FA Cup 2020-2021

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
FA Cup 2020-2021
2020-21 Emirates FA Cup
Competizione FA Cup
Sport Calcio
Edizione 140ª
Organizzatore The FA
Date dal 1º settembre 2020
al 15 maggio 2021
Luogo Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra
Bandiera del Galles Galles
Partecipanti 124 (737 alle qualificazioni)
Sito web Sito ufficiale
Risultati
Vincitore Leicester City
(1º titolo)
Secondo Chelsea
Semi-finalisti Manchester City
Southampton
Statistiche
Incontri disputati 123
Gol segnati 366 (2,98 per incontro)
Cronologia della competizione
2019-2020 2021-2022

La FA Cup 2020-2021 è stata la 140ª edizione della FA Cup, la più importante coppa nel calcio inglese e la competizione ad eliminazione diretta più antica del mondo. È stata sponsorizzata da Emirates.

La finale si è svolta il 15 maggio 2021 allo Stadio di Wembley e si è conclusa con la vittoria del Leicester City, alla prima affermazione nella competizione della sua storia.

Cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Per evitare un calendario fitto causato dai rinvii causati dalla pandemia di COVID-19, solo per quest'anno sono stati aboliti i replay. In caso di parità dopo 90 minuti si sono disputati i tempi supplementari ed eventualmente i tiri di rigore. I premi sono stati ripristinati a quelli dell'edizione 2017-2018.

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Fase Turno Sorteggio Data Partite Squadre Squadre entrate Premio squadra vincente Premio squadra perdente Campionati entranti
Turni di qualificazione Turno extra preliminare 18 agosto 2020 1º settembre 2020 184 736 → 552 368 £1.125 £375
Turno preliminare 12 settembre 2020 160 552 → 392 136 £1.444 £481 N&S&I Divisions One
Primo turno di qualificazione 22 settembre 2020 117 392 → 275 74 £2.250 £750 N&S&I Premier Division
Secondo turno di qualificazione 3 ottobre 2020 80 275 → 195 43 £3.375 £1.125 National North & South
Terzo turno di qualificazione 13 ottobre 2020 40 195 → 155 £5.625 £1.875
Quarto turno di qualificazione 24 ottobre 2020 32 155 → 124 23 £9.375 £3.125 National League
Torneo principale Primo turno 7 novembre 2020 40 124 → 84 48 £16.972 £5.657 Football League 1
Football League 2
Secondo turno 28 novembre 2020 20 84 → 64 £25.500 £8.500
Terzo turno 9 gennaio 2021 32 64 → 32 44 £61.500 £20.500 Premier League
Football League Championship
Quarto turno 23 gennaio 2021 16 32 → 16 £90.000
Ottavi di finale 10 febbraio 2021 8 16 → 8 £180.000
Quarti di finale 20 marzo 2021 4 8 → 4 £360.000
Semifinali 17 aprile 2021 2 4 → 2 £900.000 £450.000
Finale 15 maggio 2021 1 2 → 1 £1.800.000 £900.000

Turni di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: FA Cup 2020-2021 (turni di qualificazione).

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del primo turno si è svolto il 26 ottobre 2020. Vi hanno preso parte i 31 vincitori del quarto turno di qualificazione, ai quali si sono aggiunte le squadre partecipanti alla Football League One e Football League Two, più il Chorley, che ha ottenuto un bye visto il posto in più disponibile dopo il fallimento del Macclesfield Town.

A questo turno si è qualificata una squadra di 9° divisione, vale a dire lo Skelmersdale United, che rappresenta il campionato di livello più basso.

