William Carvalho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
William Carvalho
William Carvalho.jpg
William con la nazionale portoghese durante la Confederations Cup 2017
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 190 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Betis
Carriera
Giovanili
2003-2004RD Algueirão
2004-2005USC Mira Sintra
2005-2011Sporting Lisbona
Squadre di club1
2010-2011Sporting Lisbona1 (0)
2011-2012Fátima13 (3)
2012-2013Cercle Bruges48 (3)
2013-2018Sporting Lisbona142 (10)
2018-Betis5 (0)
Nazionale
2012Portogallo Portogallo U-203 (0)
2012-2015Portogallo Portogallo U-2114 (2)
2013-Portogallo Portogallo51 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Repubblica Ceca 2015
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Francia 2016
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2018

William Silva de Carvalho (Luanda, 7 aprile 1992) è un calciatore portoghese di origine angolana, centrocampista del Betis della nazionale portoghese, con la quale si è laureato campione d'Europa nel 2016.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Roccioso mediano di centrocampo[1] che grazie al suo fisico prorompente può adattarsi anche da difensore centrale. Paragonato a Patrick Vieira,[1] è bravo, soprattutto, a bloccare l'azione avversaria e a far ripartire la propria squadra, essendo in possesso di una buona visione di gioco.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sporting Lisbona[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel settore giovanile dello Sporting Lisbona con il quale esordisce, a 18 anni, il 3 aprile 2011 nel pareggio esterno 1-1 contro il Vitória Guiamarães. Viene poi mandato in prestito biennale al Cercle Brugge dove, durante la sua prima stagione in Belgio, realizza 20 presenze e 1 gol contro l'Oud-Heverlee Leuven. La seconda stagione, in maglia nero-verde, totalizza 32 presenze e 2 gol, entrambi realizzati durante lo spareggio salvezza contro il Beerschot. A fine prestito torna allo Sporting dove esordisce contro l'Arouca e realizza il primo gol con la maglia dei Leões nella sconfitta 3-1 contro il Porto.[1]

Real Betis[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 luglio 2018, Carvalho viene ingaggiato dagli spagnoli del Real Betis, a fronte di un corrispettivo di €16 milioni: sigla un contratto quinquennale.[2][3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato con la nazionale Under-21 alle qualificazioni per l'Europeo 2015 dove, il 5 settembre 2013, realizza il primo gol in nazionale contro i pari età della Norvegia. Il 19 novembre 2013 esordisce in nazionale maggiore contro la Svezia. Viene convocato per il Mondiale 2014, nel quale esordisce nel pareggio 2-2 contro gli Stati Uniti.

Il 30 giugno 2015, a Praga, perde ai rigori la finale dell'Europeo Under-21 contro la Svezia: in quest'occasione è decisivo il suo errore dal dischetto. Nonostante ciò viene eletto miglior giocatore della manifestazione.

Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[4] manifestazione in cui scende in campo in cinque occasioni, il 10 luglio si laurea campione d'Europa dopo la vittoria in finale sulla Francia padrona di casa per 1-0, ottenuta grazie al goal decisivo di Éder durante i tempi supplementari.[5]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 giugno 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Portogallo Sporting Lisbona PL 1 0 CP+CdL 0 0 UEL 0 0 - - - 1 0
2011-gen. 2012 Portogallo Fátima SL 13 3 CP+CdL 0 0 - - - - - - 13 3
gen.-giu. 2012 Belgio Cercle Bruges PL 10+10[6] 0+1[6] CB - - - - - - - - 20 1
2012-2013 PL 19+9[7] 0+2[7] CB 4 0 - - - - - - 32 2
Totale Cercle Brugge 29+19 0+3 4 0 - - - - 52 3
2013-2014 Portogallo Sporting Lisbona PL 29 4 CP+CdL 1+3 0 - - - - - - 33 4
2014-2015 PL 30 1 CP+CdL 5+0 0 UCL+UEL 6+1 0 - - - 42 1
2015-2016 PL 27 2 CP+CdL 3+1 1+0 UCL+UEL 0+5 0 SP 0 0 36 3
2016-2017 PL 32 2 CP+CdL 3+2 0 UCL 6 0 - - - 43 2
2017-2018 PL 24 1 CP+CdL 1+4 0 UCL+UEL 5+4 0 - - - 38 1
Totale Sporting Lisbona 143 10 23 1 27 0 0 0 193 11
Totale carriera 204 16 27 1 27 0 0 0 258 17

