Chris Smalling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chris Smalling
CSKA-MU 2017 (15).jpg
Smalling con la maglia del Manchester Utd nel 2017
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 194 cm
Peso 90 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
2002-2006Millwall
2006-2007Maidstone Utd
Squadre di club1
2007-2008Maidstone Utd12 (1)
2008-2010Fulham13 (0)
2010-2019Manchester Utd206 (12)
2019-Roma8 (1)
Nazionale
2009Inghilterra Inghilterra U-201 (0)
2009-2011Inghilterra Inghilterra U-2114 (1)
2011-Inghilterra Inghilterra31 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019

Christopher Lloyd "Chris" Smalling (Greenwich, 22 novembre 1989) è un calciatore inglese, difensore della Roma, in prestito dal Manchester Utd.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel borgo londinese di Greenwich, ha origini giamaicane.[1] Nel giugno 2017 si è sposato vicino al Lario con la modella Sam Cooke.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale, che può giocare anche come terzino destro.[2] È molto forte fisicamente, oltre che veloce, abile in marcatura e sulle palle inattive.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Millwall, nel 2006 comincia la sua carriera da professionista nel Maidstone United, con cui disputa 16 partite in due stagioni, segnando anche un gol.

Fulham[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 aprile 2008 firma un contratto di due anni con il Middlesbrough, ma dopo un solo mese l'accordo viene annullato.[3] Nel giugno del 2008 viene acquistato dal Fulham.[4] Nell'ultima giornata di campionato disputa la sua prima partita in Premier League, nella sconfitta per 0-2 contro l'Everton, subentrando ad Aaron Hughes nella ripresa.[5]

Il 17 settembre 2009 fa il suo esordio in Europa League, nel pareggio per 1-1 sul campo del CSKA Sofia.[6] Al termine dell'annata conta 12 presenze in campionato, 2 nelle coppe nazionali e 4 in Europa League.

Smalling con la maglia del Manchester Utd nel 2015.

Manchester United[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 gennaio 2010 viene acquistato per 8 milioni di euro dal Manchester United, che però lo lascia in prestito al Fulham fino al termine della stagione.[7] L'8 agosto 2010 fa il suo esordio con la maglia dei Red Devils,nella vittoria per 3-1 contro il Chelsea nel Community Shield.[8] Chiude la stagione con 33 presenze tra campionato e coppe, segnando anche un gol. Al termine della stagione, conquista il suo primo titolo di campione d'Inghilterra.

Inizia la stagione 2013-2014 con la conquista del Community Shield, grazie alla vittoria per 2-0 ai danni del Wigan.[9] Il 27 novembre 2013 segna la sua prima rete in Champions League, nella vittoria per 5-0 sul campo del Bayer Leverkusen. Il 1º dicembre raggiunge quota 100 presenze con la maglia del Manchester United, nel pareggio per 2-2 contro il Tottenham.

Nella stagione 2014-2015 viene impiegato come difensore centrale nella difesa a tre di Louis van Gaal. Il 2 novembre rimedia un cartellino rosso nel derby perso contro il Manchester City (0-1) all'Etihad Stadium. L'11 febbraio 2015 realizza la sua prima doppietta in carriera, nella vittoria per 3-1 contro il Burnley ad Old Trafford.

Nella stagione 2016-2017, sotto la guida di Mourinho, il giocatore si fregia, oltre che della sua prima coppa di lega, anche del suo primo trofeo internazionale, l'Europa League, servendo l'assist a Mxit'aryan per il definitivo 2-0 in finale contro l'Ajax.[10]

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2019, Smalling si trasferisce in prestito oneroso alla Roma, al prezzo di 3 milioni di euro.[11] Fa il suo esordio assoluto in giallorosso debuttando in Serie A il 25 settembre seguente, contro l'Atalanta.[12] Il 24 ottobre seguente, Smalling debutta in giallorosso in Europa League, contro il Borussia Mönchengladbach.[13] Il 30 ottobre 2019, Smalling mette a segno la sua prima rete in giallorosso in Serie A, contro l'Udinese.[14] Tale marcatura lo rende peraltro il primo giocatore inglese ad andare a segno con la maglia della Roma.[15]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 settembre 2011 debutta in nazionale maggiore, nella vittoria per 3-0 sulla Bulgaria.[16] Viene convocato per i Mondiali 2014.[17][18] Chiamato anche per gli Europei in Francia, il 2 giugno 2016 decide la gara con il Portogallo segnando per la prima volta in nazionale.[19]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Inghilterra Maidstone Utd IL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - FT 1 0 1 0
2007-2008 IL 12 1 FACup+CdL 0+1 0 - - - FT 2 0 15 1
Totale Maidstone Utd 12 1 1 0 3 0 16 1
2008-2009 Inghilterra Fulham PL 1 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 1 0
2009-2010 PL 12 0 FACup+CdL 1+1 0 UEL 4 0 - - - 18 0
Totale Fulham 13 0 2 0 4 0 19 0
2010-2011 Inghilterra Manchester Utd PL 16 0 FACup+CdL 4+3 0+1 UCL 9 0 CS 1 0 33 1
2011-2012 PL 19 1 FACup+CdL 2+1 0 UCL+UEL 4+3 0 CS 1 1 30 2
2012-2013 PL 15 0 FACup+CdL 5+0 0 UCL 2 0 - - - 22 0
2013-2014 PL 25 1 FACup+CdL 1+4 0 UCL 7 1 CS 1 0 38 2
2014-2015 PL 25 4 FACup+CdL 4+0 0 - - - - - - 29 4
2015-2016 PL 35 0 FACup+CdL 7+2 1+0 UCL+UEL 8+3 1+0 - - - 55 2
2016-2017 PL 18 1 FACup+CdL 4+4 1+0 UEL 10 0 CS 0 0 36 2
2017-2018 PL 29 4 FACup+CdL 5+3 0 UCL 8 0 SU 1 0 46 4
2018-2019 PL 24 1 FACup+CdL 2+0 0 UCL 8 0 - - - 34 1
lug.-ago. 2019 PL 0 0 FACup+CdL - - UEL - - - - - 0 0
Totale Manchester Utd 206 12 51 3 62 2 4 1 323 18
2019-2020 Italia Roma A 8 1 CI 0 0 UEL 2 0 - - - 10 1
Totale carriera 239 14 54 3 68 2 7 1 368 20

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-9-2011 Sofia Bulgaria Bulgaria 0 – 3 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2012 -
6-9-2011 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Galles Galles Qual. Euro 2012 -
29-2-2012 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 64’ 64’
6-2-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Brasile Brasile Amichevole -
22-3-2013 Serravalle San Marino San Marino 0 – 8 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Podgorica Montenegro Montenegro 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 2 Cile Cile Amichevole - Ingresso al 57’ 57’ - Ammonizione al 64’ 64’
19-11-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Germania Germania Amichevole -
5-3-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole -
30-5-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Perù Perù Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
4-6-2014 Miami Gardens Ecuador Ecuador 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
24-6-2014 Belo Horizonte Costa Rica Costa Rica 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Mondiali 2014 - 1º turno -
15-11-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 1 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 89’ 89’
18-11-2014 Glasgow Scozia Scozia 1 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
31-3-2015 Torino Italia Italia 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 44’ 44’
7-6-2015 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
14-6-2015 Lubiana Slovenia Slovenia 2 – 3 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 -
8-9-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 71’ 71’
9-10-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Estonia Estonia Qual. Euro 2016 -
13-11-2015 Alicante Spagna Spagna 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 84’ 84’
26-3-2016 Berlino Germania Germania 2 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
29-3-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole - Uscita al 70’ 70’
27-5-2016 Sunderland Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Australia Australia Amichevole - cap.
2-6-2016 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole 1
11-6-2016 Marsiglia Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Russia Russia Euro 2016 - 1º turno -
16-6-2016 Lens Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Galles Galles Euro 2016 - 1º Turno -
20-6-2016 Saint-Étienne Slovacchia Slovacchia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Euro 2016 - 1º turno -
27-6-2016 Nizza Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Islanda Islanda Euro 2016 - Ottavi di finale -
22-3-2017 Dortmund Germania Germania 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 84’ 84’
10-6-2017 Glasgow Scozia Scozia 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 -
Totale Presenze 31 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Manchester United: 2010-2011, 2012-2013
Manchester united: 2015-2016
Manchester United: 2016-2017
Manchester United: 2010, 2011, 2013, 2016

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Manchester United: 2016-2017

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Danimarca 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Smalling, il vegano lanciato da Hodgson e Ferguson vuole ripartire dalla Roma, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 29 agosto 2019.
  2. ^ (EN) Sam Pilger, Why Manchester United's Chris Smalling Is England's Best Defender, su Bleacher Report. URL consultato il 29 agosto 2019.
  3. ^ Craven Cottage switch for Boro signing Smalling - Sport - Kent News, su web.archive.org, 5 dicembre 2014. URL consultato il 29 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2014).
  4. ^ Chris Smalling: Fulham move proof there's talent outside Football League - Tribal Football, su www.tribalfootball.com. URL consultato il 29 agosto 2019.
  5. ^ (EN) Fulham v Everton, 2008/09 | Premier League, su www.premierleague.com. URL consultato il 29 agosto 2019.
  6. ^ Fulham vs CSKA Sofia - UEFA Europa League 2009/2010, su uefa.com.
  7. ^ (EN) Telegraph staff, Manchester United complete deal for Fulham defender Chris Smalling, 26 gennaio 2010. URL consultato il 29 agosto 2019.
  8. ^ (EN) The Football Association, FA Community Shield 2010, su www.thefa.com. URL consultato il 29 agosto 2019.
  9. ^ (EN) Man Utd vs. Wigan - Community Shield (Sky Sports), su SkySports. URL consultato il 29 agosto 2019.
  10. ^ (EN) Jacob Steinberg, Manchester United beat Ajax 2-0 to win Europa League – as it happened, in The Guardian, 24 maggio 2017. URL consultato il 29 agosto 2019.
  11. ^ La Roma acquista a titolo temporaneo Christopher Smalling, su www.asroma.com. URL consultato il 30 agosto 2019.
  12. ^ Sky Sport, Zapata-de Roon, l'Atalanta sbanca 2-0 l'Olimpico, su sport.sky.it. URL consultato il 25 settembre 2019.
  13. ^ Sky Sport, Roma-Borussia 1-1: gol e highlights della partita, su sport.sky.it. URL consultato il 24 ottobre 2019.
  14. ^ Udinese-Roma 0-4, il tabellino, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 30 ottobre 2019.
  15. ^ Smalling, a Udine il primo gol inglese nella storia della Roma, su IlRomanista.eu. URL consultato il 31 ottobre 2019.
  16. ^ Emiliano Pozzoni, Germania qualificata, super Olanda Bene Capello, Trap bloccato in casa, gazzetta.it, 2 settembre 2011.
  17. ^ Inghilterra, i 23 di Hodgson per il Mondiale: Cole non c'è e dice addio alla nazionale, gazzetta.it, 12 maggio 2014.
  18. ^ Inghilterra, i 23 di Hodgson per i Mondiali: "In Brasile per vincere", repubblica.it, 12 maggio 2014.
  19. ^ L'Inghilterra piega il Portogallo in dieci (e senza Ronaldo): 1-0, gol di Smalling, gazzetta.it, 2 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]