Dele Alli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dele Alli
Alli (cropped) 2.jpg
Alli con la maglia del Tottenham nel 2016
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 188 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Tottenham
Carriera
Giovanili
2007-2012 MK Dons
Squadre di club1
2012-2015MK Dons74 (22)
2015-Tottenham106 (37)
Nazionale
2012-2013Inghilterra Inghilterra U-179 (0)
2014Inghilterra Inghilterra U-182 (0)
2014-2015Inghilterra Inghilterra U-194 (0)
2015-Inghilterra Inghilterra U-212 (0)
2015-Inghilterra Inghilterra30 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2018

Bamidele Jermaine Alli, meglio noto come Dele Alli (Milton Keynes, 11 aprile 1996), è un calciatore inglese, di origini nigeriane, centrocampista del Tottenham e della nazionale inglese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

« È un centrocampista col vizio del gol, con forza fisica, ritmo, maturo, che sa contrastare e tirare. Può fare tutto, un vero giocatore a tutto campo.[1] »

(Peter Beagrie, esperto commentatore di Sky Sports UK)

Considerato da tempo come uno dei migliori prospetti del calcio inglese e europeo,[2] Alli è un centrocampista moderno, "box to box",[3] in grado di ricoprire più ruoli a centrocampo e di essere presente in entrambe le fasi di gioco, sia difensiva che offensiva. In possesso di ottime doti balistiche, può andare a segno con conclusioni di potenza da fuori area, ma anche con ottimi inserimenti senza palla o con colpi di testa su azioni da calcio piazzato, dove sfrutta la sua grande prestanza atletica. Tecnicamente valido, sa anche districarsi bene nel dribbling grazie ad un'ottima capacità nella conduzione della palla.[4]

Per queste caratteristiche è stato spesso paragonato dalla stampa inglese all'ex capitano del Liverpool, Steven Gerrard,[5][6][7][8][9][10][11] suo idolo di infanzia e fonte di ispirazione.[12][13]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi con il MK Dons e l'approdo al Tottenham[modifica | modifica wikitesto]

Dele Alli in azione con la maglia del MK Dons nel 2015.

Prodotto del settore giovanile del Milton Keynes Dons, fa il suo esordio in prima squadra il 2 novembre 2012, appena sedicenne, durante un match di FA Cup contro il Cambridge City, finito poi in un pareggio a reti inviolate.

La stagione successiva è quella del definitivo salto nella formazione titolare della squadra e con ben 33 presenze e 6 reti all'attivo lo vede emergere come uno dei più interessanti talenti britannici al di fuori della massima serie inglese, tanto da entrare nelle mire di società prestigiose come Bayern Monaco e Liverpool[14] dopo lo storico 4-0 del MK Dons ai danni del Manchester United, il 26 agosto 2014 in League Cup.[15]

Il 2 febbraio 2015 firma un contratto quinquennale con il Tottenham nelle ultime ore di mercato, per un costo iniziale intorno ai 5.000.000 £.[16] Tuttavia Alli rimane in prestito a Milton Keynes per tutto il resto della stagione 2014-15, annata che lo vedrà ancora una volta protagonista con 39 presenze e ben 16 reti all'attivo nella League One, risultando decisivo nella cavalcata dei Dons verso la promozione in Championship.[17] Il 19 aprile gli viene assegnato il Football League Award come giovane giocatore dell'anno.[18]

L'8 agosto 2015 debutta in Premier League nella sconfitta esterna per 1-0 degli Spurs all'Old Trafford contro il Manchester United, subentrando nel secondo tempo al posto del compagno di squadra Eric Dier.[19] Il 22 agosto 2015 segna il suo primo gol in Premier contro il Leicester City, partita poi finita in pareggio per 1-1.[20] In questa stagione, dove arriva anche in doppia cifra di gol, viene nominato Giovane dell'anno PFA 2016 e anche inserito nella Squadra dell'anno della PFA 2016. Il 19 settembre 2016 prolunga il suo contratto con gli Spurs fino al giugno 2022. Il 4 gennaio 2017 mette a segno due reti, entrambe di testa, nella vittoria per 2-0 contro il Chelsea che pone fine alla striscia di 13 successi consecutivi della squadra allenata da Antonio Conte.

Il 1º novembre 2017 realizza una doppietta (decisiva) nella vittoria degli Spurs per 3-1 contro il Real Madrid in un match della fase a gironi di Champions League.[21] Il 1º aprile 2018 nel giorno della sua 100ª presenza in Premier League sigla una doppietta (decisiva) nella vittoria esterna per 3-1 contro il Chelsea.[22]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dele Alli in azione con la maglia dell'Inghilterra nel 2015.
Dele Alli con la maglia della nazionale inglese nel 2018.

Vanta presenze in tutte le nazionali giovanili inglesi ad eccezione dell'Under-20; nel settembre 2015 ha giocato due partite con l'Under-21 inglese.

Nell'ottobre 2015 viene convocato per la prima volta, dal CT Roy Hodgson, nella nazionale maggiore per le partite di qualificazione a Euro 2016 contro Estonia e Lituania. Debutta ufficialmente nella partita giocata a Wembley contro l'Estonia, vinta per 2-0 dai Tre Leoni, subentrando all'88'. Il 17 novembre seguente segna il suo primo gol nell'amichevole interna giocata contro la Francia.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia,[23] dove scende in campo in tutte e quattro le gare disputate dall'Inghilterra, fino all'eliminazione agli ottavi per mano dell'Islanda. Convocato anche per il Campionato mondiale di calcio 2018, nella fase a gironi scende in campo solamente nella gara inaugurale degli inglesi, per poi far parte dell'undici titolare sia negli ottavi di finale contro la Colombia che nei quarti contro la Svezia, partita in cui sigla il gol del 2-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 maggio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Inghilterra MK Dons FL1 2 0 FACup+CdL 5+0 1+0 - - - - - - 7 1
2013-2014 FL1 33 6 FACup+CdL 1+2 0 - - - FLT 1 1 37 7
2014-2015 FL1 39 16 FACup+CdL 1+4 0 - - - - - - 44 16
Totale MK Dons 74 22 13 1 - - 1 1 88 24
2015-2016 Inghilterra Tottenham PL 33 10 FACup+CdL 3+1 0 UEL 9 0 - - - 46 10
2016-2017 PL 37 18 FACup+CdL 5+0 3+0 UCL+UEL 6+2 1+0 - - - 50 22
2017-2018 PL 36 9 FACup+CdL 7+2 1+2 UCL 5 2 - - - 50 14
Totale Tottenham 106 37 18 6 22 3 - - 146 46
Totale carriera 180 59 31 7 22 3 1 1 234 70

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-10-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Estonia Estonia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 88’ 88’
12-10-2015 Vilnius Lituania Lituania 0 – 3 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 - Ingresso al 67’ 67’
13-11-2015 Alicante Spagna Spagna 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
17-11-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Francia Francia Amichevole 1 Uscita al 88’ 88’
26-3-2016 Berlino Germania Germania 2 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
29-3-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
22-5-2016 Manchester Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Turchia Turchia Amichevole -
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole - Uscita al 90’ 90’
11-6-2016 Marsiglia Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Russia Russia Euro 2016 - 1º Turno -
16-6-2016 Lens Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Galles Galles Euro 2016 - 1º Turno -
20-6-2016 Saint-Étienne Slovacchia Slovacchia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 61’ 61’
27-6-2016 Nizza Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Islanda Islanda Euro 2016 - Ottavi di finale -
4-9-2016 Trnava Slovacchia Slovacchia 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 64’ 64’
8-10-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Malta Malta Qual. Mondiali 2018 1
11-10-2016 Lubiana Slovenia Slovenia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 73’ 73’
22-3-2017 Dortmund Germania Germania 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 71’ 71’
26-3-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2018 -
10-6-2017 Glasgow Scozia Scozia 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 84’ 84’
13-6-2017 Saint-Denis Francia Francia 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ammonizione al 73’ 73’
1-9-2017 Ta' Qali Malta Malta 0 – 4 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 70’ 70’
4-9-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 90+3’ 90+3’
8-10-2017 Vilnius Lituania Lituania 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 81’ 81’
23-3-2018 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 68’ 68’
2-6-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole - Uscita al 81’ 81’
7-6-2018 Leeds Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Costa Rica Costa Rica Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
18-6-2018 Volgograd Tunisia Tunisia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - 1º turno - Uscita al 80’ 80’
3-7-2018 Mosca Colombia Colombia 1 – 1 dts
(3 - 4 dcr)
Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Ottavi di finale - Uscita al 81’ 81’
7-7-2018 Samara Svezia Svezia 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Quarti di finale 1 Uscita al 77’ 77’
11-7-2018 Mosca Croazia Croazia 2 – 1 dts Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Semifinale -
14-7-2018 San Pietroburgo Belgio Belgio 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2018 - Finale 3º posto - Ingresso al 84’ 84’
Totale Presenze 30 Reti 3
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-9-2015 Preston Inghilterra Under-21 Inghilterra 1 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Under-23 Amichevole - Uscita al 61’ 61’
7-9-2015 Drammen Norvegia Under-21 Norvegia 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2016, 2017
2016, 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sky Sports UK, Dele Alli: Peter Beagrie explains why MK Dons midfielder will be a 'star of the future' for Tottenham Hotspu, su skysports.com. URL consultato il 9 febbraio 2015.
  2. ^ dailymail.co.uk, The Football League young talent factory: MK Dons' Dele Alli, Exeter's Matt Grimes and eight other potential stars, su dailymail.co.uk. URL consultato il 25 dicembre 2014.
  3. ^ ukpremier.it, One To Watch: Dele Alli, Football League Young Player of The Year, su ukpremier.it. URL consultato il 24 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Dele Alli: Spurs’ young midfielder, Scout Report, outsideoftheboot.com, 12 maggio 2015. URL consultato il 29 agosto 2015.
  5. ^ (EN) Chelsea join Liverpool and Arsenal in race to sign 'next Steven Gerrard' Dele Alli, express.co.uk, 14 maggio 2014. URL consultato il 10 giugno 2015.
  6. ^ (EN) Dele Alli looks to follow in footsteps of Liverpool midfielder Steven Gerrard by netting first England goal against Germany, dailymail.co.uk, 8 settembre 2014. URL consultato il 10 giugno 2015.
  7. ^ (EN) MK Dons' Dele Alli has the makings of next Steven Gerrard, bbc.co.uk, 19 settembre 2014. URL consultato il 10 giugno 2015.
  8. ^ (EN) Who is Dele Alli? Tottenham close to completing deal for 'next Steven Gerrard', independent.co.uk, 2 febbraio 2015. URL consultato il 10 giugno 2015.
  9. ^ (EN) DONE DEAL! Tottenham land ‘young Gerrard’, talksport.com, 2 febbraio 2015. URL consultato il 12 agosto 2015.
  10. ^ (EN) Mauricio Pochettino warns Liverpool fan Dele Alli to calm down following £5m Spurs move, express.co.uk, 5 febbraio 2015. URL consultato il 12 agosto 2015.
  11. ^ (EN) Il talento della settimana di UEFA.com: Dele Alli, UEFA.com, 27 marzo 2016. URL consultato il 27 marzo 2016.
  12. ^ The Football Association, Deli Alli hopes to emulate Gerrard - England - The FA, su thefa.com. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  13. ^ (IT) Dele Alli, stellina del Tottenham sulle orme di Gerrard, goal.com, 18 febbraio 2016. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  14. ^ Liverpool and Bayern Munich target Dele Alli dances to his own tune at MK Dons, su Telegraph.co.uk, 18 settembre 2014. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  15. ^ (IT) Manchester United fuori dalla Coppa di Lega: il Milton Keynes lo batte 4-0, gazzetta.it, 26 agosto 2014. URL consultato l'11 giugno 2015.
  16. ^ (EN) Dele Alli: Tottenham sign £5m MK Dons midfielder & loan him back, bbc.com, 2 febbraio 2015. URL consultato l'11 giugno 2015.
  17. ^ (EN) MK Dons secured promotion to the Championship with a commanding victory over relegated Yeovil Town, as rivals Preston suffered defeat at Colchester, bbc.com, 3 maggio 2015. URL consultato l'11 giugno 2015.
  18. ^ Kevin Phillips: Ex-England striker wins Football League award, in BBC Sport, 19 aprile 2015. URL consultato il 20 aprile 2015.
  19. ^ Manchester United held on to start their season with a lacklustre win against Tottenham thanks to Kyle Walker's early own goal, in BBC Sport, 8 agosto 2015. URL consultato il 12 agosto 2015.
  20. ^ Leicester 1-1 Tottenham: Riyad Mahrez scores late equaliser after Dele Alli opener to ensure Claudio Ranieri's side remain unbeaten, in BBC Sport, 22 agosto 2015. URL consultato il 22 agosto 2015.
  21. ^ Champions League, Real Madrid travolto dal Tottenham. Vince lo Shakhtar - Repubblica.it
  22. ^ it.eurosport.com, [Il Tottenham sentenzia il Chelsea nella corsa Champions: 3-1 con Eriksen e doppio Alli - Premier League 2017-2018 - Calcio - Eurosport] [https://it.eurosport.com/calcio/premier-league/2017-2018/il-tottenham-sentenzia-il-chelsea-nella-corsa-champions-3-1-con-eriksen-e-doppio-alli_sto6697255/story.shtml Il Tottenham sentenzia il Chelsea nella corsa Champions: 3-1 con Eriksen e doppio Alli - Premier League 2017-2018 - Calcio - Eurosport]]].
  23. ^ (EN) Roy Hodgson confirms final squad for UEFA EURO 2016, thefa.com, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dele Alli, su UEFA.com, UEFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Dele Alli, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Dele Alli, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Dele Alli, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Dele Alli, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) Dele Alli, su soccerbase.com, Racing Post. Modifica su Wikidata