Justin Kluivert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Justin Kluivert
Justin Kluivert nel 2023
Nazionalità Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 171 cm
Peso 66 kg
Calcio
Ruolo Attaccante
Squadra Bournemouth
Carriera
Giovanili
2007-2016Ajax
Squadre di club1
2016-2017Jong Ajax8 (2)
2016-2018Ajax44 (12)
2018-2020Roma52 (5)
2020-2021RB Lipsia19 (3)
2021-2022Nizza27 (4)
2022-2023Valencia26 (6)
2023-Bournemouth14 (2)
Nazionale
2013-2014Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-155 (2)
2014-2015Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-1610 (3)
2015-2016Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-1716 (0)
2016Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-183 (0)
2016-2017Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-196 (0)
2017-2021Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi U-2120 (5)
2018Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 dicembre 2023

Justin Dean Kluivert (Zaandam, 5 maggio 1999) è un calciatore olandese, attaccante del Bournemouth.

È uno dei soli tre calciatori nella storia del calcio[senza fonte] ad aver segnato almeno una rete in ognuno dei 5 principali campionati europei (Ligue1, Liga, Serie A, Bundesliga e Premier League) insieme al rumeno Florin Răducioiu e al montenegrino Stevan Jovetić.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlio di Patrick Kluivert, ex calciatore e successivamente allenatore e dirigente sportivo, e di Angela van Hulten.[1] Anche alcuni dei suoi fratelli hanno intrapreso la carriera calcistica: Quincy è un terzino, Ruben un difensore centrale.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un esterno d'attacco agile e veloce, dotato di buona tecnica e visione di gioco.[3] Ama giocare uno contro uno ricorrendo spesso alla finta per disorientare gli avversari,di piede destro, sa destreggiarsi anche col sinistro.[3]

Per le sue qualità, è stato inserito dalla UEFA nella lista dei 50 giovani più promettenti della stagione 2018-2019, mentre nel 2018 ha raggiunto il terzo posto nel Trofeo Kopa, un premio calcistico dato da France Football per premiare il miglior calciatore Under 21 del mondo. Si è classificato terzo dietro a Kylian Mbappé (1º posto) e Christian Pulisic (2º posto).[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ajax[modifica | modifica wikitesto]

Kluivert è un prodotto del vivaio dell'Ajax. Il 29 aprile 2016 ha firmato il primo contratto professionistico con i lancieri, valido per i tre anni successivi.[5] Il 15 gennaio 2017 ha avuto l'opportunità di esordire in Eredivisie con la prima squadra, sostituendo Amin Younes nella vittoria esterna per 1-3 sul PEC Zwolle.[6] Il 19 marzo segna la prima rete in Eredivisie contro l'Excelsior, siglando la rete del momentaneo 1-1. Conclude la prima stagione da professionista con un bottino di 2 reti e 20 partite giocate.

Nella stagione successiva, in data 26 novembre, segna la sua prima tripletta in campionato nel corso del match vinto per 5-1 dall'Ajax contro il Roda JC.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2018 si trasferisce alla Roma[7] per un importo pari a 17 milioni di euro più 1,5 di bonus. Esordisce con il club capitolino il 19 agosto seguente, subentrando al turco Cengiz Ünder nel match inaugurale della stagione dei giallorossi, contro il Torino, valido per il campionato di Serie A: nei minuti finali, fornisce l'assist a Džeko per il gol decisivo per la vittoria della Roma.[8] Il 2 ottobre segna la prima rete in giallorosso, il momentaneo 4-0, nel match di Champions League contro il Viktoria Plzeň, seconda partita della fase a gironi, diventando il più giovane marcatore della storia della Roma in Champions League a 19 anni e 150 giorni.[9] Il 16 dicembre mette a segna il primo gol in Serie A nella partita col Genoa, realizzando il gol del 2-2: la partita vedrà poi il successo romanista per 3-2.[10] Il 14 gennaio 2019 gioca la prima partita in Coppa Italia, contro l'Entella. Termina la stagione con 2 gol in 35 apparizioni complessive.

Il 19 settembre 2019 disputa il primo incontro di Europa League con i giallorossi, siglando anche la propria prima rete in tale competizione, a danno del İstanbul Başakşehir.[11] Chiude la stagione con 7 gol in 31 presenze complessive.

Prestiti vari[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 ottobre 2020 passa in prestito al RB Lipsia,[12][13] con cui mette insieme 27 presenze e 4 gol tra campionato, Dfb Pokal e Champions.

Il 20 luglio 2021 si trasferisce al Nizza in prestito con diritto di riscatto e obbligo al verificarsi di determinate condizioni per 15 milioni di euro.[14][15] Debutta con i transalpini l'8 agosto seguente, nella gara contro lo Stade Reims (0-0), valida per la prima giornata di campionato.[16] Il 28 agosto 2021, l'olandese mette a segno il primo centro con i francesi, in occasione del successo casalingo contro il Bordeaux (4-0).[17]

Il 1º settembre 2022 viene ceduto al Valencia, nuovamente in prestito con diritto di riscatto per 15 milioni.[18][19] Sigla la sua prima rete il 7 ottobre seguente, nella vittoria per 1-2 sul campo dell'Osasuna.[20]

Bournemouth[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 giugno 2023, viene ufficialmente ceduto a titolo definitivo al Bournemouth, in Premier League,[21][22][23] per una cifra stimata di 11 milioni di euro, più uno di bonus, più una clausola per il 5% di un'eventuale futura rivendita a favore della Roma.[23]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in tutte le selezioni della nazionale olandese, tranne l'Under-20. Ha fatto 20 presenze e 5 gol in Under-21. Ha esordito con la nazionale maggiore il 26 marzo 2018 in amichevole contro il Portogallo.[24]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 dicembre 2023.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2016-2017 Bandiera dei Paesi Bassi Ajax ED 14 2 CO - - UCL+UEL 0+6 0 - - - 20 2
2017-2018 ED 30 10 CO 2 1 UCL+UEL 2+2 0 - - - 36 11
Totale Ajax 44 12 2 1 10 0 - - 56 13
2018-2019 Bandiera dell'Italia Roma A 29 1 CI 1 0 UCL 5 1 - - - 35 2
2019-2020 A 22 4 CI 2 0 UEL 7 3 - - - 31 7
set.-ott. 2020 A 2 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 2 0
Totale Roma 53 5 3 0 12 4 - - 68 9
ott. 2020-2021 Bandiera della Germania RB Lipsia BL 19 3 CG 1 0 UCL 7 1 - - - 27 4
2021-2022 Bandiera della Francia Nizza L1 27 4 CF 4 2 - - - - - - 31 6
sett. 2022-2023 Bandiera della Spagna Valencia PD 26 6 CR 2 2 - - - SS 1 0 29 8
2023-2024 Bandiera dell'Inghilterra Bournemouth PL 14 2 FACup+CdL 0+2 0+1 - - - - - - 16 3
Totale carriera 183 32 14 6 29 5 1 0 227 43

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-3-2018 Ginevra Portogallo Bandiera del Portogallo 0 – 3 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
6-9-2018 Amsterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 1 Bandiera del Perù Perù Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
Totale Presenze 2 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-10-2017 Doetinchem Paesi Bassi Under-21 Bandiera dei Paesi Bassi 3 – 1 Bandiera della Lettonia Lettonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
10-10-2017 Kiev Ucraina Under-21 Bandiera dell'Ucraina 1 – 1 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1
10-11-2017 Doetinchem Paesi Bassi Under-21 Bandiera dei Paesi Bassi 8 – 0 Bandiera di Andorra Andorra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1
29-5-2018 Asunción Paraguay Under-23 Bandiera del Paraguay 1 – 1 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Amichevole - Uscita al 72’ 72’
12-10-2018 Riga Lettonia Under-21 Bandiera della Lettonia 0 – 3 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1 Uscita al 75’ 75’
16-10-2018 Doetinchem Paesi Bassi Under-21 Bandiera dei Paesi Bassi 3 – 0 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1 Uscita al 80’ 80’
16-11-2018 Offenbach am Main Germania Under-21 Bandiera della Germania 3 – 0 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Amichevole -
24-3-2019 Murcia Paesi Bassi Under-21 Bandiera dei Paesi Bassi 0 – 0 Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Under-23 Amichevole - Uscita al 87’ 87’
31-5-2019 Doetinchem Paesi Bassi Under-21 Bandiera dei Paesi Bassi 5 – 1 Bandiera del Messico Messico Under-23 Amichevole - Uscita al 61’ 61’
14-11-2019 Gibilterra Gibilterra Under-21 Bandiera di Gibilterra 0 – 6 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 -
19-11-2019 Doetinchem Paesi Bassi Under-21 Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 1 Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole - Uscita al 78’ 78’
Totale Presenze 11 Reti 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesco Guerrieri, Il primo gol di Justin Kluivert tra i professionisti, è già meglio di papà Patrick, su corrieredellosport.it. URL consultato il 14 febbraio 2017.
  2. ^ Il terzo dei Kluivert firma all’Utrecht, ma non è come papà: "Sarò il nuovo van Dijk", su gazzetta.it. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  3. ^ a b Hype: Justin Kluivert, su ultimouomo.com, 14 giugno 2018. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  4. ^ (EN) 50 for the future: UEFA.com's ones to watch for 2018/19, su uefa.com, 24 luglio 2018. URL consultato il 15 novembre 2019.
  5. ^ (NL) Ajax contracteert Justin Kluivert, su ajax.nl. URL consultato il 14 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2016).
  6. ^ Zwolle vs. Ajax, su it.soccerway.com. URL consultato il 14 febbraio 2017.
  7. ^ L’AS Roma perfeziona l’ingaggio di Justin Kluivert, su asroma.com. URL consultato il 31 luglio 2018.
  8. ^ Le pagelle di Torino-Roma 0-1: Kluivert decisivo, Dzeko risolve problemi, Belotti non incide, su eurosport.it, 19 agosto 2018. URL consultato il 18 aprile 2021.
  9. ^ Kluivert segna in Champions e dedica il gol all'amico Nouri, su eurosport.it, 2 ottobre 2018. URL consultato il 18 aprile 2021.
  10. ^ Le pagelle di Roma-Genoa 3-2: Hiljemark il migliore, deludono Kolarov e Nzonzi, su eurosport.it, 16 dicembre 2018. URL consultato il 18 aprile 2021.
  11. ^ Sky Sport, Dzeko-Zaniolo, la Roma batte 4-0 il Basaksehir, su sport.sky.it. URL consultato il 19 settembre 2019.
  12. ^ Justin Kluivert ceduto a titolo temporaneo al Lipsia, su asroma.com, 5 ottobre 2020. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  13. ^ (EN) Justin Kluivert joins RB Leipzig on loan, su rbleipzig.com, 5 ottobre 2020.
  14. ^ Kluivert ceduto a titolo temporaneo al Nizza, su asroma.com, 20 luglio 2021. URL consultato il 21 luglio 2021.
  15. ^ (FR) Bienvenue Justin !, su ogcnice.com. URL consultato il 21 luglio 2021.
  16. ^ (EN) OGC Nice / Reims (0-0), su Ligue1. URL consultato il 12 agosto 2021.
  17. ^ Ligue 1, Nizza e Marsiglia volano trascinate da Kluivert e Under, su corrieredellosport.it. URL consultato il 29 agosto 2021.
  18. ^ Justin Kluivert ceduto a titolo temporaneo al Valencia, su asroma.com. URL consultato il 1º settembre 2022.
  19. ^ Mercato, le cifre del trasferimento di Kluivert: diritto di riscatto a 15 milioni di euro, su OneFootball. URL consultato il 2 settembre 2022.
  20. ^ Davide Crescenzo, Davide Crescenzo, Osasuna-Valencia 1-2, sorride Gattuso: primo gol spagnolo per Justin Kluivert, su Footballnews24.it, 7 ottobre 2022. URL consultato l'8 ottobre 2022.
  21. ^ Justin Kluivert ceduto a titolo definitivo al Bournemouth, su asroma.com. URL consultato il 24 giugno 2023.
  22. ^ (EN) Kluivert becomes first summer signing, su afcb.co.uk, 23 giugno 2023. URL consultato il 23 giugno 2023.
  23. ^ a b Vittorio Rotondaro, Kluivert al Bournemouth: è ufficiale l'addio a titolo definitivo alla Roma, su goal.com, 23 giugno 2023. URL consultato il 23 giugno 2023.
  24. ^ (EN) Kluivert Jr. ecstatic with Netherlands debut, su espn.co.uk, 27 marzo 2018. URL consultato il 18 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]