Nicola Zalewski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Nicola Zalewski
Zalewski con la Roma nel 2023
NazionalitàBandiera della Polonia Polonia
Altezza175 cm
Peso68 kg
Calcio
RuoloCentrocampista
SquadraRoma
Carriera
Giovanili
2008-2010 Nuova Spes
2010-2011 Atletico Zagarolo
2011-2021Roma
Squadre di club1
2020-Roma72 (2)
Nazionale
2017-2018Bandiera della Polonia Polonia U-165 (0)
2018-2019Bandiera della Polonia Polonia U-179 (2)
2019Bandiera della Polonia Polonia U-197 (0)
2019Bandiera della Polonia Polonia U-201 (0)
2021-Bandiera della Polonia Polonia U-216 (1)
2021-Bandiera della Polonia Polonia19 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 giugno 2024

Nicola Zalewski (Tivoli, 23 gennaio 2002) è un calciatore polacco, centrocampista della Roma, della nazionale polacca Under-21 e della nazionale polacca.

I genitori, Krzysztof, deceduto nel 2021,[1] ed Ewa, si trasferirono in Italia dalla Polonia nel 1989, in quanto il padre era un renitente al servizio militare poiché contrario al governo comunista del suo Paese.[1] Nicola possiede anche la cittadinanza italiana e vive a Poli.[2][3]

Caratteristiche tecniche

[modifica | modifica wikitesto]

Alto 175 cm,[4] è un esterno di centrocampo o ala sinistra, molto abile nel dribbling, che può all'occorrenza ricoprire il ruolo di centrocampista centrale, trequartista o terzino sinistro e destro.[2][3][5] Dotato di buona corsa ed esplosività, José Mourinho lo ha impiegato da esterno sinistro e, con la titolarità a sinistra di Leonardo Spinazzola, viene impiegato anche sulla fascia destra.[6][7] Il suo idolo è Daniele De Rossi, l'ex capitano della Roma.[8]

Ha iniziato a praticare calcio all'eta di sei anni alla Nuova Spes di Poli, prima di passare all'Atletico Zagarolo, nel quale è rimasto un anno.[1] Cresciuto poi nel settore giovanile della Roma – in cui è arrivato grazie a Bruno Conti nel 2011 –,[2][3] dopo aver passato dieci anni nel settore giovanile, il 18 ottobre 2020 riceve la prima convocazione in assoluto in prima squadra, in occasione della sfida del quarto turno di Serie A, vinta per 5-2 contro il Benevento.[9] Esordisce in prima squadra il 6 maggio 2021, a 19 anni, nella gara di ritorno delle semifinali di Europa League, in cui Zalewski propizia l'autorete del difensore Alex Telles che sancisce la vittoria finale sul Manchester Utd (3-2), la quale tuttavia non consente il passaggio del turno, a causa della vittoria per 6-2 dei Red Devils all'andata.[10] Il seguente 9 maggio esordisce anche in campionato, in occasione del successo per 5-0 contro il Crotone,[11] subentrando all'80º minuto e propiziando con un assist il gol della manita giallorossa firmato Borja Mayoral.

All'inizio della stagione 2021-2022 viene inserito stabilmente in prima squadra dal nuovo tecnico José Mourinho, che lo utilizza in prevalenza come esterno sinistro di centrocampo nel modulo 3-5-2.[6][7] Il 4 novembre 2021 fa il suo debutto nella neonata UEFA Europa Conference League, subentrando nella ripresa della gara casalinga contro il Bodø/Glimt.[12] Il 29 dicembre seguente il club capitolino annuncia, tramite i propri canali social, di aver trovato un accordo per il prolungamento sino al 2025 del contratto dell'italo-polacco.[13] Il 20 gennaio 2022 esordisce anche in Coppa Italia, in occasione del successo contro il Lecce, nella gara valida per gli ottavi di finale della manifestazione,[14] mentre il 28 febbraio successivo, nel successo maturato negli ultimi minuti contro lo Spezia, disputa la prima gara da titolare in campionato,[15] venendo impiegato con frequenza nella gare successive e conquistandosi un posto da titolare nell'undici dell'allenatore portoghese.[6][7] Il 25 maggio seguente disputa da titolare la finale di Conference League contro il Feyenoord, che vede i giallorossi prevalere per 1-0, conquistando così il primo titolo confederale della propria storia; per Zalewski si tratta del primo trofeo da professionista.[16]

