André Gomes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
André Gomes
André Filipe Tavares Gomes.jpg
André Gomes con la nazionale portoghese nel 2017
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 188 cm
Peso 84[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Everton
Carriera
Giovanili
2005-2008Porto
2008-2009non conosciuta Pasteleira
2009-2011Boavista
2011-2012Benfica
Squadre di club1
2012-2013Benfica B17 (8)
2013-2014Benfica14 (2)
2014-2016Valencia63 (7)
2016-2018Barcellona46 (3)
2018-Everton35 (1)
Nazionale
2010Portogallo Portogallo U-172 (0)
2010-2011Portogallo Portogallo U-186 (1)
2011-2012Portogallo Portogallo U-199 (3)
2012-2013Portogallo Portogallo U-2014 (1)
2013-2014Portogallo Portogallo U-216 (1)
2014-Portogallo Portogallo29 (0)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Francia 2016
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 novembre 2019

André Filipe Tavares Gomes, noto semplicemente come André Gomes (Porto, 30 luglio 1993), è un calciatore portoghese, centrocampista dell’Everton. Con la nazionale portoghese, si è laureato campione d'Europa nel 2016.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Abile con entrambi i piedi, è un centrocampista moderno box-to-box dalla impostazione classica completo in ogni suo aspetto; molto forte fisicamente e rapido nei movimenti sullo stretto, è dotato di un'ottima tecnica individuale e di un buon tiro dalla lunga distanza. Bravo nel tempismo degli inserimenti senza palla, sa svolgere entrambe le fasi offensiva e difensiva.[2][3][4][5][6]

Queste caratteristiche lo fanno ritenere uno dei migliori centrocampisti-registi box-to-box al mondo.[7][8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Comincia la carriera calcistica, militando nelle giovanili di Porto e Boavista. Nel 2011 viene acquistato dal Benfica per cinquantamila euro.[9] Esordisce il 28 luglio 2012 in una amichevole contro il Gil Vicente[10] e trascorre la sua prima stagione sia con la squadra delle riserve (militante in seconda divisione), sia in prima squadra. Segna il suo primo gol con il Benfica B contro il Braga B,[11] nella partita terminata 2-2. Nel corso della stagione 2012-2013 gioca anche 2 partite in Champions League e 3 partite, tutte da titolare, in Europa League, competizione nella quale la sua squadra arriva in finale e perde contro il Chelsea. L'anno seguente disputa 2 partite in Champions League e 6 partite in Europa League, senza mai segnare.

Il 16 luglio 2014 passa in prestito al Valencia. Termina la prima stagione con 37 presenze (tra campionato e coppa) e 4 reti. Il 12 giugno dell'anno successivo, dopo un'ottima annata, viene riscattato dal club spagnolo, con cui firma un contratto fino al 30 giugno 2020.[12]

Il 21 luglio 2016 viene reso noto il suo acquisto da parte del Barcellona. L'accordo è trovato per circa 35 milioni più 20 di bonus legati al raggiungimento di determinati traguardi sportivi.[13][14][15] Il 17 agosto 2016 esordisce con i catalani giocando la partita di Supercoppa di Spagna contro il Siviglia, vinta per 3-0 grazie anche al suo coinvolgimento nelle azioni di due dei tre gol. Il 19 marzo 2017 segna il primo gol con la maglia del Barcellona, nella partita vinta per 4-2 in casa contro il Valencia, suo ex club. Nella finale di Coppa di Spagna, vinta per 3-1 contro l'Alavés, subentra e fornisce l'assist per il secondo gol del match, quello di Neymar. Trova poco spazio in squadra anche nella stagione 2017-2018, in cui colleziona solo 12 presenze in campionato.

Il 9 agosto 2018 si trasferisce in prestito all'Everton per un anno, in cambio di 2,2 milioni di euro[16]. Il 2 febbraio 2019 segna la sua prima rete in Premier League, nella partita interna persa per 3-1 contro il Wolverhampton. Nel giugno successivo, viene riscattato dai Toffees per 25 milioni di euro, firmando con la società inglese un nuovo contratto della durata di cinque anni.[17]

Il 3 novembre 2019, durante la partita di campionato tra Everton e Tottenham, riporta al minuto 79º una frattura scomposta alla gamba e alla caviglia destra, in seguito ad un intervento del calciatore sudcoreano Son Heung-min.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato con le rappresentative giovanili dall'Under-17 all'Under-21, giocando anche l'Europeo Under-19 2012.

Il 6 febbraio 2013 ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale maggiore, per un'amichevole contro l'Ecuador.[19] Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[20] Il 10 luglio si laurea campione d'Europa dopo la vittoria in finale sulla Francia padrona di casa per 1-0, ottenuta grazie al goal decisivo di Éder durante i tempi supplementari.[21]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Portogallo Benfica B SL 9 3 - - - - - - - - - 9 3
2013-2014 SL 8 5 - - - - - - - - - 8 5
Totale Benfica B 17 8 17 8
2012-2013 Portogallo Benfica PL 7 1 CP+CdL 3+2 0 UCL+UEL 2+3 0 - - - 17 1
2013-2014 PL 7 1 CP+CdL 4+3 1+0 UCL+UEL 2+7 0 - - - 23 2
Totale Benfica 14 2 12 1 14 0 - - 40 3
2014-2015 Spagna Valencia PD 33 4 CR 4 0 - - - - - - 37 4
2015-2016 PD 30 3 CR 4 0 UCL+UEL 4+3 1+1 - - - 41 5
Totale Valencia 63 7 8 0 7 2 - - 78 9
2016-2017 Spagna Barcellona PD 30 3 CR 8 0 UCL 8 0 SS 1 0 47 3
2017-2018 PD 16 0 CR 5 0 UCL 9 0 SS 1 0 31 0
Totale Barcellona 46 3 13 0 17 0 2 0 78 3
2018-2019 Inghilterra Everton PL 27 1 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 29 1
2019-2020 PL 8 0 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 9 0
Totale Everton 35 1 3 0 - - - - 38 1
Totale carriera 175 21 36 1 38 2 2 0 251 24

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-9-2014 Aveiro Portogallo Portogallo 0 – 1 Albania Albania Qual. Euro 2016 -
11-10-2014 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 46’ 46’
18-11-2014 Manchester Argentina Argentina 0 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 66’ 66’
31-3-2015 Estoril Portogallo Portogallo 0 – 2 Capo Verde Capo Verde Amichevole - Uscita al 79’ 79’
29-3-2016 Leiria Portogallo Portogallo 2 – 1 Belgio Belgio Amichevole - Uscita al 75’ 75’
29-5-2016 Porto Portogallo Portogallo 3 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole - Uscita al 79’ 79’
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
8-6-2016 Lisbona Portogallo Portogallo 7 – 0 Estonia Estonia Amichevole -
14-6-2016 Saint-Étienne Portogallo Portogallo 1 – 1 Islanda Islanda Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 84’ 84’
18-6-2016 Parigi Portogallo Portogallo 0 – 0 Austria Austria Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 83’ 83’
22-6-2016 Lione Ungheria Ungheria 3 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2016 - 1º turno - Uscita al 61’ 61’
25-6-2016 Lens Croazia Croazia 0 – 1 dts Portogallo Portogallo Euro 2016 - Ottavi di finale - Uscita al 50’ 50’
6-7-2016 Lione Portogallo Portogallo 2 – 0 Galles Galles Euro 2016 - Semifinale - Ingresso al 74’ 74’
1-9-2016 Porto Portogallo Portogallo 5 – 0 Gibilterra Gibilterra Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
7-10-2016 Aveiro Portogallo Portogallo 6 – 0 Andorra Andorra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 66’ 66’
10-10-2016 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 6 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
13-11-2016 Faro Portogallo Portogallo 4 – 1 Lettonia Lettonia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 87’ 87’
25-3-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 86’ 86’
28-3-2017 Funchal Portogallo Portogallo 2 – 3 Svezia Svezia Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
3-6-2017 Estoril Portogallo Portogallo 4 – 0 Cipro Cipro Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
9-6-2017 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
18-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 2 – 2 Messico Messico Conf. Cup 2017 - 1º turno - Ammonizione al 93’ 93’
18-6-2017 Mosca Russia Russia 0 – 1 Portogallo Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -
28-6-2017 Kazan' Portogallo Portogallo 0 – 0 dts
(0 – 3 dcr)
Cile Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale - Uscita al 117’ 117’
2-7-2017 Mosca Portogallo Portogallo 2 – 1 dts Messico Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto - Ingresso al 82’ 82’
31-8-2017 Porto Portogallo Portogallo 5 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 73’ 73’
10-10-2017 Lisbona Portogallo Portogallo 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 75’ 75’
23-3-2018 Zurigo Portogallo Portogallo 2 – 1 Egitto Egitto Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
26-3-2018 Ginevra Portogallo Portogallo 0 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 29 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Benfica: 2013-2014
Barcellona: 2016
Barcellona: 2016-2017, 2017-2018
Barcellona: 2017-2018

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 2016

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su valenciacf.com. URL consultato il 24 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2016).
  2. ^ Napoli, Andrè Gomes: qualità e quantità per Sarri, su m.calciomercato.it. URL consultato il 24 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2016).
  3. ^ André Gomes, il centrocampista che studia da Rui Costa, su it.sports.yahoo.com. URL consultato il 24 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2016).
  4. ^ Juve, Marotta blinda il futuro. Bloccato André Gomes, su gazzetta.it. URL consultato il 24 luglio 2016.
  5. ^ uefa.com, UEFA Champions League - Notizie – UEFA.com, su it.uefa.com, 22 luglio 2016. URL consultato il 24 luglio 2016.
  6. ^ Juventus, si chiude per Dani Alves. Mascherano e André Gomes, strada in salita, su repubblica.it, 29 maggio 2016. URL consultato il 24 luglio 2016.
  7. ^ http://www.calciomercato.com/news/napoli-su-andre-gomes-ecco-chi-e-741013
  8. ^ http://www.generazioneditalenti.it/andre-gomes-1993-portogallo/
  9. ^ Tuttomercatoweb, su tuttomercatoweb.com.
  10. ^ Referto VICENTE- Benfica
  11. ^ Referto Benfica B-Braga B
  12. ^ Comunicado Oficial - André Gomes valenciacf.com
  13. ^ Ten things you need to know about André Gomes | FCB, su www.fcbarcelona.com. URL consultato il 24 luglio 2016.
  14. ^ Agreement with Valencia for André Gomes | FCB, su www.fcbarcelona.com. URL consultato il 24 luglio 2016.
  15. ^ Barcellona: accordo per Andre Gomes - Calcio, su ansa.it, 22 luglio 2016. URL consultato il 24 luglio 2016.
  16. ^ https://www.gazzetta.it/Calcio/Premier-League/09-08-2018/everton-barcellona-yerry-mina-andre-gomes-29034632649.shtml
  17. ^ https://it.onefootball.com/%F0%9F%9A%A8ufficiale-andre-gomes-alleverton-per-25-milioni-di-euro/
  18. ^ https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/premier-league/2019/11/04-63029252/andre_gomes_intervento_riuscito_perfettamente_dopo_il_brutto_infortunio/
  19. ^ « Gesù mi ha insegnato molte cose» - André Gomes, su abola.pt. URL consultato il 19 giugno 2013 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2013).
  20. ^ (PT) Euro-2016: os 23 convocados, fpf.pt. URL consultato il 18 maggio 2016.
  21. ^ Euro 2016, Portogallo campione: 1-0 alla Francia, Eder gol ai supplementari, gazzetta.it, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]