Nathaniel Chalobah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nathaniel Chalobah
Nathaniel Chalobah (cropped).jpg
Chalobah con la maglia dell'Inghilterra U-19 nel 2012
Nazionalità Sierra Leone Sierra Leone
Inghilterra Inghilterra (dal 2008)
Altezza 187[1] cm
Peso 80[1][2] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, Centrocampista
Squadra Fulham
Carriera
Giovanili
2004-2005Fulham
2005-2012Chelsea
Squadre di club1
2012-2013Watford38 (5)[3]
2013-2014Nottingham Forest12 (2)
2014Middlesbrough19 (1)
2014-2015Burnley4 (0)
2015Reading15 (1)
2015-2016Napoli5 (0)
2016-2017Chelsea10 (0)
2017-2021Watford75 (3)
2021-Fulham20 (0)
Nazionale
2008-2009Inghilterra Inghilterra U-166 (0)
2009-2011Inghilterra Inghilterra U-1734 (1)
2011-2012Inghilterra Inghilterra U-1913 (2)
2014Inghilterra Inghilterra U-204 (0)
2012-2017Inghilterra Inghilterra U-2140 (1)
2017-2018Inghilterra Inghilterra1 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Liechtenstein 2010
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2022

Nathaniel Nyakie Chalobah (Freetown, 12 dicembre 1994) è un calciatore sierraleonese naturalizzato inglese, difensore o centrocampista del Fulham.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Sierra Leone, è il fratello maggiore di Trevoh Chalobah, a sua volta calciatore.[4]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Chalobah è conosciuto per la sua versatilità, per la sua abilità di essere un leader e la conoscenza tattica sia nella fase offensiva che in quella difensiva. È descritto come: "Alto, atletico, sa gestire bene la palla, è difficile metterlo sotto pressione sia quando gioca in difesa che a centrocampo, è bravo nei tackle e nell'effettuare passaggi.[5] Il suo ruolo naturale è quello di mediano davanti alla difesa ma può giocare anche come mezzala[6], ha ricoperto anche la posizione di difensore centrale.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Freetown in Sierra Leone[8], Chalobah si aggrega alle giovanili del Chelsea nella stagione 2010-2011. In questa prima stagione (che si conclude con la loro vittoria), Nathaniel non riesce a trovare spazio anche a causa dei suoi impegni scolastici. Nella stagione successiva diventa titolare fisso arrivando anche ad allenarsi e ad essere messo tra le riserve della prima squadra. Durante questa stagione vince la FA Cup delle giovanili.

Nel gennaio 2011 ha siglato un contratto con il Chelsea subito dopo aver compiuto i 17 anni[8], fino all'estate del 2014. Nonostante tutto aveva già fatto parte del gruppo come riserva anche quando aveva solo 15 anni, come nell'occasione del match contro il Newcastle[9] valido per la coppa di lega. È stato anche uno dei convocati per la finale di Champions League 2011-2012 contro il Bayern Monaco, ma anche in questa occasione non scese in campo.

Prestiti: Watford, Nottingham Forest, Middlesbourgh, Burnley e Reading[modifica | modifica wikitesto]

Chalobah è andato in prestito al Watford, squadra militante nella Championship, la seconda divisione inglese, il 31 agosto 2012, durante l'ultimo giorno della sessione estiva, fino a gennaio 2013[10]. Ha fatto il suo debutto il 18 settembre contro il Brighton & Hove Albion[11] entrando come sostituto al 73º al posto di Fernando Forestieri. Il 23 settembre fa il suo debutto dal primo minuto nella partita pareggiata 2-2 contro il Bristol City[12]. Al termine della stagione fa ritorno al Chelsea.

Il 19 settembre 2013 Chalobah firma un contratto con il Nottingham Forest fino al 15 giugno dell'anno successivo. L'allenatore della squadra (Billy Davies) lo definirà come un "talento straordinario". Chalobah debutta come titolare due giorni dopo il trasferimento e segna il suo primo gol il 26 ottobre 2013 nella sconfitta per 3-1 contro il Yeovil Town. Nonostante il buon inizio di campionato con la maglia dei Tricky Trees il 16 gennaio 2014 passa in prestito al Middlesbrough per la restante parte della stagione. A fine annata colleziona complessivamente 31 presenze e 3 reti.

Nell'estate del 2014 viene ceduto sempre in prestito al Burnley, in Premier League, dove colleziona 4 presenze fino a gennaio, quando si trasferisce a titolo temporaneo al Reading, con cui colleziona 15 presenze e una rete nella seconda serie inglese.

Napoli e rientro al Chelsea[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2015 passa a titolo temporaneo al Napoli, in Serie A.[13] Il 1º ottobre seguente esordisce in Europa League a Varsavia subentrando all'85' ad Allan nel match tra Napoli e Legia Varsavia, valevole per la seconda giornata del girone. Il 10 dicembre 2015 segna il suo primo gol con il Napoli nel match di ritorno contro il Legia Varsavia[14]. Il 6 gennaio 2016 esordisce in campionato nel match contro il Torino, subentrando nei minuti finali a Marek Hamšík.

Rientrato al Chelsea dopo avere trovato poco spazio con i campani,[15] vince la Premier League 2016-2017 collezionando 10 presenze in campionato e 15 complessive in stagione.

Watford[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 luglio 2017 passa a titolo definitivo al Watford, club dove aveva già militato in prestito nella stagione 2012-2013.

Il 26 settembre 2017 subisce un grave infortunio al ginocchio dopo un allenamento, che lo obbligherà a sottoporsi ad un'operazione chirurgica.[16] Ritorna in campo nel finale dell’ultima partita di campionato contro il Manchester United, persa per 1-0.

Fulham[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2021, a distanza di 16 anni, fa ritorno al Fulham.[17][18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto il suo debutto per la nazionale U-16 nell'ottobre del 2008 quando ancora era tredicenne. L'anno successivo passò all'U-17 con la quale vinse il campionato europeo giovanile, per poi divenirne capitano a 15 anni. Ha fatto il suo debutto nella selezione U-19 nel settembre 2011[5]; ed è il capitano della squadra. Chalobah è stato chiamato l'8 novembre 2012 nella U-21 per il match contro l'Irlanda del Nord[19]. Farà il suo debutto con questa maglia il 13 novembre sostituendo al 76º minuto Jordan Henderson[20].

Chiusa l'esperienza in Under-21 con 40 presenze e una rete all'attivo, il 24 agosto 2017 viene convocato per la prima volta nella Nazionale maggiore. Debutta con quest'ultima il 15 ottobre 2018 nel successo per 2-3 in casa della Spagna.[21][22]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 7 maggio 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Inghilterra Watford FLC 38+3[23] 5 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 42 5
2013-gen. 2014 Inghilterra Nottingham Forest FLC 12 2 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 12 2
gen.-giu. 2014 Inghilterra Middlesbrough FLC 19 1 FACup+CdL - - - - - - - - 19 1
2014-gen. 2015 Inghilterra Burnley PL 4 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 4 0
gen.-giu. 2015 Inghilterra Reading FLC 15 1 FACup+CdL 5+0 0 - - - - - - 20 1
2015-2016 Italia Napoli A 5 0 CI 1 0 UEL 3 1 - - - 9 1
2016-2017 Inghilterra Chelsea PL 10 0 FACup+CdL 3+2 0 - - - - - - 15 0
2017-2018 Inghilterra Watford PL 6 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 6 0
2018-2019 PL 9 0 FACup+CdL 2+2 0 - - - - - - 13 0
2019-2020 PL 22 0 FACup+CdL 1+3 1+0 - - - - - - 26 1
2020-2021 FLC 38 3 FACup+CdL 1+1 0 - - - - - - 40 3
Totale Watford 113+3 8 11 1 - - - - 127 9
2021-2022 Inghilterra Fulham FLC 20 0 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 16 0
Totale carriera 198+3 12 24 1 3 1 0 0 228 14

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-10-2018 Siviglia Spagna Spagna 2 – 3 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 90’ 90’
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 2016-2017
Fulham: 2021-2022

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Liechtenstein 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nathaniel Chalobah, su watfordfc.com. URL consultato il 18 marzo 2021.
  2. ^ Nathaniel Chalobah, su sscnapoli.it. URL consultato il 18 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2016).
  3. ^ 41 (5) considerando i play-off.
  4. ^ Trevoh Chalobah enjoys dance-off with brother Nathaniel as Chelsea Under-18s celebrate FA Youth Cup win standard.co.uk
  5. ^ a b (EN) Nathaniel Chalobah, su thefa.com. URL consultato il 13 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2016).
  6. ^ I nuovi stranieri della Serie A: Nathaniel Chalobah (Napoli), su spaziocalcio.it, 1º settembre 2015.
  7. ^ I migliori talenti del calcio mondiale: Nathaniel Chalobah, su spaziocalcio.it, 26 giugno 2015.
  8. ^ a b Copia archiviata, su chelseafc.com. URL consultato il 30 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2012).
  9. ^ BBC Sport - Football - Chelsea 3-4 Newcastle
  10. ^ OFFICIAL: Chelsea's Chalobah Signs Archiviato il 27 febbraio 2013 in Internet Archive.
  11. ^ MATCH REPORT: Watford 0-1 Brighton Archiviato il 14 ottobre 2012 in Internet Archive.
  12. ^ BBC Sport - Brighton 2-2 Watford
  13. ^ Il Napoli ufficializza l'ingaggio di Chalobah, sscnapoli.it, 1º settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2015).
  14. ^ Napoli, Chalobah si presenta al San Paolo: primo goal in azzurro goal.com
  15. ^ Il Chalobah del Napoli: ha giocato solo nove partite nella stagione 2015-2016, su goal.com. URL consultato il 26 novembre 2021.
  16. ^ (EN) Nathaniel Chalobah: Watford midfielder needs knee surgery, in BBC Sport, 26 settembre 2017. URL consultato il 5 giugno 2018.
  17. ^ (EN) Official: Chalobah Departs & Quina Loaned Out, su watfordfc.com. URL consultato il 1º settembre 2021.
  18. ^ (EN) Geoff Pruce, FULHAM SIGN CHALOBAH, su fulhamfc.com, 1º settembre 2021. URL consultato il 1º settembre 2021.
  19. ^ (EN) Under-21 squad for Blackpool, su thefa.com, 8 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2013).
  20. ^ (EN) England 2-0 Northern Ireland, su thefa.com, 13 novembre 2012 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2013).
  21. ^ (EN) Chalobah makes England debut in Spanish triumph, su watfordobserver.co.uk. URL consultato il 19 agosto 2021.
  22. ^ (EN) Andy Dunn, Chalobah reveals gift England teammates handed him after Three Lions debut, su mirror.co.uk, 16 ottobre 2018. URL consultato il 19 agosto 2021.
  23. ^ Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]