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-11-2013 Solna Svezia Svezia 2 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 73’ 73’
5-3-2014 Leiria Portogallo Portogallo 5 – 1 Camerun Camerun Amichevole - Uscita al 76’ 76’
31-5-2014 Lisbona Portogallo Portogallo 0 – 0 Grecia Grecia Amichevole - Uscita al 89’ 89’
10-6-2014 East Rutherford Irlanda Irlanda 1 – 5 Portogallo Portogallo Amichevole -
22-6-2014 Manaus Stati Uniti Stati Uniti 2 – 2 Portogallo Portogallo Mondiali 2014 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
26-6-2014 Brasilia Portogallo Portogallo 2 – 1 Ghana Ghana Mondiali 2014 - 1º turno -
7-9-2014 Aveiro Portogallo Portogallo 0 – 1 Albania Albania Qual. Euro 2016 - Uscita al 56’ 56’
11-10-2014 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
14-10-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
14-11-2014 Faro Portogallo Portogallo 1 – 0 Armenia Armenia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 88’ 88’ Ammonizione al 90+1’ 90+1’
18-11-2014 Manchester Argentina Argentina 0 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 78’ 78’
29-3-2015 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 86’ 86’
13-6-2015 Erevan Armenia Armenia 2 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 - Ingresso al 63’ 63’
14-11-2015 Krasnodar Russia Russia 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
17-11-2015 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
25-3-2016 Leira Portogallo Portogallo 0 – 1 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Uscita al 74’ 74’
29-3-2016 Leira Portogallo Portogallo 2 – 1 Belgio Belgio Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
29-5-2016 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
8-6-2016 Lisbona Portogallo Portogallo 7 – 0 Estonia Estonia Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
18-6-2016 Parigi Portogallo Portogallo 0 – 0 Austria Austria Euro 2016 - 1º turno -
22-6-2016 Décines-Charpieu Ungheria Ungheria 3 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2016 - 1º turno -
25-6-2016 Lens Croazia Croazia 0 – 1 dts Portogallo Portogallo Euro 2016 - Ottavi di finale - Ammonizione al 78’ 78’
30-6-2016 Marsiglia Polonia Polonia 1 – 1 dts
(3 - 5 dcr)
Portogallo Portogallo Euro 2016 - Quarti di finale - Ammonizione al 90’ 90’ Uscita al 96’ 96’
10-7-2016 Saint-Denis Portogallo Portogallo 1 – 0 dts Francia Francia Euro 2016 - Finale - Ammonizione al 98’ 98’
1-9-2016 Porto Portogallo Portogallo 5 – 0 Gibilterra Gibilterra Amichevole - Uscita al 46’ 46’
6-9-2016 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 46’ 46’
10-10-2016 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 6 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2016 Faro Portogallo Portogallo 4 – 1 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2018 1
25-3-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 Machico Portogallo Portogallo 2 – 3 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
3-6-2017 Estoril Portogallo Portogallo 4 – 0 Cipro Cipro Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
9-6-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
18-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 2 – 2 Messico Messico Conf. Cup 2017 - 1º turno -
21-6-2017 Mosca Russia Russia 0 – 1 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
28-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 0 – 0 dts
(0 - 3 dcr)
Cile Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale - Ammonizione al 31’ 31’
2-7-2017 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 dts Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto - Ingresso al 91’ 91’
31-8-2017 Porto Portogallo Portogallo 5 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 1
7-10-2017 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 2 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 79’ 79’
10-10-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 -
28-5-2018 Braga Portogallo Portogallo 2 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole -
2-6-2018 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
7-6-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Algeria Algeria Amichevole - Uscita al 64’ 64’
15-6-2018 Soči Portogallo Portogallo 3 – 3 Spagna Spagna Mondiali 2018 - 1º turno -
20-6-2018 Mosca Portogallo Portogallo 1 – 0 Marocco Marocco Mondiali 2018 - 1º turno -
25-6-2018 Saransk Iran Iran 1 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - 1º turno -
30-6-2018 Soči Uruguay Uruguay 2 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - Ottavi di finale -
6-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ammonizione al 72’ 72’ Uscita al 81’ 81’
10-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1° turno - Uscita al 86’ 86’
11-10-2018 Chorzów Polonia Polonia 2 – 3 Portogallo Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1° turno - Ammonizione al 67’ 67’
14-10-2018 Londra Scozia Scozia 1 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 90+1’ 90+1’
Totale Presenze 51 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Rep. Ceca 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Stefano Chioffi, Carvalho, parte l’asta tra United e Arsenal, in Il Corriere dello Sport, 1º gennaio 2014. URL consultato il 15 ottobre 2015.
  2. ^ (ES) El Real Betis se refuerza con el internacional portugués William Carvalho, su www.realbetisbalompie.es. URL consultato il 13 luglio 2018.
  3. ^ (PT) Informação Privilegiada, in Site oficial do Sporting Clube de Portugal, 21 luglio 2015. URL consultato il 13 luglio 2018.
  4. ^ (PT) Euro-2016: os 23 convocados, fpf.pt. URL consultato il 18 maggio 2016.
  5. ^ Euro 2016, Portogallo campione: 1-0 alla Francia, Eder gol ai supplementari, gazzetta.it, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  6. ^ a b Play-off.
  7. ^ a b Play-out.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]