Macklemore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Macklemore
Macklemore- The Heist Tour Toronto Nov 28 (8227184857).jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereAlternative hip hop[1]
Pop rap[1]
Hipster hop
Periodo di attività musicale1999 – in attività
EtichettaMacklemore LLC
Album pubblicati4
Sito ufficiale

Macklemore, precedentemente noto come Professor Macklemore, pseudonimo di Benjamin Hammond Haggerty (Seattle, 19 giugno 1983), è un rapper e cantautore statunitense di origini irlandesi.

Raggiunge il successo internazionale come membro del duo formato con Ryan Lewis, grazie alla pubblicazione di due album e numerosi singoli di successo, inclusi Thrift Shop, Downtown, Can't Hold Us e Same Love.[2][3] Assieme a Lewis viene riconosciuto con quattro Grammy Award, tre MTV VMAs, due MTV EMAs e due American Music Awards.[4]

Dopo la pausa del duo nel 2017, Macklemore pubblica l'album solista Gemini, esordendo alla seconda posizione della classifica statunitense e prima canadese,[5][6] sostenuto dai singoli Glorious e Good Old Days, in collaborazione con Kesha.[7]

Nel corso della carriera ha inoltre collaborato nella hit numero uno nella classifica britannica These Days, assieme a Rudimental e Jess Glynne, alla collaborazione con Martin Garrix, Summer Days, oltre che con Why Don't We, Ray Dalton, Mary Lambert, Ed Sheeran, Chance the Rapper e Queen Latifah.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ben Haggerty è nato e cresciuto a Seattle, Washington; ha frequentato la Garfield High School, periodo durante il quale i genitori si sono separati. Successivamente ha frequentato la Natan Hale High School, andando poi a conseguire il diploma di Laurea in Arti Liberali al Evergreen State College di Olympia. Interessato a raggiungere la generazione più giovane con la sua musica, prese parte a un programma incentrato sull'educazione e l'identità culturale, chiamato "Gateways for Incarcerated Youth", che gli facilitò i suoi lavori musicali.[8][9]

Anche se non è nato in una famiglia di musicisti, entrambi i suoi genitori erano favorevoli alla sua carriera musicale. Haggerty aveva sei anni quando fece hip hop per la prima volta nella sua vita con il titolo di Digital Underground.[10] Con il passare degli anni, lui ed i suoi amici trascorrevano le giornate estive in tende da campeggio, ascoltando la radio e facendo dub e mixtape di canzoni. In questo periodo si faceva chiamare dai suoi amici Möcklimore.[11]

The Language of My World (2000-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 Macklemore incide un EP intitolato Open Your Eyes sotto il nome di Professor Macklemore, che lui stesso ha distribuito. L'origine del nome "Macklemore" risale ai tempi del liceo, quando Benjamin ha dovuto inventare un supereroe per un progetto artistico; in seguito perde l'appellativo "Professor" dal suo nome e pubblica il suo primo album completo, The Language of My World, nel gennaio 2005. Macklemore incontra per la prima volta Ryan Lewis nel 2006: Lewis ha incominciato in un primo momento a collaborare con Macklemore come fotografo per promuovere la sua immagine, e col passare del tempo i due diventano buoni amici, tanto da formare un duo in cui anche Lewis fosse stato accreditato.

Dal 2005 al 2008 non svolge alcuna attività di produzione musicale per motivi di salute dovuti all'abuso di sostanze stupefacenti. Celebra i due anni di disintossicazione all'inizio dell'agosto del 2010, durante la sua performance al Capitol Hill Block Party 2010. Nell'ottobre 2008, conclusa la disintossicazione, riprende la sua attività musicale e torna a collaborare con il produttore Ryan Lewis. Dal 2008 al 2011 invece partecipa al Bumbershoot, un festival artistico e musicale tenutisi nella sua città natale, Seattle.

Nel 2009 pubblica The Unplanned Mixtape, che raggiunge la 7ª posizione della Hot R&B/Hip Hop su iTunes: il mixtape viene trainato dal singolo di debutto del rapper, The Town.

The Heist, la collaborazione con Ryan Lewis e il successo (2010-2012)[modifica | modifica wikitesto]

1leftarrow blue.svgVoce principale: Macklemore & Ryan Lewis.

Macklemore e Ryan Lewis al Sasquatch! Music Festival nel 2012.

Nel 2009 Macklemore e Lewis hanno formato ufficialmente il duo musicale Macklemore & Ryan Lewis.

Alla fine di aprile 2010 si esibisce in un set improvvisato a una festa del Colorado College col suo brano And We Danced, che esegue due volte consecutive di fronte a oltre duecento fan. Nel dicembre 2010 pubblica una canzone tributo intitolata My Oh My per la scomparsa, il mese precedente, di Dave Niehaus (un famoso commentatore sportivo dei Seattle Mariners), che gli consente una più ampia visibilità al pubblico. Il legame con la squadra di baseball rimane forte, tanto che l'8 aprile 2011 Macklemore & Ryan Lewis si esibiscono con una loro canzone per l'open day dei Seattle Mariners di fronte a 48.000 partecipanti.[12]

Nel mese di luglio 2012 Haggerty e Lewis annunciano l'uscita del loro primo album completo, The Heist, pubblicato il 9 ottobre 2012 e seguito da un tour mondiale per promuoverne l'uscita.[13] The Heist raggiunge la posizione numero uno nelle vendite di iTunes negli Stati Uniti entro poche ore dalla pubblicazione. Nel 2012 l'album riscuote un grande successo in tutto il mondo. Dal disco vengono estratti due singoli, My Oh My e Wings.

Il successo arriva però con la pubblicazione del terzo singolo estratto, Can't Hold Us, pubblicato il 16 agosto 2011 e realizzato in collaborazione con Ray Dalton:[14] esso raggiunge il primo posto della Billboard Hot 100 e rientra nelle Top 5 di 20 nazioni del mondo e vende 7 milioni di copie globalmente. Il quarto singolo estratto, Same Love, pubblicato il 18 luglio, raggiunge la prima posizione in Australia, Nuova Zelanda e Regno Unito, fermandosi alla #1 negli Stati Uniti; il singolo riscuote un discreto successo, seppur minore rispetto all'altro singolo dell'album, e vende 3 milioni di copie.

Il quinto ed ultimo singolo, Thrift Shop, pubblicato il 28 agosto 2012 e in collaborazione con Wanz, ottiene un successo planetario, conquistando la vetta della Billboard Hot 100 e di altri 15 Paesi, tra cui Australia, Canada, Nuova Zelanda, Italia, Francia, Danimarca, Regno Unito, Paesi Bassi, Belgio, Finlandia e Svizzera. Per esso è stato realizzato un videoclip, pubblicato il 29 agosto 2012. Il singolo ha venduto oltre 6,5 milioni di unità solo nel 2012; le vendite totali corrispondono a 12,3 milioni di copie vendute in tutto il mondo, ed è uno dei singoli più venduti nel mondo.

Nel mese di ottobre The Heist debutta al secondo posto della Billboard Hot 200, vendendo 78.000 unità digitali alla prima settimana; il disco viene certificato disco di platino negli Stati Uniti dalla Recording Industry Association of America per aver fatto vendere oltre 1.000.000 unità, mentre riesce a vendere 2 milioni di copie ad agosto 2014. Nell'agosto 2012 parte il "The Heist World Tour" per promuovere l'album.

Il ritorno e This Unruly Mess I've Made, Gemini e nuovi progetti (2015-presente)[modifica | modifica wikitesto]

1leftarrow blue.svgVoce principale: Macklemore & Ryan Lewis.

Macklemore al Festival des vieilles charrues 2017.

Nell'estate del 2015, in corrispondenza con la nascita della figlia Sloane, dopo un lungo periodo di pausa Macklemore insieme a Ryan Lewis tornano sulla scena internazionale con il singolo Growing Up (Sloane's Song), un featuring con Ed Sheeran.

Il 27 agosto 2015 pubblica per il download il suo nuovo singolo, Downtown, in collaborazione con Ryan Lewis insieme a Eric Nally, Kool Moe Deel, Melle Mel e Grandmaster Caz e che anticipa il suo terzo album di inediti.[15] Il brano viene presentato per la prima volta durante la cerimonia di apertura degli MTV Video Music Awards 2015 il 30 agosto.[16] Il 25 ottobre, agli MTV European Music Awards, Macklemore e Ryan Lewis vincono il premio della categoria Miglior video con Downtown. Il 22 novembre si esibiscono sul palco degli American Music Awards cantando il brano Kevin, terzo singolo del nuovo album, in collaborazione con Leon Bridges.

Il 15 gennaio 2016, tramite i social e il suo sito ufficiale, annuncia l'uscita del suo nuovo album, sempre in collaborazione Ryan Lewis, intitolato This Unruly Mess I've Made, prevista per il 26 febbraio dello stesso anno. Per promuovere l'anno nel gennaio 2016 incominciano un tour mondiale con la partecipazione di Eric Nally.

Il 15 giugno 2017 ha realizzato Glorious, un singolo in collaborazione con Skylar Grey. Questo suo singolo ha segnato il suo ritorno nell'industria musicale, nonché il primo pezzo prodotto senza Ryan Lewis. A questo singolo segue "Marmalade" uscito il 26 luglio 2017 in collaborazione con Lil Yachty. Il 19 settembre 2017 pubblica Good Old Days, in collaborazione con Kesha, per poi rilasciare l'album Gemini il 22 settembre.[17] L'album esordisce nelle top10 di undici paesi, tra cui alla seconda posizione della classifica statunitense e prima canadese, ricevendo successivamente la certificazione di disco d'oro in entrambi i Paesi.[6][18]

Collabora in seguito con il gruppo drum and bass britannico Rudimental alla creazione del singolo These Days, uscito il 19 gennaio 2018 e che vede la partecipazione della cantante britannica Jess Glynne e di Dan Caplen.[19] La canzone riscuote un notevole successo nelle classifiche internazionali, esordendo alla prima posizione della classifica britannica.[20]

Il 20 marzo 2019 rilascia la collaborazione I Don't Belong in This Club con la band statunitense Why Don't We, seguita dal singolo Shadow.[21] Il 25 aprile Martin Garrix pubblica il singolo Summer Days in collaborazione con Macklemore, che risucuote successo nelle principali classifiche internazionali,[22] ricevendo la certificazione di disco d'oro dalla RIAA, vendendo complessivamente oltre un milione di copie.[18]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Macklemore si è fidanzato con Tricia Davis, il 21 gennaio 2013.[23] Il 3 gennaio 2015 ha annunciato che aspettavano la loro prima figlia, Sloane Ava Simone Haggerty, nata il 29 maggio 2015.[24] Dopo la nascita di Sloane, si sono sposati il 27 giugno 2015.[25] Nel settembre 2017, la coppia ha annunciato che aspettava il secondo figlio, nato il 3 aprile 2018.[26]

Il 28 luglio 2017, Macklemore è stato coinvolto in un incidente frontale con la propria autovettura a Langley, Washington, rimanendo illeso.[27]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Macklemore, insieme a Ryan Lewis, è portavoce della campagna Free & Equal sostenuta dall'Organizzazione delle Nazioni Unite in favore della comunità LGBT.[28]

Il rapper si è schierato contro il partito Repubblicano e le politiche del 45º Presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump nel corso della sua presidenza, sostenendo i diritti del movimento Black Lives Matter, l'abbattimento del muro di separazione tra Stati Uniti d'America e Messico e le politiche del partito Democratico.[29][30]

Il 29 settembre 2018, a Pawtucket, nel Rhode Island, Macklemore ha partecipato al Recovery Fest, concerto per sostenere le associazioni che si occupano di combattere la dipendenza e l'abuso di alcol e droghe.[31] Sempre nel tema degli abusi di alcol e droga il rapper è intervenuto il 14 maggio 2016 nel discorso settimanale del 44º presidente degli Stati Uniti Barack Obama, raccontando la propria esperienza: "Quando ci si trova in mezzo, è difficile immaginare che qualcosa sia peggio della dipendenza. Ma la vergogna e lo stigma associati alla malattia impediscono a troppe persone di cercare l'aiuto di cui hanno effettivamente bisogno".[32] Il 16 maggio 2019, Macklemore ha ricevuto il premio Stevie Ray Vaughan Award dai Grammy Award, in riconoscimento del suo sostegno a MusiCares e al processo di recupero dalla dipendenza dalle sostanza stupefacenti.[33]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Macklemore & Ryan Lewis.
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Macklemore.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Cerimonia Categoria Nomination Risultato
2013 BET Awards Best Group Macklemore & Ryan Lewis Vincitore/trice
Video of the Year Thrift Shop Candidato/a
Billboard Music Awards Rap Album of the Year The Heist Candidato/a
Rap Song of the Year Thrift Shop Vincitore/trice
Top Digital Song Thrift Shop Candidato/a
MTV Video Music Awards Video Of The Year Thrift Shop Candidato/a
Best Hip-Hop Video Can't Hold Us Vincitore/trice
Best Cinematography Can't Hold Us Candidato/a
Best Direction Can't Hold Us Candidato/a
Best Editing Can't Hold Us Candidato/a
Best Video With A Social Message Same Love Vincitore/trice
mtvU Woodie Awards Branching Out Woodie Macklemore & Ryan Lewis Vincitore/trice
MuchMusic Video Awards International Video of the Year - Group Thrift Shop Vincitore/trice
O Music Awards Best Web-Born Artist Macklemore & Ryan Lewis Candidato/a
Teen Choice Awards Hip-Hop/Rap Artist Macklemore & Ryan Lewis Vincitore/trice
2014 Grammy Awards Song of the Year Same Love Candidato/a
Best New Artist Macklemore & Ryan Lewis Vincitore/trice
Album of the Year The Heist Candidato/a
Best Rap Performance Thrift Shop Vincitore/trice
Best Rap Song Thrift Shop Vincitore/trice
Best Rap Album The Heist Vincitore/trice
2015 MTV Europe Music Awards 2015 Best Video Downtown Vincitore/trice
Best Look Macklemore & Ryan Lewis Candidato/a

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Macklemore, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ On the Charts: Mumford & Sons Slip, Macklemore and Ryan Lewis Impress, su rollingstone.com.
  3. ^ Hot 100: 1-10 (Biggest Jump) Billboard, su billboard.com.
  4. ^ (EN) Macklemore & Ryan Lewis, su GRAMMY.com, 23 novembre 2020. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  5. ^ (EN) Christopher R. Weingarten, Christopher R. Weingarten, Macklemore Talks 'Gemini,' His Upcoming Career Reset Without Ryan Lewis, su Rolling Stone, 14 settembre 2017. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  6. ^ a b Macklemore: Billboard Charts, su Billboard. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) New Music: Macklemore feat. Kesha – 'Good Old Days', su Rap-Up. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  8. ^ Welcome to Gateways for Incarcerated Youth! (Gateways for Incarcerated Youth). Gateways.evergreen.edu (2012-11-27). Consultato il 02/03/2013.
  9. ^ Andrew Matson, Seattle Rapper Macklemore Ready to take a shot at Pop Stardom, The Seattle Times, 9 febbraio 2011. URL consultato il 2 marzo 2013.
  10. ^ 106 & Park : Macklemore and Ryan Lewis. YouTube (2012-11-15). Retrieved on 2012-12-30.
  11. ^ 15 Fragen an Macklemore. YouTube (2012-07-18). Consultato il 02/03/2013.
  12. ^ Macklemore featuring Ryan Lewis performing "My Oh My" at Mariners Opening Day 2011, su YouTube, 9 aprile 2011. URL consultato il 19 luglio 2013.
  13. ^ Macklemore x Ryan Lewis - The Heist Begins Oct. 9th., su YouTube, 19 luglio 2012. URL consultato il 19 luglio 2013.
  14. ^ Macklemore & Ryan Lewis - Can't Hold Us feat. Ray Dalton (Official Music Video), su YouTube, 17 aprile 2012. URL consultato il 19 luglio 2013.
  15. ^ (EN) Macklemore & Ryan Lewis' 'Downtown' Debuts in Top 30 on Hot R&B/Hip-Hop Songs, su Billboard. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  16. ^ (EN) Macklemore & Ryan Lewis' 'Downtown' Cruises Up the Charts, su Billboard. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  17. ^ (EN) Macklemore Goes Back to His Solo Career With the Uneven 'Gemini': EW Review, su EW.com. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  18. ^ a b (EN) Gold & Platinum, su RIAA. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  19. ^ I Rudimental e la grande squadra per These Days, su www.r101.it. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  20. ^ MACKLEMORE | full Official Chart History | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  21. ^ (EN) Why Don't We & Macklemore Would Rather Be Home in Video For 'I Don't Belong In This Club': Watch, su Billboard. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  22. ^ (EN) Martin Garrix Teases Collab With Macklemore & Fall Out Boy's Patrick Stump: Listen, su Billboard. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  23. ^ Aynslee Darmon, Macklemore Gets Real About His ‘Changed’ Relationship With His Mother-In-Law, su ET Canada, 4 luglio 2019. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  24. ^ (EN) Macklemore to become first-time father, su younghollywood.com. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  25. ^ (EN) Macklemore Got Secretly Married After Same Sex Marriage Ruling, su Billboard. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  26. ^ Macklemore second baby, su people.com.
  27. ^ (EN) Macklemore Walks Away Unscathed After Head-On Collision, su TMZ. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  28. ^ (EN) Kory Grow, Kory Grow, UN Names Macklemore "Equality Champion", su Rolling Stone, 26 novembre 2013. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  29. ^ Deena Zaru CNN, Macklemore takes anti-Trump message on tour, su CNN. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  30. ^ (EN) Macklemore interview on Trump & gun control: "What am I willing to risk?", su NME | Music, Film, TV, Gaming & Pop Culture News, 6 aprile 2018. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  31. ^ (EN) Esther Gross, Macklemore to headline Recovery Fest concert at Pawtucket's McCoy Stadium, su providencejournal.com. URL consultato il 10 gennaio 2021.
  32. ^ Macklemore and Obama talk opioid addiction, su washingtonpost.com.
  33. ^ (EN) MACKLEMORE TO BE HONORED AT 2019 MUSICARES® CONCERT FOR RECO, su GRAMMY.com, 12 marzo 2019. URL consultato il 10 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN281279831 · ISNI (EN0000 0003 8812 9177 · LCCN (ENno2012142030 · GND (DE103384604X · BNF (FRcb16721621g (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2012142030