Little Mix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Little Mix
Little Mix 4 (37949025575).jpg
Le Little Mix durante il The Glory Days Tour, nel 2017
Paese d'origineRegno Unito Regno Unito
GenereTeen pop[1]
Dance pop[1]
Periodo di attività musicale2011 – in attività
EtichettaSyco Records
Columbia Records
RCA Records
Album pubblicati6
Studio6
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Le Little Mix sono un girl group britannico formatosi nel 2011, composto da Perrie Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirlwall. Le ragazze hanno vinto l'ottava edizione della versione britannica del talent show The X Factor, nella squadra capitanata da Tulisa.[2] Sono state il primo gruppo a vincere la competizione.

Hanno firmato un contratto per 3 album con la casa di Simon Cowell, la Syco Records. Il loro primo singolo, una cover di Cannonball di Damien Rice, è uscito subito dopo la loro vittoria. È entrato direttamente alla vetta delle classifiche sia in Irlanda che in Regno Unito, dove ha venduto 210.000 copie in una sola settimana, divenendo il secondo miglior debutto dell'anno. Nel 2012 pubblicano l'album d'esordio dal titolo DNA, anticipato dal singolo Wings, seguito nel 2013 dal secondo disco chiamato invece Salute.

Durante l'estate del 2014 registrano il loro terzo album, che viene distribuito nell'autunno 2015 con il nome di Get Weird; esso diviene il loro progetto commercialmente più venduto e contiene la hit di traino Black Magic. A distanza di circa un anno, tornano con un nuovo progetto discografico, Glory Days, anticipato dal singolo Shout Out to My Ex.

Nel marzo del 2018 la girl band vince tre premi ai Global Awards 2018 dove viene annunciato il fatto che il gruppo ha venduto più di 45 milioni di dischi nel mondo. Nell’autunno dello stesso anno, la girl band pubblica il quinto album, LM5, anticipato dal singolo Woman Like Me, con la partecipazione di Nicki Minaj.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2011: Formazione del gruppo e la vittoria a The X Factor[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2011, Perrie Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirlwall si presentano come soliste alle audizioni dell'ottava edizione di The X Factor, ma vengono eliminate alla fase dei Bootcamp. I giudici del programma decidono però di unire le quattro ragazze e formare una girl band, le Rhythmix (poi rinominate Little Mix in seguito all'omonimia del loro nome originario con quello di una campagna benefica britannica).[3] La band riesce a passare gli Home Visit ed entra nel cast del programma sotto la guida della giurata Tulisa Contostavlos (cantante del trio hip hop N-Dubz). Le Little Mix arrivano alla finale dell'11 dicembre e vincono il programma, diventando il primo e unico gruppo nella storia di The X Factor a realizzare tale risultato (senza nemmeno andare mai al ballottaggio).

Dopo la vittoria, pubblicano il loro primo singolo, una cover di Cannonball di Damien Rice,[4] che entra direttamente alla prima posizione delle classifiche di Irlanda[5] e Regno Unito[6] (dove vende 210.000 copie in una sola settimana, divenendo il secondo miglior debutto del 2011).[7]

Il gruppo in esibizione nel 2012

2012–2013: L'album di debutto, DNA[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fine del programma le ragazze firmano un contratto discografico con la Syco Music di Simon Cowell ed iniziano a lavorare al loro album di debutto dal titolo DNA, insieme ad autori quali Gary Barlow (giudice di The X Factor) e Biff Stannard[8]. A luglio 2012 le Little Mix presentano in anteprima al programma televisivo T4 on the Beach il nuovo singolo Wings che, pubblicato nel mese successivo, debutta alla prima posizione della classifica singoli britannica.[9] Successivamente, ad ottobre dello stesso anno, viene pubblicato il secondo singolo dal titolo omonimo all'album, DNA, che raggiunge la terza posizione della classifica dei singoli britannica. Entrambi i brani anticipano l'uscita dell'album DNA, che viene pubblicato il 19 novembre 2012 e debutta alla terza posizione della classifica degli album britannica. A febbraio 2013 il gruppo pubblica il terzo singolo Change Your Life.

Dato il buon successo ottenuto in patria, a gennaio 2013 le Little Mix firmano un contratto discografico con la Columbia Records per la pubblicazione dell'album di debutto anche negli Stati Uniti.[10] Per il lancio del disco nel mercato discografico americano viene scelto come primo singolo Wings.[11] Inoltre, l'album viene pubblicato anche in altri paesi del mondo, tra i quali l'Italia dove debutta alla quinta posizione.

Ad aprile 2013, le Little Mix pubblicano il quarto singolo, How Ya Doin'?, che vede la collaborazione della rapper Missy Elliot. Il 28 maggio 2013, l'album viene pubblicato negli Stati Uniti dove debutta alla quarta posizione della Billboard 200 vendendo 50.000 copie nella prima settimana.[12]

Le Little Mix durante un concerto del Salute Tour nel 2014

2013–2014: Salute[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 novembre 2013 le Little Mix pubblicano il brano Move, primo singolo tratto dal nuovo album, che debutta alla terza posizione della classifica britannica. L'8 novembre viene pubblicato il secondo album della band dal titolo Salute, che debutta alla quarta posizione della classifica britannica. Il 30 dicembre viene pubblicato il secondo singolo, Little Me.

Nel 2014 le Little Mix vengono scelte per interpretare la canzone principale della campagna benefica britannica Sport Relief, promossa dall'associazione benefica Comic Relief. Per l'occasione il gruppo realizza una cover del brano Word Up! del gruppo musicale statunitense Cameo e parte per la Liberia per incontrare le famiglie povere della zona.[13]

Il 4 febbraio 2014 l'album Salute viene pubblicato anche negli Stati Uniti, dove debutta direttamente alla posizione numero #1 su iTunes e raggiunge la sesta posizione della Billboard 200. Al fine di promuovere il progetto discografico, la band partecipa alle tappe nordamericane del tour Neon Lights Tour, della cantante statunitense Demi Lovato.

Il 16 maggio 2014 le quattro ragazze hanno dato inizio a Birmingham al The Salute Tour, il loro secondo tour dopo il DNA Tour. Comprendeva 18 date nel Regno Unito e in Irlanda e altre 16 date nel Nord America, successivamente queste ultime cancellate perché il gruppo era impegnato nella realizzazione del terzo album discografico.[14]

2015–2016: Get Weird[modifica | modifica wikitesto]

Ai BRIT Awards 2015 il gruppo ha annunciato che il loro prossimo album è stato completato e, dopo averlo descritto come dotato di «sonorità completamente nuove», esprimono la volontà di pubblicarlo entro la fine dello stesso anno.[15] Dopo aver scritto oltre 100 canzoni,[16] nel maggio 2015 piazzano sul mercato il singolo apri-pista Black Magic. Esso in breve tempo riscuote un ottimo successo in tutta Europa, e particolarmente in Regno Unito dove ha raggiunto il picco delle graduatorie. Esso penetra persino nelle classifiche oceaniche, riuscendo anche qui a ricevere un buon esito commerciale.

Le Little Mix al Gibraltar Music Festival 2015

Il 15 luglio 2015, tramite Twitter, le ragazze annunciano ufficialmente che il loro nuovo disco, il quale si sarebbe intitolato Get Weird, verrà reso disponibile per il pre-ordine dal giorno seguente, cioè il 16 luglio, e distribuito globalmente dal 6 novembre dello stesso anno.[17] Il 25 settembre viene pubblicato il secondo estratto dall'album, Love Me Like You,[18] come singolo esclusivamente per il Regno Unito, l'Irlanda, l'Australia e la Nuova Zelanda e come traccia proveniente dall'album a livello globale.

Al fine di intraprendere una compatta promozione per l'album, la band ha organizzato un lungo tour, il The Get Weird Tour,[19] che, per la prima volta nella carriera della band, sarà un evento mondiale: toccherà infatti, oltre che il Regno Unito, l'Oceania,[20] l'Asia[21] e anche il resto dell'Europa[22] da marzo a giugno del 2016 per un totale di oltre 50 spettacoli.

Nel 2016 Get Weird venne proclamato come il loro progetto discografico più commercialmente venduto in Regno Unito dove, avendo superato la soglia delle 600.000 unità distribuite, è divenuto il primo disco della band a ricevere il doppio disco di platino.[23] Da esso vengono estratti, nello stesso anno, altri due singoli: Secret Love Song, cantato in collaborazione del collega americano Jason Derulo,[24] e Hair, che vede invece il featuring del rapper Sean Paul.[25]

2016–2018: Glory Days[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 giugno 2016 è stato rivelato che il gruppo aveva iniziato a lavorare al loro quarto album in studio; hanno poi confermato che avrebbero fatto uscire la nuova musica «prima di Natale».[26] In un'intervista condotta durante il V Festival di Chelmsford, il gruppo ha annunciato che il primo singolo dal loro quarto album in studio sarebbe stato pubblicato nel mese di ottobre.[27]

Il 13 ottobre 2016, infatti, la band annuncia il titolo della canzone, Shout Out to My Ex, e che il loro quarto album in studio si sarebbe chiamato Glory Days[28] e la data di pubblicazione di quest'ultimo viene impostata per il 18 novembre dello stesso anno. Shout Out to My Ex è stato distribuito sul mercato a partire dal 16 ottobre 2016, a seguito della prima performance live del brano ad X Factor.[29] La canzone ha debuttato al numero uno delle graduatorie dei singoli più venduti in Regno Unito diventando il loro quarto singolo in vetta nel Paese. Ha distribuito 67.000 unità nella sua prima settimana di disponibilità, venendo riconosciuto come il miglior debutto per un singolo nel 2016.[30] Ancor prima della pubblicazione del disco, la band annuncia di volerlo promuovere tramite un tour mondiale, il Glory Days Tour. Esso inizierà nel maggio 2017 a Berlino, per poi proseguire in tutta Europa ed Oceania nel corso dell'anno.[31][32][33]

Il 5 dicembre 2016, il gruppo annuncia ufficialmente il secondo singolo estratto, cioè Touch,[34] il quale viene pubblicato su scala mondiale il 12 dicembre successivo. Il brano è stato capace di collocarsi immediatamente al quarto posto in Regno Unito ed è entrato anche nelle graduatorie irlandesi, dove occupa invece il quinto posto. Il 19 gennaio 2017, sul canale Vevo della band, viene reso disponibile anche il videoclip ufficiale.[35]

Ai BRIT Awards dello stesso anno, le Little Mix vengono nominate in tre categorie: gruppo britannico, video musicale dell'anno per Hair e singolo britannico dell'anno per Shout Out to My Ex.[36] Riuscendo a trionfare nell'ultima sezione citata, vincono per la prima volta nella loro carriera l'ambito riconoscimento.[37]

Il 3 marzo 2017 è stato pubblicato come terzo singolo No More Sad Songs, in collaborazione con il rapper Machine Gun Kelly, e il 29 marzo successivo è uscito il video ufficiale. La canzone ha raggiunto la quindicesima posizione nella classifica inglese.

Il 26 maggio 2017 è stato pubblicato come quarto singolo Power, in collaborazione con Stormzy, e il 9 giugno dello stesso anno è uscito il video ufficiale. La canzone ha raggiunto la sesta posizione nella classifica inglese.

Nell'agosto 2017 viene annunciato un nuovo singolo in collaborazione con il gruppo sudamericano CNCO: la versione remix della loro hit Reggaetón lento (Bailemos), intitolata Reggaetón lento (Remix). La canzone raggiunge la quinta posizione nella classifica inglese, diventando la dodicesima canzone delle Little Mix ad entrare nella Top 20 inglese e la prima canzone per i CNCO ad entrare nella classifica inglese.

2018-2020: LM5[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 giugno 2018 è stato pubblicato il brano Only You in collaborazione con Cheat Codes.

Il 12 ottobre 2018 è stato pubblicato il singolo Woman Like Me, in collaborazione con la rapper statunitense Nicki Minaj. Lo stesso giorno esce anche il lyric video della canzone. La canzone fa ottenere alle ragazze un nuovo record, dato che sono la prima girlband della storia a raggiungere la vetta della classifica mondiale. Dopo la prima settimana di vendite, la canzone debutta alla quinta posizione della classifica britannica. Il video della canzone esce il 26 ottobre. Il 15 ottobre, tramite i social, viene svelato il titolo del quinto album in studio, in uscita il 16 novembre, LM5, titolo dedicato ai loro fan. L'album è stato distribuito in tre versioni: la versione standard, contenente 14 brani, la versione deluxe, contenente 18 brani e un booklet rigido in relegato con nuove foto. E infine, la versione super deluxe, che conterà sempre 18 brani più foto e video esclusivi con dediche incluse nel libretto rilegato. Il 17 ottobre, via social, viene svelata la tracklist dell'album. Il giorno seguente vengono svelate le prime tappe del tour nel Regno Unito.

Agli MTV Ema Awards 2018 il gruppo viene nominato e vince un premio nella categoria Best UK & Ireland Act.

Il 15 gennaio vengono confermate per esibirsi ai Brit Awards. Inoltre vengono nominate per due categorie: British Video of The Year e British Group.

Il 22 gennaio 2019, via social, viene annunciata una nuova collaborazione insieme al rapper statunitense Ty Dolla Sign. La canzone è un remix di Think About Us. Il video di essa sarebbe dovuto uscire il 1º febbraio, ma a causa di qualche problema tecnico l'uscita è stata spostata al giorno 15 dello stesso mese.

Il 30 gennaio è stato annunciato che Leigh-Anne e Jade avrebbero scalato il Kilimangiaro per beneficenza. La scalata inizia ufficialmente il giorno 23 febbraio.

Il 1º febbraio 2019 sono uscite le prime date europee del loro quinto tour. Milano è l'unica tappa italiana presente.

Il 20 febbraio si esibiscono ai Brit Awards, con Woman Like Me, insieme alla rapper Ms. Banks. Inoltre riescono a vincere il loro secondo Brit, trionfando nella categoria British Video of The Year. Due giorni dopo è stata pubblicata la versione di Woman Like Me insieme alla rapper Ms. Banks.

Il 23 febbraio, Leigh-Anne e Jade iniziano la loro scalata per raggiungere la cima del Monte Kilimangiaro, che compiono in 8 giorni.

Dopo essere tornate in Regno Unito, preparano l'esibizione ai Global Awards 2019, dove sono nominate in 4 categorie: Best Group, Best Song, Best British Artist or Group, Best Pop. Riescono a trionfare nelle prime due categorie elencate.

Il 14 giugno 2019 è stato pubblicato il nuovo singolo Bounce Back. Il video della canzone esce lo stesso giorno.

Il 22 novembre 2019 è stato pubblicato il primo singolo natalizio del gruppo, One I've Been Missing.

Il 12 marzo 2020 la band pubblica il video di Wasabi tratto dal loro quinto album LM5. Video girato durante il tour e creato per concludere la loro quinta era.

2020-presente: Little Mix: The Search e Confetti[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 2019 viene annunciato Little Mix: The Search, un programma condotto da Chris Ramsey ed avente come scopo quello di individuare un nuovo gruppo vocale da lanciare sul mercato.[38] La band vincitrice avrebbe avuto l'opportunità di supportare le Little Mix nel loro Summer 2020 Tour, in seguito annullato a causa del COVID-19. Il programma doveva andare in onda nell'aprile 2020 ma, a causa della pandemia, è stato spostato a data da destinarsi. Il 20 luglio 2020 è stato annunciato che andrà in onda nell'autunno del 2020.[39]. Il programma inizierà il 26 settembre e si concluderà il 7 novembre 2020, con un totale di 9 episodi. Le prime sei puntate sono dedicate alle formazioni delle band. Le 6 categorie dei gruppi formati sono: Boyband (newpriority), Mixed Group (jasperblue), Girl Vocal (Nostalia), Vocal and Instrument (sinceseptember), Girl Dance (Melladaze) e Rap R&B (Ychange).

Il 23 marzo 2020 la band, tramite i profili social su Twitter e Instagram, annuncia l'uscita di un nuovo singolo intitolato Break Up Song che uscirà il 27 marzo 2020 con il vertical video su Spotify. Il successivo 8 maggio esce il video ufficiale. Il 16 luglio le ragazze annunciano l'uscita del loro nuovo singolo estivo Holiday, uscito il 24 luglio 2020, accompagnato da un lyric video. In seguito, il 28 agosto 2020, viene pubblicato sul canale Youtube del gruppo il videoclip ufficiale.[40]

Nello stesso anno vengono nominate per la prima volta in nove anni agli MTV Video Music Awards nella categoria dedicata al miglior gruppo musicale,[41] e ottengono ben quattro nomination agli MTV Europe Music Awards, vincendo nelle categorie Best UK/Irland Act e Best Pop. Inoltre, la loro canzone Love Me or Leave Me tratta da loro terzo album in studio Get Weird entra a far parte della colonna sonora del film After 2.

Il 16 settembre 2020 il gruppo annuncia la pubblicazione del sesto album Confetti, atteso per il successivo 6 novembre.[42] In seguito, il 17 settembre la band annuncia il Confetti Tour, che inizierà il 28 aprile 2021 a Dublino e finirà il 29 maggio dello stesso anno a Manchester.[43]

Il 7 ottobre 2020 il gruppo annuncia tramite i loro account social che Not a Pop Song, traccia estratta dal loro sesto album in studio Confetti, verrà rilasciata il 9 ottobre.[44] In seguito viene annunciato che LM5: The Tour Film, un film tratto dal loro tour mondiale avvenuto nel 2019, sarà disponibile in tutte le sale del mondo il 21 e 22 novembre 2020.[45] Il 16 ottobre 2020 verrà rilasciato un altro singolo promozionale, intitolato Happiness, mentre il terzo singolo ufficiale estratto da Confetti viene annunciato il 19 ottobre ed è intitolato Sweet Melody. Il brano viene pubblicato il 23 ottobre 2020 insieme al relativo videoclip.[46]. Due giorni prima dell'uscita dell'album viene rilasciato l'ultimo singolo promozionale, intitolato Confetti, da cui prende il nome l'album.

Nello stesso periodo viene annunciato che le Little Mix condurranno e si esibiranno agli MTV EMAs 2020.[47] Jesy Nelson non partecipa né a tale evento né alla finale di Little Mix: The Search a causa di un problema legato alla sua salute; nei giorni successivi il gruppo annuncia tramite un comunicato stampa che l'allontanamento di Nelson dal gruppo durerà per un periodo più prolungato a causa di non meglio specificati problemi di salute, chiedendo inoltre di rispettare la privacy della cantante.[48]

Stile e influenze musicali[modifica | modifica wikitesto]

Le Little Mix sono un girl group principalmente pop, R&B e dance pop.[49][50][51][52][53][54] Le loro canzoni sono influenzate anche da altri generi come la tropical house, il pop latino e la musica elettronica.[55] Tutti e quattro i membri possiedono un’estensione vocale soprano di tre ottave.[56]

Perrie Edwards cita Christina Aguilera, Whitney Houston, Mariah Carey, Michael Jackson e Steve Perry della rock band americana Journey come sue influenze musicali. Jesy Nelson ha dichiarato di essere ispirata dalle Spice Girls, TLC e Missy Elliott. Leigh Anne Pinnock cita Mariah Carey come la sua più grande influenza mentre Jade Thirlwall cita Diana Ross. Le Little Mix, come gruppo, si riferiscono a Beyoncé, Michael Jackson, Destiny's Child, En Vogue e Rihanna come loro influenze musicali.[57][58]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Jesy Nelson – voce (2011-presente)
  • Leigh-Anne Pinnock – voce (2011-presente)
  • Jade Thirlwall – voce (2011-presente)
  • Perrie Edwards – voce (2011-presente)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia delle Little Mix.

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Little Mix, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Little Mix, su xfactor.itv.com. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  3. ^ (EN) X Factor girl band Rhythmix are renamed Little Mix, su bbc.co.uk. URL consultato il 6 marzo 2012.
  4. ^ (EN) Cannonball: Little Mix: Amazon.com: Mp3 downloads, su amazon.co.uk. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  5. ^ (EN) Damien Rice to rake in royalties as 'X Factor' Little Mix single tops charts, su belfasttelegraph.co.uk. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  6. ^ (EN) Chart Stats - Little Mix - Cannonball, su chartstats.com. URL consultato il 16 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2012).
  7. ^ (EN) X Factor’s Little Mix Cannonballs to Number 1!, su theofficialcharts.com. URL consultato il 16 gennaio 2012.
  8. ^ (EN) Little Mix hit the jackpot! Girl group set to make £8 million from lucrative contracts after winning the X Factor, su dailymail.co.uk. URL consultato il 6 marzo 2012.
  9. ^ The wait is over! Little Mix debut their first original single Wings at T4 On The Beach... as Jesy takes a gamble in domino harem pants, su Mail Online. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  10. ^ Little Mix sign US record deal, su Digital Spy, 8 gennaio 2013. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  11. ^ Little Mix take flight in US, su Dailystar.co.uk. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  12. ^ Umberto Olivo, Little Mix: debutto alla 4 negli USA con DNA, su R&B Junk. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  13. ^ Little Mix to cover Word Up as Sport Relief single, su Telegraph.co.uk. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  14. ^ Important Message For Our US Mixers, little-mix.com. URL consultato il 12 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2017).
  15. ^ BBC Newsbeat, Little Mix: Our third album is finished and has a 'whole new sound', in BBC News, United Kingdom, BBC, 25 febbraio 2015.
  16. ^ Saeed Saeed, Little Mix have big ambitions and lots of love, 30 marzo 2015.
  17. ^ Little Mix Announces 'Get Weird', Third Studio Album, Billboard, 17 luglio 2015.
  18. ^ Little Mix's 'Love Me Like You' Single Artwork Suggests They're On The Hunt For Another No.1, su MTV News, 10 settembre 2015.
  19. ^ Little Mix 2016 Have Just Added Two NEW UK Tour Dates!, su capitalfm.com. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  20. ^ Little Mix's 2016 'Get Weird' tour adds concert dates in Australia, su examiner.com. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  21. ^ Get Weird: Little Mix Announces Asian Tour Dates, su popspoken.com.
  22. ^ Little Mix announce 'Get Weird' European Tour Dates, su sonymusic.co.uk.
  23. ^ ADELE'S '25' IS THE WORLD'S BEST-SELLING ALBUM FOR A 10TH WEEK!, su worldmusicawards.com, 21 febbraio 2016.
  24. ^ (EN) Ashley Iasimone, Little Mix & Jason Derulo Perform 'Secret Love Song' Together for the First Time: Watch, su Billboard, 5 dicembre 2015.
  25. ^ (EN) Little Mix team up with Sean Paul for new single Hair, su Official Charts Company, 12 aprile 2016.
  26. ^ (EN) John Bejamin, Little Mix Planning to Release Fourth Album 'Before Christmas', su fuse.tv, 15 agosto 2016.
  27. ^ (EN) Little Mix confirm brand new single is coming soon, su Official Charts Company, 22 agosto 2016.
  28. ^ (EN) Little Mix reveal title and artwork for new album, su Official Charts Company, 13 ottobre 2016.
  29. ^ (EN) Little Mix’s Shout Out To My Ex Is ALREADY Number One On iTunes After INCREDIBLE X Factor Performance, su MTV, 17 ottobre 2016.
  30. ^ (EN) Little Mix’s Shout Out To My Ex debuts at Number 1: “Mixers – this one’s for you”, su Official Charts Company, 21 ottobre 2016.
  31. ^ (EN) Get excited because Little Mix have announced a massive UK tour for 2017, su metro.co.uk, 14 ottobre 2016.
  32. ^ (EN) Little Mix’s Glory Days Tour Continues To Grow With Additional European Dates, su celebmix.com, 21 novembre 2016.
  33. ^ (EN) Little Mix Announce 2017 Australian Tour, su musicfeeds.com.au, 4 dicembre 2016.
  34. ^ (EN) Little Mix announce Touch as the second single from their Number 1 album Glory Days, su Official Charts Company, 5 dicembre 2016.
  35. ^ (EN) 'I'm not faking for the first time': Little Mix's Perrie Edwards gets hot and heavy with a hunky male dancer as she makes ANOTHER thinly-veiled dig at ex Zayn Malik in new video for Touch [collegamento interrotto], su Daily Mail, 20 gennaio 2017.
  36. ^ (EN) Brit Awards 2017: The nominations, su BBC News, 14 gennaio 2017.
  37. ^ (EN) Brit awards 2017 winners – the full list, su The Guardian, 22 febbraio 2017.
  38. ^ (EN) Kimberley Bond, When is Little Mix: The Search on TV?, RadioTimes. URL consultato il 9 settembre 2020.
  39. ^ Little Mix The Search: Talent Show Start Date Confirmed After It Was Postponed, su capitalfm.com.
  40. ^ {cita web|url=http://news.mtv.it/musica/little-mix-singolo-estivo-holiday/%7Ctitolo=LE LITTLE MIX HANNO PUBBLICATO IL NUOVO SINGOLO ESTIVO "HOLIDAY"|editore=MTV News|accesso=4 agosto 2020}}
  41. ^ (EN) BTS, BLACKPINK, MONSTA X, Little Mix and more nominated for Best Group at the MTV VMAs 2020, su pinkvilla.com. URL consultato il 26 agosto 2020.
  42. ^ (EN) Little Mix announce sixth album Confetti: 'We can finally get excited about it', su Metro, 16 settembre 2020. URL consultato il 16 settembre 2020.
  43. ^ Little Mix reveal 'Confetti' tour start date - here's how you can get early access to tickets, su digitalspy.com.
  44. ^ LITTLE MIX: LA FRECCIATINA A SIMON COWELL IN "NOT A POP SONG" È EPICA, MTV News. URL consultato il 9 ottobre 2020.
  45. ^ Little Mix: il film sul tour LM5: The Tour Film arriva al cinema, su teamworld.it. URL consultato il 9 ottobre 2020.
  46. ^ Alberto Graziola, Little Mix, Sweet Melody, lyrics, traduzione, video, Confetti, su soundsblog.it. URL consultato il 25 ottobre 2020.
  47. ^ Le Little Mix presentano gli MTV EMA 2020!, MTV News. URL consultato il 25 ottobre 2020.
  48. ^ Jesy Nelson lascia temporaneamente le Little Mix per "ragioni mediche private", MTV News. URL consultato il 20 novembre 2020.
  49. ^ (EN) The Tylt, Pop girl group of the year: Little Mix of Fifth Harmony?, su The Tylt. URL consultato l'11 aprile 2020.
  50. ^ Alistair McGeorge, A look back on Little Mix's amazing style overhaul, su mirror, 28 ottobre 2017. URL consultato l'11 aprile 2020.
  51. ^ Little Mix' Perrie Edwards is Inspiring Fans With Scars, su Billboard, 7 giugno 2017. URL consultato l'11 aprile 2020.
  52. ^ Little Mix, su Billboard. URL consultato l'11 aprile 2020.
  53. ^ (EN) Alim Kheraj, Little Mix: The surprising stories behind their hits, su Digital Spy, 3 settembre 2016. URL consultato l'11 aprile 2020.
  54. ^ (EN) Little Mix | Biography, Albums, Streaming Links, su AllMusic. URL consultato l'11 aprile 2020.
  55. ^ Little Mix Gives Us Friendship Goals in 'Nothing Else Matters' Video, su Billboard, 20 dicembre 2017. URL consultato l'11 aprile 2020.
  56. ^ Baby A. Gil, Presenting Little Mix, su philstar.com. URL consultato l'11 aprile 2020.
  57. ^ Little Mix’s Aspirations, Musical Influences & Collaboration Wish List « New York’s 92.3 NOW, su web.archive.org, 28 marzo 2013. URL consultato l'11 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2013).
  58. ^ Little Mix On Spice Girls Influence & U.S. Success: 'We Feel Like Justin Bieber', su Billboard, 5 giugno 2013. URL consultato l'11 aprile 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dean Freeman, Little Mix. Pronte a volare. La nostra storia ufficiale, Milano, Mondadori, 2013, ISBN 978883709595-6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305883440 · LCCN (ENno2013053423 · GND (DE103711826X · BNF (FRcb167259427 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2013053423
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica