Kigali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il settore amministrativo che costituisce l'area centrale della città, vedi Kigali (settore).
Kigali
settore
Kigali – Veduta
Localizzazione
StatoRuanda Ruanda
ProvinciaKigali
DistrettoGasabo
Kicukiro
Nyarugenge
Amministrazione
Amministratore localeAisa Kirabo Kacyira
Territorio
Coordinate1°57′06.12″S 30°03′32.04″E / 1.9517°S 30.0589°E-1.9517; 30.0589 (Kigali)Coordinate: 1°57′06.12″S 30°03′32.04″E / 1.9517°S 30.0589°E-1.9517; 30.0589 (Kigali)
Altitudine1 567 m s.l.m.
Superficie730 km²
Abitanti1 132 686 (stima 2012)
Densità1 551,62 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+2
ISO 3166-2RW-01
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ruanda
Kigali
Kigali
Sito istituzionale

Kigali è la capitale e la città più popolosa della repubblica del Ruanda. È capoluogo della provincia omonima. È situata al centro della nazione ed è la principale città del paese dal punto di vista culturale ed economico.

È divenuta capitale nel 1962, in seguito al raggiungimento dell'indipendenza da parte del paese. Tutti i principali uffici nazionali, compresi la sede della Presidenza e del Governo e tutti i Ministeri hanno sede in città. L'attuale provincia di Kigali (già Kigaly City), è stata allargata nel gennaio del 2006 nell'ambito della riorganizzazione amministrativa del paese.

È considerata la città più pulita d'Africa. [1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1907 durante il dominio tedesco, la città divenne capitale del Ruanda solo in seguito all'indipendenza, raggiunta nel 1962: infatti ai tempi del regno mwami la capitale aveva sede a Nyanza, mentre sotto il dominio coloniale aveva sede a Butare, ora conosciuta come Astrida. In seguito all'indipendenza del Ruanda si pensò inizialmente di scegliere Butare come capitale, ma si preferì Kigali dal momento che si trovava geograficamente al centro del paese: da quel momento la città divenne il principale centro del Ruanda.

A partire dal 7 aprile 1994, Kigali fu uno degli scenari del genocidio causato dalla rivalità tra Hutu e Tutsi, nel quale rimasero uccise circa un milione di persone. In seguito alla guerra civile è iniziata una riorganizzazione della città nell'ambito del progetto di pacificazione del paese.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Si trova in una zona collinare ad un'altezza variabile fra i 1400 e i 1600 m s.l.m.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Nelle vicinanze si estraggono stagno e tungsteno. L'economia del paese è in forte crescita, ed in città stanno sorgendo numerosi nuovi edifici. Sul territorio sono presenti molte ONG. La città è sede di un aeroporto internazionale. La città nel 2009 sta cablando tutta la propria area in vista di una più generale conversione dell'economia cittadina verso settori tecnologici.[2]

Persone legate a Kigali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kigali. La città più pulita dell'Africa - Abbanews, in Abbanews, 11 agosto 2016. URL consultato il 4 maggio 2017.
  2. ^ Raffaele Oriani, Kigali, la Zurigo africana, Corriere della Sera. URL consultato il 4 agosto 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN123159626 · LCCN: (ENn80162336 · GND: (DE4495092-5