Pop latino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pop latino
Origini stilisticheMusica latina
Pop
Pop rock
R&B
Origini culturaliSpagna e America latina
Strumenti tipicivoce, ukulele
PopolaritàEuropa centro-meridionale e Americhe. É indubbiamente il genere più popolare in America Latina, e tra i membri delle comunità latino-americane negli Stati Uniti.
Generi correlati
Reggaeton
Generi regionali
Música Popular Brasileira
Categorie correlate
Gruppi musicali pop latino · Musicisti pop latino · Album pop latino · EP pop latino · Singoli pop latino · Album video pop latino

Il pop latino, anche noto con l'espressione inglese latin pop, è un genere musicale rientrante nei canoni complessivi della musica pop, ma peculiare in quanto ad eseguirlo sono generalmente autori di lingue neolatine, soprattutto spagnolo e portoghese, ma anche italiano. Gli autori di pop latino sono quasi tutti spagnoli e sudamericani, e danno voce a un genere di grandissimo successo, che abbraccia stelle della musica.

Tra i suoi esponenti si possono annoverare tra gli interpreti maschili il portoricano Ricky Martin, Juanes ed Enrique Iglesias, mentre tra le donne si distinguono la statunitense Selena[1][2] la messicana Thalía[senza fonte] e la colombiana Shakira[senza fonte]. Altri artisti di successo del genere includono King Africa[3] e Luis Miguel.[4]

Ha raggiunto grande popolarità soprattutto in Europa centro-meridionale e nelle Americhe,ma è abbastanza conosciuto anche nel resto del mondo[senza fonte]. Rappresenta uno dei filoni musicali di maggiore successo tra quelli sorti nel Novecento, grazie all'orecchiabilità ma soprattutto alla ballabilità.

Fra gli artisti italiani di successo che si sono ispirati al genere vi sono Eros Ramazzotti[5] e Laura Pausini[6].

Artisti di pop latino[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) A History of Latin-American Popular Music - Piero Scaruffi's, su scaruffi.com. URL consultato il 17 settembre 2014.
  2. ^ (EN) AllMusic: Selena, su allmusic.com. URL consultato il 18 settembre 2014.
  3. ^ (EN) AllMusic: King Africa, su allmusic.com. URL consultato il 18 settembre 2014.
  4. ^ (EN) AllMusic: Luis Miguel, su allmusic.com. URL consultato il 17 settembre 2014.
  5. ^ (EN) AllMusic: Eros Ramazzotti, su allmusic.com. URL consultato il 17 settembre 2014.
  6. ^ (EN) Latin Music Conference & Awards, in Billboard, 29 aprile 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2005005378 · J9U (ENHE987007561664105171
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica