Alex Oxlade-Chamberlain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alex Oxlade-Chamberlain
Oxlade-Chamberlain UEFA Super Cup 2019 2 .jpg
Oxlade-Chamberlain con il Liverpool nel 2019
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Liverpool
Carriera
Giovanili
2000-2010Southampton
Squadre di club1
2009-2011Southampton36 (9)
2011-2017Arsenal132 (9)
2017-Liverpool76 (8)
Nazionale
2010Inghilterra Inghilterra U-181 (0)
2011Inghilterra Inghilterra U-193 (0)
2011-2012Inghilterra Inghilterra U-218 (4)
2012-2019Inghilterra Inghilterra35 (7)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2021

Alexander Mark David Oxlade-Chamberlain (Portsmouth, 15 agosto 1993) è un calciatore inglese, centrocampista del Liverpool.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dell'ex calciatore Mark Chamberlain, nasce a Portsmouth.

Ha una relazione con la cantante Perrie Edwards ed ha avuto da lei un figlio, nato il 21 Agosto 2021.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Oxlade-Chamberlain con la maglia dell'Arsenal nel 2012.

Club[modifica | modifica wikitesto]

Southampton e Arsenal[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Mark Chamberlain, anch'egli calciatore, inizia la sua carriera tra le file del Southampton, con cui debutta tra i professionisti il 2 marzo 2010, a soli 16 anni, in una vittoria per 5-0 contro l'Huddersfield Town. Dopo due stagioni che lo vedono impiegato frequentemente nella terza serie inglese, nell'estate 2011 viene acquistato dall'Arsenal.

Oxlade-Chamberlain all'Arsenal nel 2012

Debutta con la maglia dei Gunners il 28 agosto 2011, nella sconfitta per 8-2 all'Old Trafford contro il Manchester Utd.[2] Al suo debutto in Champions League, il 28 settembre 2011, va in rete contro l'Olympiakos, diventando così il più giovane giocatore ad aver segnato in Champions League, all'età di 18 anni. Assente per infortunio per l'intero girone di andata della stagione 2013-2014, nel quale aveva giocato solo la partita d'esordio, il 2 febbraio 2014 ritorna in campo da titolare e realizza le prime 2 reti stagionali, che determinano la vittoria casalinga per 2-0 contro il Crystal Palace.

Liverpool[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2017, dopo che lo stesso giocatore aveva rifiutato il trasferimento al Chelsea qualche giorno prima[3], l'Arsenal accetta un'offerta di circa 35 milioni di sterline dal Liverpool[4], sancendo il suo trasferimento ai Reds.[5]. Il 24 aprile 2018, nel corso della semifinale di andata di Champions League vinta per 5-2 contro la Roma, riporta la rottura del legamento crociato del ginocchio destro, subendo così uno stop forzato durato quasi un anno.[6]

Oxlade-Chamberlain con il Liverpool nel 2019

Il 2 giugno 2019 si laurea campione d'Europa con il Liverpool;[7] pur convocato, Oxlade-Chamberlain non scende in campo nella partita decisiva, vinta dalla sua squadra per 2 a 0.[8]

Il 24 giugno 2019 rinnova il proprio contratto con il Liverpool fino al 2024.[9] Inizia la stagione 2019-20 segnando tre gol in due partite contro il Genk in Champions League,[10] un gol contro il suo ex club, l'Arsenal, in League Cup[11] e, a dicembre, il primo gol in campionato dopo oltre un anno contro il Bournemouth.[12]

Il 21 dicembre 2019 è nella formazione titolare che vincerà la finale del Mondiale per Club contro il Flamengo. Oxlade-Chamberlain è costretto ad abbandonare il campo anzitempo a causa di un infortunio alla caviglia che, come in seguito confermato dall'allenatore Klopp, lo costringerà a saltare le altre partite previste per il 2019.[13]

Il 25 giugno 2020, dopo la sospensione dei campionati dovuta alla pandemia COVID-19, si laurea campione d'Inghilterra per la prima volta.[14]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Già membro della nazionale Under-21, debutta nella fase di qualificazioni agli Europei 2013 contro l'Azerbaigian il 1º settembre 2009.[15] Il 6 ottobre realizza una tripletta che permette alla sua squadra di vincere 3-0 in casa dell'Islanda.[16]

Il 16 maggio 2012 viene inserito da Roy Hodgson nella lista dei 23 giocatori che partiranno per l'Europeo 2012.[17] L'11 giugno ha debuttato da titolare contro la Francia, contribuendo con un assist al pareggio della nazionale inglese contro i galletti. Nella manifestazione continentale scende in campo in tre occasioni.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Inghilterra Southampton FL1 2 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 2 0
2010-2011 FL1 34 9 FACup+CdL 4+2 0+1 - - - FLT 1 0 41 10
Totale Southampton 36 9 6 1 1 0 43 10
2011-2012 Inghilterra Arsenal PL 16 2 FACup+CdL 3+3 0+1 UCL 4 1 - - - 26 4
2012-2013 PL 25 1 FACup+CdL 2+2 0+1 UCL 4 0 - - - 33 2
2013-2014 PL 14 2 FACup+CdL 4+0 1 UCL 2 0 - - - 20 3
2014-2015 PL 23 1 FACup+CdL 3+1 0 UCL 9[18] 2 CS 1 0 37 3
2015-2016 PL 22 1 FACup+CdL 3+2 0 UCL 5 0 CS 1 1 33 2
2016-2017 PL 29 2 FACup+CdL 6+3 0+3 UCL 7 1 - - 45 6
ago. 2017 PL 3 0 FACup+CdL - - UEL - - CS 1 0 4 0
Totale Arsenal 132 9 32 6 31 4 3 1 198 20
2017-2018 Inghilterra Liverpool PL 32 3 FACup+CdL 2+1 0 UCL 7 2 - - - 42 5
2018-2019 PL 2 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL 0 0 - - - 2 0
2019-2020 PL 30 4 FACup+CdL 2+2 0+1 UCL 5 3 CS+SU+Cmc 1+1+2 0 43 8
2020-2021 PL 12 1 FACup+CdL 1+0 0 UCL 3 0 CS - - 16 1
Totale Liverpool 76 8 8 1 15 5 4 0 103 14
Totale carriera 244 26 46 8 46 9 8 1 344 44

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-5-2012 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 73’ 73’
2-6-2012 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Belgio Belgio Amichevole - Uscita al 66’ 66’
11-6-2012 Donec'k Francia Francia 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Euro 2012 - 1º turno - Ammonizione al 34’ 34’ Uscita al 77’ 77’
15-6-2012 Kiev Svezia Svezia 2 – 3 Inghilterra Inghilterra Euro 2012 - 1º turno - Ingresso al 90’ 90’
19-6-2012 Donec'k Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Ucraina Ucraina Euro 2012 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
7-9-2012 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 5 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 58’ 58’
11-9-2012 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 69’ 69’
12-10-2012 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 San Marino San Marino Qual. Mondiali 2014 1
17-10-2012 Varsavia Polonia Polonia 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 73’ 73’
22-3-2013 Serravalle San Marino San Marino 0 – 8 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2014 1
29-5-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Irlanda Irlanda Amichevole - Uscita al 87’ 87’
2-6-2013 Rio de Janeiro Brasile Brasile 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole 1 Ingresso al 62’ 62’
14-8-2013 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 2 Scozia Scozia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
5-3-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
4-6-2014 Miami Gardens Ecuador Ecuador 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Uscita al 63’ 63’
3-9-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole - Uscita al 69’ 69’
9-10-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2016 - Ingresso al 46’ 46’
12-10-2014 Tallinn Estonia Estonia 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 - Ingresso al 61’ 61’
15-11-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 1 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 85’ 85’
18-11-2014 Glasgow Scozia Scozia 1 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole 1 Uscita al 80’ 80’
5-9-2015 Serravalle San Marino San Marino 0 – 6 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 - Uscita al 67’ 67’
8-9-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2016 -
9-10-2015 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Estonia Estonia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 73’ 73’
12-10-2015 Vilnius Lituania Lituania 0 – 3 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2016 1
26-3-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2018 -
10-6-2017 Glasgow Scozia Scozia 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 1 Ingresso al 65’ 65’
13-6-2017 Saint-Denis Francia Francia 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
1-9-2017 Ta' Qali Malta Malta 0 – 4 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 76’ 76’
4-9-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 83’ 83’
5-10-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 64’ 64’
23-3-2018 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
27-3-2018 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Italia Italia Amichevole - Ammonizione al 40’ 40’ Uscita al 60’ 60’
7-9-2019 Londra Inghilterra Inghilterra 4 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2020 - Ingresso al 77’ 77’
14-11-2019 Londra Inghilterra Inghilterra 7 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2020 1 Uscita al 56’ 56’
17-11-2019 Pristina Kosovo Kosovo 0 – 4 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2020 - Uscita al 73’ 73’
Totale Presenze 35 Reti 7

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool: 2019-2020
Arsenal: 2013-2014, 2014-2015, 2016-2017
Arsenal: 2014, 2015, 2017

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool: 2018-2019
Liverpool: 2019
Liverpool: 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Little Mix's Perrie Edwards and Alex Oxlade-Chamberlain are having a baby, su bbc.co.uk.
  2. ^ (EN) Manchester United 8-2 Arsenal, su premierleague.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Alex Oxlade-Chamberlain: Arsenal man turns down £40m Chelsea move, su bbc.com. URL consultato il 31 agosto 2017.
  4. ^ (EN) Liverpool set to sign Oxlade-Chamberlain for £35m, su thetimes.co.uk. URL consultato il 31 agosto 2017.
  5. ^ (EN) Reds complete signing of Alex Oxlade-Chamberlain, su liverpoolfc.com, Liverpool FC, 31 agosto 2017. URL consultato il 31 agosto 2017.
  6. ^ Liverpool: Alex Oxlade-Chamberlain out 9 mesi, stagione finita e addio Mondiali eurosport.com
  7. ^ Champions, Liverpool campione per la sesta volta: Tottenham battuto 2 a 0, su Il Fatto Quotidiano, 2 giugno 2019. URL consultato il 6 luglio 2020.
  8. ^ Team news: Confirmed Liverpool line-up for Champions League final, su Liverpool FC. URL consultato il 6 luglio 2020.
  9. ^ Alex Oxlade-Chamberlain signs new long-term Liverpool deal, su Liverpool FC. URL consultato il 6 luglio 2020.
  10. ^ (EN) Liverpool 2-1 Genk: Reds go top of Champions League group with win, in BBC Sport, 5 novembre 2019. URL consultato il 6 luglio 2020.
  11. ^ (EN) Liverpool 5-5 (5-4) Arsenal: Shootout decides 10-goal thriller, in BBC Sport, 30 ottobre 2019. URL consultato il 6 luglio 2020.
  12. ^ (EN) Ben Fisher at the Vitality Stadium, Liverpool go 11 points clear as Mohamed Salah seals win over Bournemouth, in The Observer, 7 dicembre 2019. URL consultato il 6 luglio 2020.
  13. ^ (EN) Alex Oxlade-Chamberlain: Liverpool midfielder has ankle ligament damage, in BBC Sport, 24 dicembre 2019. URL consultato il 6 luglio 2020.
  14. ^ Premier, Liverpool campione! Chelsea-City 2-1, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 6 luglio 2020.
  15. ^ Inghilterra 6-0 Azerbaigian, su it.uefa.com, uefa.com, 1º settembre 2011. URL consultato il 10 agosto 2014.
  16. ^ Islanda-Inghilterra 0-3, su it.uefa.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
  17. ^ Hodgson chiama Chamberlain, su it.uefa.com. URL consultato il 10 agosto 2014.
  18. ^ 2 presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]