St James' Park

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il quasi omonimo stadio di Exeter, vedi St James Park.

Coordinate: 54°58′31.93″N 1°37′17.81″W / 54.975536°N 1.621614°W54.975536; -1.621614

St. James' Park
St James Park Newcastle south west corner.jpg
Informazioni
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Ubicazione Newcastle upon Tyne
Inizio lavori
Inaugurazione 1880
Ristrutturazione 1998-2000
Dim. del terreno 105 x 68 metri
Proprietario Newcastle United
Uso e beneficiari
Calcio Newcastle West End F.C. (1886–1892)
Newcastle United (1892–)
Capienza
Posti a sedere 52 338

Il St. James' Park è lo stadio di casa del Newcastle United F.C., ed è situato nel centro città di Newcastle upon Tyne, nel nord-est dell'Inghilterra.

Ha una capienza di 52.338 posti, tutti a sedere, in ordine con le recenti norme anti-hooligan vigenti in Inghilterra, che non prevedono la possibilità di assistere in piedi alla partita.

Inaugurato nel 1880, è uno dei più antichi stadi del Regno Unito e del mondo. Dai tifosi lo stadio è soprannominato "Paradiso" o "Il castello". A causa della forte pendenza, le ultime file di posti possono provocare nausea da vertigine, effetto dal quale deriva il terzo soprannome dello stadio: "Vertigo".[senza fonte]
Il St. James'Park è inoltre l'unico stadio della Premier League a trovarsi nel centro cittadino, è infatti a pochi passi dalla principale stazione ferroviaria di Newcastle.

È l'unico stadio maggiore originale situato nel nord-est dell'Inghilterra. Il Riverside Stadium di Middlesbrough, e lo Stadium of Light di Sunderland hanno, infatti, rimpiazzato gli impianti originali delle rispettive squadre cittadine.

Lo stadio ha subito diversi interventi architettonici, dalla sua costruzione originaria ad oggi. Ha usufruito di una modesta espansione nei primi anni novanta, quando l'imprenditore Sir John Hall investì ingenti somme di denaro nel club. Nel 1995 raggiunse la capienza di 36.136 posti a sedere ma non era abbastanza per il caloroso e numeroso tifo locale e così si decise di costruire delle file di posti aggiuntive, in cima a due delle quattro tribune esistenti. Ad oggi, le quattro tribune dello stadio sono conosciute coi nomi di Gallowgate End (ufficialmente Newcastle Brown Ale Stand), Leazes End (ufficialmente Sir John Hall Stand), Milburn Stand (dal cognome di un famoso giocatore del Newcastle degli anni cinquanta) e East Stand.

Lo stadio ha, nella sua storia, ospitato numerosi concerti: i Rolling Stones, Bruce Springsteen, i Queen, Bob Dylan, e più recentemente Bryan Adams.

Nella stagione 2011-2012, per far fronte a diversi debiti, la società calcistica Newcastle United cede i diritti del nome ad una compagnia di vendita al dettaglio della Sports Direct.
Nell'ottobre 2012 la società Wonga.com, dopo essere diventata il principale sponsor commerciale del Newcastle United, annuncia il cambiamento del nome dello stadio e il ritorno a "St. James' Park"[1].

Incontri Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Europeo 1996[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Campionato europeo di calcio 1996.

Partite dei Giochi Olimpici 2012[modifica | modifica wikitesto]

Torneo maschile[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Calcio ai Giochi della XXX Olimpiade - Torneo maschile.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio all'interno
  • Lo stadio ha ospitato tre incontri dei Campionati Europei di Calcio del 1996: insieme ad Elland Road fu assegnato al gruppo B, che comprendeva Spagna, Bulgaria, Francia e Romania.
  • Il St.James' Park ha ospitato alcuni degli incontri del torneo Olimpico di calcio dei giochi olimpici estivi di Londra, nel 2012.
  • Il St.James' Park ha fatto da sfondo al film "Goal" del 2005, in cui il personaggio principale, Santiago Muñez, gioca per il Newcastle.
  • Il St.James' Park ha fatto da sfondo alle cover di FIFA 13, noto titolo calcistico, prodotto dalla EA Sports.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN134940209