Campionato europeo di calcio Under-21

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato europeo di calcio Under-21
UEFA Under-21.png
SportFootball pictogram.svg Calcio
FederazioneUEFA
ContinenteEuropa
OrganizzatoreUEFA
TitoloCampione d'Europa Under-21
Cadenzabiennale
Aperturagiugno
Partecipanti8 (dal 1978 al 2015)
12 (dal 2017 al 2019)
16 (dal 2021)
Formulaeliminazione diretta
Sito InternetUefa Under-21.com
Storia
Fondazione1978
DetentoreSpagna Spagna
Record vittorieItalia Italia
Spagna Spagna (5)
Ultima edizioneItalia 2019
Prossima edizioneUngheria/Slovenia 2021
Cup of the UEFA Under 21 Championship.jpg
Trofeo o riconoscimento

Il Campionato di calcio europeo Under-21 (en. UEFA European Under-21 Football Championship) è una competizione calcistica organizzata dalla UEFA, l'organo amministrativo del calcio europeo.

Il torneo si svolge con cadenza biennale e mette a confronto le migliori squadre nazionali di calcio a livello europeo composte da calciatori Under-21, cioè atleti che, alla data di inizio della fase di qualificazione, hanno al massimo ventuno anni.

Le nazionali più titolate sono l'Italia e la Spagna, campioni d'Europa per 5 volte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1964 al 1976, anno in cui l'UEFA istituì la prima competizione di categoria a livello europeo, si disputò la Challenge Cup, una competizione rivolta ai calciatori di età inferiore ai 23 anni. A partire dal 1970 la formula cambiò assumendo la denominazione di Competizione europea Under-23 e coinvolgendo un maggior numero di squadre.

Nel 1976 l'UEFA cambiò la categoria in Under-21 e la competizione continuò fino al 1986 quando fu assunta l'attuale denominazione. Nel 1994 fu adottata la fase finale a quattro squadre, portate a otto nel 1998, con i gironi dal 2000, e infine a dodici dal 2017. Sempre dal 1994 la fase finale si svolge in unica sede e, finora, solo la nazionale olandese è riuscita a vincere l'edizione del torneo che ha ospitato.

Dal 2007 si svolge negli anni dispari per evitare coincidenze con altri eventi calcistici di rilievo.

Dall'edizione del 2017 le squadre qualificate sono passate da 8 a 12, e la formula quindi viene leggermente variata: i gironi aumentano da 2 a 3, ma a passare al turno a eliminazione diretta sono sempre 4 squadre, ossia le prime classificate e la migliore seconda.

Dall'edizione 2021 le squadre partecipanti saranno 16. I gironi aumentano da 3 a 4 con le prime due classificate che accedono alla fase a eliminazione diretta a partire dai quarti di finale.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Per accedere alla fase finale è necessario passare attraverso dei gironi di qualificazione stilati in base alle classifiche UEFA. Al termine della prima fase accedono alla fase finale 15 squadre più la nazione ospitante, precedentemente scelta. Le sedici finaliste vengono divise in quattro gironi da quattro squadre ciascuno: le prime due di ogni girone accedono alla fase a eliminazione diretta a partire dai quarti di finale fino alla finale (questa formula è adottata dall'edizione 2021).

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Challenge Cup (Under-23)[modifica | modifica wikitesto]

La Challenge Cup era basata su una formula molto semplice, simile a quella adottata nei titoli mondiali di pugilato: il titolo era messo in palio tra la squadra detentrice ed una squadra sfidante, con cadenza non prestabilita. Questo formato fu presto abbandonato.

Data Vincitore Finalista Luogo
giugno 1967 Bulgaria Bulgaria Germania Est Germania Est Stara Zagora, Bulgaria
settembre 1967 Bulgaria Bulgaria Finlandia Finlandia Burgas, Bulgaria
novembre 1967 Bulgaria Bulgaria Cecoslovacchia Cecoslovacchia Pleven, Bulgaria
aprile 1968 Bulgaria Bulgaria Paesi Bassi Paesi Bassi Sofia, Bulgaria
ottobre 1968 Jugoslavia Jugoslavia Bulgaria Bulgaria Ruse, Bulgaria
giugno 1969 Jugoslavia Jugoslavia Spagna Spagna Novi Sad, Jugoslavia
novembre 1969 Jugoslavia Jugoslavia Svezia Svezia Zrenjanin, Jugoslavia
marzo 1970 Jugoslavia Jugoslavia Grecia Grecia Atene, Grecia

Campionato europeo Under-23[modifica | modifica wikitesto]

Venne disputato solo tre volte prima che la UEFA cambiasse la categoria.

Anno Ospitante Finale Terzo posto Numero di squadre
Vincitore Risultato 2º posto 3º posto Risultato 4º posto
1972
Dettagli
Unione Sovietica Mosca
Cecoslovacchia Ostrava
Cecoslovacchia
Cecoslovacchia
2 - 2
3 - 1
(5 - 3)
Unione Sovietica
Unione Sovietica
Non disputata 8
1974
Dettagli
Germania Est Dresda
Ungheria Budapest
Ungheria
Ungheria
2 - 3
4 - 0
(6 - 3)
Germania Est
Germania Est
Non disputata 8
1976
Dettagli
Ungheria Budapest
Unione Sovietica Mosca
Unione Sovietica
Unione Sovietica
1 - 1
2 - 1
(3 - 2)
Ungheria
Ungheria
Non disputata 8

Campionato europeo Under-21[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1994 viene disputata la fase finale presso una nazione ospitante.

Anno Ospitante Finale Terzo posto Numero di squadre
Vincitore Risultato 2º posto 3º posto Risultato 4º posto
1978
Dettagli
Germania Est Halle
Jugoslavia Mostar
Jugoslavia
Jugoslavia
1 - 0
4 - 4
(5 - 4)
Germania Est
Germania Est
Non disputata 8
1980
Dettagli
Germania Est Rostock
Unione Sovietica Mosca
Unione Sovietica
Unione Sovietica
0 - 0
1 - 0
(1 - 0)
Germania Est
Germania Est
Non disputata 8
1982
Dettagli
Inghilterra Sheffield
Germania Ovest Brema
Inghilterra
Inghilterra
3 - 1
2 - 3
(5 - 4)
Germania Ovest
Germania Ovest
Non disputata 8
1984
Dettagli
Spagna Siviglia
Inghilterra Sheffield
Inghilterra
Inghilterra
1 - 0
2 - 0
(3 - 0)
Spagna
Spagna
Non disputata 8
1986
Dettagli
Italia Roma
Spagna Valladolid
Spagna
Spagna
1 - 2
2 - 1
(3 - 3)
(3 - 0)
dcr
Italia
Italia
Non disputata 8
1988
Dettagli
Grecia Atene
Francia Besançon
Francia
Francia
0 - 0
3 - 0
(3 - 0)
Grecia
Grecia
Non disputata 8
1990
Dettagli
Jugoslavia Sarajevo
Unione Sovietica Sinferopoli
Unione Sovietica
Unione Sovietica
4 - 2
3 - 1
(7 - 3)
Jugoslavia
Jugoslavia
Non disputata 8
1992
Dettagli
Italia Ferrara
Svezia Växjö
Italia
Italia
2 - 0
0 - 1
(2 - 1)
Svezia
Svezia
Non disputata 8
1994
Dettagli
Francia
Francia
Italia
Italia
1 - 0 dts gg Portogallo
Portogallo
Spagna
Spagna
2 - 1 Francia
Francia
8
1996
Dettagli
Spagna
Spagna
Italia
Italia
1 - 1 dts
(4 - 2) dcr
Spagna
Spagna
Francia
Francia
1 - 0 Scozia
Scozia
8
1998
Dettagli
Romania
Romania
Spagna
Spagna
1 - 0 Grecia
Grecia
Norvegia
Norvegia
2 - 0 Paesi Bassi
Paesi Bassi
8
2000
Dettagli
Slovacchia
Slovacchia
Italia
Italia
2 - 1 Rep. Ceca
Rep. Ceca
Spagna
Spagna
1 - 0 Slovacchia
Slovacchia
8
2002
Dettagli
Svizzera
Svizzera
Rep. Ceca
Rep. Ceca
0 - 0 dts
(3 - 1) dcr
Francia
Francia
Non disputata 8
2004
Dettagli
Germania
Germania
Italia
Italia
3 - 0 Serbia e Montenegro
Serbia e Montenegro
Portogallo
Portogallo
3 - 2 dts Svezia
Svezia
8
2006
Dettagli
Portogallo
Portogallo
Paesi Bassi
Paesi Bassi
3 - 0 Ucraina
Ucraina
Non disputata 8
2007
Dettagli
Paesi Bassi
Paesi Bassi
Paesi Bassi
Paesi Bassi
4 - 1 Serbia
Serbia
Non disputata 8
2009
Dettagli
Svezia
Svezia
Germania
Germania
4 - 0 Inghilterra
Inghilterra
Non disputata 8
2011
Dettagli
Danimarca
Danimarca
Spagna
Spagna
2 - 0 Svizzera
Svizzera
Bielorussia
Bielorussia
1 - 0 Rep. Ceca
Rep. Ceca
8
2013
Dettagli
Israele
Israele
Spagna
Spagna
4 - 2 Italia
Italia
Non disputata 8
2015
Dettagli
Rep. Ceca
Rep. Ceca
Svezia
Svezia
0 - 0 dts
(4 - 3) dcr
Portogallo
Portogallo
Non disputata 8
2017
Dettagli
Polonia
Polonia
Germania
Germania
1 - 0 Spagna
Spagna
Non disputata 12
2019
Dettagli
Italia
Italia
Spagna
Spagna
2 - 1 Germania
Germania
Non disputata 12
2021
Dettagli
Ungheria e Slovenia
Ungheria Slovenia
- 16

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati all'edizione 2019.[1]

Pos. Paese Oro Argento Bronzo Totale
1 Spagna Spagna 5 3 2 10
2 Italia Italia 5 2 0 7
3 Germania Germania[2] 2 2 0 4
4 Inghilterra Inghilterra 2 1 0 3
5 Paesi Bassi Paesi Bassi 2 0 0 2
6 Unione Sovietica Unione Sovietica 2 0 0 2
7 Francia Francia 1 1 1 3
8 Svezia Svezia 1 1 0 2
9 Rep. Ceca Rep. Ceca 1 1 0 2
10 Jugoslavia Jugoslavia 1 1 0 2
11 Portogallo Portogallo 0 2 1 3
12 Serbia Serbia 0 2 0 2
13 Germania Est Germania Est 0 2 0 2
14 Grecia Grecia 0 2 0 2
15 Svizzera Svizzera 0 1 0 1
16 Ucraina Ucraina 0 1 0 1
17 Norvegia Norvegia 0 0 1 1
18 Bielorussia Bielorussia 0 0 1 1

Prestazione della squadra ospitante[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese ospitante Risultato
1994 Francia Francia Semifinali
1996 Spagna Spagna 2º posto
1998 Romania Romania Quarti di finale
2000 Slovacchia Slovacchia 4º posto
2002 Svizzera Svizzera Semifinali
2004 Germania Germania 1º turno
2006 Portogallo Portogallo 1º turno
2007 Paesi Bassi Paesi Bassi Campione
2009 Svezia Svezia Semifinali
2011 Danimarca Danimarca 1º turno
2013 Israele Israele 1º turno
2015 Rep. Ceca Rep. Ceca 1º turno
2017 Polonia Polonia 1º turno
2019 Italia Italia 1º turno
2021 Ungheria Ungheria
Slovenia Slovenia

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Golden Player[modifica | modifica wikitesto]

Anno Giocatore
1978 Jugoslavia Vahid Halilhodžić
1980 Unione Sovietica Anatoli Demianenko
1982 Germania Ovest Rudi Völler
1984 Inghilterra Mark Hateley
1986 Spagna Manuel Sanchís
1988 Francia Laurent Blanc
1990 Jugoslavia Davor Šuker
1992 Italia Renato Buso
1994 Portogallo Luís Figo
1996 Italia Fabio Cannavaro
1998 Spagna Francesc Arnau
2000 Italia Andrea Pirlo
2002 Rep. Ceca Petr Čech
2004 Italia Alberto Gilardino
2006 Paesi Bassi Klaas-Jan Huntelaar
2007 Paesi Bassi Royston Drenthe
2009 Svezia Marcus Berg
2011 Spagna Juan Mata
2013 Spagna Thiago Alcántara
2015 Portogallo William Carvalho
2017 Spagna Dani Ceballos
2019 Spagna Fabián Ruiz

Miglior marcatore per ogni edizione[modifica | modifica wikitesto]

Anno Giocatore Reti
1978 Jugoslavia Vahid Halilhodžić 6
1980 Unione Sovietica Anatolij Dem"janenko 3
1982 Germania Ovest Pierre Littbarski 6
1984 Inghilterra Mark Hateley 6
1986 Italia Gianluca Vialli 4
1988 Grecia Aristeidīs Karasavvidīs 5
1990 Jugoslavia Davor Šuker
Unione Sovietica Andriy Sydelnykov
4
1992 Italia Renato Buso 3
1994 Portogallo João Pinto 3
1996 Spagna Raúl 3
1998 Grecia Nikos Liberopoulos
Norvegia Steffen Iversen
3
2000 Italia Andrea Pirlo 3
2002 Italia Massimo Maccarone 3
2004 Italia Alberto Gilardino
Svezia Johan Elmander
4
2006 Paesi Bassi Klaas-Jan Huntelaar 4
2007 Paesi Bassi Maceo Rigters 4
2009 Svezia Marcus Berg 7
2011 Spagna Adrián López Álvarez 5
2013 Spagna Álvaro Morata 4
2015 Rep. Ceca Jan Kliment 3
2017 Spagna Saúl Ñíguez 5
2019 Germania Luca Waldschmidt 7

Miglior portiere per ogni edizione[modifica | modifica wikitesto]

Anno Giocatore
2015 Portogallo José Sá

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In tabella non sono considerate le medaglie di bronzo condivise nonostante l'assegnazione di esse viene attribuita ad entrambe le squadre semifinaliste.
  2. ^ Include la Germania Ovest.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio