Aviva Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 53°20′06.02″N 6°13′45.13″W / 53.335006°N 6.229203°W53.335006; -6.229203

Aviva Stadium
Dublin Arena
Aviva Stadium Panoramic.jpg
Informazioni
Stato Irlanda Irlanda
Ubicazione 62 Lansdowne Road
Dublino 4
Inizio lavori 2007
Inaugurazione 2010
Struttura Pianta ovale
Copertura Tutti i settori
Pista d'atletica assente
Costo 365 milioni di euro
Mat. del terreno Erba di terzo genere Perennial Ryegrass
Dim. del terreno 105 x 70
Progetto Populous
Uso e beneficiari
Rugby Irlanda Irlanda
Leinster (per gare di cartello)
Calcio Irlanda Irlanda
Capienza
Posti a sedere 51 700

L'Aviva Stadium (dal nome dell'omonima compagnia di assicurazioni che ne detiene i diritti di denominazione) è uno stadio della città di Dublino, capitale della Repubblica d'Irlanda. Inaugurato nel 2010, è dedicato alla pratica di rugby e calcio.

Ai sensi del regolamento UEFA, che vieta di associare al nome degli stadi marchi di sponsor non legati a essa, in occasione delle competizioni calcistiche organizzate da tale federazione lo stadio è denominato Dublin Arena. L'impianto rientra inoltre nella massima categoria (numero 4) della classificazione degli stadi UEFA, potendo eventualmente ospitare le finali delle due maggiori competizioni UEFA per club e del campionato europeo di calcio.

L'impianto sorge sul sito del preesistente stadio Lansdowne Road e ospita le gare casalinghe della Nazionale di calcio dell'Irlanda, della Nazionale di rugby dell'Irlanda e del Leinster Rugby. A livello di capienza degli spalti ed estensione della struttura, è il secondo impianto della capitale irlandese dopo il Croke Park (adibito principalmente alla pratica di sport gaelici).

Ha ospitato le finali di UEFA Europa League 2010-2011[1] e di Heineken Cup 2012-2013.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Esterno dell'impianto

Nella seconda metà degli anni 2000 la FAI e la IRFU, data la crescente obsolescenza ed inadeguatezza strutturale del vecchio stadio Lansdowne Road (storico terreno casalingo delle nazionali di calcio e rugby dell'Eire), decisero di finanziarne l'abbattimento e la successiva costruzione di un impianto di nuova generazione, più moderno e capiente.

Dopo aver ottenuto l'autorizzazione a trasferire momentaneamente il terreno casalingo delle relative selezioni nazionali al Croke Park da parte della Gaelic Athletic Association (proprietaria dell'impianto), nel 2007 vennero avviati i lavori di demolizione del vecchio stadio e di costruzione della nuova arena, che vennero portati a termine in tre anni. Il diritto di sfruttamento del nome dello stadio venne rilevato dal gruppo assicurativo Aviva per una durata di 10 anni.

L'Aviva Stadium fu quindi inaugurato l'11 agosto 2010 con un'amichevole tra l'Irlanda e l'Argentina, vinta per 1-0 dagli ospiti grazie ad una rete di Ángel Di María. A decorrere da tale data lo stadio ha assurto il ruolo di campo interno delle squadre nazionali irlandesi di rugby e calcio, nonché della squadra del Leinster (militante nel campionato Pro12).

Incontri internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Finale UEFA Europa League 2010-2011[modifica | modifica wikitesto]

Dublino
18 maggio 2011, ore 20:45 CEST
Porto Flag of Portugal.svg 1 – 0
referto
Flag of Portugal.svg Braga Aviva Stadium (45.391 spett.)
Arbitro Spagna Velasco Carballo

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Porto
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Braga
P 1 Brasile Helton (c) Ammonizione al 90’ 90’
D 21 Romania Cristian Săpunaru Ammonizione al 49’ 49’
D 14 Portogallo Rolando Ammonizione al 90+3’ 90+3’
D 30 Argentina Nicolás Otamendi
D 5 Uruguay Álvaro Pereira
C 25 Brasile Fernando
C 6 Colombia Fredy Guarín Uscita al 73’ 73’
C 8 Portogallo João Moutinho
C 12 Brasile Hulk
C 17 Portogallo Silvestre Varela Uscita al 79’ 79’
A 9 Colombia Radamel Falcao García
Sostituzioni:
P 24 Portogallo Beto
D 4 Brasile Maicon
C 7 Argentina Fernando Belluschi Ingresso al 73’ 73’
A 18 Brasile Walter
A 19 Colombia James Rodríguez Ingresso al 79’ 79’
C 23 Brasile Josef Souza
C 28 Portogallo Rúben Micael
Allenatore:
Portogallo André Villas-Boas
Porto vs Braga 2011-05-18.svg
P 1 Brasile Artur Moraes
D 15 Portogallo Miguel Garcia Ammonizione al 55’ 55’
D 3 Brasile Paulão
D 2 Perù Alberto Rodríguez Uscita al 46’ 46’
D 28 Portogallo Sílvio Ammonizione al 30’ 30’
C 27 Portogallo Custódio
C 88 Brasile Vandinho (c)
C 45 Portogallo Hugo Viana Ammonizione al 24’ 24’ Uscita al 46’ 46’
C 30 Brasile Alan
C 9 Brasile Paulo César
A 18 Brasile Lima Uscita al 66’ 66’
Sostituzioni:
P 42 Portogallo Cristiano
D 4 Brasile Kaká Ammonizione al 80’ 80’ Ingresso al 46’ 46’
C 8 Brasile Mossoró Ammonizione al 59’ 59’ Ingresso al 46’ 46’
A 10 Portogallo Hélder Barbosa
A 19 Camerun Albert Meyong Ingresso al 66’ 66’
D 20 Nigeria Elderson
C 25 Brasile Leandro Salino
Allenatore:
Portogallo Domingos Paciência

Uomo-partita:
Colombia Radamel Falcao García (Porto)

Finale Heineken Cup 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

Dublino
18 maggio 2013, ore 17 WEST
Clermont 15 – 16 Tolone Aviva Stadium (50 148 spett.)
Arbitro Irlanda Alain Rolland

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) UEFA announces 2011 and 2012 final venues, UEFA.com, 29-01-2009. URL consultato il 01-02-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]