Marash Kumbulla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marash Kumbulla
Nazionalità Albania Albania
Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
2008-2018Verona
Squadre di club1
2018-2020Verona26 (1)
2020- Roma0 (0)
Nazionale
2015-2016Albania Albania U-179 (0)
2017-2018Albania Albania U-196 (0)
2018-Albania Albania U-213 (0)
2019-Albania Albania1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 settembre 2020

Marash Kumbulla (Peschiera del Garda, 8 febbraio 2000) è un calciatore albanese con cittadinanza italiana, difensore della Roma, in prestito dal Verona, e della nazionale albanese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Peschiera del Garda da genitori albanesi, è in possesso della doppia cittadinanza albanese e italiana.[1][2] Il suo nome a volte viene abbreviato in Max.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale abile nei colpi di testa[1][4] e in marcatura,[1] forte fisicamente,[4][5] dotato di un'ottima personalità[1] e che può giocare sia in una difesa a 3 sia a 4.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Verona[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Verona (nel quale ha iniziato a giocare a 8 anni),[2][3] nel luglio 2017 ha firmato il primo contratto professionistico con il club veneto.[6] Ha esordito in prima squadra con la società gialloblù, il 12 agosto 2018, nella partita di Coppa Italia persa per 2-0 in trasferta contro il Catania. Nel novembre successivo, rinnova il proprio contratto con la società scaligera fino al giugno 2022.[7] Il 27 dicembre dello stesso anno, ha fatto il suo esordio anche in Serie B, nella vittoria per 4-0 in casa contro il Cittadella.[8]

Dopo avere giocato solo quelle due gare (anche a causa di infortuni)[1] nel 2018-2019, l'anno successivo, con l'arrivo di Ivan Jurić in panchina, diviene titolare in difesa[9] e il 25 agosto 2019 fa il suo esordio in Serie A, nella partita casalinga contro il Bologna, pareggiata per 1-1.[10] Segna il suo primo gol in Serie A, il 5 ottobre 2019, nella partita vinta 2-0 contro la Sampdoria.[11] Con questa rete è diventato il primo difensore nato nel 2000 ad avere segnato un goal in Serie A.[2] Nel corso della stagione (dove ha anche avuto problemi fisici tra novembre e dicembre)[12][13] il suo rendimento è costante in positivo e contribuisce alla buona stagione della squadra.[5][14] Ciononostante termina la sua stagione il 17 luglio 2020[15] a causa di una lesione di primo grado al bicipite femorale.[16]

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 settembre 2020 l'albanese si trasferisce in prestito biennale con obbligo di riscatto alla Roma,[17] con cui sottoscrive un accordo valido fino al 2025.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Potendo scegliere tra la nazionale italiana e quella albanese, ha optato per la seconda,[3] con cui ha compiuto la trafila delle nazionali giovanili albanesi.[19][20] Successivamente, nel settembre del 2018, viene convocato nella nazionale albanese Under-21, dove fa il suo esordio come titolare, giocando tutto il match nell'amichevole persa per 3-1 contro l'Italia Under-21[21].

Il 31 agosto 2019 riceve la sua prima convocazione in nazionale maggiore in vista delle partite valide per le qualificazioni agli Europei 2020 rispettivamente contro Francia e Islanda del 7 e 10 settembre 2019,[22] nelle quali non è stato impiegato. Il 14 ottobre 2019 fa il suo esordio nella vittoria in trasferta per 4-0 della nazionale albanese contro la Moldavia, subentrando all'89º minuto al posto di Ardian Ismajli.[23][24]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 17 settembre 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2018-2019 Italia Verona B 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
2019-2020 A 25 1 CI 1 0 - - - - - - 26 1
Totale Verona 26 1 2 0 - - - - 28 1
2020-2021 Italia Roma A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 0 0
Totale carriera 26 1 2 0 - - - - 28 1

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Albania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-10-2019 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 4 Albania Albania Qual. Euro 2020 - Ingresso al 88’ 88’
Totale Presenze 1 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Albania Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-9-2018 Cagliari Italia Under-21 Italia 3 – 1 Albania Albania Under-21 Amichevole -
7-6-2019 Istanbul Turchia Under-21 Turchia 2 – 2 Albania Albania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2021 - Uscita al 85’ 85’
11-6-2019 Durazzo Albania Under-21 Albania 3 – 1 Galles Galles Under-21 Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Marash Kumbulla: talento albanese classe 2000, su worldfootballscouting.com, 27 agosto 2019. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  2. ^ a b c Kumbulla, muro che fa male: il primo difensore del 2000 in gol tra A e gotha d’Europa, su gazzetta.it. URL consultato il 14 ottobre 2019.
  3. ^ a b c Paolo Tomaselli, Max Kumbulla, figlio di un migrante diventato imprenditore: è già difensore da record, su Corriere della Sera, 10 settembre 2019. URL consultato il 7 aprile 2020.
  4. ^ a b Da Castrovilli a Kumbulla, le 5 rivelazioni di inizio campionato, su esquire.com. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  5. ^ a b Cosa c'è dietro la grande stagione del Verona, su L'Ultimo Uomo, 19 febbraio 2020. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  6. ^ Redazione Hellas1903, Kumbulla e Danzi: col Verona fino al 2022, su Hellas1903. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  7. ^ Danzi e Kumbulla gialloblù fino al 2022, su hellasverona.it. URL consultato il 31 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2019).
  8. ^ Emiliano Beretta, Poker dell’Hellas al Cittadella: Pazzini è l’Asso - Verona News, su veronanews.net. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  9. ^ Paolo Tomaselli, Kumbulla, il gioiello italo-albanese che piace a Juve e Inter: «Orgoglioso del premier Rama», su Corriere della Sera, 5 aprile 2020. URL consultato il 7 aprile 2020.
  10. ^ Hellas Verona, esordio in Serie A per Marash Kumbulla, su MondoPrimavera. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  11. ^ Con Kumbulla Verona decolla! Samp nel baratro, Di Francesco ora trema, su gazzetta.it, 5 ottobre 2019. URL consultato il 6 ottobre 2019.
  12. ^ UFFICIALE – L’esito degli esami per Veloso e Kumbulla: i tempi di recupero, su sosfanta.calciomercato.com. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  13. ^ Verona, Kumbulla: "Mi sento anche italiano, ma gioco per l'Albania", su corrieredellosport.it. URL consultato il 24 febbraio 2020.
  14. ^ Veloso e Borini promossi, Kumbulla potrebbe restare, su larena.it. URL consultato il 4 aprile 2020.
  15. ^ Stagione finita per Marash Kumbulla, su tggialloblu.it. URL consultato il 15 agosto 2020.
  16. ^ Bollettino medico: Marash Kumbulla, su hellasverona.it. URL consultato il 15 agosto 2020.
  17. ^ Ufficiale: Kumbulla alla Roma, a Verona arrivano Cancellieri e Diaby, su hellasverona.it, 17 settembre 2020. URL consultato il 17 settembre 2020.
  18. ^ L’AS Roma perfeziona l’ingaggio di Marash Kumbulla, su asroma.com, 17 settembre 2020. URL consultato il 17 settembre 2020.
  19. ^ Casale e Kumbulla: i centrali della Primavera protagonisti in Nazionale, su hellasverona.it, 27 ottobre 2016. URL consultato il 31 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2019).
  20. ^ Nazionali: Caceres in campo con l'Uruguay, terminano le qualificazioni all'Euro U19 Danzi e Kumbulla, su hellasverona.it, 10 ottobre 2017. URL consultato il 31 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2019).
  21. ^ Nazionali, Kumbulla debutta con l’Under 21 dell’Albania, su hellas1903.it. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  22. ^ Qualificazioni Euro 2020, l’Albania chiamata alla missione impossibile contro la Francia, su albanianews.it, 6 settembre 2019. URL consultato il 5 ottobre 2019.
  23. ^ (EN) Moldova vs Albania, Euro 2020 qualifying, 14 October 2019, su eu-football.info. URL consultato il 14 ottobre 2019.
  24. ^ Nazionali gialloblù ecco com'è andata, su m.tggialloblu.it. URL consultato il 1º novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]