Cinque Nazioni 1995

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cinque Nazioni 1995
Competizione Sei Nazioni
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 101ª
Luogo Regno Unito Regno Unito
Irlanda Irlanda
Francia Francia
Partecipanti 5
Risultati
Vincitore Inghilterra Inghilterra
Grande Slam Inghilterra Inghilterra
Triple Crown Inghilterra Inghilterra
Calcutta Cup Inghilterra Inghilterra
Whitewash Galles Galles
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1994 1996 Right arrow.svg

Il torneo di rugby a 15 Cinque nazioni 1995 si è disputato dal 21 gennaio al 18 marzo. L'Inghilterra conquista il torneo, con 4 vittorie, portando a casa Grander Slam, Triple Crown e Calcutta Cup.

Il suo capitano Will Carling stabilisce un record: aver guidato come capitano, tre volte la propria nazionale alla conquista del Grande Slam. In precedenza il gallese Trew (1909-1911) e l'inglese Davies (1921 e 1923) avevano conquistato due volte questo trofeo simbolico come capitani.

Grande delusione è la Francia, che parte favorita, dopo le due vittorie in Nuova Zelanda, nel tour del 1994, ma che oltre a perdere con gli inglesi, subisce la prima sconfitta interna contro la Scozia dopo 26 anni.

Ottimo torneo per la Scozia, in corsa sino all'ultimo. Male Irlanda e Gallesi. I primi ambivano in alto dopo l'ottimo tour in Australia nel 1994, gli altri riescono nell'impresa negativa di passare in un anno dal Grande Slam al whitewash.

Nazioni partecipanti e sedi[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Sede Stadio
Francia Francia Parigi Parco dei Principi
Galles Galles Cardiff Arms Park
Inghilterra Inghilterra Londra Twickenham
Irlanda Irlanda Dublino Lansdowne Road
Scozia Scozia Edimburgo Murrayfield

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima giornata[modifica | modifica wikitesto]

L'Inghilterra conquista a Dublino una netta vittoria (il miglior punteggio a Dublino dal 1938), contro un Irlanda inesistente, che riesce a segnare una meta solo nei minuti di recupero.

Dublino
21 gennaio 1995
Irlanda Irlanda8 – 20
(3-5)
Inghilterra InghilterraLansdowne Road
Arbitro: Galles Derek Bevan

Prosegue la serie nera del Galles a Parigi (ultima vittoria nel 1975).

Parigi
21 gennaio 1995
Francia Francia21 – 9
(15-6)
Galles GallesParco dei Principi
Arbitro: Inghilterra John Pearson

Seconda giornata[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo tempo l'Irlanda domina il gioco, ma la Scozia chiude in vantaggio 9-8, prima di dilagare nella ripresa.

Edimburgo
4 febbraio 1995
Scozia Scozia26 – 13Irlanda IrlandaMurrayfield
Arbitro: Galles Derek Bevan

Le Crunch, come viene chiamata la sfida tra Inghilterra e Francia, vede il netto successo dei primi con un grande Tony Underwood, autore di due mete.

Londra
4 febbraio 1995
Inghilterra Inghilterra31 – 10
(13-3)
Francia FranciaTwichenham
Arbitro: Scozia Ken McCartney

Terza giornata[modifica | modifica wikitesto]

Il Galles prosegue la serie di sconfitte contro l'Inghilterra. Decisiva l'espulsione di John Davis al 64' per aver deliberatamente calpestato un avversario a terra ("stamping").

Cardiff
18 febbraio 1995
Galles Galles9 – 23Inghilterra InghilterraArms Park
Arbitro: Francia Didier Mené

Dopo 26 anni di insuccessi, la Scozia espugna la Francia, a termine di un match assai equilibrato. Decisa la eta finale di Gregor Townsemd dopo che a sette minuti dalla fine la Francia era passata a condurre per 21-16. Decisivi anche gli errori ai calci (5 su 6) di Thierry Lacroix.

Parigi
18 febbraio 1995
Francia Francia21 – 23
(5-13)
Scozia ScoziaParco dei Principi
Arbitro: Irlanda David McHugh

Quarta giornata[modifica | modifica wikitesto]

Il successo francese è assai meno netto di quanto non dica il punteggio, visto che i "galletti" arrotondano il puneggio con due mete nel recupero del secondo tempo. Il ritorno al successo è favorito dal ritorno di Mesnel e Cecillon.

Dublino
4 marzo 1995
Irlanda Irlanda7 – 25
(0-3)
Francia FranciaLansdowne Road
Arbitro: Galles Clayton Thomas

Vittoria agevole per la Scozia su un Galles sempre più allo sbando. Due mete alla mezz'ora del primo tempo, chiudono di fatto il match, disputatosi sotto una nevicata.

Edimburgo
4 marzo 1995
Scozia Scozia26 – 13Galles GallesMurrayfield
Arbitro: Inghilterra Steve Lander

Quinta giornata[modifica | modifica wikitesto]

L'Irlanda espugna l'Arms spark e condanna il Galles detentori del trofeo all'ignomia dell'ultimo posto e del withewash. nei giorni successivi, llo staff della nazionale (il coach Alan Davies, il vice Gareth Jenkins e il manager Robert Noster) rassegna le dimissioni al completo.

Cardiff
18 marzo 1995
Galles Galles12 – 16Irlanda IrlandaArms Park
Arbitro: Scozia Ray Megson

A Twickenham va in scena il match decisivo. Um match intenso, ma in cui le difese la fanno da padrone. Gli inglesi, comunque portano a casa il match grazie ad una maggiore disclipina (9 falli contro 19) e la precisione di Rob Andrew che realizza 24 punti equagliando il record per un match del cinque nazioni, detenuto da Sébastien Viars dal 1992.

Londra
18 marzo 1995
Inghilterra Inghilterra24 – 12Scozia ScoziaTwichenham
Arbitro: Irlanda Brian Stirling

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Inghilterra Inghilterra 4 4 0 0 98 39 59 8
Scozia Scozia 4 3 0 1 87 71 16 6
Francia Francia 4 2 0 2 77 70 7 4
Irlanda Irlanda 4 1 0 3 44 83 -39 2
Galles Galles 4 0 0 4 43 86 -43 0

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby