata
Legnano1 – 1SpeziaStadio Comunale
Arbitro:  Lenti (Genova)

Sestri Ponente
5 dicembre 1926
9ª giornata
Sestrese3 – 1Legnano
Arbitro:  Beretta (Novi Ligure)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
19 dicembre 1926
10ª giornata
Legnano2 – 1SperanzaStadio Comunale
Arbitro:  Actis (Vercelli)

Tortona
20 febbraio[2] 1927
11ª giornata
Derthona1 – 0Legnano
Arbitro:  Dani (Genova)

Legnano
2 gennaio 1927
12ª giornata
Legnano2 – 0NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Musso (Torino)

Legnano
9 gennaio 1927
13ª giornata
Legnano2 – 0SavonaStadio Comunale
Arbitro:  Vedda (Vercelli)

Asti
30 gennaio 1927
14ª giornata
Astigiani1 – 2[3]Legnano
Arbitro:  Lenti (Genova)

Biella
13 febbraio 1927
15ª giornata
Biellese2 – 1Legnano
Arbitro:  Parodi (Rivarolo Ligure)

Legnano
6 marzo 1927
16ª giornata
Legnano1 – 1US MilaneseStadio Comunale
Arbitro:  Ferro (Milano)

La Spezia
13 marzo 1927
17ª giornata
Spezia1 – 1Legnano
Arbitro:  Reichlin (Napoli)

Legnano
20 marzo 1927
18ª giornata
Legnano1 – 0SestreseStadio Comunale
Arbitro:  Dalle Mole (Vicenza)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1926-1927.

Secondo turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
6 gennaio 1927
Gara unica
Legnano0 – 1BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Ferro (Milano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Prima Divisione 23 18 9 5 4 24 18 +6
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 0 1 -1

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Prima Divisione Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Bigogno, G. G. Bigogno 800080
Castoldi, G. G. Castoldi 10010110
Colombo, B. B. Colombo 810081
Comerio, M. M. Comerio 100010
Comi, M. M. Comi 18310193
Ferrè, C. C. Ferrè 16210172
Festa, L. L. Festa 100010
Gerola, A. A. Gerola 18010190
Landini, F. F. Landini 18210192
Landoni, G. G. Landoni 17110181
Mezzera, B. B. Mezzera 14210152
Pagani, E. E. Pagani 18010190
Rossi, I. I. Rossi 17810188
Rotondi, A. A. Rotondi 18010190
Severi, A. A. Severi 11410124
Sora, C. C. Sora 310031
Tosi, G. G. Tosi 200020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A tavolino per il ritiro anticipato dell'Udinese dalla gara.
  2. ^ Originariamente prevista per il 26 dicembre 1926, venne rinviata al 20 febbraio 1927 per impraticabilità del campo.
  3. ^ Originariamente prevista per il 16 gennaio, venne rinviata al 30 gennaio per impraticabilità del campo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]