Wolverhampton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wolverhampton
distretto metropolitano, città
City of Wolverhampton
Wolverhampton – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
RegioneMidlands Occidentali
ConteaFlag of the West Midlands County.svg West Midlands
Amministrazione
EsecutivoLaburista
Territorio
Coordinate52°35′N 2°08′W / 52.583333°N 2.133333°W52.583333; -2.133333 (Wolverhampton)Coordinate: 52°35′N 2°08′W / 52.583333°N 2.133333°W52.583333; -2.133333 (Wolverhampton)
Altitudine163 m s.l.m.
Superficie69,44 km²
Abitanti262 008 (2014)
Densità3 773,16 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso01902
Fuso orarioUTC+0
Codice ONS00CW
Rappresentanza parlamentareCollegio di Wolverhampton North East, South East, South West
Cartografia
Wolverhampton – Localizzazione
Sito istituzionale

Wolverhampton è un distretto metropolitano con status di città delle West Midlands inglesi, che conta 262.008 abitanti.

Fu un importante centro per il commercio della lana nel medioevo, diventando poi un centro dell'industria durante la Rivoluzione industriale con la produzione di metallo e serrature, estrazione del carbone e più tardi produzione di veicoli. L'economia cittadina è ancora basata sull'ingegneria, inclusa quella aerospaziale.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

La città fu fondata dalla nobildonna britannica Wulfrun, con il nome anglosassone Wulfrūnehēantūn cioè "fattoria principale di Wulfrun" ma potrebbe anche derivare da Wulfereēantūn dall'omonimo re. Prima della conquista normanna il nome dell'area appariva con le varianti Heantune o Hamtun, il prefisso Wulfrun comparve solo dal 1070 fino a raggiungere la variazione Wolveren Hampton nel 1381.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini e Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Una tradizione locale narra che il re di Mercia Wulfhere fondò un'abbazia di Santa Maria nel 659 in zona. L'area è ricordata per essere stata il luogo di una battaglia nel 910 tra Merciani e Sassoni dell'ovest contro i vichinghi danesi dove i britanni proclamarono una vittoria decisiva. Nel 985 il re Etelredo II d'Inghilterra concesse una terra conosciuta come Heantun alla nobile Wulfrun che ne iniziò l'edificazione. Nel 994 fu consacrato un monastero al cui lady Wulfrun concesse le terre di Upper Arley, Bilston, Willenhall, Wednesfield, Pelsall, Ogley Hay, Hilton (Derbyshire), Hatherton, Kinvaston e Featherstone. Il sito divenne quello dell'attuale chiesa di San Pietro. Una statua di Wulfrun, scolpita da Sir Charles Wheeler, si può osservare sulle scale fuori dalla chiesa. Wolverhampton è segnata nel Domesday Book nel 1086 ma i signori della città sono listati nei canoni di St.Mary che cambiò nome nell'attuale St.Peter in quell'anno. Wolverhampton era già un grosso insediamento di 15 case. Nel 1179 viene menzionato un mercato in città che verrà all'attenzione di re Giovanni d'Inghilterra nel 1204 per il fatto di non possedere un decreto reale per possedere un mercato, che verrà poi concesso il 4 Febbraio 1258 da Enrico III d'Inghilterra.

dal XIV al XVII secolo[modifica | modifica wikitesto]

Nel XIV e nel XV secolo fu una delle città principali del commercio della lana, motivo per cui è presente una matassa di lana nello stemma della città e alcune vie della città hanno nomi riguardanti la lana, persino il centro storico si chiama "Fold" ovvero ovile. Nel 1512 Sir Stephen Jenyns, ex lord della città e sindaco di Londra, nato nella città, fondò la Wolverhampton Grammar School, una delle più antiche scuole tutt'ora in attività della Gran Bretagna. Dal XVI secolo la città divenne un grande centro della lavorazione del metallo, producendo dalle chiavi e serrature all'acciaio. Wolverhampton fu colpita da due grandi incendi: nell'aprile del 1590 e nel settembre del 1696 ed entrambi partirono da Salop Street. Il primo incendio durò 5 giorni e lasciò 700 persone senza casa mentre il secondo distrusse 60 case nelle prime 5 ore. Il 27 Gennaio 1606 2 fattori Thomas Smart e John Holyhead furono giustiziati su High Green, ora Queen Square, per aver dato protezione a 2 complottatori della polvere: Robert Wintour e Stephen Littleton che si erano rifugiati nelle Midlands. Inoltre Wolverhampton è stata la città con il primo motore a vapore funzionante di Thomas Newcomen.

XIX secolo[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni 30 del 1800 la principessa Alexandrina Victoria del Kent (la futura regina Vittoria) visitò la città descrivendola "grande e sporca" ma soprattutto "cordiale e piacevole". In Età vittoriana la città crebbe diventando una città molto ricca grazie alla grande quantità di industrie attirate dall'abbondanza di ferro e carbone nella zona. I resti di questa ricchezza si possono riscontrare nel Wightwick Manor e in The Mount. Wolverhampton ottenne la prima rappresentanza parlamentare nel 1832 grazie al Reform Act. Ci fu un attacco della folla agli elettori che votarono per il partito Tory dando inizio alla rivolta di Wolverhampton del 1835. La città divenne municipal borough nel 1848 con il Municipal Corporations Act del 1835 per poi diventare un county borough nel 1889. La ferrovia raggiunse Wolverhampton nel 1837 con la stazione di Wednesfield Heath,sulla Grand Junction Railway,che venne poi demolita nel 1965 e adibita a riserva naturale. Nel 1849 iniziarono i lavori per la Shrewsbury and Birmingham Railway e divenne la divisione nord della Great Western Railway nel 1854. Nel XIX secolo la città accolse molti immigrati dal Galles e dall'Irlanda a causa della Grande carestia irlandese. Nel 1866 fu eretta una statua del defunto principe Alberto. La statua è alta 12 metri ed è fatta di acciaio recuperato da un cannone a Sebastopoli durante la Guerra di Crimea. High Green (dove è situata la statua) fu rinominata Queen Square in onore alla visita della regina per l'inaugurazione. Dal 1868 al 1975 Wolverhampton ebbe una prolifica industria delle biciclette. La Wolverhampton High Level Station,l'attuale stazione principale, fu aperta nel 1852 mentre la Wolverhampton Low Level Station fu aperta nel 1855 ma fu chiusa nel 1981,attualmente è in fase di riapertura.

Wards[modifica | modifica wikitesto]

Le 20 ward che compongono il Wolverhampton City Council sono:

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio cittadina, il Wolverhampton Wanderers, è fra le più vecchie dell'Inghilterra e fra i 12 fondatori della Football League. Ha conosciuto il suo miglior periodo durante gli anni cinquanta, vincendo 3 campionati e 2 FA Cup.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è servita dall'aeroporto internazionale di Wolverhampton-Halfpenny Green. Il principale scalo ferroviario è la stazione di Wolverhampton.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN145414509 · LCCN (ENn80079492 · GND (DE4119167-5 · WorldCat Identities (ENn80-079492
Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Regno Unito