Omar Colley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Omar Colley
Nazionalità Gambia Gambia
Altezza 192 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Sampdoria
Carriera
Squadre di club1
2010-2011Wallidan15 (0)
2012Real de Banjul17 (1)
2013-2014KuPS57 (5)
2015-2016Djurgården44 (5)
2016-2018Genk54 (3)
2018-Sampdoria85 (2)
Nazionale
Gambia Gambia U-178 (2)
Gambia Gambia U-2010 (0)
2012-Gambia Gambia29 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 settembre 2021

Omar Colley (Banjul, 24 ottobre 1992) è un calciatore gambiano con passaporto inglese, difensore della Sampdoria e della nazionale gambiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo cugino Ebrima è anch'egli un calciatore, è di fede musulmana[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale,[2] di piede sinistro,[2][3] bravo nell'impostare il gioco anche tramite lanci lunghi.[2] In più è anche forte fisicamente[3] e nel gioco aereo.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in Gambia con il Wallidan sia a livello giovanile che in prima squadra. Durante la sua permanenza nel club africano, Colley ha svolto due provini per gli americani dello Sporting Kansas City, uno nel 2010 e uno nel 2011,[4] ma l'accordo non fu possibile poiché il club statunitense non ha trovato l'intesa economica con il Wallidan.[5] Anziché approdare nella Major League Soccer il giocatore è rimasto in Gambia, trasferendosi al Real de Banjul dove ha contribuito alla conquista del titolo nazionale 2012.[6]

Nel gennaio del 2013 Colley si è accasato ai finlandesi del KuPS.[6] Anche in questo caso nel frattempo ha svolto un paio di provini, con club di 2. Bundesliga: l'Arminia Bielefeld aveva presentato un'offerta, giudicata però troppo bassa dal KuPS.[7]

Nell'agosto 2014 è stato ufficializzato il suo passaggio agli svedesi del Djurgården, trasferimento valido a partire dal 1º gennaio seguente, alla scadenza del precedente contratto.[8] Ha debuttato il 22 febbraio 2015 in Coppa di Svezia contro l'Ängelholm. In una stagione e mezzo ha collezionato 44 presenze e 5 reti in campionato.

Dopo un anno e mezzo trascorso al Djurgården, nell'agosto 2016 è stato reso ufficiale il suo passaggio ai belgi del Genk per circa 2 milioni di euro.[9] Tra le file del club belga totalizza 26 presenze in campionato alla prima stagione, giocando quasi tutte le partite di Europa League e segnando anche un gol, negli ottavi di finale contro il Gent. Al suo secondo anno in Belgio totalizza 28 presenze e un gol, alla penultima giornata di campionato contro il Waasland-Beveren.

Dopo due stagioni in Belgio, il "K2", soprannome affibbiatogli dai tifosi del Genk, passa alla Sampdoria.[10] I blucerchiati acquisiscono il gambiano per 7.5 milioni di euro più 2 milioni di bonus.[10] Diventa così il primo calciatore gambiano della storia della Sampdoria. Esordisce in Coppa Italia il 12 agosto 2018 nella partita vinta di misura contro la Viterbese per 1-0 e il 26 agosto in Serie A nella partita persa 1-0 contro l'Udinese.

Nella prima stagione diviene titolare nel girone di ritorno, mentre nella seconda è titolare sin dall'inizio della difesa doriana diventandone leader (specialmente sotto la gestione Ranieri),[11] salvo poi perdere il posto nell'11 iniziale a causa di alcune prestazioni sottotono.[12][13][14] Alla ripresa del campionato post-lockdown torna a esprimersi a buoni livelli.[15]

Il 26 settembre 2020, in occasione della sconfitta per 2-3 contro il Benevento,[16] realizza la sua prima rete sia con la maglia della Sampdoria che in Serie A.[17]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Colley ha fatto parte della formazione del Gambia Under-17 che nel 2009 ha vinto i campionati africani di categoria, mentre nel 2011 ha partecipato alla stessa competizione ma nella categoria Under-20. Nel 2012 ha esordito con la nazionale maggiore. Il 25 marzo 2016 diventa ufficialmente il capitano del Gambia, debuttando con la fascia in occasione della partita di qualificazioni alla Coppa d'Africa 2016 tra Gambia e Mauritania.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 settembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010 Gambia Wallidan D1 0 0 - - - - - - - - - 0 0
2011 D1 15 0 - - - - - - - - - 15 0
Totale Wallidan 15 0 - - - - - - - 15 0
2012 Gambia Real de Banjul D1 17 1 - - - - - - - - - 17 1
2013 Finlandia KuPS V 26 2 CF+CdL 4+8 0+1 - - - - - - 38 3
2014 V 31 4 CF+CdL 2+2 0+0 - - - - - - 35 4
Totale KuPS 57 6 16 1 - - - - 73 7
2015 Svezia Djurgården A 27 3 CS 3 0 - - - - - - 30 3
2016 A 17 2 CS 3 0 - - - - - - 20 2
Totale Djurgården 44 5 6 0 - - - - - 50 5
2016-2017 Belgio Genk D1 26+7[18]+2[19] 2+0+0 CB 4 0 UEL 11+2[20] 1+0 - - - 52 3
2017-2018 D1 28+9[21]+1[19] 1+0+0 CB 5 0 - - - - - - 43 1
Totale Genk 73 3 9 0 13 1 - - 95 4
2018-2019 Italia Sampdoria A 21 0 CI 2 0 - - - - - - 23 0
2019-2020 A 31 0 CI 1 0 - - - - - - 32 0
2020-2021 A 29 2 CI 1 0 - - - - - - 30 2
2021-2022 A 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
Totale Sampdoria 85 2 4 0 - - - - 89 2
Totale carriera 291 17 35 1 13 1 - - 338 19

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Gambia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-12-2012 Benguela Angola Angola 1 – 1 Gambia Gambia Amichevole -
20-1-2013 Niamey Niger Niger 1 – 3 Gambia Gambia Amichevole - Ingresso
23-3-2013 Abidjan Costa d'Avorio Costa d'Avorio 3 – 0 Gambia Gambia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 80’ 80’
8-6-2013 Bakau Gambia Gambia 0 – 3 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 47’ 47’
15-6-2013 Marrakech Marocco Marocco 2 – 0 Gambia Gambia Qual. Mondiali 2014 -
7-9-2013 Bakau Gambia Gambia 2 – 0 Tanzania Tanzania Qual. Mondiali 2014 -
13-6-2015 Durban Sudafrica Sudafrica 0 – 0 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2017 -
13-10-2015 Windhoek Namibia Namibia 2 – 1 Gambia Gambia Qual. Mondiali 2018 -
25-3-2016 Nouakchott Mauritania Mauritania 2 – 1 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2017 - cap.
29-3-2016 Bakau Gambia Gambia 0 – 0 Mauritania Mauritania Qual. Coppa d'Africa 2017 - cap.
4-6-2016 Bakau Gambia Gambia 0 – 4 Sudafrica Sudafrica Qual. Coppa d'Africa 2017 - cap.
27-3-2017 Rabat Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana 1 – 2 Gambia Gambia Amichevole - cap.
11-6-2017 Cotonou Benin Benin 1 – 0 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2019 - cap. Ammonizione al 15’ 15’
23-3-2018 Bakau Gambia Gambia 1 – 1 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Amichevole - cap.
22-3-2019 Blida Algeria Algeria 1 – 1 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2019 - cap.
7-6-2019 Marrakech Guinea Guinea 0 – 1 Gambia Gambia Amichevole - cap.
12-6-2019 Marrakech Marocco Marocco 0 – 1 Gambia Gambia Amichevole - cap.
6-9-2019 Bakau Gambia Gambia 0 – 1 Angola Angola Qual. Mondiali 2022 - cap.
10-9-2019 Luanda Angola Angola 2 – 1 Gambia Gambia Qual. Mondiali 2022 - cap.
13-10-2019 Bakau Gambia Gambia 1 – 1 dts
(3 – 2 dtr)
Gibuti Gibuti Qual. Coppa d'Africa 2021 - cap.
13-11-2019 Luanda Angola Angola 1 – 3 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2021 -
18-11-2019 Bakau Gambia Gambia 2 – 2 RD del Congo RD del Congo Qual. Coppa d'Africa 2021 -
9-10-2020 Parchal Gambia Gambia 1 – 0 Rep. del Congo Rep. del Congo Amichevole -
12-11-2020 Franceville Gabon Gabon 2 – 1 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2021 - Uscita al 58’ 58’
16-11-2020 Bakau Gambia Gambia 2 – 1 Gabon Gabon Qual. Coppa d'Africa 2021 - Uscita al 80’ 80’
25-3-2021 Bakau Gambia Gambia 1 – 0 Angola Angola Qual. Coppa d'Africa 2021 -
29-3-2021 Kinshasa RD del Congo RD del Congo 1 – 0 Gambia Gambia Qual. Coppa d'Africa 2021 - cap.
5-6-2021 Manavgat Gambia Gambia 2 – 0 Niger Niger Amichevole -
11-6-2021 Manavgat Kosovo Kosovo 1 – 0 Gambia Gambia Amichevole -
Totale Presenze 29 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessio Eremita, Sampdoria, chiesto Colley all'Atalanta: è il cugino di Omar, su sampnews24.com, 30 gennaio 2020. URL consultato l'11 marzo 2020.
  2. ^ a b c Guida alla Sampdoria 2018/19, su ultimouomo.com, 20 agosto 2018. URL consultato il 28 ottobre 2019.
  3. ^ a b c Paolo Priolo, Chi è Omar Colley?, su sampnews24.com, 20 giugno 2018. URL consultato il 28 ottobre 2019.
  4. ^ (EN) Wallidan starlet gets Kansas City invitation, su observer.gm, 24 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2015).
  5. ^ (EN) Wallidan clarify Omar Colley transfer talk, su observer.gm, 11 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).
  6. ^ a b (EN) Defender Omar Colley signs first professional contract, su observer.gm, 28 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).
  7. ^ (EN) KuPS reject Arminia Bielefeld offer for Omar Colley, su gambiasports.gm, 9 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2015).
  8. ^ (SV) Nye djurgårdaren ett fysiskt monster: ”Snabbast och uthålligast – någonsin”, su fotbolldirekt.se, 26 settembre 2014.
  9. ^ (SV) AVSLÖJAR: Djurgårdens sommarfacit – sålt för 45 miljoner, su fotbolldirekt.se, 15 agosto 2016.
  10. ^ a b Omar Colley firma alla Samp, su genova.repubblica.it, 19 giugno 2018. URL consultato il 18 agosto 2018.
  11. ^ Colley sempre più leader della difesa: «Felici per non aver subito gol a San Siro», su sampdoria.it, 6 gennaio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2020.
  12. ^ Fantacalcio, la Flop 11 delle prime 7 giornate, su sport.sky.it. URL consultato il 21 luglio 2020.
  13. ^ Con l’arrivo di Yoshida aumenta la competizione. Colley non è più certo del posto da titolare., su sampgazzetta.it, 10 febbraio 2020. URL consultato il 21 luglio 2020.
  14. ^ La Flop 5 dei peggiori calciatori della 24 giornata di Serie A, su 90min.com, 18 febbraio 2020. URL consultato il 21 luglio 2020.
  15. ^ Francesca Faralli, Sampdoria, il ct del Gambia esalta Colley: «È davvero impressionante», su sampnews24.com, 8 luglio 2020. URL consultato il 21 luglio 2020.
  16. ^ La Sampdoria si butta via, il Benevento rimonta e vince a Marassi, su sampdoria.it, 26 settembre 2020. URL consultato il 27 settembre 2020.
  17. ^ Colley: «Questo è il calcio ma non molliamo, serve concentrazione», su sampdoria.it, 26 settembre 2020. URL consultato il 27 settembre 2020.
  18. ^ Nei play-off per l'Europa League
  19. ^ a b Nel Test-match per l'Europa League
  20. ^ Nei turni reliminari.
  21. ^ Nei play-off scudetto

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]