Questa pagina è semiprotetta. Può essere modificata solo da utenti registrati

Tammy Abraham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tammy Abraham
2017083201737 2017-03-24 Fussball U21 Deutschland vs England - Sven - 1D X - 0230 - DV3P6556 mod (cropped).jpg
Abraham con la nazionale Under-21 inglese nel 2017
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 190 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
2004-2015Chelsea
Squadre di club1
2015-2016Chelsea2 (0)
2016-2017Bristol City41 (23)
2017-2018Swansea City31 (5)
2018Chelsea0 (0)
2018-2019Aston Villa37 (25)[1]
2019-2021Chelsea56 (21)
2021-Roma37 (17)
Nazionale
2014-2015Inghilterra Inghilterra U-185 (2)
2015-2016Inghilterra Inghilterra U-1914 (5)
2016-2019Inghilterra Inghilterra U-2126 (9)
2017-Inghilterra Inghilterra11 (3)
Palmarès
Transparent.png Torneo di Tolone
Oro Tolone 2018
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 giugno 2022

Kevin Oghenetega Tamaraebi Bakumo-Abraham, meglio noto come Tammy Abraham (IPA: [ˈtæmɪ ˈeɪ.bɹə.hæm]; Londra, 2 ottobre 1997), è un calciatore inglese, attaccante della Roma e della nazionale inglese.

Cresciuto nel settore giovanile del Chelsea, nel 2016 ha esordito con quest'ultimo, facendo il debutto tra i professionisti. Tra il 2016 e il 2019 ha accumulato esperienza in prestito prima al Bristol City, poi allo Swansea City ed infine all'Aston Villa, club nel quale si è segnalato diventando il primo giocatore dal 1977 a segnare 25 gol in una singola stagione.[2] Tornato ai Blues, tra il 2019 e il 2021 ha vinto una UEFA Champions League nel 2020-2021 e una Supercoppa UEFA nel 2021. Nel 2021 si è trasferito alla Roma per 40 milioni,[3] diventando il secondo acquisto più oneroso del club dopo Patrick Schick.[4] Con il club capitolino conquista la prima edizione della UEFA Conference League, venendo inserito nella squadra della stagione della competizione.[5]

Biografia

Abraham è nato il 2 ottobre 1997 a Camberwell, quartiere di Londra, da padre nigeriano e da madre inglese.[6] Ha un fratello minore di nome Timmy,[7] anch'egli calciatore militante nel settore giovanile del Fulham.[8][9]

Nel gennaio 2017, durante il prestito al Bristol, è stato coinvolto in un incidente automobilistico. Al momento dell'incidente avrebbe guidato senza patente, conseguita poi nel marzo dello stesso anno.[10]

Caratteristiche tecniche

Gioca prevalentemente nel ruolo di centravanti, ma può agire anche come ala su entrambe le fasce.[6] Dotato di buona tecnica e forza fisica, risulta utile sia in fase di finalizzazione sia nella costruzione della manovra offensiva.[9]

Carriera

Club

Giovanili, esordio e Bristol City

Abraham in riscaldamento (2016)

Entra nel settore giovanile del Chelsea all'età di otto anni,[11] guadagnando successivamente un posto nella formazione youth, con cui conquista due FA Youth Cup (2014-2015, 2015-2016) e due UEFA Youth League (2014-2015, 2015-2016).[11] Avendo egli attirato le attenzioni del tecnico dei Blues Guus Hiddink,[12] nella primavera 2016 viene aggregato nella prima squadra dei londinesi.[13] Fa quindi il suo debutto tra i professionisti l'11 maggio 2016,[14] rilevando il collega Bertrand Traoré nella ripresa della sfida di campionato contro il Liverpool (1-1).[15]

Il 5 agosto 2016, non rientrando egli nei piani del nuovo tecnico del Chelsea Antonio Conte, Abraham viene girato in prestito annuale secco al Bristol City.[16] Debutta con i Pettirossi già il giorno seguente, subentrando a Josh Brownhill nella vittoria di campionato contro il Wigan (2-1).[17] Il 9 agosto successivo, in occasione del match di coppa di lega contro il Wycombe, realizza la sua prima rete col nuovo club, determinando così il passaggio di turno (1-0).[18] Il 13 settembre sigla invece le sue due prime marcature in Championship, non evitando tuttavia la sconfitta contro lo Sheffield Wednesday (3-2).[19] A fine settembre riceve peraltro il premio di miglior giocatore della Championship del mese e quello di miglior giovane della EFL del mese.[20][21] Il 31 gennaio 2017 va nuovamente a segno in campionato contro lo Sheffield Wednesday (2-2), battendo il record di maggior numero di reti realizzate da un calciatore Under-20 in una singola stagione di Championship, precedentemente detenuto da Moussa Dembélé (15 reti nel 2015-2016).[22]

Swansea City e Aston Villa

Abraham allo Swansea City (2017)

Di rientro a Londra, il 4 luglio 2017 viene ceduto nuovamente in prestito allo Swansea City.[23] Debutta con gli Swans il 12 agosto successivo, disputando da titolare la gara di Premier League contro il Southampton (0-0).[24] Il 22 agosto realizza invece la sua prima rete con lo Swansea, contribuendo al successo in coppa di lega contro il MK Dons (1-4);[25] quattro giorni più tardi mette invece a referto il suo primo centro nella massima divisione inglese, aprendo le marcature contro il Crystal Palace (0-2).[26] Il 14 ottobre sigla invece la sua prima doppietta in Premier League, decidendo la gara contro l'Huddersfield Town (2-0).[27]

Di nuovo in forza ai Blues, il 5 agosto 2018 timbra una presenza nel match di FA Community Shield perso contro il Manchester City (2-0), subentrando nella ripresa.[28] Il 31 agosto viene quindi ceduto in prestito all'Aston Villa,[29] con cui debutta il 15 settembre successivo, nella gara di Championship contro il Blackburn (1-1).[30] Il 19 settembre sigla la sua prima rete con i Villans, contribuendo al successo di campionato contro il Rotherham Utd (2-0).[31] Il 28 novembre realizza il suo primo poker di reti in carriera, in occasione della gara di Championship contro il Nottingham Forest (5-5).[32] Il 26 gennaio 2019 decide con una doppietta il match contro l'Ipswich Town (2-1), diventando il primo giocatore del club di Birmingham ad andare a segno in sette partite casalinghe a 86 anni dall'ultimo precedente (Tom Waring nel 1933).[33] Sul finale di stagione, suo è il penalty che decide la semifinale dei play-off contro il West Bromwich (2-2 tra andata e ritorno, 3-4 ai tiri di rigore).[34] Corona il conseguimento della promozione in Premier League nella finale di play-off contro il Derby County[35] con un bottino di 26 marcature stagionali, divenendo il primo Villan a superare quota 25 reti in una singola annata dai tempi di Andy Gray nel 1977.[2]

Rientro al Chelsea

Abraham in allenamento col Chelsea (2019)

Nell'estate 2019 viene confermato nella rosa dei Blues dal nuovo tecnico Frank Lampard.[36] Il 14 agosto 2019 scende in campo nella Supercoppa UEFA contro il Liverpool, persa ai tiri di rigore proprio a causa di un errore dal dischetto di Abraham stesso,[37] un episodio che lo espone a insulti a sfondo razzista nei giorni seguenti.[38][39] Il 24 agosto seguente realizza invece le sue prime due marcature con il Chelsea, contribuendo al successo di campionato contro il Norwich City (2-3).[40] Il 14 settembre è invece autore di una tripletta, la prima coi Blues, a danno del Wolverhampton (5-2), diventando il più giovane calciatore di sempre a realizzarne una in Premier League.[41] Tre giorni più tardi debutta in UEFA Champions League, contro il Valencia.[42] Mette a referto la sua prima marcatura internazionale il 2 ottobre 2019, nella vittoria contro il Lilla (2-1).[43] Il 9 novembre 2019 diventa il secondo calciatore più giovane del Chelsea a raggiungere il traguardo delle dieci marcature in campionato (non riuscendo comunque a battere il primato di Arjen Robben).[44]

Affiduciato da Lampard anche per la stagione successiva,[45] il 24 gennaio 2021 realizza una tripletta in FA Cup contro il Luton Town, la prima messa a segno da un calciatore inglese del club londinese in tale competizione dal 2007;[46] tali marcature lo rendono inoltre il primo prodotto del vivaio del Chelsea ad andare in doppia cifra di reti stagionali per almeno due stagioni consecutive dai tempi di Mike Fillery (1981-1983).[47] Arretrato nelle gerarchie di squadra con il subentrare di Thomas Tuchel alla guida dei londinesi,[9][48] dopo una stagione sottotono nella quale tuttavia riesce comunque ad andare in doppia cifra a livello realizzativo, il 29 maggio 2021, in virtù del successo di misura maturato nella finale di Oporto contro il Manchester City, vince la Champions League.[49]

L'11 agosto 2021, pur senza scendere in campo, si fregia della Supercoppa UEFA, che il Chelsea vince a scapito degli iberici del Villarreal ai tiri di rigore (1-1 dts).[50]

Roma

Abraham (sullo sfondo) nella gara di Conference League contro il CSKA Sofia (2021)

Il 17 agosto 2021 si trasferisce a titolo definitivo alla Roma, a fronte di un corrispettivo fisso pari a circa 40 milioni di euro.[51] Debutta in giallorosso il 22 agosto seguente, disputando da titolare la gara di campionato contro la Fiorentina (3-1), contribuendo al successo finale con due assist.[52] Quattro giorni più tardi esordisce invece in UEFA Conference League, nella gara interna contro il Trabzonspor (3-0).[53] Il 29 agosto sigla invece la sua prima marcatura con la Roma, nel match di Serie A contro la Salernitana (0-4);[54] il 16 settembre è invece la volta del primo centro in Conference League, con cui sigilla il risultato finale del trionfo sul CSKA Sofia (5-1).[55] Il 20 gennaio 2022 debutta in Coppa Italia, realizzando anche una rete e un assist, a danno del Lecce (3-1).[56] Tre giorni più tardi diventa, grazie a una doppietta in trasferta contro l'Empoli (2-4), il primo calciatore inglese ad andare in doppia cifra di marcature in una singola annata di Serie A dal 1992.[57] Il 20 marzo realizza una doppietta nella stracittadina di campionato contro la Lazio (3-0): la prima marcatura, siglata ad appena 55 secondi dal calcio d'inizio, diventa la più veloce mai realizzata in un derby della capitale.[58] Il 5 maggio 2022 una sua rete decide la gara di ritorno della semifinale di Conference League contro il Leicester City (1-0), riportando la Roma in una finale europea a 31 anni dall'ultimo precedente,[59] mentre quattro giorni dopo, in occasione della gara esterna contro la Fiorentina, tocca quota 50 presenze con il club capitolino.[60] In campionato chiude con 17 reti, che gli permettono di diventare il miglior marcatore inglese in Serie A nella stagione d'esordio.[61] Il 25 maggio 2022 conquista il suo primo trofeo dal suo arrivo in Italia, la UEFA Conference League, competizione nella quale segna 9 reti, chiudendo al secondo posto nella classifica marcatori.[62]

Nazionale

Prima di ottenere la sua prima presenza per la selezione maggiore, Abraham era idoneo a rappresentare la Nigeria attraverso il suo lignaggio paterno.[63] Tuttavia, dopo aver ricevuto la sua prima convocazione dall'Inghilterra nel novembre 2017, Abraham ha dichiarato che non avrebbe scelto di giocare per la nazionale nigeriana, accettando di fatto la proposta dei britannici.[64]

Nazionali giovanili

Abraham con la nazionale inglese Under-21 contro la Germania, alle prese con il difensore Marc-Oliver Kempf

Abraham ha rappresentato l'Inghilterra sia a livello Under-18 sia a quello Under-19. Ha segnato le suoi prime reti nel marzo 2015, quando ha realizzato una doppietta, nella vittoria contro la Svizzera per 6-1.[65]

