Associazione Calcio Milan 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Associazione Calcio Milan
Stagione 2019-2020
AllenatoreItalia Marco Giampaolo,[1]poi Italia Stefano Pioli
All. in secondaItalia Francesco Conti,[1] poi Italia Giacomo Murelli
PresidenteItalia Paolo Scaroni
Serie A10º posto (in corso)
Coppa ItaliaQuarti di finale (da disputare)
Maggiori presenzeCampionato: Romagnoli (19)
Totale: Romagnoli (19)
Miglior marcatoreCampionato: Hernández, Piątek (4)
Totale: Hernández, Piątek (5)
StadioGiuseppe Meazza (75 923)
Abbonati32 000[2]
Maggior numero di spettatori70 440 vs Inter (21 settembre 2019)[3]
Minor numero di spettatori32 093 vs SPAL (15 gennaio 2020)[3]
Media spettatori54 435[3]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 22 dicembre 2019

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Milan nelle competizioni ufficiali della stagione sportiva 2019-2020.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione si apre con diversi cambi nell'organigramma societario: il direttore generale dell'area tecnico-sportiva Leonardo si dimette dal suo incarico;[4] Paolo Maldini viene promosso direttore tecnico, mentre Zvonimir Boban fa ritorno in rossonero nelle vesti di chief football officer.[5] Nelle settimane successive viene annunciato anche Frederic Massara come direttore sportivo. Inoltre, dopo un anno e mezzo alla guida della squadra rossonera, lascia la carica di allenatore Gennaro Gattuso.[4] Al suo posto la società rossonera ingaggia Marco Giampaolo, reduce dall'esperienza alla Sampdoria.[6] Il 28 giugno 2019, per effetto del lodo arbitrale pronunciato dal TAS, il Milan viene escluso dalla partecipazione all'Europa League (conquistata sul campo al termine della stagione precedente) per aver violato le norme del fair play finanziario durante i trienni 2014-2017 e 2015-2018.[7]

L'avvio di campionato si rivela estremamente difficile: i rossoneri subiscono quattro sconfitte nelle prime sei giornate, facendo segnare la peggior partenza da 81 anni a quella parte.[8] Lo scarso rendimento della squadra, dal punto di vista del gioco e dei risultati, costa l'esonero a Giampaolo,[9] che il 9 ottobre viene sostituito da Stefano Pioli.[10] Dopo aver raccolto 5 punti nelle prime 6 gare con il nuovo allenatore, il Milan riesce a mettere in fila due vittorie consecutive per la prima volta in stagione contro Parma e Bologna, prima di pareggiare con il Sassuolo e incassare una pesante sconfitta per 5-0 sul campo dell'Atalanta (la peggiore in campionato dalla stagione 1997-1998).[11]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2019-2020 è Puma, mentre lo sponsor ufficiale è Fly Emirates. Nella partita contro l'Inter del 21 settembre 2019 sulle maglie è apparso il logo Emirates Fly Better. In occasione delle celebrazioni per i 120 anni del club rossonero, i giocatori sono scesi in campo contro il Sassuolo il 15 dicembre indossando una maglia speciale, che presentava il logo dello sponsor tecnico (Puma), quello dello sponsor ufficiale (Emirates Fly Better), nomi e numeri in oro.[12]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
120 anni

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[13]

  • Presidente: Paolo Scaroni
  • Consiglio di amministrazione: Paolo Scaroni, Ivan Gazidis, Marco Patuano, Giorgio Furlani, Franck Tuil, Stefano Cocirio, Salvatore Cerchione, Gianluca D’Avanzo, Alfredo Craca
  • Collegio sindacale: Franco Carlo Papa, Cesare Ciccolini, Alberto Dello Strologo
  • Amministratore delegato: Ivan Gazidis
  • Direttore tecnico: Paolo Maldini
  • Chief football officer: Zvonimir Boban
  • Direttore sportivo: Frederic Massara
  • Brand ambassador: Franco Baresi
  • Chief commercial officer: Lorenzo Giorgetti
  • Chief communication officer: Fabio Guadagnini
  • Chief of staff: James Murray
  • Chief operation officer: Alessandro Sorbone
  • Group revenue officer: Casper Stylsvig
  • Youth sector director: Angelo Carbone
  • Human resources & organization director: Agata Frigerio
  • Stadium operations director: Marco Lomazzi
  • Marketing & sales B2C director: Michele Lorusso
  • Digital director: Lamberto Siega
  • Partnerships director: Mauro Tavola
  • Administration, planning & control director: Angela Zucca

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[14]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione aggiornate al 14 gennaio 2020.[15]

N. Ruolo Giocatore
1 Bosnia ed Erzegovina P Asmir Begović[16]
2 Italia D Davide Calabria
4 Algeria C Ismaël Bennacer
5 Italia C Giacomo Bonaventura
7 Spagna A Samu Castillejo
8 Spagna A Suso
9 Polonia A Krzysztof Piątek
10 Turchia A Hakan Çalhanoğlu
11 Italia A Fabio Borini[17]
12 Italia D Andrea Conti
13 Italia D Alessio Romagnoli (capitano)
17 Portogallo A Rafael Leão
18 Croazia A Ante Rebić
19 Francia D Theo Hernández
20 Argentina C Lucas Biglia
21 Svezia A Zlatan Ibrahimović[16]
22 Argentina D Mateo Musacchio
24 Danimarca D Simon Kjær[16]
N. Ruolo Giocatore
25 Spagna P Pepe Reina[17]
31 Italia D Mattia Caldara[17]
33 Bosnia ed Erzegovina C Rade Krunić
39 Brasile C Lucas Paquetá
43 Brasile D Léo Duarte
46 Italia D Matteo Gabbia
68 Svizzera D Ricardo Rodríguez
79 Costa d'Avorio C Franck Kessié
84 Italia P Matteo Soncin
86 Italia A Gabriele Capanni
88 Croazia C Antonio Mionić
89 Italia C Alessandro Sala
90 Italia P Antonio Donnarumma
94 Italia C Marco Brescianini
95 Italia A Andrea Capone
98 Italia A Daniel Maldini
99 Italia P Gianluigi Donnarumma (vice-capitano)

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 2/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti[18]
R. Nome da Modalità
D Léo Duarte Flamengo definitivo (11 milioni €)
D Theo Hernández Real Madrid definitivo (20 milioni €)
C Rade Krunić Empoli definitivo (8 milioni €)
C Franck Kessié Atalanta riscatto del cartellino (24 milioni €)
C Ismaël Bennacer Empoli definitivo (18 milioni €)
A Rafael Leão Lilla definitivo (25 milioni €)
A Ante Rebić Eintracht Francoforte prestito biennale (5 milioni €) + diritto di riscatto (25 milioni €)
A André Silva Siviglia fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Andreas Jungdal Vejle definitivo
D Stefan Simič Frosinone fine prestito
D Matteo Gabbia Lucchese fine prestito
D Gian Filippo Felicioli Perugia fine prestito
D Andres Llamas Pistoiese fine prestito
C Alen Halilovic Standard Liegi fine prestito
C Manuel Locatelli Sassuolo fine prestito
C Emanuele Pecorino Catania prestito con diritto di riscatto
C Tommaso Pobega Ternana fine prestito
C Alexandro Cavagnera Lugano fine prestito
A Ismet Sinani Juve Stabia fine prestito
A Tiago Dias Braga fine prestito
Cessioni[18]
R. Nome a Modalità
P Alessandro Plizzari Livorno prestito
D Ignazio Abate - svincolato
D Stefan Simič Hajduk Spalato definitivo (500 mila €)
D Ivan Strinić - rescissione consensuale
D Cristián Zapata - svincolato
C Diego Laxalt Torino prestito (500 mila €) con diritto di riscatto (11,5 milioni €)
C Tiémoué Bakayoko Chelsea fine prestito
C Andrea Bertolacci - svincolato
C Manuel Locatelli Sassuolo riscatto del cartellino (10 milioni €)
C José Mauri - svincolato
C Riccardo Montolivo - svincolato
A Patrick Cutrone Wolverhampton definitivo (18 milioni € più 4 milioni € di bonus)
A André Silva Eintracht Francoforte prestito biennale
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
D Raoul Bellanova Bordeaux definitivo (1 milione €)
D Tiago Djaló Lilla definitivo
D Gian Filippo Felicioli Venezia definitivo
C Alen Halilovic Heerenveen prestito
C Tommaso Pobega Pordenone prestito
A Ismet Sinani Sicula Leonzio prestito

Sessione invernale (dal 2/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Asmir Begović Bournemouth prestito
D Simon Kjær Siviglia prestito
A Zlatan Ibrahimović - svincolato[19]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Pepe Reina Aston Villa prestito
D Mattia Caldara Atalanta prestito biennale con diritto di riscatto (15 milioni €)
D Gustavo Gómez Palmeiras definitivo (4,5 milioni €)
A Fabio Borini Verona definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2019-2020.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Udine
25 agosto 2019, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Udinese1 – 0
referto
MilanDacia Arena (25 144 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Milano
31 agosto 2019, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Milan1 – 0
referto
BresciaStadio Giuseppe Meazza (56 691 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Verona
15 settembre 2019, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Verona0 – 1
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi (24 363 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Milano
21 settembre 2019, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Milan0 – 2
referto
InterStadio Giuseppe Meazza (70 440 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Torino
26 settembre 2019, ore 21:00 CEST
5ª giornata
Torino2 – 1
referto
MilanStadio Olimpico Grande Torino (23 997 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Milano
29 settembre 2019, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Milan1 – 3
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (48 367 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Genova
5 ottobre 2019, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Genoa1 – 2
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (22 486 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Milano
20 ottobre 2019, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Milan2 – 2
referto
LecceStadio Giuseppe Meazza (48 703 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Roma
27 ottobre 2019, ore 18:00 CET
9ª giornata
Roma2 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (44 333 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Milano
31 ottobre 2019, ore 21:00 CET
10ª giornata
Milan1 – 0
referto
SPALStadio Giuseppe Meazza (46 475 spett.)
Arbitro:  Piccinini (Forlì)

Milano
3 novembre 2019, ore 20:45 CET
11ª giornata
Milan1 – 2
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (41 000 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Torino
10 novembre 2019, ore 20:45 CET
12ª giornata
Juventus1 – 0
referto
MilanAllianz Stadium (40 478 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Milano
23 novembre 2019, ore 18:00 CET
13ª giornata
Milan1 – 1
referto
NapoliStadio Giuseppe Meazza (61 658 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Parma
1º dicembre 2019, ore 15:00 CET
14ª giornata
Parma0 – 1
referto
MilanStadio Ennio Tardini (18 431 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Bologna
8 dicembre 2019, ore 20:45 CET
15ª giornata
Bologna2 – 3
referto
MilanStadio Renato Dall'Ara (23 707 spett.)
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Milano
15 dicembre 2019, ore 15:00 CET
16ª giornata
Milan0 – 0
referto
SassuoloStadio Giuseppe Meazza (58 005 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Bergamo
22 dicembre 2019, ore 12:30 CET
17ª giornata
Atalanta5 – 0
referto
MilanGewiss Stadium (20 940 spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma 1)

Milano
6 gennaio 2020, ore 15:00 CET
18ª giornata
Milan0 – 0
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (58 572 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Cagliari
11 gennaio 2020, ore 15:00 CET
19ª giornata
Cagliari0 – 2
referto
MilanSardegna Arena (16 412 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
19 gennaio 2020, ore 12:30 CET
20ª giornata
Milan – 
referto
UdineseStadio Giuseppe Meazza

Brescia
24 gennaio 2020, ore 20:45 CET
21ª giornata
Brescia – 
referto
MilanStadio Mario Rigamonti

Milano
2 febbraio 2020, ore 15:00 CET
22ª giornata
Milan – 
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza

Milano
9 febbraio 2020, ore 20:45 CET
23ª giornata
Inter – 
referto
MilanStadio Giuseppe Meazza

Milano
17 febbraio 2020, ore 20:45 CET
24ª giornata
Milan – 
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza

Firenze
22 febbraio 2020, ore 20:45 CET
25ª giornata
Fiorentina – 
referto
MilanStadio Artemio Franchi

Milano
1º marzo 2020, ore 12:30 CET
26ª giornata
Milan – 
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza

Lecce
9 marzo 2020, ore 21:00 CET
27ª giornata
Lecce – 
referto
MilanStadio Ettore Giardiniero - Via del Mare

Milano
15 marzo 2020, ore 20:45 CET
28ª giornata
Milan – 
referto
RomaStadio Giuseppe Meazza

Ferrara
21 marzo 2020, ore 20:45 CET
29ª giornata
SPAL – 
referto
MilanStadio Paolo Mazza

Roma
5 aprile 2020, ore 20:45 CEST
30ª giornata
Lazio – 
referto
MilanStadio Olimpico

Milano
12 aprile 2020, ore CEST
31ª giornata
Milan – 
referto
JuventusStadio Giuseppe Meazza

Napoli
19 aprile 2020, ore CEST
32ª giornata
Napoli – 
referto
MilanStadio San Paolo

Milano
22 aprile 2020, ore CEST
33ª giornata
Milan – 
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza

Milano
26 aprile 2020, ore CEST
34ª giornata
Milan – 
referto
BolognaStadio Giuseppe Meazza

Reggio nell'Emilia
3 maggio 2020, ore CEST
35ª giornata
Sassuolo – 
referto
MilanMapei Stadium-Città del Tricolore

Milano
10 maggio 2020, ore CEST
36ª giornata
Milan – 
referto
AtalantaStadio Giuseppe Meazza

Genova
17 maggio 2020, ore CEST
37ª giornata
Sampdoria – 
referto
MilanStadio Luigi Ferraris

Milano
24 maggio 2020, ore CEST
38ª giornata
Milan – 
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2019-2020.

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2019-2020 (fase finale).
Milano
15 gennaio 2020, ore 18:00 CET[20]
Ottavi di finale
Milan3 – 0
referto
SPALStadio Giuseppe Meazza (32 093 spett.)
Arbitro:  Ghersini (Genova)

Milano
28 gennaio 2020, ore 20:45 CET
Quarti di finale
Milan – 
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 gennaio 2020.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto Serie A Serie A 25 9 2 4 3 7 10 10 5 0 5 11 14 19 7 4 8 18 24 -6
Coccarda Coppa Italia Coppa Italia - 1 1 0 0 3 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 3 0 +3
Totale 25 10 3 4 3 10 10 10 5 0 5 11 14 20 8 4 8 21 24 -3

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T C
Risultato P V V P P P V N P V P P N V V N P N V
Posizione 17 13 7 12 13 16 13 12 12 10 11 14 12 11 10 10 11 12 10

Fonte: Serie A – Classifica, su legaseriea.it.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Begović, A. A. Begović 000000000000
Bennacer, I. I. Bennacer 14080100015080
Biglia, L. L. Biglia 703000007030
Bonaventura, G. G. Bonaventura 12210100013210
Borini, F. F. Borini 201000002010
Brescianini, M. M. Brescianini 000000000000
Calabria, D. D. Calabria 13032000013032
Caldara, M. M. Caldara 000000000000
Çalhanoğlu, H. H. Çalhanoğlu 18250000018250
Capanni, G. G. Capanni 000000000000
Capone, A. A. Capone 000000000000
Castillejo, S. S. Castillejo 9001111010111
Conti, A. A. Conti 11020101012030
Donnarumma, A. A. Donnarumma 0-0101-0001-010
Donnarumma, G. G. Donnarumma 18-23300-00018-2330
Duarte, L. L. Duarte 502000005020
Gabbia, M. M. Gabbia 000010001000
Hernández, T. T. Hernández 15450110016550
Ibrahimović, Z. Z. Ibrahimović 210000002100
Kessié, F. F. Kessié 16120000016120
Kjær, S. S. Kjær 000010001000
Krunić, R. R. Krunić 703010008030
Laxalt, D. D. Laxalt 000000000000
Leão, R. R. Leão 15200000015200
Maldini, D. D. Maldini 000000000000
Mionić, A. A. Mionić 000000000000
Musacchio, M. M. Musacchio 16041000016041
Paquetá, L. L. Paquetá 14050100015050
Piątek, K. K. Piątek 18410110019510
Rebić, A. A. Rebić 802010009020
Reina, P. P. Reina 1-1010-0001-101
Rodríguez, R. R. Rodríguez 500000005000
Romagnoli, A. A. Romagnoli 19040100020040
Sala, A. A. Sala 000000000000
Silva, A. A. Silva 101000001010
Soncin, M. M. Soncin 0-0000-0000-000
Strinić, I. I. Strinić 000000000000
Suso, Suso 16120100017120

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Primavera

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Under-17:

Campionato:

  • Under-16

Campionato:

  • Under-15:

Campionato:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b fino alla 7ª giornata
  2. ^ Serie A – Graduatoria abbonati: Inter e Milan ancora al vertice. Vola la Fiorentina. Male il Napoli, su numericalcio.it, 16 settembre 2019.
  3. ^ a b c (EN) Statistiche Spettatori Serie A 2019-2020, su stadiapostcards.com. URL consultato il 1º settembre 2019.
  4. ^ a b Perché Leonardo e Gattuso lasciano il Milan, su sport.sky.it, 28 maggio 2018.
  5. ^ Milan, ora è ufficiale: Maldini d.t. e Boban Chief Football Officer, su gazzetta.it, 14 giugno 2019.
  6. ^ Milan, è ufficiale: Giampaolo è il nuovo allenatore, su gazzetta.it, 19 giugno 2019.
  7. ^ Milan fuori dall’Europa League, il Torino ai preliminari. Roma ai gironi, su corriere.it, 28 giugno 2019.
  8. ^ Milan, con la Fiorentina il 4 ko nelle prime 6: era successo 81 anni fa, su sport.sky.it, 29 settembre 2019.
  9. ^ La resa di Giampaolo, vittima (non solo) dei suoi errori, su panorama.it, 7 ottobre 2019.
  10. ^ Giovanni Capuano, E' Pioli l'allenatore giusto per il Milan?, su panorama.it, 8 ottobre 2019.
  11. ^ Milan, è la peggior sconfitta in campionato dal 1998, su milannews.it, 22 dicembre 2019.
  12. ^ Puma celebra il 120º anniversario del Milan, su acmilan.com, 2 dicembre 2019.
  13. ^ a b Organigramma, su acmilan.com.
  14. ^ COMUNICATO UFFICIALE: IL NUOVO STAFF TECNICO, su acmilan.com, 9 ottobre 2019.
  15. ^ Prima Squadra Maschile 2019/20, su acmilan.com.
  16. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  17. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  18. ^ a b Trasferimenti 19/20, su transfermarkt.it. URL consultato il 1º agosto 2019.
  19. ^ Zlatan Ibrahimovic riabbraccia il Milan, su acmilan.com, 27 dicembre 2019.
  20. ^ La partita, inizialmente in programma alle ore 17:30 CET, è stata posticipata alle ore 18:00 CET, cfr. Comunicato ufficiale n. 116 del 13 dicembre 2019 (PDF), su legaseriea.it, 13 dicembre 2019. URL consultato il 13 dicembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio