Allsvenskan 2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Allsvenskan 2020
Competizione Allsvenskan
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 96ª
Organizzatore SvFF
Date dal 4 aprile 2020
al novembre 2020
Luogo Svezia Svezia
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2019

L'Allsvenskan 2020 è la 96ª edizione della massima serie del campionato svedese di calcio. La stagione inizierà il 4 aprile 2020 e si concluderà nel novembre 2020[1]. Il Djurgården si presenta come squadra campione in carica.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Allsvenskan 2019 sono stati retrocessi in Superettan il GIF Sundsvall e l'AFC Eskilstuna. Dalla Superettan 2019 sono stati promossi in Allsvenskan il Mjällby (al ritorno in Allsvenskan dopo 5 anni di assenza) e il Varberg (all'esordio assoluto).

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 16 squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 30 giornate. La squadra prima classificata è dichiarata campione di Svezia e viene ammessa al secondo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2020-2021. La seconda e la terza classificata, assieme alla vincitrice della Svenska Cupen 2020-2021, sono ammesse all'UEFA Europa League 2021-2022. La terzultima classificata gioca uno spareggio promozione/retrocessione contro la terza classificata della Superettan 2020. Le ultime due classificate sono retrocesse direttamente in Superettan.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Stagione 2019
AIK dettagli Stoccolma Friends Arena 4º posto in Allsvenskan
Djurgården dettagli Stoccolma Tele2 Arena Campione di Svezia
Elfsborg dettagli Borås Borås Arena 8º posto in Allsvenskan
Falkenberg dettagli Falkenberg Falcon Alkoholfri Arena 13º posto in Allsvenskan
Hammarby dettagli Stoccolma Tele2 Arena 3º posto in Allsvenskan
Helsingborg dettagli Helsingborg Olympia 10º posto in Allsvenskan
Häcken dettagli Göteborg Bravida Arena 6º posto in Allsvenskan
IFK Göteborg dettagli Göteborg Gamla Ullevi 7º posto in Allsvenskan
IFK Norrköping dettagli Norrköping Östgötaporten 5º posto in Allsvenskan
Kalmar dettagli Kalmar Guldfågeln Arena 14º posto in Allsvenskan
Malmö FF dettagli Malmö Eleda Stadion 2º posto in Allsvenskan
Mjällby dettagli Mjällby Strandvallen 1º posto in Superettan
Sirius dettagli Uppsala Studenternas Idrottsplats 11º posto in Allsvenskan
Varberg dettagli Varberg Påskbergsvallen 2º posto in Superettan
Örebro dettagli Örebro Behrn Arena 9º posto in Allsvenskan
Östersund dettagli Östersund Jämtkraft Arena 12º posto in Allsvenskan

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente
(tra parentesi il numero delle presenze)
Cannoniere
(tra parentesi il numero dei gol segnati)
AIK Svezia Rikard Norling
Djurgården Svezia Kim Bergstrand
Elfsborg Svezia Jimmy Thelin
Falkenberg Svezia Hans Eklund
Hammarby Svezia Stefan Billborn
Helsingborg Svezia Olof Mellberg
Häcken Svezia Andreas Alm
IFK Göteborg Svezia Poya Asbaghi
IFK Norrköping Svezia Jens Gustafsson
Kalmar Svezia Nanne Bergstrand
Malmö FF Danimarca Jon Dahl Tomasson
Mjällby Svezia Marcus Lantz
Sirius Svezia Henrik Rydström
Varberg Svezia Joakim Persson
Örebro Svezia Axel Kjäll
Östersund Inghilterra Ian Burchnall

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Calendario Allsvenskan 2020, su svenskfotboll.se.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]