Milan Football Club 1926-1927

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Milan Football Club
Milan192627.jpg
Stagione 1926-1927
AllenatoreInghilterra Herbert Burgess
PresidenteItalia Piero Pirelli
Divisione Nazionale6º posto nel girone finale.
Coppa ItaliaCompetizione interrotta.
Maggiori presenzeCampionato: Barzan, Ostromann, Savelli e Schienoni (27)
Totale: Ostromann, Savelli e Schienoni (28)
Miglior marcatoreCampionato: Savelli (11)
Totale: Savelli (12)
StadioStadio San Siro

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Milan Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1926-1927.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio di San Siro poco dopo la sua inaugurazione
Rodolfo Ostromann. Giocò nel Milan dal 1924 al 1928

In questa stagione cambia il nome del campionato italiano di massimo livello: da "Prima Divisione" si passa a "Divisione Nazionale". Cambia anche l'organizzazione del torneo, che è predisposto su due soli gironi formato complessivamente da 20 squadre: questo è primo passo verso la Serie A a girone unico.

Per il Milan questa è una stagione storica: viene inaugurato il nuovo Stadio di San Siro, un impianto con quattro tribune, di cui una con copertura, in grado di ospitare fino a 40 000 spettatori. Questo impianto venne costruito a spese del presidente rossonero Piero Pirelli e inizialmente ospita solo le partite casalinghe del Milan.

Per quanto riguarda il calciomercato vengono acquistati, tra gli altri, Árpád Hajós, Giuseppe Marchie Gianangelo Barzan. Sulla panchina rossonera siede l'inglese Herbert Burgess. Per quanto riguarda il campionato, a fronte di una campagna acquisti volta a rafforzare considerevolmente la squadra, il Milan disputa un ottimo girone B di qualificazione, giungendo 2º, per poi prendere parte al girone finale, dove raggiunge un discreto 6º posto forse già soddisfatto dell'ottima prestazione nel girone precedente. I rossoneri partecipano anche alla prima edizione della Coppa Italia, che viene interrotta e non terminata per mancanza di date disponibili per disputare le partite.

Nel 1926 il Milan trasferisce la sua sede dal Bar Vittorio Emanuele in Corsia dei Servi a via Meravigli 7[1]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Carmignato
Italia P Giuseppe Rossoni
Italia D Gianangelo Barzan (capitano)
Italia D Giovanni Bolzoni
Italia D Francesco Pomi
Italia D Alessandro Schienoni
Italia C Tiziano Ballarin
Italia C Alfredo De Franceschini
Italia C Dario Gay
Italia C Guglielmo Gajani
N. Ruolo Giocatore
Ungheria C Árpád Hajós
Italia C Giuseppe Marchi
Italia C Alessandro Savelli
Italia A Carlo Cevenini
Italia A Mario Lazzaroni
Austria A Rodolfo Ostromann
Italia A Paride Pasqualetto
Italia A Achille Sacchi
Italia A Giuseppe Santagostino

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Gianangelo Barzan Padova -
C Dario Gay La Dominante -
C Giuseppe Marchi Reggiana -
A Paride Pasqualetto US Milanese -
P Giuseppe Rossoni US Milanese -
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Giovanni Bolzoni Parma -
A Vittorio Bonello Padova -
P Giovanni Caviglia Atalanta -
A Giorgio Cidri Livorno -
A Mario Lazzaroni Saronno -
D Ivo Pedretti Bologna -
C Luigi Poggia Atalanta -

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Divisione Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Girone di qualificazione (girone B)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Divisione Nazionale 1926-1927.
Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]
Milano
3 ottobre 1926
1ª giornata
Milan1 – 2SampierdareneseStadio San Siro
Arbitro:  Girelli (Verona)

Genova
10 ottobre 1926
2ª giornata
Andrea Doria1 – 0MilanStadio Marassi
Arbitro:  Enrietti (Torino)

Milano
17 ottobre 1926
3ª giornata
Milan1 – 0CremoneseStadio San Siro
Arbitro:  Sguerso (Savona)

Torino
24 ottobre 1926
4ª giornata
Torino2 – 2MilanStadio Filadelfia
Arbitro:  Garbieri (Genova)

Milano
7 novembre 1926
5ª giornata
Milan1 – 1AlessandriaStadio San Siro
Arbitro:  Lenti (Genova)

Livorno
14 novembre 1926
6ª giornata
Livorno1 – 2MilanCampo di Villa Chayes
Arbitro:  Turbiani (Ferrara)

Milano
21 novembre 1926
7ª giornata
Milan4 – 2BolognaStadio San Siro
Arbitro:  Dani (Genova)

Padova
28 novembre 1926
8ª giornata
Padova1 – 3MilanStadio Appiani
Arbitro:  Dani (Genova)

Milano
5 dicembre 1926
9ª giornata
Milan4 – 0Fortitudo Pro RomaStadio San Siro
Arbitro:  Enrietti (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Genova
19 dicembre 1926
10ª giornata
Sampierdarenese3 – 1MilanCampo Cornigliano
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Milano
26 dicembre 1926
11ª giornata
Milan4 – 1Andrea DoriaStadio San Siro
Arbitro:  Montessoro (Torino)

Cremona
23 gennaio 1927[2]
12ª giornata
Cremonese1 – 2MilanStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Mattea (Casale Monf.)

Milano
9 gennaio 1927
13ª giornata
Milan3 – 1TorinoStadio San Siro
Arbitro:  Malagodi (Ferrara)

Alessandria
27 febbraio 1927[3]
14ª giornata
Alessandria3 – 1MilanCampo degli Orti
Arbitro:  Carraro (Padova)

Milano
13 febbraio 1927
15ª giornata
Milan3 – 0LivornoStadio San Siro
Arbitro:  Lenti (Genova)

Bologna
6 marzo 1927
16ª giornata
Bologna4 – 1MilanStadio Sterlino
Arbitro:  Germani (Padova)

Milano
13 marzo 1927
17ª giornata
Milan5 – 2PadovaStadio San Siro
Arbitro:  Mattea (Casale Monf.)

Roma
20 marzo 1927
18ª giornata
Fortitudo Pro Roma2 – 3MilanStadio Nazionale
Arbitro:  Lenti (Genova)

Girone finale[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]
Milano
1º maggio[4] 1927
1ª giornata
Milan1 – 2GenoaStadio San Siro
Arbitro:  Montessoro (Torino)

Milano
3 aprile 1927
2ª giornata
Inter1 – 2MilanStadio San Siro[5]
Arbitro:  Carraro (Padova)

Bologna
10 aprile 1927
3ª giornata
Bologna2 – 1MilanStadio Sterlino
Arbitro:  Enrietti (Torino)

Milano
8 maggio 1927
4ª giornata
Milan2 – 3TorinoStadio San Siro
Arbitro:  Germani (Padova)

Milano
15 maggio 1927
5ª giornata
Milan0 – 2[6]JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Carraro (Padova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Genova
22 maggio 1927
6ª giornata
Genoa2 – 0MilanStadio Marassi
Arbitro:  Turbiani (Ferrara)

Milano
5 giugno 1927
7ª giornata
Milan1 – 1InterStadio San Siro
Arbitro:  Mattea (Casale Monf.)

Milano
12 giugno 1927
8ª giornata
Milan1 – 1BolognaStadio San Siro
Arbitro:  Lenti (Genova)

Torino
19 giugno 1927
9ª giornata
Torino3 – 0MilanStadio Filadelfia
Arbitro:  Garbieri (Genova)

Torino
10 luglio 1927
10ª giornata
Juventus8 – 2MilanStadio di Corso Marsiglia
Arbitro:  Barlassina (Novara)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1926-1927.

Secondo turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Milano
6 gennaio 1927
Gara unica
Milan7 – 1RivaroleseStadio San Siro
Arbitro:  ?

Terzo turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
26 maggio 1927
Gara unica
Gea Firenze Flag of None.svg1 – 5MilanCampo di via Aretina
Arbitro:  Essinger (Pisa)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Divisione Nazionale - 28 13 4 11 54 52 +2
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 2 0 0 12 2 +10
Totale - 30 15 4 11 66 54 +12

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Divisione Nazionale Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Ballarin, T. T. Ballarin 501161
Barzan, G. G. Barzan 27600276
Bolzoni, G. G. Bolzoni 401050
Carmignato, G. G. Carmignato 23010240
Cevenini, C. C. Cevenini 229112310
De Franceschini, A. A. De Franceschini 13010140
Gay, D. D. Gay 111223
Gajani, G. G. Gajani 501060
Hajós, Á. Á. Hajós 26310273
Lazzaroni, M. M. Lazzaroni 001212
Marchi, G. G. Marchi 20110211
Ostromann, R. R. Ostromann 27811289
Pasqualetto, P. P. Pasqualetto 25700257
Pomi, F. F. Pomi 25010260
Rossoni, G. G. Rossoni 501060
Sacchi, A. A. Sacchi 312253
Santagostino, G. G. Santagostino 23712249
Savelli, A. A. Savelli 2711112812
Schienoni, A. A. Schienoni 27010280

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panini, 1999, p. 97.
  2. ^ Originariamente prevista per il 2 gennaio 1927, venne rinviata per nebbia al 65° sul risultato di 2 a 0 per il Milan.
  3. ^ Originariamente prevista per il 16 gennaio 1927, venne rinviata per impraticabilità del campo al 30 gennaio. Il 30 gennaio fu rinviata per neve al 6 febbraio: in tal data venne sospesa al 63' sempre per neve sul risultato di 0 a 0 e posticipata nuovamente.
  4. ^ Originariamente prevista per il 27 marzo, venne rinviata per impraticabilità del campo.
  5. ^ Si giocò allo Stadio San Siro, impianto del Milan, anziché al campo di via Goldoni, campo di casa dell'Inter, per poter permettere un maggior afflusso di pubblico.
  6. ^ Sospesa al 71' sul risultato di 3 a 0 per la Juventus e data vinta a tavolino alla Juventus.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Almanacco illustrato del Milan, 1ª ed., Panini, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]