Il 6 luglio 2016 Abraham è stato inserito nella rosa di Aidy Boothroyd per il campionato europeo Under-19,[66] nel quale, dopo aver disputato le tre gare del girone, i Tre Leoni sono stati eliminati dall'Italia in semifinale.[67] Il 29 settembre segunete ha ricevuto la prima convocazione dalla nazionale Under-21, con la quale ha fatto il suo debutto il 6 ottobre, subentrando otto minuti dalla fine contro il Kazakistan nella gara di qualificazione per il campionato europeo Under-21. L'esordio da titolare risale invece all'11 ottobre, nell'ultima partita della fase a gironi contro la Bosnia ed Erzegovina, in cui ha segnato due reti.[68] L'anno successivo è stato convocato per il campionato europeo Under-21 2017, tenutosi Polonia.[69] Ha segnato il suo primo e unico gol del torneo nella semifinale contro la Germania, da cui gli inglesi ne sono usciti sconfitti ai rigori, in virtù di un errore dello stesso Abraham.[70]

Il 18 maggio 2018, in seguito all'esclusione dalla rosa dell'Inghilterra per il campionato del mondo, Abraham è stato chiamato nella selezione Under-20 per il Torneo di Tolone in Francia.[71] Nel corso del torneo ha segnato due reti, contribuendo alla vittoria del terzo titolo consecutivo per gli inglesi.[72] Il 27 maggio 2019 è stato incluso nella rosa dei ventitré giocatori inglesi per il campionato europeo Under-21 2019,[73] concluso al primo turno, nel quale Abraham ha segnato nella gara contro la Romania.[74]

Nazionale maggiore

Il 2 novembre 2017 ha ricevuto la prima convocazione con la selezione maggiore per le gare amichevoli contro Germania e Brasile.[75][76] Ha fatto il suo esordio il 10 novembre seguente, nella partita interna contro i tedeschi, terminata 0-0.[77]

Nell'ottobre 2019 ha affermato di essere incerto circa il proprio futuro in nazionale e, non avendo disputato alcuna gara ufficiale con essa, sarebbe stato idoneo a ricevere la convocazione da parte della nazionale nigeriana.[78] Tuttavia, nello stesso mese ha ricevuto una chiamata dal CT Gareth Southgate per le gare valide per le qualificazioni al campionato europeo 2020.[79] L'11 ottobre seguente ha fatto dunque la sua prima apparizione in gare ufficiali nel match contro la Repubblica Ceca,[80] mentre il 14 novembre successivo, in occasione del ragguardevole successo per 7-0 sul Montenegro, ha segnato la prima rete in nazionale maggiore.[81] Il 4 ottobre 2021, dopo quasi un anno dall'ultima gara, è stato richiamato in nazionale per le partite di qualificazione al prossimo campionato del mondo, contro Andorra ed Ungheria, tornando a giocare il 9 ottobre contro Andorra, segnando anche una rete.[82][83]

Statistiche

Presenze e reti nei club

Statistiche aggiornate al 10 agosto 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015-2016 Inghilterra Chelsea PL 2 0 FACup+CdL - - - - - - - - 2 0
2016-2017 Inghilterra Bristol City FLC 41 23 FACup+CdL 3+4 0+3 - - - - - - 48 26
2017-2018 Galles Swansea City PL 31 5 FACup+CdL 5+3 2+1 - - - - - - 39 8
ago. 2018 Inghilterra Chelsea PL 0 0 FACup+CdL 0 0 - - - CS 1 0 1 0
2018-2019 Inghilterra Aston Villa FLC 37+3[84] 25+1[84] FACup+CdL 0 0 - - - - - - 40 26
2019-2020 Inghilterra Chelsea PL 34 15 FACup+CdL 3+1 0 UCL 8 3 SU 1 0 47 18
2020-2021 PL 22 6 FACup+CdL 3+2 4+1 UCL 5 1 - - - 32 12
Totale Chelsea 58 21 9 5 13 4 2 0 82 30
2021-2022 Italia Roma A 37 17 CI 2 1 UECL 13[85] 9 - - - 52 27
2022-2023 A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 0 0
Totale Roma 37 17 2 1 13 9 - - 52 27
Totale carriera 207 92 26 12 26 13 2 0 261 117

Cronologia presenze e reti in nazionale

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Germania Germania Amichevole - Uscita al 60’ 60’
14-11-2017 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 75’ 75’
11-10-2019 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Inghilterra Inghilterra Qual. Euro 2020 - Ingresso al 88’ 88’
14-11-2019 Londra Inghilterra Inghilterra 7 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2020 1 Ingresso al 57’ 57’
12-11-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Ingresso al 63’ 63’
18-11-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 4 – 0 Islanda Islanda UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 76’ 76’
9-10-2021 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 5 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2022 1 Uscita al 79’ 79’
12-10-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 76’ 76’ Uscita al 90+2’ 90+2’
12-11-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 5 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 63’ 63’
15-11-2021 Serravalle San Marino San Marino 0 – 10 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2022 1 Ingresso al 46’ 46’ Ammonizione al 73’ 73’
11-6-2022 Wolverhampton Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 65’ 65’
Totale Presenze 11 Reti 3
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-10-2016 Aqtöbe Kazakistan Under-21 Kazakistan 0 – 1 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - Ingresso al 85’ 85’
11-10-2016 Walsall Inghilterra Under-21 Inghilterra 5 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 2 Uscita al 73’ 73’
10-11-2016 Southampton Inghilterra Under-21 Inghilterra 3 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
14-11-2016 Bondoufle Francia Under-21 Francia 3 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole -
24-3-2017 Wiesbaden Germania Under-21 Germania 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole -
27-3-2017 Randers Danimarca Under-21 Danimarca 0 – 4 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
16-6-2017 Kielce Svezia Under-21 Svezia 0 – 0 Inghilterra Inghilterra Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
19-6-2017 Kielce Slovacchia Under-21 Slovacchia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno - Uscita al 88’ 88’
22-6-2017 Kielce Inghilterra Under-21 Inghilterra 3 – 0 Polonia Polonia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno - Ingresso al 73’ 73’
27-6-2017 Tychy Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 2 dts
(5 – 6 dcr)
Germania Germania Under-21 Europeo Under-21 2017 - Semifinale 1
1-9-2017 Doetinchem Paesi Bassi Under-21 Paesi Bassi 1 – 1 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Ingresso al 77’ 77’
5-9-2017 Bournemouth Inghilterra Under-21 Inghilterra 3 – 0 Lettonia Lettonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1 Uscita al 68’ 68’
6-10-2017 Middlesbrough Inghilterra Under-21 Inghilterra 3 – 1 Scozia Scozia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1 Uscita al 89’ 89’
24-3-2018 Wolverhampton Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 1 Romania Romania Under-21 Amichevole - Uscita al 84’ 84’
26-5-2018 Aubagne Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 1 Cina Cina Under-20 Amichevole - Ammonizione al 55’ 55’
29-5-2018 Salon-de-Provence Inghilterra Under-21 Inghilterra 0 – 0 Messico Messico Under-21 Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
1-6-2018 Fos-sur-Mer Inghilterra Under-21 Inghilterra 4 – 0 Qatar Qatar Under-19 Amichevole 1 Uscita al 83’ 83’
4-6-2018 Aubagne Inghilterra Under-21 Inghilterra 3 – 1 Scozia Scozia Under-21 Amichevole 1 Ingresso al 84’ 84’
9-6-2018 Martigues Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 1 Messico Messico Under-21 Amichevole - Uscita al 79’ 79’
6-9-2018 Norwich Inghilterra Under-21 Inghilterra 0 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Ingresso al 76’ 76’
11-9-2018 Riga Lettonia Under-21 Lettonia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1 Uscita al 80’ 80’
16-10-2018 Edimburgo Scozia Under-21 Scozia 0 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Uscita al 87’ 87’
15-11-2018 Ferrara Italia Under-21 Italia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Under-21 Amichevole - Ingresso al 69’ 69’ Ammonizione al 90+2’ 90+2’
18-6-2019 Cesena Inghilterra Under-21 Inghilterra 1 – 2 Francia Francia Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno - Ingresso al 75’ 75’
21-6-2019 Cesena Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 4 Romania Romania Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno 1 Ingresso al 78’ 78’
24-6-2019 Serravalle Croazia Under-21 Croazia 3 – 3 Inghilterra Inghilterra Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno -
Totale Presenze 26 Reti 9

Palmarès

Club

Competizioni giovanili

Chelsea: 2014-2015, 2015-2016
Chelsea: 2014-2015, 2015-2016

Competizioni internazionali

Chelsea: 2020-2021
Chelsea: 2021
Roma: 2021-2022

Individuale

2021-2022

Note

  1. ^ 40 (26) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ a b (EN) Bolton relegated with defeat by Villa, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2022.
  3. ^ Tammy Abraham è un nuovo calciatore giallorosso, su asroma.com. URL consultato il 5 maggio 2022.
  4. ^ AS Roma - Acquisti record, su transfermarkt.it. URL consultato il 5 maggio 2022.
  5. ^ (EN) 2021/22 Europa Conference League Team of the Season, su uefa.com, 27 maggio 2022. URL consultato il 27 maggio 2022.
  6. ^ a b Chi è Tammy Abraham: il giovane goleador del Chelsea sulle orme di Drogba, su eurosport.it, 16 settembre 2019. URL consultato l'11 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) Christian Brown, Fulham sign striker Timmy Abraham, brother of Chelsea foward Tammy, su HITC, 25 maggio 2017. URL consultato il 5 maggio 2022.
  8. ^ (EN) Christian Brown, Fulham sign striker Timmy Abraham, brother of Chelsea foward Tammy, su hitc.com, 25 maggio 2017. URL consultato il 2 novembre 2019.
  9. ^ a b c Alla scoperta di Abraham, su sport.sky.it. URL consultato il 13 agosto 2021.
  10. ^ (EN) Esme Ashcroft, Tammy Abraham passes driving test after being 'caught' without licence, su BristolLive, 20 marzo 2017. URL consultato il 5 maggio 2022.
  11. ^ a b Tammy Abraham | Teams | Official Site | Chelsea Football Club, su web.archive.org, 11 maggio 2016. URL consultato il 3 maggio 2022 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2016).
  12. ^ Blues finally give youth a chance but will Conte follow suit? | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 3 maggio 2022.
  13. ^ Oliver Todd, Chelsea starlet Abraham could be handed first-team debut this season, su Mail Online, 9 maggio 2016. URL consultato il 3 maggio 2022.
  14. ^ Chelsea FC - Esordienti, su transfermarkt.it. URL consultato il 3 maggio 2022.
  15. ^ (EN) Vaishali Bhardwaj, Tammy Abraham: I can buck the trend and make the grade at Chelsea, su Evening Standard, 21 dicembre 2016. URL consultato il 5 maggio 2022.
  16. ^ (EN) Chelsea loan Abraham to Bristol City, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2022.
  17. ^ (EN) Katie Feehan, Tammy Abraham: Three performances that show why striker is PFA Player of the Month, su HITC, 29 settembre 2016. URL consultato il 3 maggio 2022.
  18. ^ (EN) Wycombe Wanderers 0-1 Bristol City, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2022.
  19. ^ (EN) Sheffield Wednesday 3-2 Bristol City, in BBC Sport. URL consultato il 5 maggio 2022.
  20. ^ (EN) Jack Rathborn, Tammy Abraham wins Player of the Month as boss jokes over permanent move, su mirror, 29 settembre 2016. URL consultato il 5 maggio 2022.
  21. ^ (EN) How mum's tea led to EFL player award, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2022.
  22. ^ Tammy Abraham: Is the record-breaking teenager the future of Chelsea? | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 3 maggio 2022.
  23. ^ (EN) Chelsea's Abraham joins Swansea on loan, su ESPN.com, 4 luglio 2017. URL consultato il 3 maggio 2022.
  24. ^ (EN) Andrew Gwilym, Swansea City team news as Abraham starts, su WalesOnline, 12 agosto 2017. URL consultato il 3 maggio 2022.
  25. ^ (EN) Andrew Gwilym, MK Dons 1 Swansea City 4: Paul Clement's men ease through, su WalesOnline, 22 agosto 2017. URL consultato il 3 maggio 2022.
  26. ^ (EN) Gloom for Crystal Palace after Tammy Abraham inspires Swansea to easy win, su the Guardian, 26 agosto 2017. URL consultato il 5 maggio 2022.
  27. ^ (EN) Chris Wathan, Andrew Gwilym, Swansea City 2 Huddersfield Town 0 RECAP, su WalesOnline, 14 ottobre 2017. URL consultato il 3 maggio 2022.
  28. ^ (EN) Charlie Malam, Chelsea transfer news: Maurizio Sarri makes plan for Blues youngster Tammy Abraham, su Express.co.uk, 9 agosto 2018. URL consultato il 3 maggio 2022.
  29. ^ (EN) Chelsea's Abraham joins Villa on loan, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2022.
  30. ^ ‘He has done very well’ - Steve Bruce on Tammy Abraham's Aston Villa debut | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 3 maggio 2022.
  31. ^ Aston Villa coach Bruce hail Abraham, Bolasie after goalscoring home debuts | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 3 maggio 2022.
  32. ^ (EN) Tammy Abraham scores four as Aston Villa draw 5-5 with Nottingham Forest, su the Guardian, 28 novembre 2018. URL consultato il 3 maggio 2022.
  33. ^ (EN) Abraham scores twice as Villa beat Ipswich, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2022.
  34. ^ (EN) Stuart James, Aston Villa beat West Brom on penalties to reach Championship play-off final, in The Guardian, 14 maggio 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  35. ^ L'Aston Villa torna in Premier League, ko il Derby County di Lampard, su sport.sky.it. URL consultato il 2 novembre 2019.
  36. ^ Chelsea, i nuovi numeri di maglia: la 10 di Hazard va a Willian, su goal.com, 3 agosto 2019.
  37. ^ La Supercoppa è Reds: il Chelsea va ko ai rigori, su sport.sky.it. URL consultato il 14 agosto 2019.
  38. ^ Abraham, insulti razzisti. Il Chelsea: "Disgustati" - Sportmediaset, su Sportmediaset.it. URL consultato il 2 maggio 2022.
  39. ^ (EN) Frank Lampard ready to play Tammy Abraham for Chelsea after racial abuse, su the Guardian, 16 agosto 2019. URL consultato il 2 maggio 2022.
  40. ^ (EN) Abraham scores twice as Chelsea get first win, in BBC Sport. URL consultato il 2 maggio 2022.
  41. ^ Tammy Abraham news: Chelsea striker matches Cristiano Ronaldo exploits while beating Eden Hazard record | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 2 maggio 2022.
  42. ^ (ES) Diego Torres, Del oro de Abramovich a la quinta de Abraham, in El País, 17 settembre 2019. URL consultato il 29 novembre 2019.
  43. ^ (EN) Frank Lampard: Tammy Abraham's maiden Champions League goal first of many, su The Independent, 3 ottobre 2019. URL consultato il 2 novembre 2019.
  44. ^ (EN) The42 Team, Abraham reaches 10 Premier League goals as Chelsea go second, su The42. URL consultato il 9 novembre 2019.
  45. ^ (EN) Tammy Abraham: Chelsea boss Frank Lampard says striker's importance was forgotten, su skysports.com. URL consultato il 1º maggio 2021.
  46. ^ (EN) Match Report: Chelsea 3 Luton 1, su chelseafc.com. URL consultato l'11 agosto 2021.
  47. ^ (EN) Abraham matches Lampard with FA Cup hat-trick for Chelsea vs Luton, su goal.com. URL consultato l'11 agosto 2021.
  48. ^ (EN) Thomas Tuchel defends his sidelining of Tammy Abraham at Chelsea, in The Guardian, 9 aprile 2021. URL consultato il 1º maggio 2021.
  49. ^ (EN) Giuseppe Muro, Abraham’s Chelsea future uncertain after Champions League Final snub, su standard.co.uk, 29 maggio 2021. URL consultato l'11 agosto 2021.
  50. ^ (EN) Match Report: Chelsea 1-1 Villarreal (6-5 on pens), su chelseafc.com. URL consultato il 17 agosto 2021.
  51. ^ Tammy Abraham è un nuovo calciatore giallorosso, su asroma.com. URL consultato il 17 agosto 2021.
  52. ^ Veretout segna, Abraham inventa: la Roma e Mou partono con un tris alla Fiorentina, su gazzetta.it. URL consultato il 22 agosto 2021.
  53. ^ Conference League, le pagelle di Roma-Trabzonspor 3-0: Abraham, manca solo il gol, su eurosport.it. URL consultato il 29 agosto 2021.
  54. ^ Salernitana-Roma 0-4: doppio Pellegrini, Veretout e il primo gol di Abraham regalano la seconda vittoria a Mourinho, su ilmessaggero.it. URL consultato il 29 agosto 2021.
  55. ^ Conference League: una Roma spettacolare incanta l'Olimpico: battuto il Cska Sofia 5-1, su ilmessaggero.it. URL consultato il 16 settembre 2021.
  56. ^ Zaniolo trasforma la Roma, il Lecce si arrende. E Mou ritrova l'Inter ai quarti, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  57. ^ Serie A, Empoli-Roma 2-4: Abraham super, poker show col "brivido", su Sportmediaset.it. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  58. ^ Abraham re del derby: doppietta record. Roma devastante, Lazio travolta, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 20 marzo 2022.
  59. ^ Abraham di testa fa sognare la Roma: Mou in finale di Conference, sfiderà il Feyenoord, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 5 maggio 2022.
  60. ^ Fiorentina-Roma, 50 presenze in maglia giallorossa per Abraham, su Roma news, 9 maggio 2022. URL consultato il 10 maggio 2022.
  61. ^ Roma, Abraham show: record di gol di un giocatore inglese alla prima in Serie A, su m.corrieredellosport.it, 21 maggio 2022. URL consultato il 21 maggio 2022.
  62. ^ Conference League, Roma-Feyenoord 1-0: i giallorossi tornano a vincere in Europa, su Sportmediaset.it. URL consultato il 26 maggio 2022.
  63. ^ Officials Hold Talks With Chelsea Striker Tammy Abraham, Dad Over Playing For Nigeria :: All Nigeria Soccer - The Complete Nigerian Football Portal, su allnigeriasoccer.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  64. ^ (EN) Swans' Abraham firmly pledged to England, su ESPN.com, 6 novembre 2017. URL consultato il 4 maggio 2022.
  65. ^ (EN) The Football Association, Tammy Abraham: 'I've just got to keep on scoring', su thefa.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  66. ^ (EN) The Football Association, England Under-19s squad named for Euro Finals challenge, su thefa.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  67. ^ (EN) The Football Association, England Under-19s' Euro dreams ended by Italy in semi-final, su thefa.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  68. ^ (EN) England U21s 5-0 Bosnia-Herzegovina U21s: Tammy Abraham nets brace in convincing win, su Sky Sports. URL consultato il 4 maggio 2022.
  69. ^ (EN) The Football Association, U21s' Euro squad selected, su thefa.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  70. ^ (EN) Tammy Abraham to Swansea: Why the Chelsea striker will be a success, su Sky Sports. URL consultato il 4 maggio 2022.
  71. ^ (EN) How I found out about my England call-up, in BBC News, 17 maggio 2018. URL consultato il 4 maggio 2022.
  72. ^ (EN) England beat Mexico to win in Toulon, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  73. ^ (EN) The Football Association, England U21s squad named by Aidy Boothroyd for this summer's Euro Finals in Italy, su thefa.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  74. ^ UEFA.com, Inghilterra-Romania | Under 21 2018/19, su UEFA.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  75. ^ (EN) Surprise England calls for young Prem trio, su ESPN.com, 2 novembre 2017. URL consultato il 4 maggio 2022.
  76. ^ (EN) England call up three uncapped players, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  77. ^ (EN) England 0-0 Germany, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  78. ^ (EN) Abraham undecided on England future, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  79. ^ (EN) Alli & Lingard left out of England squad, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  80. ^ (EN) England beaten in Czech Republic, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  81. ^ (EN) England thrash Montenegro to reach Euro 2020, in BBC Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  82. ^ Il grande escluso del Chelsea: Abraham nemmeno in panchina a Oporto | Goal.com, su goal.com. URL consultato il 4 maggio 2022.
  83. ^ Andorra - Inghilterra: 0-5 Qualificazioni Mondiali 2022 . Risultato finale e commento alla partita, su Virgilio Sport. URL consultato il 4 maggio 2022.
  84. ^ a b Regular season+Play-off.
  85. ^ 1 presenza nei turni preliminari.

Altri progetti

Collegamenti esterni