Nazionale di calcio del Madagascar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Madagascar Madagascar
Football Madagascar federation.png
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FMF
Fédération Malagasy de Football
Confederazione CAF
Codice FIFA MAD
Soprannome The Scorpions
Barea
Selezionatore Francia Nicolas Dupuis
Record presenze Thommy Rasoanaivo (115)
Capocannoniere Thommy Rasoanaivo (74)
Ranking FIFA 96° (25 luglio 2019)[1]
Esordio internazionale
Francia Madagascar 1 - 2 Mauritius Mauritius
Madagascar; 1947
Migliore vittoria
Madagascar Madagascar 8 - 1 Rep. del Congo Rep. del Congo
Madagascar; 19 aprile 1960
Peggiore sconfitta
Mauritius Mauritius 7 - 0 Madagascar Francia
Riunione; 31 luglio 1952
Congo-Léopoldville RD del Congo 7 - 0 Madagascar Madagascar
Rep. del Congo; 18 luglio 1965
Coppa d'Africa
Partecipazioni 1 (esordio: 2019)
Miglior risultato Quarti di finale nel 2019

La nazionale di calcio del Madagascar è la squadra calcistica nazionale dell'omonima nazione africana ed è posta sotto l'egida della Fédération Malagasy de Football. I suoi giocatori sono soprannominati gli scorpioni [2], mentre la squadra è chiamata Barea[3], una specie di Zebù che compare nel logo della federazione e nell'emblema nazionale.

Non si è mai qualificato per la fase finale della Coppa del mondo, mentre ha preso parte a una fase finale della Coppa d'Africa, nel 2019, dove ha raggiunto i quarti di finale.

Occupa attualmente la 96ª posizione nel ranking FIFA[1], in cui il miglior piazzamento è l'89º posto del 1993, mentre il peggiore è il 190º posto del marzo 2014.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Esordi[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio della nazionale malgascia risale al 1947 in una partita casalinga persa per 2-1 contro Mauritius. L'incontro rientrava nell'ambito di un triangolare con la Riunione, contro cui il Madagascar colse la sua prima vittoria di sempre (4-2) in una partita valida per il medesimo torneo. Il triangolare tra le tre selezioni si tenne ogni anno sino al 1958. Il 13 luglio 1953 il Madagascar fece registrare il più alto numero di gol in una partita della sua storia, battendo in casa la Riunione per 6-4. La sconfitta più larga nella storia del Madagascar si verificò il 31 luglio 1952 alla Riunione contro Maurizio (0-7).

Anni 1960[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1960 il Madagascar affrontò per la prima volta nazionali diverse dalle due summenzionate. L'occasione fu la partecipazione al torneo tra nazionali francofone tenuto sull'isola di Madagascar. Il 15 aprile 1960 la squadra malgascia sconfisse l'Alto Volta per 6-1. Ai quarti di finale, contro la nazionale dilettanti della Francia, giunse una sconfitta per 2-1. Il 19 aprile il Madagascar batté la Rep. del Congo per 8-1 nella finale di consolazione, raggiungendo il terzo posto nella manifestazione.

Nell'aprile 1963 il Madagascar partecipò ad un altro torneo amichevole per nazionali francofone, stavolta in Senegal. Nel girone affrontò Dahomey, Liberia e Ciad. Vinto per 1-0 contro Dahomey l'11 aprile, sconfisse anche il Ciad (2-1) il 13 aprile e la Liberia (3-1) il 15 aprile. In semifinale, il 19 aprile, fu sconfitto per 2-1 dalla Tunisia e poi perse per 4-1 contro la Francia dilettanti la finale per il terzo posto del 21 aprile, chiudendo quarto.

Nel settembre 1963 il triangolare con Reunione e Maurizio fu ripistinato dopo cinque anni. Il 15 settembre il Madagascar batté in casa la Reunione per 6-1 e il 18 settembre pareggiò per 1-1 contro Maurizio in una partita casalinga che fu sospesa.

Anni 2000[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2000 la squadra partecipa alla COSAFA Cup, competizione riservata alle nazionali del Council of Southern Africa Football Associations.

Il 19 marzo 2008 la federazione malgascia fu sospesa dalla FIFA a causa di interferenze del governo malgascio nella gestione dell'organo calcistico nazionale[4].

Nella COSAFA Cup del 2008 il Madagascar si piazzò quarto. Dopo aver vinto il girone con Swaziland, Seychelles e Mauritius, batté l'Angola Under-23, ma in semifinale fu eliminato dal Mozambico. Perse la finale per il terzo posto contro lo Zambia.

Anni 2010[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 novembre 2011 ottenne una storica vittoria ad Antananarivo contro la Guinea Equatoriale nelle eliminatorie del mondiale di Brasile 2014.

Nel maggio 2015 nella COSAFA Cup, in Sudafrica, il Madagascar batté Lesotho e Tanzania, poi pareggiò contro lo Swaziland. Ai quarti di finale sconfisse sorprendentemente il Ghana con un gol nel finale di Jimmy Simouri. In semifinale, tuttavia, fu sconfitto per 3-2 dalla Namibia, malgrado una doppietta di Vombola Sarivahy. Battendo il Botswana nella finale per il terzo posto fece un grosso balzo nella classifica mondiale della FIFA, salendo al 113º posto, miglior piazzamento nella graduatoria nella storia della nazionale del Madagascar.

Nella COSAFA Cup del 2018 ottenne un altro quarto posto. Vinto il girone con Mozambico, Seychelles e Comore, batté ai tiri di rigore il Sudafrica padrone di casa, ma in semifinale cadde contro lo Zambia. Perse la finale per il terzo posto contro il Lesotho.

Il 16 ottobre 2018 la nazionale malgascia si qualificò alla fase finale della Coppa d'Africa 2019 battendo per 1-0 la Guinea Equatoriale[5] e accedendo per la prima volta alla fase finale del torneo, in programma in Egitto. Presentatasi alla fase finale con la rosa dall'età media più avanzata del torneo[6], ottiene un pareggio per 2-2 contro la Guinea all'esordio, poi batte per 1-0 il Burundi e per 2-0 la Nigeria, vincendo il girone B e qualificandosi agli ottavi[6], dove elimina la RD del Congo ai tiri di rigore (4-2 dopo l'1-1 dei tempi supplementari), per poi essere eliminata dalla Tunisia (3-0).

Commissari tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche dettagliate sui tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1930 Uruguay Uruguay Non partecipante - - - -
1934 Italia Italia Non partecipante - - - -
1938 Francia Francia Non partecipante - - - -
1950 Brasile Brasile Non partecipante - - - -
1954 Svizzera Svizzera Non partecipante - - - -
1958 Svezia Svezia Non partecipante - - - -
1962 Cile Cile Non partecipante - - - -
1966 Inghilterra Inghilterra Non partecipante - - - -
1970 Messico Messico Non partecipante - - - -
1974 bandiera Germania Ovest Ritirata - - - -
1978 Argentina Argentina Non partecipante - - - -
1982 Spagna Spagna Non partecipante - - - -
1986 Messico Messico Non qualificata - - - -
1990 Italia Italia Non partecipante - - - -
1994 Stati Uniti Stati Uniti Non qualificata - - - -
1998 Francia Francia Non qualificata - - - -
2002 Corea del Sud Corea del Sud / Giappone Giappone Non qualificata - - - -
2006 Germania Germania Non qualificata - - - -
2010 Sudafrica Sudafrica Non qualificata - - - -
2014 Brasile Brasile Non qualificata - - - -
2018 Russia Russia Non qualificata
2022 Qatar Qatar

Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1957 Sudan Sudan Non partecipante - - - -
1959 bandiera Repubblica Araba Unita Non partecipante - - - -
1962 Etiopia Etiopia Non partecipante - - - -
1963 Ghana Ghana Non partecipante - - - -
1965 Tunisia Tunisia Non partecipante - - - -
1968 Etiopia Etiopia Non partecipante - - - -
1970 Sudan Sudan Non partecipante - - - -
1972 Camerun Camerun Non qualificata - - - -
1974 Egitto Egitto Non qualificata - - - -
1976 Etiopia Etiopia Ritirata - - - -
1978 Ghana Ghana Non partecipante - - - -
1980 Nigeria Nigeria Non qualificata - - - -
1982 Libia Libia Non qualificata - - - -
1984 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Non qualificata - - - -
1986 Egitto Egitto Non qualificata - - - -
1988 Marocco Marocco Non qualificata - - - -
1990 Algeria Algeria Ritirata - - - -
1992 Senegal Senegal Non qualificata - - - -
1994 Tunisia Tunisia Non partecipante - - - -
1996 Sudafrica Sudafrica Ritirata durante le qualificazioni - - - -
1998 Burkina Faso Burkina Faso Esclusa per il ritiro del 98 - - - -
2000 Ghana Ghana / Nigeria Nigeria Non qualificata - - - -
2002 Mali Mali Non qualificata - - - -
2004 Tunisia Tunisia Non qualificata - - - -
2006 Egitto Egitto Non qualificata - - - -
2008 Ghana Ghana Non qualificata - - - -
2010 Angola Angola Non qualificata - - - -
2012 Gabon Gabon / Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Non qualificata - - - -
2013 Sudafrica Sudafrica Non qualificata - - - -
2015 Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Non qualificata - - - -
2017 Gabon Gabon Non qualificata - - - -
2019 Egitto Egitto Quarti di finale 2 2 1 6:6

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei convocati per la Coppa d'Africa 2019 in Egitto.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Ibrahima Dabo 22 luglio 1992 (27 anni) 10 0 Francia JS Saint-Pierroise
23 P Melvin Adrien 30 agosto 1993 (25 anni) 6 0 Francia Martigues
16 P Jean Dieu-Donné Randrianasolo 26 maggio 1989 (30 anni) 33 0 Madagascar CNaPS Sport
17 D Toavina Rambeloson 26 novembre 1992 (26 anni) 7 0 Francia Arras Football
5 D Pascal Razakanantenaina 19 aprile 1987 (32 anni) 21 2 Francia JS Saint-Pierroise
21 D Thomas Fontaine 8 maggio 1991 (28 anni) 14 0 Francia Stade de Reims
22 D Jérôme Mombris 27 novembre 1987 (31 anni) 13 0 Francia Grenoble
20 D Romain Métanire 28 marzo 1990 (29 anni) 12 0 Stati Uniti Minnesota United
14 D Jérémy Morel 5 aprile 1984 (35 anni) 5 0 Francia Olympique Lione
4 D Gervais Randrianarisoa 7 novembre 1984 (34 anni) 27 1 Francia JS Saint-Pierroise
13 C Anicet Abel 13 marzo 1990 (29 anni) 11 2 Bulgaria Ludogorec
15 C Ibrahim Amada 28 febbraio 1990 (29 anni) 10 0 Algeria MC Alger
6 C Marco Ilaimaharitra 26 luglio 1995 (24 anni) 11 1 Belgio Charleroi
7 C Dimitry Caloin 8 maggio 1990 (29 anni) 3 0 Francia Les Herbiers
3 C Romario Baggio 24 gennaio 1994 (25 anni) 12 0 Madagascar Fosa Juniors FC
8 C Arohasina Andrianarimanana 16 agosto 1991 (28 anni) 18 1 Sudafrica Kaizer Chiefs
18 C Rayan Raveloson 16 gennaio 1997 (22 anni) 6 1 Francia Troyes
2 A Carolus Andriamatsinoro 6 luglio 1989 (30 anni) 32 10 Arabia Saudita Al-Adalah
9 A Faneva Imà Andriatsima 3 giugno 1984 (35 anni) 35 13 Francia Clermont Foot
12 A Lalaina Nomenjanahary 1º giugno 1986 (33 anni) 30 3 Francia Paris FC
11 A Paulin Voavy 10 novembre 1987 (31 anni) 39 12 Egitto Misr Lel Makkasa
19 A William Gros 31 marzo 1992 (27 anni) 3 0 Francia Vitré
10 A Njiva Rakotoharimalala 6 agosto 1992 (27 anni) 24 9 Thailandia Samut Sakhon

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa 2019
Dabo, 2 Andriamatsinoro, 3 Rakotoarisoa, 4 Randrianarisoa, 5 Razakanantenaina, 6 Ilaimaharitra, 7 Caloin, 8 Andrianarimanana, 9 Andriatsima, 10 Rakotoharimalala, 11 Voavy, 12 Nomenjanahary, 13 Andrianantenaina, 14 Morel, 15 Amada, 16 Randrianasolo, 17 Rambeloson, 18 Raveloson, 19 Gros, 20 Métanire, 21 Fontaine, 22 Mombris, 23 Adrien, CT: Dupuis

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]