Il Chesterfield era stato originariamente sorteggiato per giocare contro il Rochdale, ma successivamente è stato appurato che il Chesterfield aveva schierato, nel turno precedente, un calciatore che non ne aveva titolo contro lo Stockport County. Il match è stato quindi ripetuto con vittoria dello Stockport County.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
6 novembre 2020
Harrogate Town (4) 4 - 1 Skelmersdale Utd (9)
7 novembre 2020
Tonbridge Angels (6) 0 - 7 Bradford City (4)
Exeter City (4) 2 - 1 Fylde (6)
Banbury Utd (7) 1 - 2 Canvey Island (8)
Bolton (4) 2 - 3 Crewe Alexandra (3)
Boreham Wood (5) 3 - 3 (4-3 dtr) Southend Utd (4)
Brackley Town (6) 3 - 3 (3-2 dtr) Bishop's Stortford (7)
Bromley (5) 0 - 1 (dts) Yeovil Town (5)
Cambridge Utd (4) 0 - 2 Shrewsbury Town (3)
Charlton (3) 0 - 1 Plymouth (3)
Cheltenham Town (4) 3 - 1 South Shields (7)
Colchester Utd (4) 1 - 1 (3-5 dtr) Marine (8)
Dag & Red (5) 3 - 1 Grimsby Town (4)
Gillingham (3) 3 - 2 Woking (5)
Hull City (3) 2 - 0 Fleetwood Town (3)
Ipswich Town (3) 2 - 3 (dts) Portsmouth (3)
Leyton Orient (4) 1 - 2 Newport County (4)
Lincoln City (3) 6 - 2 Forest Green (4)
Oxford Utd (3) 1 - 2 Peterborough Utd (3)
Port Vale (4) 0 - 1 King's Lynn Town (5)
Rochdale (3) 1 - 2 Stockport County (5)
Salford City (4) 2 - 0 (dts) Hartlepool Utd (5)
Stevenage (4) 2 - 2 (5-4 dtr) Concord Rangers (6)
Sunderland (3) 0 - 1 Mansfield Town (4)
Swindon Town (3) 1 - 2 Darlington (6)
Tranmere (4) 2 - 1 Accrington Stanley (3)
Walsall (4) 1 - 2 Bristol Rovers (3)
Utd of Manchester (7) 1 - 5 Doncaster (3)
8 novembre 2020
Scunthorpe Utd (4) 2 - 3 Solihull Moors (5)
Barnet (5) 1 - 0 Burton Albion (3)
Eastleigh (5) 0 - 0 (3-4 dtr) MK Dons (3)
Hampton & Richmond (6) 2 - 3 Oldham Athletic (4)
Havant & Waterlooville (6) 1 - 0 Cray Valley PM (8)
Hayes & Yeading Utd (7) 2 - 2 (3-4 dtr) Carlisle Utd (4)
Maldon & Tiptree (8) 0 - 1 Morecambe (4)
Torquay Utd (5) 5 - 6 (dts) Crawley Town (4)
Wigan (3) 2 - 3 (dts) Chorley (6)
Eastbourne Borough (6) 0 - 3 Blackpool (3)
9 novembre 2020
Oxford City (6) 2 - 1 Northampton Town (3)
26 novembre 2020
Barrow (4) 0 - 0 (2-4 dtr) AFC Wimbledon (3)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del secondo turno si è svolto il 9 novembre 2020, e vi hanno preso parte i 40 vincitori del primo turno.

A questo turno si sono qualificate due squadre di 8° divisione, il campionato di livello più basso fin qui rappresentato, vale a dire Canvey Island e Marine.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
27 novembre 2020
Tranmere (4) 1 - 0 Brackley Town (6)
28 novembre 2020
Morecambe (4) 4 - 2 (dts) Solihull Moors (5)
Gillingham (3) 2 - 3 Exeter City (4)
Newport County (4) 3 - 0 Salford City (4)
Bradford City (4) 1 - 2 Oldham Athletic (4)
Cheltenham Town (4) 2 - 1 (dts) Crewe Alexandra (3)
Harrogate Town (4) 0 - 4 Blackpool (3)
Plymouth (3) 2 - 0 Lincoln City (3)
Portsmouth (3) 6 - 1 King's Lynn (5)
Peterborough Utd (3) 1 - 2 Chorley (6)
29 novembre 2020
Barnet (5) 0 - 1 MK Dons (3)
Bristol Rovers (3) 6 - 0 Darlington (6)
Carlisle Utd (4) 1 - 2 Doncaster (3)
Mansfield Town (4) 2 - 1 (dts) Dag & Red (5)
Shrewsbury Town (3) 1 - 0 (dts) Oxford City (6)
Stevenage (4) 1 - 1 (6-5 dtr) Hull City (3)
Stockport County (5) 3 - 2 (dts) Yeovil Town (5)
AFC Wimbledon (3) 1 - 2 Crawley Town (4)
Marine (8) 1 - 0 (dts) Havant & Waterlooville (6)
30 novembre 2020
Canvey Island (8) 0 - 3 Boreham Wood (5)

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del terzo turno si è svolto il 30 novembre 2020. Vi hanno preso parte i 20 vincitori del secondo turno, a cui si sono aggiunte le squadre militanti in Premier League e in Football League Championship.

A questo turno si è qualificata una squadra di 8° divisione, il Marine, che rappresenta il campionato di livello più basso ancora in gara. Il Marine è stato sorteggiato per sfidare il Tottenham Hotspur, dando vita al match con la più ampia differenza di livello calcistico nella storia della competizione.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
8 gennaio 2021
Aston Villa 1 - 4 Liverpool
Wolverhampton 1 - 0 Crystal Palace
9 gennaio 2021
Boreham Wood (5) 0 - 2 Millwall (2)
Everton 2 - 1 (dts) Rotherham Utd (2)
Luton Town (2) 1 - 0 Reading (2)
Norwich City (2) 2 - 0 Coventry City (2)
Nottingham Forest (2) 1 - 0 Cardiff City (2)
Chorley (6) 2 - 0 Derby County (2)
Blackburn (2) 0 - 1 Doncaster (3)
Blackpool (3) 2 - 2 (3-2 dtr) West Bromwich
Bournemouth (2) 4 - 1 Oldham Athletic (4)
Bristol Rovers (3) 2 - 3 Sheffield Utd
Burnley 1 - 1 (4-3 dtr) MK Dons (3)
Exeter City (4) 0 - 2 Sheffield Wednesday (2)
QPR (2) 0 - 2 (dts) Fulham
Stevenage (4) 0 - 2 Swansea City (2)
Stoke City (2) 0 - 4 Leicester City
Wycombe (2) 4 - 1 Preston N.E. (2)
Arsenal 2 - 0 (dts) Newcastle Utd
Brentford (2) 2 - 1 Middlesbrough (2)
Huddersfield Town (2) 2 - 3 Plymouth (3)
Manchester Utd 1 - 0 Watford (2)
10 gennaio 2021
Barnsley (2) 2 - 0 Tranmere (4)
Bristol City (2) 2 - 1 Portsmouth (3)
Chelsea 4 - 0 Morecambe (4)
Cheltenham Town (4) 2 - 1 (dts) Mansfield Town (4)
Crawley Town (4) 3 - 0 Leeds Utd
Manchester City 3 - 0 Birmingham City (2)
Marine (8) 0 - 5 Tottenham
Newport County (4) 1 - 1 (3-5 dtr) Brighton
11 gennaio 2021
Stockport County (5) 0 - 1 West Ham Utd
19 gennaio 2021
Southampton 2 - 0 Shrewsbury Town (3)

Quarto turno[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio del quarto turno si è svolto il 11 gennaio 2021, appena prima del sorteggio del quinto turno, e vi hanno preso parte i 32 vincitori del terzo turno.

A questo turno si è qualificata una squadra di 6° divisione, il Chorley, che rappresenta il campionato di livello più basso ancora in gara.

Squadra 1 Risultato Squadra 2
22 gennaio 2021
Chorley (6) 0 - 1 Wolverhampton
23 gennaio 2021
Southampton 1 - 0 Arsenal
Barnsley (2) 1 - 0 Norwich City (2)
Brighton 2 - 1 Blackpool (3)
Millwall (2) 0 - 3 Bristol City (2)
Sheffield Utd 2 - 1 Plymouth (3)
Swansea City (2) 5 - 1 Nottingham Forest (2)
West Ham Utd 4 - 0 Doncaster (3)
Cheltenham Town (4) 1 - 3 Manchester City
24 gennaio 2021
Chelsea 3 - 1 Luton Town (2)
Brentford (2) 1 - 3 Leicester City
Fulham 0 - 3 Burnley
Manchester Utd 3 - 2 Liverpool
Everton 3 - 0 Sheffield Wednesday (2)
25 gennaio 2021
Wycombe (2) 1 - 4 Tottenham
26 gennaio 2021
Bournemouth (2) 2 - 1 Crawley Town (4)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio degli ottavi di finale si è svolto il 11 gennaio 2020, subito dopo il sorteggio del quarto turno.

A questo turno si sono qualificate 12 squadre della Premier League e 4 squadre della Football League Championship.


Squadra 1 Risultato Squadra 2
9 febbraio 2021
Burnley 0 - 2 Bournemouth (2)
Manchester Utd 1 - 0 (dts) West Ham Utd
10 febbraio 2021
Swansea City (2) 1 - 3 Manchester City
Leicester City 1 - 0 Brighton
Sheffield Utd 1 - 0 Bristol City (2)
Everton 5 - 4 (dts) Tottenham
11 febbraio 2021
Wolverhampton 0 - 2 Southampton
Barnsley (2) 0 - 1 Chelsea

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio dei quarti di finale si è svolto l'11 febbraio 2021.

Vi hanno partecipato 7 squadre della Premier League e 1 squadra, il Bournemouth, della Football League Championship

Squadra 1 Risultato Squadra 2
20 marzo 2021
Bournemouth (2) 0 - 3 Southampton
Everton 0 - 2 Manchester City
21 marzo 2021
Chelsea 2 - 0 Sheffield Utd
Leicester City 3 - 1 Manchester Utd

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
17 aprile 2021
Chelsea 1 - 0 Manchester City
18 aprile 2021
Leicester City 1 - 0 Southampton

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Londra
15 maggio 2021, ore 17:15 BST
Gara unica
Chelsea0 – 1
referto
Leicester CityWembley Stadium (20 000 spett.)
Arbitro:  Michael Oliver


Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Chelsea
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Leicester City
P 1 Bandiera della Spagna Kepa Arrizabalaga
D 28 Bandiera della Spagna César Azpilicueta Uscita al 76’ 76’
D 6 Bandiera del Brasile Thiago Silva
D 2 Bandiera della Germania Antonio Rüdiger
C 24 Bandiera dell'Inghilterra Reece James
C 7 Bandiera della Francia N'Golo Kanté
C 5 Bandiera dell'Italia Jorginho Uscita al 75’ 75’
C 3 Bandiera della Spagna Marcos Alonso Uscita al 68’ 68’
A 22 Bandiera del Marocco Hakim Ziyech Uscita al 68’ 68’
A 19 Bandiera dell'Inghilterra Mason Mount
A 11 Bandiera della Germania Timo Werner Ammonizione al 40’ 40’ Uscita al 82’ 82’
A disposizione:
P 16 Bandiera del Senegal Edouard Mendy
D 15 Bandiera della Francia Kurt Zouma
D 21 Bandiera dell'Inghilterra Ben Chilwell Ingresso al 68’ 68’
D 33 Bandiera dell'Italia Emerson
C 10 Bandiera degli Stati Uniti Christian Pulisic Ingresso al 68’ 68’
C 20 Bandiera dell'Inghilterra Callum Hudson-Odoi Ingresso al 76’ 76’
C 23 Bandiera della Scozia Billy Gilmour
C 29 Bandiera della Germania Kai Havertz Ingresso al 75’ 75’
A 18 Bandiera della Francia Olivier Giroud Ingresso al 82’ 82’
Allenatore:
Bandiera della Germania Thomas Tuchel
P 1 Bandiera della Danimarca Kasper Schmeichel
D 3 Bandiera della Francia Wesley Fofana Ammonizione al 36’ 36’
D 6 Bandiera dell'Irlanda del Nord Jonny Evans Uscita al 34’ 34’
D 4 Bandiera della Turchia Çağlar Söyüncü
C 27 Bandiera del Belgio Timothy Castagne
C 8 Bandiera del Belgio Youri Tielemans
C 25 Bandiera della Nigeria Wilfred Ndidi
C 33 Bandiera dell'Inghilterra Luke Thomas Uscita al 82’ 82’
A 17 Bandiera della Spagna Ayoze Pérez Uscita al 82’ 82’
A 14 Bandiera della Nigeria Kelechi Ịheanachọ Uscita al 67’ 67’
A 9 Bandiera dell'Inghilterra Jamie Vardy
A disposizione:
P 12 Bandiera del Galles Danny Ward
D 5 Bandiera della Giamaica Wes Morgan Ingresso al 82’ 82’
D 18 Bandiera del Ghana Daniel Amartey
D 21 Bandiera del Portogallo Ricardo Pereira
C 10 Bandiera dell'Inghilterra James Maddison Ingresso al 67’ 67’
C 11 Bandiera dell'Inghilterra Marc Albrighton Ingresso al 34’ 34’
C 20 Bandiera dell'Inghilterra Hamza Choudhury Ingresso al 82’ 82’
C 24 Bandiera del Senegal Nampalys Mendy
C 26 Bandiera del Belgio Dennis Praet
Allenatore:
Bandiera dell'Irlanda del Nord Brendan Rodgers

Man of the Match:
Youri Tielemans (Leicester City)

Assistenti arbitrali:[1]
Stuart Burt (Northamptonshire)
Simon Bennett (Staffordshire)
Quarto uomo:[1]
Paul Tierney (Lancashire)
Assistente di riserva:[1]
Dan Cook (Hampshire)
Video Assistant Referee:[1]
Chris Kavanagh (Manchester)
Assistente al Video Assistant Referee:[1]
Sian Massey-Ellis (Birmingham)

Regole della partita[2]

  • 90 minuti
  • 30 minuti di tempi supplementari, se necessari
  • Calci di rigore, se il punteggio è ancora in parità
  • Panchina composta da massimo nove giocatori
  • Cinque sostituzioni permesse, oltre ad una sesta sostituzione concessa in caso di tempi supplementari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Nicholas Veevers, The lineup of match officials for the 2021 Emirates FA Cup Final has been selected, in The Football Association, 20 aprile 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
  2. ^ (EN) Rules of the FA Challenge Cup competition (PDF), in The Football Association. URL consultato il 25 maggio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio