Tottenham Hotspur Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tottenham Hotspur Stadium
New White Hart Lane
Tottenham Hotspur Stadium March 2019 - view from east.jpg
Informazioni
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
UbicazioneTottenham
Londra, N17
Inizio lavori2016
Inaugurazione2019
Costo1 miliardo £ (intero progetto)[1]
Mat. del terrenoDesso GrassMaster (calcio)
Turf Nation (NFL)
Dim. del terreno105 × 68 m
ProprietarioTottenham Hotspur Football Club
ProgettoStudio Populous
Uso e beneficiari
CalcioTottenham
(2019-)
Capienza
Posti a sedere62 303
Mappa di localizzazione

Coordinate: 51°36′16″N 0°03′59″W / 51.604444°N 0.066389°W51.604444; -0.066389

Il Tottenham Hotspur Stadium, chiamato anche New White Hart Lane[2][3][4][5], è un impianto calcistico di Londra, situato nel quartiere di Tottenham. Da aprile 2019 ospita le gare casalinghe del Tottenham Hotspur Football Club, che ne è anche il proprietario. Con una capacità di 62.303 spettatori, è il secondo stadio più capiente della Premier League (dopo Old Trafford) ed il terzo stadio più grande della capitale britannica (dopo Wembley e Twickenham).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Progettazione e realizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio in costruzione nell'ottobre 2018

La costruzione dello stadio fu iniziata come fulcro del Northumberland Development Project, un progetto di rigenerazione della durata di 20 anni pianificato per riqualificare il quartiere di Tottenham. Il progetto, realizzato dallo studio Populous[6] e che riguarda il sito del terreno ora demolito di White Hart Lane e le aree adiacenti, è stato concepito per la prima volta nel 2007 e annunciato nel 2008.[7]

Nel corso degli anni successivi, il piano è stato rivisto più volte e la costruzione dello stadio, caratterizzata da dispute e ritardi, non è iniziata prima del 2015.[8]

Originariamente il Tottenham Hotspur Stadium avrebbe dovuto essere inaugurato dalla prima squadra del Tottenham nel settembre 2018, in occasione della seconda gara casalinga di campionato contro il Liverpool,[9] ma a causa di ritardi nella costruzione e problemi di natura elettrica l'apertura è stata posticipata alla primavera 2019.

Inaugurazione[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 marzo 2019 l'impianto ha ospitato la sua prima partita in assoluto, un incontro tra il Tottenham Under-18 ed i pari età del Southampton. L'incontro è terminato 3-1 per i giovani del Tottenham e J'Neil Bennett ha segnato il primo gol nel nuovo impianto.[10] Sei giorni dopo si è disputata nello stadio una partita di beneficenza tra le vecchie glorie del Tottenham e dell'Inter di fronte ad oltre 40.000 persone.

Il 3 aprile 2019 l'impianto è stato inaugurato ufficialmente in occasione della partita di Premier League tra il Tottenham ed il Crystal Palace,[11] terminata 2-0 in favore della squadra di casa. Il giocatore coreano Son Heung-Min ha segnato il primo gol professionistico nella storia del nuovo stadio.[12]

Londra
3 aprile 2019, ore 20:45 CEST
32ª giornata
Tottenham2 – 0
referto
Crystal PalaceTottenham Hotspur Stadium (59 215 spett.)
Arbitro:  Marriner

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Esterno dello stadio

È progettato per essere uno stadio polifunzionale e presenta un campo da calcio retrattile, per poter ospitare la NFL. Lo scorrimento del prato sarà effettuato in modo separato: la base sarà il campo NFL e quello da calcio, suddiviso in tre porzioni longitudinali, verrà sovrapposto scorrendo su binari appositamente incorporati nel prato sottostante.[8][13]

Costo[modifica | modifica wikitesto]

I costi dell'opera si aggirano sui 350–400 milioni di sterline per lo stadio e £850 milioni per l'intera zona interessata dal progetto.[14]

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Tottenham Hotspur Stadium è temporaneo, dal momento che il club ha deciso di cedere i diritti di denominazione ad uno sponsor.[15] Lo stadio è anche noto come New White Hart Lane tra i tifosi e su alcuni media.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Viaggio nel tempio del Tottenham, stadio da 1 miliardo di sterline, su ilsole24ore.com, 4 aprile 2019.
  2. ^ a b (EN) Tottenham announce stay at Wembley Stadium and reveal first game at new White Hart Lane against Liverpool, su independent.co.uk, 14 giugno 2018.
  3. ^ a b (EN) Tottenham Confirm New White Hart Lane Will Not Be Ready to Host Matches Until Next Year, su 90min.com, 26 ottobre 2018.
  4. ^ (EN) Tom Sunderland, Mauricio Pochettino Says Tottenham's 'Dream Came True' After New Stadium Opens, su Bleacher Report. URL consultato il 10 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Jon Cooper, Tottenham’s new stadium ‘looks as if the work is done’, in The Guardian, 16 dicembre 2018. URL consultato il 10 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Populous completes "best stadium in the world" for Tottenham Hotspur, su Dezeen, 3 aprile 2019. URL consultato il 9 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Tottenham Hotspur Confirms Northumberland Development Project, su tottenhamhotspur.com, 30 ottobre 2008.
  8. ^ a b Il Tottenham ha una nuova casa, su ultimouomo.com, 3 aprile 2019. URL consultato il 9 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Spurs announce Wembley stay and reveal first White Hart Lane match, su The Independent, 14 giugno 2018. URL consultato il 4 aprile 2019.
  10. ^ (EN) J'Neil Bennett makes history as Tottenham U18s win at new stadium, su Evening Standard, 24 marzo 2019. URL consultato il 4 aprile 2019.
  11. ^ (EN) Tottenham confirm first fixture at new stadium, su The Independent, 17 marzo 2019. URL consultato il 4 aprile 2019.
  12. ^ (EN) Tottenham open new stadium with vital win, su Evening Standard, 3 aprile 2019. URL consultato il 4 aprile 2019.
  13. ^ L'impatto del nuovo stadio del Tottenham, su ilpost.it, 5 aprile 2019. URL consultato il 9 aprile 2019.
  14. ^ (EN) Tottenham stadium plans influenced by 2011 London riots, in Evening Standard. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  15. ^ (EN) New Tottenham stadium will be called the 'Tottenham Hotspur Stadium' if club starts season without naming-rights deal, su standard.co.uk, 27 febbraio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]