Nazionale di calcio della Namibia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Namibia Namibia
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione NFA
Namibia Football Association
Confederazione CAF
Codice FIFA NAM
Soprannome Brave Warriors
(I guerrieri coraggiosi)
Selezionatore Namibia Collin Benjamin
Record presenze Petrus Shitembi (70)
Capocannoniere Rudolf Bester (13)
Ranking FIFA 111º[1] (7 aprile 2021)
Esordio internazionale
KaNgwane Africa del Sud-Ovest 0 - 1 Angola Angola
Africa del Sud-Ovest; 16 maggio 1989
Migliore vittoria
Namibia Namibia 8 - 2 Benin Benin
Windhoek, Namibia; 15 luglio 2000
Peggiore sconfitta
Egitto Egitto 7 - 1 Namibia Namibia
Il Cairo, Egitto; 8 novembre 1996
Egitto Egitto 8 - 2 Namibia Namibia
Alessandria, Egitto; 13 luglio 2001
Coppa d'Africa
Partecipazioni 3 (esordio: 1998)
Miglior risultato Primo turno nel 1998, 2008 e 2019

La nazionale di calcio della Namibia, i cui giocatori sono soprannominati I Guerrieri Coraggiosi, è la rappresentativa calcistica nazionale della Namibia ed è controllata dalla Namibia Football Association.

Non ha mai disputato la fase finale del campionato mondiale di calcio, mentre in Coppa d'Africa conta tre partecipazioni alla fase finale: non ha mai superato il primo turno.

Occupa la 111ª posizione nel ranking mondiale FIFA.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale namibiana esordì come Africa del Sud-Ovest il 16 maggio 1989 contro l'Angola, da cui fu battuta per 1-0. Il 23 marzo 1990, due giorni dopo aver ottenuto l'indipendenza dal Sudafrica, la Namibia giocò contro lo Zimbabwe e fu sconfitta per 5-1. Il 7 giugno tornò in campo e perse per 2-1 contro le Mauritius. Disputò poi due match in casa del Lesotho, il primo perso per 2-0 il 1º agosto 1992 e il secondo pareggiato per 2-2 l'indomani. La prima vittoria della Namibia data al 1º luglio 1994, quando la squadra batté per 1-0 il Botswana in trasferta in amichevole. Il 17 maggio 1998 la Namibia giocò il primo incontro fuori dal continente africano, perdendo per 2-1 contro la Arabia Saudita in un'amichevole organizzata in Francia.

Qualificatasi alla fase finale della Coppa d'Africa 1998, fu eliminata al primo turno: perse per 4-3 contro la Costa d'Avorio, pareggiò per 3-3 contro l'Angola e perse per 4-1 contro il Sudafrica.

Tornò a disputare la fase finale della Coppa d'Africa per l'edizione del 2008, ma chiuse ancora con l'eliminazione al primo turno, dopo le sconfitte contro Marocco (5-1) e Ghana (1-0) e il pareggio contro la Guinea (1-1).

Si qualificò nuovamente alla fase conclusiva della Coppa d'Africa per l'edizione del 2019, dove chiuse all'ultimo posto il proprio girone, dopo le sconfitte contro Marocco (1-0) e Sudafrica (1-0) e Costa d'Avorio (4-1).

Partecipazioni alla Coppa del mondo[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni alla Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

  • 1992 - non partecipante
  • 1994 - non partecipante
  • 1996 - non qualificata
  • 1998 - primo turno
  • Dal 2000 al 2006 - non qualificata
  • 2008 - primo turno
  • Dal 2010 al 2017 - non qualificata
  • 2019 - primo turno
  • 2021 - non qualificata

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa 1998
Kanalelo, 2 Haraseb, 3 Njambari, 4 Ananias, 5 Tjihero, 6 Goraseb, 7 de Gouveia, 8 Uri Khob, 9 Van Wyk, 10 Mannetti, 11 Auchumeb, 12 Ouseb, 13 Uutoni, 14 Goagoseb, 15 Hindjou, 16 Andjamba, 17 Nauseb, 18 Shivute, 19 Gariseb, 20 Angula, 21 Bruwer, 22 Jossop, CT: Mogane
Coppa d'Africa 2008
Mbaha, 2 Baisako, 3 Toromba, 4 Ngarizemo, 5 Gariseb, 6 April, 7 Benjamin, 8 Risser, 9 Swartbooi, 10 Shatimuene, 11 Plaatjies, 12 Katupose, 13 Pienaar, 14 Brendell, 15 Bester, 16 Shiningayamwe, 17 Jacobs, 18 Nakuta, 19 Kaimbi, 20 Jacob, 21 Kambonde, 22 Ngatjizeko, 23 Tjihonge, CT: Schans
Coppa d'Africa 2019
Mbaeva, 2 Haoseb, 3 Gebhardt, 4 Hanamub, 5 Hambira, 6 Horaeb, 7 Hotto, 8 Stephanus, 9 Shilongo, 10 Starke, 11 Limbondi, 12 Ketjijere, 13 Shalulile, 14 Kamatuka, 15 Papama, 16 Mbazuvara, 17 Keimuine, 18 Gurirab, 19 Shitembi, 20 Kamberipa, 21 Fredericks, 22 Nyambe, 23 Kazapua, CT: Mannetti

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei giocatori convocati per la Coppa COSAFA 2022 di luglio 2022.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Ndisiro Kamaijanda 1º dicembre 1999 (22 anni) 2 0 Namibia Black Africa
P Edward Maova 5 settembre 1994 (27 anni) 7 0 Namibia TS Sporting
P Mbemutjiua Mata 4 gennaio 1993 (29 anni) 0 0 Namibia Young Africans
D Aprocius Petrus 9 ottobre 1999 (22 anni) 18 0 Namibia Eleven Arrows
D Denzil Haoseb 25 febbraio 1991 (31 anni) 75 0 Sudafrica Polokwane City
D Charles Hambira 3 giugno 1990 (32 anni) 24 3 Namibia Tura Magic
D Ivan Kamberipa 3 febbraio 1994 (28 anni) 19 0 Namibia African Stars
D Baggio Tuli-Ngenovali Nashixwa 23 maggio 2002 (20 anni) 0 0 Namibia Ramblers Windhoek
D Kennedy Amutenya 15 luglio 1996 (25 anni) 6 0 Botswana Gaborone United
C Marcel Papama 28 aprile 1996 (26 anni) 24 1 Namibia African Stars
C Wesley Katjiteo 17 febbraio 1990 (32 anni) 14 0 Namibia Black Africa
C Dynamo Fredericks 4 aprile 1992 (30 anni) 38 1 Namibia Black Africa
C Immanuel Heita 20 aprile 1992 (30 anni) 14 0 Namibia Black Africa
C Ngero Kaanjuka Katua 25 luglio 2001 (20 anni) 0 0 Namibia Kaizen
C Tjipenandjambi Carl Karuuombe 21 settembre 2001 (20 anni) 0 0 Namibia Kaizen
C Prins Tjiueza 12 marzo 2002 (20 anni) 3 0 Namibia Blue Waters
C Steven Damaseb 11 ottobre 2002 (19 anni) 2 0 Namibia Tutaleni High School
C Uetuuro Kambato 1999 0 0 Namibia Tura Magic
C Wendell Rudath 10 luglio 1995 (26 anni) 5 0 Namibia Black Africa
C Amseb Salomon 9 maggio 1992 (30 anni) 3 0 Namibia Tura Magic
C Absalom Limbondi 11 ottobre 1991 (30 anni) 47 4 Namibia United Africa Tigers
A Bethuel Muzeu 0 0 ?
A Lionell Routh 0 0 ?
A Godwin Eiseb 4 maggio 2000 (22 anni) 0 0 ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Men's Ranking, su fifa.com. URL consultato il 9 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2018).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio