Maseru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maseru
comunità locale
Maseru – Veduta
Localizzazione
Stato Lesotho Lesotho
Distretto Maseru
Circoscrizione Maseru Central
Territorio
Coordinate 29°19′59.88″S 27°30′00″E / 29.3333°S 27.5°E-29.3333; 27.5 (Maseru)Coordinate: 29°19′59.88″S 27°30′00″E / 29.3333°S 27.5°E-29.3333; 27.5 (Maseru)
Altitudine 1 600 m s.l.m.
Superficie 138 km²
Abitanti 227 880 (2006)
Densità 1 651,3 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Lesotho
Maseru
Maseru
Maseru – Mappa
Basotho Shop

Maseru (o anche Masero) è la capitale del Lesotho. Situata sul fiume Caledon, al confine con il Sudafrica, è l'unica città di dimensioni considerevoli del Lesotho, con una popolazione di circa 227 880 abitanti (2006)[1][2]. È capoluogo del distretto di Maseru. Importante è la produzione di candele e tappeti. Maseru è situata a 29°20' Sud e 27°30' Est, a Nord Ovest dei monti Drakensberg.

Vista di Maseru

Maseru è collocata al confine con il Sudafrica, un valico di confine si trova sul Maseru Bridge. Sul lato sudafricano, la città più vicina è Ladybrand.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Maseru era una piccola città commerciale quando venne proclamata capitale del popolo Basotho dal Capo Moshoeshoe I nel 1869. Fu capitale del protettorato britannico del Basutoland dal 1869 al 1871 e dal 1884 al 1966, quando il Basutoland ottenne l'indipendenza e venne ribattezzato Lesotho.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è dotata di un aeroporto internazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Maseru District population statistics, in GeoHive. URL consultato il 14 aprile 2008.
  2. ^ (EN) 2006 census, in Lesotho Bureau of Statistics. URL consultato il 14 aprile 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN152469547 · LCCN: (ENn82125170 · GND: (DE4371854-1 · BNF: (FRcb16732323s (data)
Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa