Ricardo Domingos Barbosa Pereira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ricardo Pereira
Ricardo Pereira 2018.jpg
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Leicester City
Carriera
Squadre di club1
2012-2013Vitória Guimarães31 (1)
2013-2015Porto19 (2)
2013-2015Porto B18 (2)
2015-2017Nizza50 (2)
2017-2018Porto27 (2)
2018-Leicester City0 (0)
Nazionale
2011-2012Portogallo Portogallo U-193 (1)
2012-2013Portogallo Portogallo U-2014 (4)
2013-2015Portogallo Portogallo U-219 (3)
2016Portogallo Portogallo U-231 (0)
2015-Portogallo Portogallo5 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Repubblica Ceca 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2018

Ricardo Domingos Barbosa Pereira, meglio noto solo come Ricardo o anche Ricardito (Lisbona, 6 ottobre 1993), è un calciatore portoghese, difensore del Leicester City e della nazionale portoghese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Terzino destro, che può ricoprire anche il ruolo di terzino sinistro e all'occorrenza sa adattarsi bene anche come esterno alto di centrocampo sulla fascia destra.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due anni passati al Vitória Guimarães in cui ha collezionato 30 presenze in campionato, nel giugno 2013 il giocatore passa insieme al compagno di squadra Tiago Rodrigues al Porto, firmando un contratto quinquiennale con la nuova squadra,[1] con la quale ha esordito nella fase a gironi di Champions League.

Il 19 maggio 2018 viene acquistato dal Leicester City.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato ai Mondiali Under-20 del 2013, giocando da titolare nella prima partita della fase a gironi, vinta per 3-2 contro la Nigeria. Gioca anche nella terza partita della fase a gironi, vinta per 5-0 contro Cuba, nella quale segna anche una rete. Ha giocato anche un'amichevole con la nazionale U-20 contro la nazionale francese Under-20, persa 2-0.

Nel settembre 2013 ha giocato una partita di qualificazione agli Europei Under-21, nella quale ha anche segnato una rete; nello stesso periodo ha anche giocato 2 partite amichevoli con l'Under-21, segnandovi un altro gol.

Il 14 novembre 2015 debutta con la Nazionale maggiore portoghese nell'amichevole persa per 1-0 a Krasnodar contro la Russia.

Viene convocato dal Ct lusitano Fernando Santos per partecipare alla Coppa del mondo FIFA 2018 disputata in Russia,[3] in cui è riserva di Cedric Soares; nel corso del torneo gioca solo l'ottavo di finale in cui il Portogallo viene eliminato per 2-1 dall'Uruguay.

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2015 Krasnodar Russia Russia 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
17-11-2015 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 90’ 90’
10-11-2017 Viseu Portogallo Portogallo 3 – 0 Arabia Saudita Arabia Saudita Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
28-5-2018 Braga Portogallo Portogallo 2 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole - Uscita al 72’ 72’
30-6-2018 Soči Uruguay Uruguay 2 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
Totale Presenze 5 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Vitoria Guimaraes: 2012-2013
Porto: 2017-2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il trasferimento da 'sogno' della coppia del Guimarães, uefa.com, 13 giugno 2013. URL consultato il 29 giugno 2013.
  2. ^ (EN) Press Association, Leicester agree deal to sign Portugal defender Ricardo Pereira, su the Guardian, 19 maggio 2018. URL consultato il 21 maggio 2018.
  3. ^ Portogallo, niente Mondiali per Cancelo. Ma Santos chiama Joao Mario, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 21 maggio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]