Soprano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Soprano (disambigua).
Estensione delle voci
e relative ottave





In musica, il termine soprano indica sia la chiave musicale omonima, detta anche chiave di do, sia la più acuta delle voci (e il/la cantante che la possiede), sia un registro che può essere vocale o strumentale (ad esempio sassofono soprano).

L'etimologia della parola deriva dal latino superius (più alto), e denotava una pars più alta rispetto a una o più di un componimento polifonico vocale o strumentale.

L'accezione più comune del termine fa riferimento ai cantanti soprano. Questi possono essere sia uomini sia donne, anche se le seconde sono oggi di gran lunga numericamente prevalenti, e sia adulti sia bambini (detti anche voci bianche). In passato, cantarono come soprani anche i castrati.

L'estensione del repertorio per soprano (soprattutto nell'opera lirica) è di circa due ottave, dal do centrale al do sovracuto (do3 – do5), ma può variare ampiamente.

Si possono segnalare le seguenti classificazioni che, si ricorda, si applicano sia a cantanti di sesso maschile che femminile e che non indicano l'effettiva estensione vocale posseduta dall'esecutore, come dimostrano numerosi esempi di cantanti del passato che sostenevano indifferentemente diversi ruoli vocali:

  • Soprano leggero, di coloratura o d'agilità (indicativamente, dal Re centrale al Fa sovracuto, Re3 - Fa5): voce a cui vengono affidati di solito repertori virtuosistici, che richiedono una voce leggera, agile.
  • Soprano lirico (dal Do centrale al Mi bemolle sovracuto, Do3 - Mi5); esegue parti solitamente cantabili ed espressive.
  • Soprano drammatico (dal La grave al Mi bemolle sovracuto, La2 - Mi5); voce spesso utilizzata, nel melodramma, per ruoli forti e drammatici.

Varianti di soprano[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso dell'evoluzione del melodramma, la mescolanza di questi tipi e l'affermarsi di nuove tendenze ha dato luogo a ulteriori sottocategorie:

Esempi di ruoli per soprano[modifica | modifica wikitesto]

Alla voce di soprano, come a quella di tenore, sono tradizionalmente affidati i ruoli da protagonista.

Nel repertorio dei secoli XVII-XVIII alcuni celebri soprani sono:

Di seguito sono riportati alcuni tra i ruoli più celebri per soprano nell'opera lirica.

Soprano leggero[modifica | modifica wikitesto]

Soprano lirico[modifica | modifica wikitesto]

Soprano drammatico[modifica | modifica wikitesto]

Chiave musicale[modifica | modifica wikitesto]

La chiave di soprano è la chiave di do collocata sulla prima linea inferiore del pentagramma.

Strumenti musicali[modifica | modifica wikitesto]

In una famiglia strumentale, il termine distingue il tipo la cui estensione è acuta (ad es. sassofono soprano).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4392005-6 · BNE (ESXX556832 (data)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica