Jess Glynne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jess Glynne
Jess Glynne (17579099972).jpg
Jess Glynne al South by Southwest nel 2015
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereSoul bianco[1]
Dance pop[1]
Musica house[1]
Periodo di attività musicale2010 – in attività
EtichettaBlack Butter Records, Atlantic Records
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Jessica Hannah Glynne, meglio conosciuta come Jess Glynne (Hampstead, 20 ottobre 1989), è una cantante britannica.

È salita alla ribalta dopo aver collaborato nel 2014 con il gruppo Clean Bandit al singolo Rather Be, che ha vinto un Grammy Award alla miglior registrazione dance e raggiunto la prima posizione della classifica dei singoli britannica. Successivamente ha avviato una carriera solista, pubblicando nel 2015 l'album in studio di debutto I Cry When I Laugh e nel 2018 Always in Between. Da solista ha prodotto diversi singoli di successo tra cui Hold My Hand, Don't Be So Hard on Yourself e I'll Be There, tutti arrivati in testa alla classifica dei singoli in Regno Unito; difatti la cantante è l'unica artista donna ad aver ottenuto sette prime posizioni nella classifica di singoli britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia ed esordi[modifica | modifica wikitesto]

Jessica Hannah Glynne è nata ad Hampstead e cresciuta al Muswell Hill, entrambi sobborghi a nord della città londinese. La cantante è nata da famiglia di origini ebree: il padre Laurence è un agente immobiliare e la madre Alexandra ha lavorato nell'industria musicale A&R; ha anche una sorella e un fratello maggiore. Frequentando la Fortismere School e lavorando in boutique e centri fitness conobbe i suoi attuali collaboratori. Fra questi il più importante la cantautrice Jin Jin che le permise di firmare un contratto nel 2010 con l'etichetta Black Butter Records. Dal 2013 è sotto contratto con Atlantic Records UK [2].

2013 - 2015: La svolta e I Cry When I Laugh[modifica | modifica wikitesto]

Jess Glynne sul palco dello Shepherds Bush Empire nel 2014.

Nel 2013 viene contattata dal produttore Route 94, per il quale riscrive e canta una sua canzone, My Love. La canzone è stata inserita nell'album Annie Mac Presents nell'ottobre 2013, dal DJ Annie Mac. Successivamente a gennaio del 2014, i Clean Bandit contattano Glynne per collaborare alla loro canzone Rather Be che debutta alla posizione numero #1 in Regno Unito divenendo la canzone con più streaming del 2014.[3] Il brano raggiunge la prima posizione in diversi paesi tra Europa e Oceania, ed entra nella top ten degli Stati Uniti, Australia e Danimarca. La canzone vince un Grammy Award nella categoria Best Dance Recording.[4] Nel febbraio 2014, Route 94 pubblica My Love come singolo, e raggiunge anch'esso la posizione numero #1. Rather Be e My Love ricevono varie nomination ai BRIT Awards.

Nel luglio 2014 ha pubblicato il suo primo singolo da solista: si tratta di Right Here, brano deep house prodotto dai Gorgon City, il quale si classifica in vari paesi, fra cui al numero #6 in Regno Unito. Nel novembre dello stesso anno collabora di nuovo con i Clean Bandit nel singolo Real Love; anch'essa diviene una grande hit, che raggiunge la vetta nelle varie classifiche mondiali. Nel 2015, collabora con Tinie Tempah per Not Letting Go. Il suo secondo singolo come solista è Hold My Hand, uscito nel marzo 2015, classificatosi per tre settimane in vetta nel Regno Unito. Nell'agosto 2015 pubblica il suo primo album I Cry When I Laugh, che vede la collaborazione di Naughty Boy, Talay Riley, Starsmith, Switch, Knox Brown ed Emeli Sandé. A settembre la cantante è stata impegnata con il The Ain't Got Far To Go Tour, per promuovere il disco. Nel 2015 ottiene definitivamente fama internazionale e il suo album diventa un notevole successo commerciale, soprattutto nel Regno Unito.

2018-presente: album in vista[modifica | modifica wikitesto]

Collabora con i Rudimental, Dan Caplen e Macklemore nel singolo "These Days", tornando sulle scene musicali e avendo successo soprattutto in Europa. Collabora con il rapper Yungen nel brano "Mind on It".

Il 4 maggio 2018, Glynne pubblica il singolo "I'll Be There", che anticipa il suo secondo album in studio. Il singolo è tuttora nella classifica mondiale dei singoli più venduti.

Il 17 agosto pubblica il singolo "All I Am", che anticipa il suo secondo album, Always in Between, in uscita ad Ottobre. Il brano ha debuttato alla posizione 34 nella classifica mondiale dei singoli più venduti.

Collaborazioni e influenze[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera ha scritto canzoni per molti artisti, quali Iggy Azalea, Rita Ora, Little Mix, Rudimental e Tinie Tempah.

Come ispirazione vocale la cantante cita Frank Ocean, Amy Winehouse, Adele, Sam Cooke, Destiny's Child, Beyoncé, Mariah Carey, Aretha Franklin, India.Arie, Whitney Houston e Etta James; come influenza nella scrittura di canzoni cita rapper come Kendrick Lamar, Jay-Z ed Eminem.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Jess Glynne, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ allmusic.com
  3. ^ (EN) http://thefourohfive.com, The 405 meets Jess Glynne, su The 405. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  4. ^ Q&A: Jess Glynne on Her ‘Surreal’ Grammy Win for Best Dance Recording, su Spin, 10 febbraio 2015. URL consultato il 6 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316738414 · ISNI (EN0000 0004 5100 8141 · BNF (FRcb169693761 (data)