Edouard Mendy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Édouard Mendy
Édouard Mendy 2021.jpg
Mendy con il Chelsea nel 2021
Nazionalità Francia Francia
Senegal Senegal (dal 2018)
Altezza 197 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Chelsea
Carriera
Giovanili
1999-2005non conosciuta Le Havre Caucriauville
2005-2006Le Havre
2006-2011non conosciuta CS Municipaux Le Havre
Squadre di club1
2011-2014Cherbourg26 (-39)
2015-2016Olympique Marsiglia 28 (-10)
2016Stade Reims 21 (0)
2016-2019Stade Reims80 (-74)
2019-2020Rennes25 (-20)
2020-Chelsea55 (-48)
Nazionale
2018-Senegal Senegal23 (-9)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Egitto 2019
Oro Camerun 2021
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 maggio 2022

Édouard Osoque Mendy (Montivilliers, 1º marzo 1992) è un calciatore senegalese, portiere del Chelsea e della nazionale senegalese, con cui si è laureato campione d'Africa nel 2022.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Montivilliers da padre guineense e madre senegalese,[1][2] è cugino del calciatore Ferland Mendy.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Dal fisico allungato e longilineo è anche abile in uscita e comunica molto con la difesa, oltre a disporre di buoni riflessi.[3] Si distingue anche per la sua bravura nel gioco coi piedi.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver mosso i primi passi nelle giovanili di Le Havre e CS Municipaux Le Havre, nel 2011 passa al Cherbourg. Esordisce in prima squadra il 23 marzo 2012, in occasione della partita vinta per 1-0 contro l'Épinal nel Championnat National (la terza serie del campionato francese). Resta al Cherbourg fino all'estate 2014, quando rimane senza contratto.[4] Dopo un anno da svincolato, in cui ha fallito tre provini con Ajaccio, Tolosa e Paris FC, nell'agosto 2015 viene ingaggiato dall'Olympique Marsiglia, che lo aggrega alla squadra riserve, non riuscendo ad esordire in prima squadra.[5]

Reims e Rennes[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 si trasferisce a titolo gratuito allo Stade Reims, club militante in Ligue 2.[5] Dalla seconda stagione diventa il titolare della squadra,[5] contribuendo alla vittoria del campionato nella stagione 2017-2018 con conseguente promozione in massima serie francese, viene inoltre premiato come miglior portiere del campionato.[5] L'anno successivo esordisce in Ligue 1, disputando tutte le partite, contribuendo alla salvezza del club.

Il 6 agosto 2019 viene acquistato per 7,5 milioni dal Rennes,[6] dove gioca 24 partite in campionato raggiungendo un piazzamento in Champions,[4] il primo nella storia dei rossoneri,[2] a cui lui ha dato il proprio contributo tenendo la porta inviolata 9 volte e subendo 19 gol in 24 gare disputate.[2][4] A fine stagione viene premiato come miglior portiere del campionato.

Chelsea[modifica | modifica wikitesto]

Mendy al Chelsea nel 2020

Il 24 settembre 2020 viene ceduto per 24 milioni di euro a titolo definitivo al Chelsea,[7][8] che lo acquista su consiglio di Petr Čech.[9] Cinque giorni dopo debutta con il club in Coppa di Lega contro il Tottenham; la sfida si conclude sull'1-1 andando ai rigori, senza però parare nessuno dei rigori degli spurs che eliminano così i blues.[10] Il 3 ottobre invece esordisce in campionato nel successo per 4-0 contro il Crystal Palace.[11] Diventa titolare sin da subito dei londinesi fornendo buone prestazioni,[12][13][14] contribuendo alla vittoria dei blues in Champions.[14][15] Al contempo è arrivato al punto di contendere a Ederson ed Emiliano Martínez il riconoscimento di guanto d'oro della Premier League.[16] Tuttavia a vincere sarà Ederson.[17]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2016 viene convocato per la prima volta dalla Guinea-Bissau, nonostante potesse essere convocato anche dalla Francia e dal Senegal, in vista delle amichevoli non ufficiali contro i club portoghesi del Belenenses e dell'Estoril Praia.[2][18] Nel 2017 viene inserito nella lista dei pre-convocati per la Coppa d'Africa 2017, salvo rifiutare per giocare con il Senegal.[2][19]

Successivamente ha optato di rappresentare la nazionale senegalese, con cui ha esordito il 17 novembre 2018 nella partita di qualificazione alla Coppa d'Africa 2019 vinta per 1-0 in casa della Guinea Equatoriale. Da lì in poi diventa titolare del Senegal venendo poi convocato per la Coppa d'Africa, in cui gioca le prime 3 partite da titolare salvo poi saltare le restanti a causa di un infortunio.[20] lui è stato sostituito da Alfred Gomis (che a sua volta ha sostituito Mendy quando dopo che ha lasciato il Rennes),[20] e i senegalesi sono arrivati sino in finale perdendo contro l'Algeria;[21] in quest'ultima partita Mendy era stato convocato perché si era appena ripreso dall'infortunio,[22] ma non è stato impiegato.[21]

Convocato anche per l'edizione del 2021, dopo avere saltato le prime 2 partite a causa del COVID-19,[23] torna a essere il titolare e raggiunge la finale con il Senegal; in questa partita i senegalesi affrontano l'Egitto e la gara si protrae sino ai calci di rigore, in cui Mendy è protagonista parando 2 rigori, contribuendo così alla vittoria della prima Coppa d'Africa nella storia del Senegal.[24]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 29 marzo 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Francia Cherbourg CN 5 -8 CF 0 0 - - - - - - 5 -8
2012-2013 CN 3 -5 CF 0 0 - - - - - - 3 -5
2013-2014 CFA 18 -26 CF 0 0 - - - - - - 18 -26
Totale Cherbourg 26 -39 0 0 - - - - 26 -39
2015-2016 Francia Olympique Marsiglia 2 CFA 8 -10 - - - - - - - - - 8 -10
ago. 2016 Francia Stade Reims 2 CFA 1 0 - - - - - - - - - 1 0
2016-2017 Francia Stade Reims L2 8 -10 CF+CdL 2+1 -2 + -5 - - - - - - 11 -17
2017-2018 L2 34 -22 CF+CdL 0 0 - - - - - - 34 -22
2018-2019 L1 38 -42 CF+CdL 2+1 -4 + -1 - - - - - - 41 -47
Totale Stade Reims 80 -74 6 -12 - - - - 86 -86
2019-2020 Francia Rennes L1 25 -20 CF+CdL 5+0 -6 UEL 4 -6 - - - 34 -32
2020-2021 Inghilterra Chelsea PL 31 -25 FACup+CdL 0+1 -1 UCL 12 -3 - - - 44 -29
2021-2022 PL 24 -17 FACup+CdL 1+1 0 UCL 7 -2 SU+Cmc 1+1 -1+ -1 35 -21
Totale Chelsea 55 -42 3 -1 19 -5 2 -2 79 -50
Totale carriera 195 -185 14 -19 23 -11 2 -2 234 -217

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Senegal
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-11-2018 Bata Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale 0 – 1 Senegal Senegal Qual. Coppa d'Africa 2019 -
23-3-2019 Dakar Senegal Senegal 2 – 0 Madagascar Madagascar Qual. Coppa d'Africa 2019 -
16-6-2019 Ismailia Senegal Senegal 1 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole -
23-6-2019 Il Cairo Senegal Senegal 2 – 0 Tanzania Tanzania Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
27-6-2019 Il Cairo Senegal Senegal 0 – 1 Algeria Algeria Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -1
1-7-2019 Il Cairo Kenya Kenya 0 – 3 Senegal Senegal Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
13-11-2019 Thiès Senegal Senegal 2 – 0 Rep. del Congo Rep. del Congo Qual. Coppa d'Africa 2021 -
17-11-2019 Manzini eSwatini eSwatini 1 – 4 Senegal Senegal Qual. Coppa d'Africa 2021 -1
11-11-2020 Thiès Senegal Senegal 2 – 0 Guinea-Bissau Guinea-Bissau Qual. Coppa d'Africa 2021 -
15-11-2020 Bissau Guinea-Bissau Guinea-Bissau 0 – 1 Senegal Senegal Qual. Coppa d'Africa 2021 -
8-6-2021 Thiès Senegal Senegal 2 – 0 Capo Verde Capo Verde Amichevole -
1-9-2021 Thiès Senegal Senegal 2 – 0 Togo Togo Qual. Mondiali 2022 -
7-9-2021 Brazzaville Rep. del Congo Rep. del Congo 1 – 3 Senegal Senegal Qual. Mondiali 2022 -1
9-10-2021 Thiès Senegal Senegal 4 – 1 Namibia Namibia Qual. Mondiali 2022 -1
12-10-2021 Johannesburg Namibia Namibia 1 – 3 Senegal Senegal Qual. Mondiali 2022 -1
11-11-2021 Lomé Togo Togo 1 – 1 Senegal Senegal Qual. Mondiali 2022 -1
18-1-2022 Bafoussam Malawi Malawi 0 – 0 Senegal Senegal Coppa d'Africa 2021 - 1º turno -
25-1-2022 Bafoussam Senegal Senegal 2 – 0 Capo Verde Capo Verde Coppa d'Africa 2021 - Ottavi di finale -
30-1-2022 Yaoundé Senegal Senegal 3 – 1 Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Coppa d'Africa 2021 - Quarti di finale -1
2-2-2022 Yaoundé Burkina Faso Burkina Faso 1 – 3 Senegal Senegal Coppa d'Africa 2021 - Semifinale -1
6-2-2022 Yaoundé Senegal Senegal 0 – 0 dts
(4 – 2 dtr)
Egitto Egitto Coppa d'Africa 2021 - Finale -
25-3-2022 Il Cairo Egitto Egitto 1 – 0 Senegal Senegal Qual. Mondiali 2022 -1
29-3-2022 Dakar Senegal Senegal 1 – 0 dts
(3 – 1 dtr)
Egitto Egitto Qual. Mondiali 2022 -
Totale Presenze 23 Reti -9

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stade Reims: 2017-2018

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 2020-2021
Chelsea: 2021
Chelsea: 2021

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Camerun 2021

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2020-2021
Miglior portiere: 2020-2021[25]
2021
Camerun 2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ahmed Rouaba, Mendys of the match: An 11 like no other, in BBC Sport, 26 settembre 2020. URL consultato il 6 maggio 2021.
  2. ^ a b c d e f (EN) Édouard Mendy: 5 things on the Rennes and Senegal goalkeeper, su ligue1.com, 31 agosto 2020. URL consultato il 5 maggio 2021.
  3. ^ a b (EN) Who is Edouard Mendy? Strengths and weaknesses of Chelsea's new number one, su whoscored.com. URL consultato il 6 maggio 2021.
  4. ^ a b c (FR) Clément Martel, Ligue des champions : Edouard Mendy, le trait d’union entre Rennes et Chelsea, in Le Monde, 24 novembre 2020. URL consultato il 6 maggio 2021.
  5. ^ a b c d (EN) Babacar Diarra, Edouard Mendy: How Chelsea's new goalkeeper beat setbacks to succeed, in BBC Sport, 24 settembre 2020. URL consultato il 6 maggio 2021.
  6. ^ (FR) Édouard Mendy nouveau gardien du Stade Rennais F.C., su staderennais.com, 6 agosto 2019. URL consultato il 6 maggio 2021.
  7. ^ (FR) Édouard Mendy transféré à Chelsea, su staderennais.com, 24 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  8. ^ (EN) Chelsea transfer news: Edouard Mendy makes Chelsea move, su chelseafc.com, 24 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  9. ^ (EN) Tom Doyle, Mendy 'the only player' Chelsea wanted; Cech key to 'dream' transfer, su standard.co.uk, 24 settembre 2020. URL consultato il 6 maggio 2021.
  10. ^ (EN) Report: Tottenham 1 Chelsea 1 (5-4 on pens), su chelseafc.com, 29 settembre 2020. URL consultato il 6 maggio 2021.
  11. ^ (EN) Report: Chelsea 4 Crystal Palace 0, su chelseafc.com, 3 ottobre 2020. URL consultato il 6 maggio 2021.
  12. ^ Premier, West Ham-Manchester City 1-1: super Antonio, pari di Foden, su gazzetta.it. URL consultato il 6 maggio 2021.
  13. ^ (EN) 'How good is he really?' - Edouard Mendy proves Carragher's assessment wrong in just 3 months, su tribuna.com. URL consultato il 6 maggio 2021.
  14. ^ a b (EN) Edouard Mendy: Chelsea goalkeeper sets Champions League record against Real Madrid, su goal.com. URL consultato il 6 maggio 2021.
  15. ^ (EN) Sam Blitz, Rio Ferdinand hails 'majestic' Edouard Mendy after TWO Benzema stops, su dailymail.co.uk, 5 maggio 2021. URL consultato il 6 maggio 2021.
  16. ^ (EN) Ederson and Mendy meet in battle for Golden Glove, su premierleague.com. URL consultato il 6 maggio 2021.
  17. ^ (EN) Ederson among elite trio as he retains Golden Glove, su premierleague.com. URL consultato il 7 febbraio 2022.
  18. ^ (PT) Gervásio José Francisco Lopes, DJURTUS: LISTA DE CONVOCADOS DO PARA O AMISTOSO COM BELENENSES E ESTORIL, su soudjurtu.com. URL consultato il 6 maggio 2021.
  19. ^ (FR) Stade de Reims- Edouard Mendy : "Le Sénégal ? Mon choix a toujours été de représenter cette sélection", su galsenfoot.com, 17 novembre 2017. URL consultato il 6 maggio 2021.
  20. ^ a b (FR) CAN terminée pour le gardien du Sénégal Édouard Mendy, su lequipe.fr. URL consultato il 6 maggio 2021.
  21. ^ a b Delirio Algeria con Bounedjah: 1-0 al Senegal e seconda Coppa d'Africa della storia, su eurosport.it, 19 luglio 2019. URL consultato il 6 maggio 2021.
  22. ^ (FR) Football. Edouard Mendy convoqué pour Sénégal-Algérie, su abonne.lunion.fr, 18 luglio 2019. URL consultato il 6 maggio 2021.
  23. ^ (EN) Jago Hemming, Chelsea's Edouard Mendy Tests Positive for Covid-19 During Senegal Duty, su si.com. URL consultato il 7 febbraio 2022.
  24. ^ (EN) Internationals: Mendy the shoot-out hero in Cup of Nations final, su chelseafc.com, 6 febbraio 2022. URL consultato il 7 febbraio 2022.
  25. ^ Portiere della Stagione di Champions League: Edouard Mendy, su it.uefa.com, 26 agosto 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]