Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Nicolò Zaniolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Zaniolo" rimanda qui. Se stai cercando il calciatore italiano di ruolo attaccante, nonché padre di Nicolò Zaniolo, vedi Igor Zaniolo.
Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo con l'Italia U19.jpg
Zaniolo con la nazionale Under-19 nel 2018
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
2008-2010Genoa
2010-2016Fiorentina
2016-2017Virtus Entella
2017-2018Inter
Squadre di club1
2016-2017Virtus Entella7 (0)
2017-2018Inter0 (0)
2018-Roma53 (10)
Nazionale
2016-2017Italia Italia U-182 (0)
2017-2018Italia Italia U-1918 (6)
2018-Italia Italia U-218 (0)
2019-Italia Italia7 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Finlandia 2018
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 settembre 2020

Nicolò Zaniolo (Massa, 2 luglio 1999) è un calciatore italiano, centrocampista della Roma, della nazionale italiana e della nazionale Under-21 italiana.

Biografia

Nato a Massa, ma cresciuto a La Spezia. È figlio dell'ex calciatore Igor[1][2] e di Francesca Costa.

Pubblicità

È stato testimonial assieme a Diletta Leotta, della Xiaomi, durante un meet & greet tenutosi per promuovere i nuovi prodotti;[3] mentre nell'aprile 2020, partecipa assieme ai compagni, Dzeko, Kolarov e Pellegrini ad una pubblicità per Qatar Airways.[4]

Caratteristiche tecniche

Ritenuto uno dei calciatori più promettenti del panorama calcistico europeo[5][6], si destreggia bene da trequartista, da mezz'ala sinistra (suo ruolo naturale) ma anche da esterno destro, avendo una grande velocità e potenza fisica che gli permette di sovrastare i difensori avversari. Giocatore di piede mancino, dotato di un buon fisico e discreta tecnica, capacità negli inserimenti e di ottimo tiro dalla distanza.[7]

Carriera

Club

Gli inizi

Nato a Massa ma di origine ligure (il padre è genovese), inizia a giocare con la Maria Rosa di Salerno[8], una scuola calcio vicina alla Salernitana[9][10], per poi continuare il proprio percorso di crescita, seguendo la carriera del padre, nelle squadre della sua città: prima allo Spezia e poi nel Canaletto. Nel 2008 compie un importante passo trasferendosi nelle giovanili del Genoa[11].

Nel 2010 passa alla Fiorentina, dove compie tutta la trafila nelle giovanili arrivando fino agli Allievi.

Nel 2016 non viene giudicato pronto per la squadra Primavera così, da svincolato, si trasferisce alla Virtus Entella[12][13]. Inizialmente inserito nella formazione Primavera, viene aggregato in pianta stabile alla prima squadra nel gennaio 2017 esordendovi a 17 anni, l'11 marzo 2017, in occasione della partita di Serie B pareggiata 0-0 contro il Benevento, subentrando al 93' a Caputo.[14] Nella stagione 2016-2017 ottiene 7 presenze in campionato con l'Entella guidato prima da Roberto Breda e successivamente da Gianpaolo Castorina.

Il 5 luglio 2017 viene acquistato dall'Inter per 2 milioni di euro[15][16][17]. Con i nerazzurri si mette in mostra in UEFA Youth League e nel Campionato Primavera 1, dando un apporto significativo alla conquista del titolo Primavera con 13 reti in campionato e un gol in semifinale. In questa stagione viene anche convocato in prima squadra da Luciano Spalletti, in occasione della partita Atalanta-Inter (0-0) della 32ª giornata, nella quale viene inserito in panchina.[18][19]

Roma

Il 26 giugno 2018 viene ceduto a titolo definitivo alla Roma insieme a Davide Santon nell'ambito dell'operazione che porta Radja Nainggolan in nerazzurro.[20] Esordisce con i giallorossi il 19 settembre seguente, a 19 anni, venendo schierato come titolare nella partita della fase a gironi di Champions League persa 3-0 contro il Real Madrid allo Stadio Santiago Bernabéu.[12] Una settimana più tardi debutta in Serie A, subentrando al 67' a Javier Pastore nell'incontro vinto per 4-0 contro il Frosinone.[21] Nelle settimane successive riesce a trovare spazio con l'allenatore Di Francesco, e il 26 dicembre segna il suo primo gol in Serie A nella partita vinta 3-1 all'Olimpico contro il Sassuolo, valida per la 18ª giornata di campionato.[22] Debutta in Coppa Italia il 14 gennaio 2019, disputando gli ultimi minuti della gara degli ottavi di finale contro la Virtus Entella, sua ex-squadra militante in Serie C[23]. Il 12 febbraio seguente, in occasione della partita di andata degli ottavi di finale di Champions League vinta (2-1) contro il Porto, realizza le sue prime due reti nelle coppe europee, diventando il più giovane calciatore italiano ad avere segnato una doppietta nella massima competizione continentale[24][25][26]. Sotto la guida di Claudio Ranieri, subentrato a Di Francesco, viene schierato in prevalenza come ala destra[27]. Termina la stagione con 36 presenze stagionali e 6 gol, di cui 4 realizzati in campionato, venendo insignito del Premio Lega Serie A come miglior giovane della stagione[28].

Nella stagione successiva, sotto la guida del nuovo allenatore Paulo Fonseca, Zaniolo viene impiegato come esterno di destra o trequartista nel tridente a sostegno dell'attaccante centrale nel modulo 4-2-3-1 utilizzato all'inizio dal tecnico portoghese.[29] Il 19 settembre 2019, Zaniolo debutta in Europa League, bagnando l'esordio con la sua prima rete in assoluto in tale competizione, a danno dell'Başakşehir.[30] Nelle settimane seguenti è protagonista dei buoni risultati della squadra, e realizza 4 gol in campionato fino alla fine dell'anno.[31][32][33] Il 12 gennaio 2020, durante l'ultima partita del girone di andata giocata all'Olimpico contro la Juventus (1-2), riporta la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro con associata lesione al menisco.[34] Ritorna in campo 6 mesi dopo l'infortunio, il 5 luglio in occasione della sconfitta maturata al San Paolo contro il Napoli, subentrando a Justin Kluivert nel corso del secondo tempo.[35][36][37] Torna al gol sei giorni dopo, realizzando una rete nella partita vinta 3-0 in casa del Brescia.[38]

Nazionale

Nazionali giovanili

Esordisce con la maglia delle giovanili azzurre l'11 novembre 2016 con l'Under-18[39].

Nel 2018 con l'Under-19 ha disputato l'Europeo di categoria, terminato al secondo posto.

Il 5 ottobre 2018 ha ricevuto la sua prima chiamata con la nazionale Under-21[40], con cui esordisce l'11 ottobre 2018 giocando l'incontro amichevole perso 0-1 contro i pari età del Belgio[41]. Viene convocato per l’Europeo Under-21 2019 in Italia[42], dove scende in campo nelle prime due partite del girone. Prima della terza gara Zaniolo, già squalificato per somma di ammonizioni, e il compagno Kean vengono puniti dal CT Luigi Di Biagio per motivi disciplinari[43].

Nazionale maggiore

Nel settembre 2018, ancora prima di esordire in Serie A, viene convocato dal CT Roberto Mancini per le prime due partite della UEFA Nations League:[44] è il quarto calciatore in tal senso dopo Costantino, Maccarone e Verratti.[45]

Esordisce in nazionale il 23 marzo 2019, a 19 anni e 8 mesi, subentrando a Verratti all'85º della prima partita delle qualificazioni a Euro 2020, vinta 2-0 contro la Finlandia a Udine.[46] Il 15 ottobre successivo viene utilizzato per la prima volta come titolare, nella partita vinta 5-0 in trasferta contro il Liechtenstein.[47] Infine il 18 novembre 2019, alla sua quinta presenza, realizza i suoi primi gol in nazionale siglando una doppietta nella gara vinta 9-1 contro l'Armenia a Palermo.[48][49] All'età di 20 anni e 139 giorni diventa anche il più giovane marcatore della Roma in azzurro.[50]

Il 7 settembre 2020, durante il primo tempo della partita di Nations League disputata ad Amsterdam contro i Paesi Bassi, riporta la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.[51]

Statistiche

Presenze e reti nei club

Statistiche aggiornate al 6 agosto 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2016-2017 Italia Virtus Entella B 7 0 CI 0 0 - - - - - - 7 0
2017-2018 Italia Inter A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
2018-2019 Italia Roma A 27 4 CI 2 0 UCL 7 2 - - - 36 6
2019-2020 A 26 6 CI 0 0 UEL 7 2 - - - 33 8
2020-2021 A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 0 0
Totale Roma 53 10 2 0 14 4 - - 69 14
Totale carriera 60 10 2 0 14 4 - - 76 14

Cronologia presenze e reti in nazionale

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2019 Udine Italia Italia 2 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 85’ 85’
26-3-2019 Parma Italia Italia 6 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2020 - Ingresso al 57’ 57’
12-10-2019 Roma Italia Italia 2 – 0 Grecia Grecia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 87’ 87’
15-10-2019 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 5 Italia Italia Qual. Euro 2020 - Uscita al 63’ 63’
18-11-2019 Palermo Italia Italia 9 – 1 Armenia Armenia Qual. Euro 2020 2
4-9-2020 Firenze Italia Italia 1 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 72’ 72’ Ammonizione al 79’ 79’
7-9-2020 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Italia Italia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 42’ 42’
Totale Presenze 7 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2018 Udine Italia Under-21 Italia 0 – 1 Belgio Belgio Under-21 Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
15-10-2018 Vicenza Italia Under-21 Italia 2 – 0 Tunisia Tunisia Under-21 Amichevole - Uscita al 60’ 60’
15-11-2018 Ferrara Italia Under-21 Italia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole - Uscita al 80’ 80’
19-11-2018 Reggio Emilia Italia Under-21 Italia 1 – 2 Germania Germania Under-21 Amichevole - Uscita al 70’ 70’
16-6-2019 Bologna Italia Under-21 Italia 3 – 1 Spagna Spagna Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno - Ammonizione al 25’ 25’ Uscita al 42’ 42’
19-6-2019 Bologna Italia Under-21 Italia 0 – 1 Polonia Polonia Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’ Ammonizione al 87’ 87’
6-9-2019 Catania Italia Under-21 Italia 4 – 0 Moldavia Moldavia Under-21 Amichevole - Uscita al 46’ 46’
10-9-2019 Castel di Sangro Italia Under-21 Italia 5 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Ammonizione al 51’ 51’ Uscita al 61’ 61’
Totale Presenze 8 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-19
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2017 Hamme Irlanda Under-19 Irlanda 2 – 0 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2017 - Ingresso al 63’ 63’
25-3-2017 Hamme Italia Under-19 Italia 1 – 1 Belgio Belgio Under-19 Qual. Europeo Under-19 2017 - Ammonizione al 55’ 55’
28-3-2017 Hamme Italia Under-19 Italia 0 – 1 Svezia Svezia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2017 - Ammonizione al 41’ 41’
9-8-2017 Zara Croazia Under-19 Croazia 0 – 2 Italia Italia Under-19 Amichevole 1 Gol 31’ Ammonizione al 69’ 69’
1-9-2017 Noceto Italia Under-19 Italia 1 – 1 Turchia Turchia Under-19 Amichevole - Uscita al 84’ 84’
5-9-2017 Reggio Emilia Italia Under-19 Italia 2 – 1 Russia Russia Under-19 Amichevole - Uscita al 46’ 46’
4-10-2017 Huskvarna Italia Under-19 Italia 4 – 0 Moldavia Moldavia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2018 2 Gol 19’ Gol 53’
7-10-2017 Jönköping Italia Under-19 Italia 2 – 1 Estonia Estonia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2018 - Ammonizione al 50’ 50’ Uscita al 84’ 84’
9-11-2017 Zeist Paesi Bassi Under-19 Paesi Bassi 2 – 1 Italia Italia Under-19 Amichevole 1 Gol 25’ Uscita al 77’ 77’
13-12-2017 Cologno al Serio Italia Under-19 Italia 5 – 0 Finlandia Finlandia Under-19 Amichevole 1 Gol 43’ Uscita al 64’ 64’
17-1-2018 Guadalajara Spagna Under-19 Spagna 2 – 0 Italia Italia Under-19 Amichevole - Ammonizione al 44’ 44’ Uscita al 48’ 48’
21-3-2018 Lignano Sabbiadoro Grecia Under-19 Grecia 0 – 2 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2018 - Uscita al 73’ 73’
24-3-2018 Lignano Sabbiadoro Italia Under-19 Italia 4 – 3 Polonia Polonia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2018 - Uscita al 88’ 88’
16-7-2018 Vaasa Finlandia Under-19 Finlandia 0 – 1 Italia Italia Under-19 Europeo Under-19 2018 - 1º turno 1 Gol 43’ Uscita al 81’ 81’
19-7-2018 Vaasa Portogallo Under-19 Portogallo 2 – 3 Italia Italia Under-19 Europeo Under-19 2018 - 1º turno - Ingresso al 80’ 80’
22-7-2018 Seinäjoki Italia Under-19 Italia 1 – 1 Norvegia Norvegia Under-19 Europeo Under-19 2018 - 1º turno - Ammonizione al 4’ 4’ Uscita al 90+4’ 90+4’
26-7-2018 Vaasa Italia Under-19 Italia 2 – 0 Francia Francia Under-19 Europeo Under-19 2018 - Semifinale -
29-7-2018 Seinäjoki Italia Under-19 Italia 3 – 4 dts Portogallo Portogallo Under-19 Europeo Under-19 2018 - Finale - Ammonizione al 67’ 67’
Totale Presenze 18 Reti 6
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-18
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2016 Caldogno Italia Under-18 Italia 1 – 0 Austria Austria Under-18 Amichevole -
8-2-2017 Clairefontaine-en-Yvelines Francia Under-18 Francia 1 – 1 Italia Italia Under-18 Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Record

  • Calciatore più giovane della Roma ad aver segnato nella fase a eliminazione diretta in Champions League.[52]
  • Calciatore italiano più giovane ad aver segnato una doppietta in Champions League.[53]
  • Calciatore italiano più giovane della Roma ad aver segnato in nazionale maggiore.[54]

Palmarès

Club

Competizioni giovanili

Inter: 2017-2018
Inter: 2017

Individuale

Miglior giovane: 2018-2019

Note

  1. ^ ESCLUSIVA Igor Zaniolo: "L'Inter ha soffiato Nicolò alla Juve, ringraziamo la 'svista' viola. Ora sogna...", su fcinter1908.it, 13 novembre 2017.
  2. ^ Alberto Trovamala, Gli Zaniolo e il calcio: questione di famiglia. Papà Igor racconta Nicolò: "Sfida Juve-Inter per mio figlio ma non solo. Paragoni? Forse Pastore", su gianlucadimarzio.com, 6 luglio 2017.
  3. ^ Zaniolo e Diletta Leotta: selfie e sorrisi all'Eur, su corrieredellosport.it, 13 dicembre 2019. URL consultato il 6 luglio 2020.
  4. ^ Dzeko, Kolarov, Pellegrini e Zaniolo testimonial nel video di Qatar Airways in vista del Ramadan, su pagineromaniste.com, 28 aprile 2020. URL consultato il 6 luglio 2020.
  5. ^ Tutto su Nicolò Zaniolo: il talento che ha fatto innamorare Roma, su it.uefa.com, 9 febbraio 2019. URL consultato il 20 maggio 2019.
  6. ^ (EN) 50 for the future: UEFA.com's ones to watch for 2019, su uefa.com, 14 gennaio 2019. URL consultato il 19 novembre 2019.
  7. ^ Un giorno alla volta, Nicolò Zaniolo, su ultimouomo.com, 9 dicembre 2018. URL consultato il 20 maggio 2020.
  8. ^ Tra finale e mercato. Zaniolo, la rivincita di un figlio d'arte, su gianlucadimarzio.com, 9 giugno 2018.
  9. ^ Dicono di loro… Nicolò Zaniolo raccontato da papà Igor, su mondoprimavera.com, 9 dicembre 2016.
  10. ^ Zaniolo junior, quei primi gol a Salerno, su lacittadisalerno.it, 10 gennaio 2019.
  11. ^ Emanuele Atturo, Un giorno alla volta, Nicolò Zaniolo, su ultimouomo.com, 9 novembre 2018. URL consultato il 3 novembre 2019.
  12. ^ a b Federico Aquè, Da dove diavolo spunta fuori Nicolò Zaniolo, su ultimouomo.com, 21 settembre 2018. URL consultato il 3 novembre 2019.
  13. ^ Zaniolo, parla il padre: 'La Fiorentina ci disse che non era all'altezza della Primavera', su Calciomercato.com, 4 settembre 2018. URL consultato il 3 novembre 2019.
  14. ^ Benevento-Entella 0-0: continua la striscia positiva, buon punto al Vigorito, su genovatoday.it, 11 marzo 2017. URL consultato il 12 luglio 2020.
  15. ^ Zaniolo all'Inter a titolo definitivo, su entella.it, 5 luglio 2017. URL consultato il 7 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2018).
  16. ^ UFFICIALE – Inter, ecco Zaniolo dall’Entella: ecco il comunicato nerazzurro, su fcinter1908.it, 5 luglio 2017.
  17. ^ Plusvalenza Zaniolo, l'Inter si gode l'uomo mercato scartato da Corvino, su calciomercato.com, 11 giugno 2018.
  18. ^ Atalanta-Inter, tra i convocati di Spalletti anche Emmers e Zaniolo, su interyouth.it, 13 aprile 2018. URL consultato il 12 luglio 2020.
  19. ^ Convocati Atalanta-Inter: out Vecino, ci sono Emmers e Zaniolo, su calcionews24.com, 13 aprile 2018. URL consultato il 12 luglio 2020.
  20. ^ Inter, UFFICIALE: Zaniolo passa alla Roma a titolo definitivo nell’affare Nainggolan, su fcinter1908.it, 26 giugno 2018.
  21. ^ Roma-Frosinone 4-0: i giallorossi respirano e guardano al derby, su repubblica.it. URL consultato il 20 novembre 2019.
  22. ^ Roma-Sassuolo, Zaniolo: "cucchiaio" alla Totti per il primo gol in Serie A., su sport.sky.it, 26 dicembre 2018.
  23. ^ Coppa Italia Roma-Virtus Entella 4-0, il tabellino, su corrieredellosport.it, 14 gennaio 2019.
  24. ^ Fabrizio Bocca, Roma, golpe a metà, in la Repubblica, 13 febbraio 2019, p. 34.
  25. ^ Roma, Zaniolo: "Una notte magica" Ed è già record in Champions, su gazzetta.it, 12 febbraio 2019.
  26. ^ Zaniolo, quanti record: è nata una stella, su corrieredellosport.it, 12 febbraio 2019.
  27. ^ Mimmo Ferretti, Roma: salvate il soldato Zaniolo, per favore, su IlMessaggero.it, 6 maggio 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  28. ^ Nicolò Zaniolo miglior giovane della stagione, Lega Serie A, 18 maggio 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  29. ^ Alessandro Angeloni, Roma, non solo Pellegrini: il mazzo di Fonseca è pieno di jolly, su IlMessaggero.it, 10 settembre 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  30. ^ Europa League, Roma-Istanbul Basaksehir 4-0: Zaniolo ispira, i giallorossi dilagano, su la Repubblica, 19 settembre 2019. URL consultato il 12 luglio 2020.
  31. ^ Roma-Milan 2-1, Dzeko e Zaniolo affondano i rossoneri, su la Repubblica, 27 ottobre 2019. URL consultato il 7 luglio 2020.
  32. ^ Udinese-Roma 0-4, i giallorossi dilagano in 10 e salgono al quarto posto, su la Repubblica, 30 ottobre 2019. URL consultato il 7 luglio 2020.
  33. ^ Roma-Napoli 2-1, Zaniolo e Veretout lanciano i giallorossi al terzo posto, su la Repubblica, 2 novembre 2019. URL consultato il 7 luglio 2020.
  34. ^ Infortunio Zaniolo: esce in lacrime, per lui rottura del crociato. Lunedì l’operazione, su corriere.it, 12 gennaio 2020. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  35. ^ Romolo Buffoni, Riecco Nicolò, 175 giorni dopo, su ilmessaggero.it, 5 luglio 2020. URL consultato il 5 luglio 2020.
  36. ^ Napoli-Roma, Zaniolo torna di nuovo in campo dopo il grave infortunio, su fanpage.it, 5 luglio 2020. URL consultato il 5 luglio 2020.
  37. ^ Napoli-Roma 2-1, Insigne completa l'aggancio ai giallorossi, su la Repubblica, 6 luglio 2020. URL consultato il 7 luglio 2020.
  38. ^ Brescia-Roma 0-3: i giallorossi consolidano il quinto posto. E Zaniolo torna al gol, su la Repubblica, 11 luglio 2020. URL consultato il 12 luglio 2020.
  39. ^ Nicolò Zaniolo - Nazionale, su TransferMarkt.it. URL consultato il 3 novembre 2019.
  40. ^ Eurosport, I convocati di Di Biagio: prima chiamata per Kean, Zaniolo e Luca Pellegrini, su It.Eurosport.com, 5 ottobre 2018. URL consultato il 3 novembre 2019.
  41. ^ Amichevole Under 21, Italia-Belgio 0-1: Amuzu punisce gli azzurrini, su Repubblica.it, 11 ottobre 2018. URL consultato il 3 novembre 2019.
  42. ^ Alex Frosio, Europei Under 21, i 23 convocati del c.t. Di Biagio, su Gazzetta.it, 6 giugno 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  43. ^ LaPresse.it, Di Biagio: "Kean e Zaniolo? Regole infrante più volte, dovevo intervenire", su It.Eurosport.com, 22 giugno 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  44. ^ Nazionale, ecco i 31 convocati di Mancini per la Nations League, su gazzetta.it, 1º settembre 2018.
  45. ^ Marco Ercole, Zaniolo e i suoi fratelli: in Nazionale senza presenze in Serie A, su foxsports.it, 2 settembre 2018. URL consultato il 19 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2018).
  46. ^ Marco Guidi, Italia-Finlandia 2-0: gol di Barella e Kean, su gazzetta.it, 23 marzo 2019.
  47. ^ Enrico Currò, Nove vittorie su nove, in la Repubblica, 16 ottobre 2019, p. 38.
  48. ^ Gianni Mura, La forza dei numeri e della qualità, in la Repubblica, 19 novembre 2019, p. 36.
  49. ^ Primi due gol in Nazionale per Nicolò Zaniolo, su asroma.com. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  50. ^ Super Zaniolo, in azzurro è meglio di De Rossi, su corrieredellosport.it, 19 novembre 2019.
  51. ^ Roma, Zaniolo: Confermata la rottura del crociato, su eurosport.it, 7 settembre 2020.
  52. ^ Zaniolo, quanti record: è nata una stella, su corrieredellosport.it, 12 febbraio 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  53. ^ Roma, Zaniolo: "Una notte magica" Ed è già record in Champions, su gazzetta.it, 12 febbraio 2019. URL consultato il 3 novembre 2019.
  54. ^ Super Zaniolo, in azzurro è meglio di De Rossi. La mamma: "Vola amore mio", su corrieredellosport.it. URL consultato il 20 novembre 2019.

Altri progetti

Collegamenti esterni