Nella stagione successiva viene schierato spesso come titolare, e il 12 marzo 2023 segna la sua prima rete in Serie A, nella sconfitta interna contro il Sassuolo per 3-4: per lui è il primo gol tra i professionisti.[17][18]

Il 22 febbraio 2024 segna il rigore decisivo nel ritorno della sfida dei playoff contro il Feyenoord, allo Stadio Olimpico, valevole per gli ottavi di Europa League, pareggiata 1-1, poi vinta 4-2 ai rigori.[19]

Pur avendo cittadinanza sia italiana sia polacca, Zalewski ha scelto di rappresentare il paese di origine dei genitori a livello internazionale,[2][20] prendendo parte, fra le altre occasioni, anche al Mondiale Under-20 del 2019, in cui ha indossato la maglia numero 14. La nazionale polacca, padrona di casa della competizione, si è fermata agli ottavi di finale, venendo sconfitta proprio dall'Italia per 1-0.[21]

Il 16 agosto 2021 riceve la sua prima convocazione in nazionale maggiore per le partite di qualificazione ai Mondiali 2022 contro Albania, San Marino e Inghilterra.[22][23] Fa il suo debutto ufficiale con i biancorossi, allenati da Paulo Sousa, il 5 settembre successivo, subentrando al 66' al posto di Tymoteusz Puchacz nel match vinto contro i sanmarinesi (1-7), servendo peraltro l'assist per il gol del definitivo 7-1 siglato da Adam Buksa.[24][25]

Dopo essere stato lasciato all'Under-21 per la fase di qualificazione agli Europei di categoria, nel giugno 2022 viene convocato dal CT Czesław Michniewicz per le sfide di Nations League e in vista dei Mondiali di calcio dello stesso anno.[26] Viene confermato nel gruppo della nazionale maggiore anche nel novembre seguente, partecipa al Mondiali di calcio in Qatar.[27] In accordo con il CT della nazionale polacca Michał Probierz,[28] Zalewski decide di aggregarsi all'Under-21 durante la sessione delle nazionali di ottobre 2023, disputando tutto il secondo tempo nell'amichevole giocata contro la Slovacchia e partendo da titolare nella sfida all'Estonia, match valido per le qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 2025 e in cui realizza la rete del momentaneo 2-0.[29] Il mese successivo torna a giocare con la nazionale maggiore da cui, successivamente, viene incluso nella lista dei convocati per Euro 2024.[30] Il 10 giugno 2024, in occasione dell'amichevole pre-manifestazione vinta 2-1 contro la Turchia, realizza la sua prima rete con la massima selezione polacca.[31][32]

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2024.

Presenze e reti nei club

[modifica | modifica wikitesto]
Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2020-2021 Bandiera dell'Italia Roma A 1 0 CI 0 0 UEL 1 0 - - - 2 0
2021-2022 A 16 0 CI 1 0 UECL 7 0 - - - 24 0
2022-2023 A 33 2 CI 2 0 UEL 12 0 - - - 47 2
2023-2024 A 22 0 CI 2 0 UEL 9 0 - - - 33 0
Totale carriera 72 2 5 0 29 0 - - 106 2

Cronologia presenze e reti in nazionale

[modifica | modifica wikitesto]
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Polonia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2021 Serravalle San Marino Bandiera di San Marino 1 – 7 Bandiera della Polonia Polonia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 66’ 66’
1-6-2022 Breslavia Polonia Bandiera della Polonia 2 – 1 Bandiera del Galles Galles UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 73’ 73’
8-6-2022 Bruxelles Belgio Bandiera del Belgio 6 – 1 Bandiera della Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’
11-6-2022 Rotterdam Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 2 Bandiera della Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
14-6-2022 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 0 – 1 Bandiera del Belgio Belgio UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 57’ 57’
22-9-2022 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 0 – 2 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 79’ 79’
25-9-2022 Cardiff Galles Bandiera del Galles 0 – 1 Bandiera della Polonia Polonia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
22-11-2022 Doha Messico Bandiera del Messico 0 – 0 Bandiera della Polonia Polonia Mondiali 2022 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
4-12-2022 Doha Francia Bandiera della Francia 3 – 1 Bandiera della Polonia Polonia Mondiali 2022 - Ottavi di finale - Ingresso al 71’ 71’
24-3-2023 Praga Rep. Ceca Bandiera della Rep. Ceca 3 – 1 Bandiera della Polonia Polonia Qual. Euro 2024 - Ingresso al 65’ 65’
27-3-2023 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 1 – 0 Bandiera dell'Albania Albania Qual. Euro 2024 - Uscita al 68’ 68’
20-6-2023 Chișinău Moldavia Bandiera della Moldavia 3 – 2 Bandiera della Polonia Polonia Qual. Euro 2024 - Uscita al 64’ 64’
17-11-2023 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 1 – 1 Bandiera della Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2024 -
21-11-2023 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 2 – 0 Bandiera della Lettonia Lettonia Amichevole - Uscita al 78’ 78’
21-3-2024 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 5 – 1 Bandiera dell'Estonia Estonia Qual. Euro 2024 -
26-3-2024 Cardiff Galles Bandiera del Galles 0 – 0 dts
(4 – 5 dtr)
Bandiera della Polonia Polonia Qual. Euro 2024 - Ammonizione al 72’ 72’
7-6-2024 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 3 – 1 Bandiera dell'Ucraina Ucraina Amichevole - Uscita al 72’ 72’
10-6-2024 Varsavia Polonia Bandiera della Polonia 2 – 1 Bandiera della Turchia Turchia Amichevole 1
16-6-2024 Amburgo Polonia Bandiera della Polonia 1 – 2 Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 2024 - 1º turno -
Totale Presenze 19 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Polonia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-11-2021 Großaspach Germania Under-21 Bandiera della Germania 0 – 4 Bandiera della Polonia Polonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 - Uscita al 62’ 62’
16-11-2021 Cracovia Polonia Under-21 Bandiera della Polonia 5 – 0 Bandiera della Lettonia Lettonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 -
24-3-2022 Petah Tikva Israele Under-21 Bandiera d'Israele 2 – 2 Bandiera della Polonia Polonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 - Uscita al 69’ 69’
29-3-2022 Zabrze Polonia Under-21 Bandiera della Polonia 1 – 1 Bandiera dell'Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2023 - Uscita al 46’ 46’
12-10-2023 Kosice Slovacchia Under-21 Bandiera della Slovacchia 2 – 2 Bandiera della Polonia Polonia Under-21 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
17-10-2023 Stalowa Wola Polonia Under-21 Bandiera della Polonia 5 – 0 Bandiera dell'Estonia Estonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2025 1
Totale Presenze 6 Reti 1
Roma: 2021-2022
  1. ^ a b c Chi è Zalewski: alle origini del talento della Roma, su corrieredellosport.it. URL consultato il 29 maggio 2022.
  2. ^ a b c d Chi è Zalewski, l’ultima gemma della Roma. E non azzurra: è di Tivoli, ma ha scelto la Polonia, su gazzetta.it. URL consultato l'8 maggio 2021.
