Sei Nazioni 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


Sei Nazioni 2016
Competizione Sei Nazioni
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 122ª
Date dal 6 febbraio 2016
al 19 marzo 2016
Luogo Francia Francia
Irlanda Irlanda
Italia Italia
Regno Unito Regno Unito
Partecipanti 6
Risultati
Vincitore Inghilterra Inghilterra
Grande Slam Inghilterra Inghilterra
Triple Crown Inghilterra Inghilterra
Calcutta Cup Inghilterra Inghilterra
Centenary Quaich Irlanda Irlanda
Trofeo Garibaldi Francia Francia
Millennium Trophy Inghilterra Inghilterra
Whitewash Italia Italia
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Owen Farrell (69)
Record mete Galles George North (4)
Incontri disputati 15
Pubblico 903 987
(60 266 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015 2017 Right arrow.svg

Il Sei Nazioni 2016 (in inglese 2016 Six Nations Championship, in francese Tournoi des six nations 2016, in gallese Pencampwriaeth y Chwe Gwlad 2016), noto come RBS 6 Nazioni 2016 per esigenze di sponsorizzazione, è stato la 17ª edizione del torneo rugbistico che vede annualmente confrontarsi le Nazionali di Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Italia e Scozia, nonché la 122ª in assoluto considerando anche le edizioni dell'Home Championship e del Cinque Nazioni.

La lista dei direttori di gara fu ufficializzata l'11 novembre 2015 dalla commissione arbitrale di World Rugby[1].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Saint-Denis
6 febbraio 2016, ore 15:25 UTC+1
Francia Francia23 – 21
referto
Italia ItaliaStade de France (64 000 spett.)
Arbitro: Inghilterra JP Doyle

Edimburgo
6 febbraio 2016, ore 16:50 UTC
Scozia Scozia9 – 15
referto
Inghilterra InghilterraMurrayfield (67 000 spett.)
Arbitro: Irlanda John Lacey

Dublino
7 febbraio 2016, ore 15 UTC
Irlanda Irlanda16 – 16
referto
Galles GallesAviva Stadium (51 700 spett.)
Arbitro: Francia Jérôme Garcès

2ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Saint-Denis
13 febbraio 2016, ore 15:25 UTC+1
Francia Francia10 – 9
referto
Irlanda IrlandaStade de France (77 775 spett.)
Arbitro: Sudafrica Jaco Peyper

Cardiff
13 febbraio 2016, ore 16:50 UTC
Galles Galles27 – 23
referto
Scozia ScoziaMillennium Stadium (74 500 spett.)
Arbitro: Irlanda George Clancy

Roma
14 febbraio 2016, ore 15 UTC+1
Italia Italia9 – 40
referto
Inghilterra InghilterraStadio Olimpico (71 700 spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Glen Jackson

3ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Cardiff
26 febbraio 2016, ore 20:05 UTC
Galles Galles19 – 10
referto
Francia FranciaMillennium Stadium (74 160 spett.)
Arbitro: Inghilterra Wayne Barnes

Roma
27 febbraio 2016, ore 15:25 UTC+1
Italia Italia20 – 36
referto
Scozia ScoziaStadio Olimpico (67 721 spett.)
Arbitro: Sudafrica Jaco Peyper

Londra
27 febbraio 2016, ore 16:50 UTC
Inghilterra Inghilterra21 – 10
referto
Irlanda IrlandaTwickenham (81 826 spett.)
Arbitro: Francia Romain Poite

4ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Dublino
12 marzo 2016, ore 13:30 UTC
Irlanda Irlanda58 – 15
referto
Italia ItaliaAviva Stadium
Arbitro: Australia Angus Gardner

Londra
12 marzo 2016, ore 16 UTC
Inghilterra Inghilterra25 – 21
referto
Galles GallesTwickenham (81 916 spett.)
Arbitro: Sudafrica Craig Joubert

Edimburgo
13 marzo 2016, ore 15 UTC
Scozia Scozia29 – 18
referto
Francia FranciaMurrayfield (67 500 spett.)
Arbitro: Nuova Zelanda Glen Jackson

5ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Cardiff
19 marzo 2016, ore 14:30 UTC
Galles Galles67 – 14
referto
Italia ItaliaMillennium Stadium
Arbitro: Francia Romain Poite

Dublino
19 marzo 2016, ore 17 UTC
Irlanda Irlanda35 – 25
referto
Scozia ScoziaAviva Stadium
Arbitro: Francia Pascal Gaüzère

Saint-Denis
19 marzo 2016, ore 21 UTC+1
Francia Francia21 – 31
referto
Inghilterra InghilterraStade de France (80 000 spett.)
Arbitro: Galles Nigel Owens

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- PT
Inghilterra Inghilterra 5 5 0 0 132 70 62 10
Galles Galles 5 3 1 1 150 88 62 7
Irlanda Irlanda 5 2 1 2 128 87 41 5
Scozia Scozia 5 2 0 3 122 115 7 4
Francia Francia 5 2 0 3 82 109 -27 4
Italia Italia 5 0 0 5 79 224 -145 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RBS Six Nations 2016 - Match Official Appointments (PDF), World Rugby, 11 novembre 2015. URL consultato il 22 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby