Luis Miguel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Luis Miguel (disambigua).
Luis Miguel
Luismiguel9900.jpg
Luis Miguel in concerto nel 2009
NazionalitàMessico Messico
GenerePop latino
Ballata
Bolero latino americano
Ranchera
Tango
Periodo di attività musicale1981 – in attività
Sito ufficiale

Luis Miguel Gallego Basteri (San Juan, 19 aprile 1970) è un cantante messicano nato in Porto Rico e icona in America Latina, definito come "El Sol de México" (Il Sole del Messico). È considerato da molti[1][2] come l'artista di maggior successo nella storia dell'America Latina, avendo suonato con successo in una vasta gamma di stili musicali, tra cui pop, ballata, bolero, tango, jazz, big band e ranchera. Luis Miguel è anche riconosciuto come l'unico cantante latino della sua generazione a non attraversare il mercato anglo durante la "Latin Explosion" negli anni novanta. Nonostante abbia cantato solo in spagnolo, ha continuato a essere l'artista latino più venduto negli anni novanta, ed è stato accreditato per aver reso popolare il genere bolero nel mercato "mainstream". Ad oggi, ha venduto oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo[3][4][5][6].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Luis è nato a Porto Rico; i suoi genitori hanno lavorato entrambi nel mondo dello spettacolo: sua madre, Marcella Basteri, italiana, nata a Carrara nel 1947, è scomparsa in circostanze misteriose nel settembre 1986 a Madrid, mentre suo padre, Luisito Rey, è stato un chitarrista e cantante spagnolo.

La sua carriera artistica iniziò molto presto, all'età di undici anni. In Italia ebbe un notevole successo nel 1985, quando a soli quattordici anni arrivò secondo al Festival di Sanremo con una canzone scritta da Toto Cutugno, Noi, ragazzi di oggi, incisa subito anche in lingua spagnola col titolo Los muchachos de hoy. All'inizio della sua carriera musicale, nella sua infanzia, Luis Miguel ha vinto sei Latin Grammy Awards e sei Grammy Awards.

All'età di quindici anni, Luis ha vinto un Grammy Award per il suo duetto Me Gustas Tal Como Eres (I Like You Just The Way You Are) con Sheena Easton. Nel 1991, la RIAA gli ha certificato le altissime vendite degli album Romance e Segundo romance. Luis Miguel è l'unico artista latino ad avere due album in lingua spagnola (Romance e Segundo romance) certificati col disco di platino negli Stati Uniti. Ha ottenuto una lunga serie di premi. È compreso anche nella ristrettissima cerchia di artisti che hanno avuto un proprio album certificato oro e poi platino contemporaneamente in 4 paesi, tra cui gli Stati Uniti a soli tre giorni dall'uscita.

Luis Miguel è anche conosciuto per gli alti incassi dei suoi tour e le sue ottime prestazioni dal vivo. Il suo Amarte Es Un Placer Tour ha avuto una durata di 8 mesi nel periodo 1999-2000 ed ha attraversato 8 paesi in due continenti. Il tour ha raccolto 1,5 milioni di fan in 105 concerti. È stato il tour dal maggior incasso per un artista latino, così come il più vasto. Questi due record sono stati infranti dal suo tour del 2005/2007 México en la piel, con un totale di 129 concerti, per oltre 1,4 milioni di spettatori ed incassando più di 95 milioni di dollari.

In una carriera che ha attraversato più di 25 anni, è diventato il maggiore cantante dell'America Latina, dopo aver affrontato e mescolato con successo la musica pop, bolero, mariachi e le ballate romantiche. A fine anni '80, Luis Miguel ha fatto la transizione da star bambino a cantante consolidato a livello internazionale, e da allora è diventato uno dei più venerati e popolari artisti latino-americani di sempre. La sua gamma vocale e le prestazioni sono state elogiate dai critici e da altri artisti in tutto il mondo.

Frank Sinatra ha invitato personalmente Luis Miguel a partecipare a un duetto nell'album Duets II. Luis Miguel è stato definito più volte dalla stampa e dai media come il "Frank Sinatra latino".

La sua musica ha raggiunto continenti che non parlano spagnolo come l'Asia e l'Africa. La stampa ha dichiarato che, al momento della sua cattura, il dittatore Saddam Hussein aveva l'album Segundo Romance tra le sue cose.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Tour[modifica | modifica wikitesto]

  • (1982) Un Sol Tour
  • (1983) Directo Al Corazon Tour
  • (1983-1984) Decídete Tour
  • (1984-1985) Palabra De Honor Tour
  • (1985-1986) Fiebre de Amor tour
  • (1987–1988) Soy Como Quiero Ser Tour
  • (1989–1990) Un Hombre Busca Una Mujer Tour
  • (1990–1991) 20 Años Tour
  • (1991–1992) Romance Tour
  • (1993–1994) Aries Tour
  • (1994) Segundo Romance Tour
  • (1995) El Concierto Tour
  • (1996) America Tour
  • (1997–1998) Romances Tour
  • (1999–2000) Amarte Es Un Placer Tour
  • (2002) Mis Romances Tour
  • (2003–2004) 33 Tour
  • (2005–2007) México En La Piel Tour
  • (2008–2009) Cómplices Tour
  • (2010–2013) Luis Miguel Tour
  • (2014–2015) Deja Vu Tour
  • (2018-2019) México Por Siempre Tour

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Anno e
Categoria
Brani (autori - compositori)
Interprete
Piazzamento
Sanremo 1985
Campioni
Noi, ragazzi di oggi
(Toto Cutugno e Cristiano Minellono)
Luis Miguel

Film[modifica | modifica wikitesto]

Anno
Film
Colonna sonora
Personaggio
1984 Ya nunca más (film)
Luis Aranda
1985 Febbre d'amore (film)
Luis Miguel
2018 Luis Miguel
Luis Miguel: La Serie
Luis Miguel

Biografie[modifica | modifica wikitesto]

  • Luis Miguel: La historia di Javier León Herrera[7]
  • Luis Mi Rey di Javier León Herrera[8]
  • Micky: un tributo diferente di Martha Figueroa[9]
  • El gran solitario di Claudia De Icaza[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54336178 · ISNI (EN0000 0000 5949 8844 · LCCN (ENn92032208 · GND (DE134462718 · BNF (FRcb139354393 (data) · WorldCat Identities (ENn92-032208