  3. ^ a b c La Roma scopre Nicola Zalewski, su sport.sky.it. URL consultato l'8 maggio 2021.
  4. ^ Nicola Zalewski, il "polacco di Tivoli" che con la Roma ha battuto il Manchester United, su RomaToday. URL consultato il 29 maggio 2022.
  5. ^ Roma Primavera, alla scoperta di Nicola Zalewski, su footballscouting.it, 21 settembre 2020. URL consultato il 22 marzo 2021.
  6. ^ a b c Zalewski si è preso la Roma: esterno titolare di Mou ma per lui "è solo l'inizio", su gazzetta.it. URL consultato l'8 marzo 2022.
  7. ^ a b c Diamante Zalewski: la crescita dei senatori e i no ad Arsenal e club di Serie A, su corrieredellosport.it. URL consultato il 7 maggio 2022.
  8. ^ Chi è Zalewski, l’ultima gemma della Roma. E non azzurra: è di Tivoli, ma ha scelto la Polonia, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 29 maggio 2022.
  9. ^ Fonseca chiama Zalewski: col Benevento prima in Serie A per il fantasista della Primavera, su ilromanista.eu, 18 ottobre 2020. URL consultato il 7 maggio 2021.
  10. ^ Roma-Manchester United 3-2: Zalewski firma la vittoria amara, su corrieredellosport.it, 6 maggio 2021. URL consultato il 7 maggio 2021.
  11. ^ Roma-Crotone 5-0: commento al risultato partita, su corrieredellosport.it. URL consultato il 10 maggio 2021.
  12. ^ Roma-Bodo/Glimt 2-2: tabellino, marcatori e statistiche, su corrieredellosport.it. URL consultato il 26 maggio 2022.
  13. ^ Bove, Darboe e Zalewski rinnovano il proprio contratto con la Roma, su asroma.com, 29 dicembre 2021. URL consultato il 30 dicembre 2021.
  14. ^ Roma-Lecce 3-1: cronaca e tabellino, su asroma.com. URL consultato il 26 maggio 2022.
  15. ^ Serie A, Spezia-Roma 0-1: giallorossi passano su rigore al 99’  , su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato l'8 marzo 2022.
  16. ^ La Roma vince la Conference, battuto il Feyenoord 1-0 - Sport, su Agenzia ANSA, 25 maggio 2022. URL consultato il 26 maggio 2022.
  17. ^ Serie A, Roma-Sassuolo 3-4: Laurienté show all'Olimpico, furia giallorossa, su Sportmediaset.it. URL consultato il 12 marzo 2023.
  18. ^ Primo gol tra i professionisti per Zalewski, su Voce Giallorossa. URL consultato il 1º aprile 2023.
  19. ^ Europa League: Roma agli Ottavi, Feyenoord eliminato ai calci di rigore FOTO, su ansa.it, 22 febbraio 2024. URL consultato l'11 giugno 2024.
  20. ^ Roma, Zalewski: "Spinazzola è un mio idolo. Nazionale italiana? Mi sento polacco al 100%" - TUTTOmercatoWEB.com, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 29 maggio 2022.
  21. ^ Italia U20 ai quarti con Pinamonti: Polonia ko 1-0, su sport.sky.it. URL consultato l'8 marzo 2022.
  22. ^ (PL) Powołania na wrześniowe mecze reprezentacji Polski, su pzpn.pl. URL consultato il 16 agosto 2021.
  23. ^ Roma, Zalewski convocato con la Polonia: "Non smettere mai di sognare", su corrieredellosport.it. URL consultato il 20 agosto 2021.
  24. ^ Roma, Zalewski festeggia l'esordio nella Polonia: "E' un sogno", su corrieredellosport.it. URL consultato l'8 settembre 2021.
  25. ^ San Marino-Polonia | Qualificazioni Europee, su it.uefa.com. URL consultato il 5 settembre 2021.
  26. ^ Il ct della Polonia a Roma per Zalewski: "Grazie Mourinho, mi serviva un terzino", su IlRomanista.eu, 8 maggio 2022. URL consultato il 9 maggio 2022.
  27. ^ (PL) Czesław Michniewicz ogłosił kadrę na mundial w Katarze - Reprezentacja A, su PZPN, 10 novembre 2022. URL consultato il 10 novembre 2022.
  28. ^ Polonia, il ct Probierz e Zalewski in Under 21: "La Roma apprezzerà...", Tuttosport, 11 ottobre 2023. URL consultato il 18 ottobre 2023.
  29. ^ Zalewski in campo dopo il caos scommesse: titolare e gol con la Polonia U21, Corriere dello Sport, 17 ottobre 2023. URL consultato il 18 ottobre 2023.
  30. ^ (PL) Michał Probierz ogłosił kadrę na Euro 2024, su pzpn.pl. URL consultato l'11 giugno 2024.
  31. ^ (PL) Kolejny triumf Polaków! Biało-czerwoni ograli Turcję, su pzpn.pl. URL consultato l'11 giugno 2024.
  32. ^ (EN) Poland vs Turkey, 10 June 2024, su eu-football.info. URL consultato l'11 giugno 2024.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]
Controllo di autoritàVIAF (EN1991162422738532460001