Matty Cash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matthew Cash
Matty Cash.jpg
Cash nel 2016.
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Polonia Polonia (dal 2021)
Altezza 185 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Aston Villa
Carriera
Giovanili
2010-2012Wycombe
2012-2014non conosciuta FAB Academy
2014-2016Nottingham Forest
Squadre di club1
2016Dag & Red12 (3)
2016-2020Nottingham Forest129 (11)
2020-Aston Villa75 (5)
Nazionale
2021-Polonia Polonia7 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2022

Matthew Cash, detto Matty (Slough, 7 agosto 1997) è un calciatore inglese naturalizzato polacco, difensore dell'Aston Villa e della nazionale polacca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Inghilterra a Slough, ha origini polacche tramite madre.[1] Suo padre Stuart è un ex calciatore.[2]

Nell'ottobre 2021 ottiene il passaporto polacco, rendendosi così convocabile per la nazionale polacca.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Cash è cresciuto nei settori giovanili di Wycombe e Nottingham Forest.

Dagenham & Redbridge[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 marzo 2016 il Nottingham lo cede in prestito al Dagenham & Redbridge, con cui inizia la carriera professionistica.[4]

Nottingham Forest[modifica | modifica wikitesto]

Tornato al Forest, il 5 agosto prolunga fino al 2019.[5] Finito nel mirino di squadre importanti come Chelsea e Lipsia per le buone prestazioni offerte,[6][7] il 3 marzo 2017 rinnova con i Reds fino al 2021.[8]

Aston Villa[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 settembre 2020 viene ufficializzato il suo trasferimento all'Aston Villa per 14 milioni di sterline.[9][10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2018 viene contattato dalla federazione calcistica polacca per rappresentare la Polonia, ma tutto viene interrotto a causa dell'opposizione dell'allora presidente della federazione Zbigniew Boniek.[11][12] Con l'avvento di Cezary Kulesza al posto di Boniek le cose cambiano in positivo per lui, tanto che nell'ottobre 2021 ottiene la cittadinanza polacca.[3] Il 1º novembre dello stesso anno riceve la sua prima convocazione da parte della nazionale biancorossa,[13] con cui esordisce 11 giorni dopo nel successo per 1-4 in casa di Andorra.[14]

L'11 giugno 2022 realizza la sua prima rete per la selezione polacca nel pareggio per 2-2 in casa dei Paesi Bassi in Nations League.[15]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 marzo 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
mar.-mag. 2016 Inghilterra Dag & Red FL2 12 3 FACup+CdL - - - - - - - - 12 3
2016-2017 Inghilterra Nottingham Forest FLC 28 0 FACup+CdL 1+1 0 - - - - - - 30 0
2017-2018 FLC 23 2 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 25 2
2018-2019 FLC 36 6 FACup+CdL 1+4 0+2 - - - - - - 41 8
2019-2020 FLC 42 3 FACup+CdL 0+3 0 - - - - - - 45 3
Totale Nottingham Forest 129 11 12 2 - - - - 141 13
2020-2021 Inghilterra Aston Villa PL 28 0 FACup+CdL - - - - - - - - 28 0
2021-2022 PL 38 4 FACup+CdL 1+1 0 - - - - - - 40 4
Totale Aston Villa 57 3 2 0 - - - - 68 4
Totale carriera 198 17 14 2 - - - - 212 19

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Polonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-11-2021 Andorra La Vella Andorra Andorra 1 – 4 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 64’ 64’
15-11-2021 Varsavia Polonia Polonia 1 – 2 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 45+2’ 45+2’ Uscita al 46’ 46’
24-3-2022 Glasgow Scozia Scozia 1 – 1 Polonia Polonia Amichevole -
29-3-2022 Chorzów Polonia Polonia 2 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2022 -
8-6-2022 Bruxelles Belgio Belgio 6 – 1 Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 66’ 66’
11-6-2022 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 2 Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno 1
14-6-2022 Varsavia Polonia Polonia 0 – 1 Belgio Belgio UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
Totale Presenze 7 Reti 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sarah Clapson, Nottingham Forest defender Matty Cash on his international ambitions - for Poland, in Nottingham Post, 26 aprile 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  2. ^ (EN) Paul Taylor, Martin O'Neill on how he signed Matty Cash's dad from Nottingham Forest, in Nottingham Post, 6 aprile 2019. URL consultato il 3 settembre 2020.
  3. ^ a b (EN) Matty Cash: Aston Villa right-back switches international allegiance to Poland, su skysports.com. URL consultato il 5 novembre 2021.
  4. ^ Matty Cash: Nottingham Forest youngster joins Dagenham & Redbridge on loan bbc.com
  5. ^ (EN) Cash signs new contract, su nottinghamforest.co.uk, 5 agosto 2016.
  6. ^ CASH ON DELIVERY thesun.co.uk
  7. ^ RB Leipzig offer £6m for Nottingham Forest teenager Matty Cash theguardian.com
  8. ^ (EN) Cash signs new deal, su nottinghamforest.co.uk, 3 marzo 2017.
  9. ^ (EN) Cash departs, su nottinghamforest.co.uk, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  10. ^ (EN) Villa announce Cash arrival, su avfc.co.uk, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  11. ^ (EN) Cash shares his pride at Poland call-up, su avfc.co.uk, 10 novembre 2021. URL consultato il 10 novembre 2021.
  12. ^ (PL) Cash o powołaniu do kadry. "Boniek nie chciał mnie słuchać. Wszystko się zmieniło", su sport.pl. URL consultato il 10 novembre 2021.
  13. ^ (EN) Aston Villa's Matty Cash earns first Poland call-up, su avfc.co.uk. URL consultato il 5 novembre 2021.
  14. ^ (EN) Internationals: McGinn stars as Scotland seal play-off spot, su avfc.co.uk, 12 novembre 2021. URL consultato il 13 novembre 2021.
  15. ^ (EN) Ben Hayward, Aston Villa's Matty Cash scores first international goal for Poland, su fourfourtwo.com, 11 giugno 2022. URL consultato il 21 giugno 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]