Nazionale di calcio della Guinea-Bissau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guinea-Bissau Guinea-Bissau
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FFGB
Federação de Futebol da Guiné-Bissau
Confederazione CAF
Soprannome Djurtus
(Licaone)
Selezionatore Guinea-Bissau Baciro Candé
Capocannoniere Cícero (6)
Ranking FIFA 80°[1] (9 febbraio 2017)
Esordio internazionale
Flag of The Gambia (1889-1965).svg Gambia 1 - 3 Guinea Portoghese Portogallo
Gambia; 2 giugno 1952
Migliore vittoria
Guinea-Bissau Guinea-Bissau 7 - 2 Benin Benin
Bamako, Mali; 3 novembre 2001
Peggiore sconfitta
Mali Mali 6 - 1 Guinea-Bissau Guinea-Bissau
Banjul, Gambia; 1º dicembre 1997
Coppa d'Africa
Partecipazioni 1 (esordio: 2017)
Miglior risultato Primo turno nel 2017

La nazionale di calcio della Guinea-Bissau è la rappresentativa calcistica della Guinea-Bissau ed è posta sotto l'egida della Federação de Futebol da Guiné-Bissau.

La federazione è stata fondata nel 1974 ed è affiliata alla FIFA dal 1986.

Non si è mai qualificata a un mondiale. Vanta nella sua storia una finale, persa per 3-0 contro il Senegal nel 1983, nella coppa Amilcar Cabral. Si è qualificata per la Coppa d'Africa 2017.

Nella graduatoria FIFA in vigore da agosto 1993 il miglior posizionamento raggiunto è stato il 68º posto nel novembre 2016, mentre il peggiore è stato il 195º posto di febbraio 2010[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale di calcio della Guinea-Bissau esordì nelle qualificazioni al campionato del mondo in vista del campionato del mondo 1998. Sorteggiata contro la Guinea, debuttò nelle qualificazioni in casa, all'Estadio 24 de Setembro di Bissau, il 1° giugno 1996, di fronte a 15.000 spettatori. Grazie ai gol di Tavares Pereira all'11° e al 36° minuto di gioco, la squadra chiuse il primo tempo in vantaggio per 2-0. I gol di Titi Camara al 53° e al 54° minuto riequilibrarono il punteggio, ma il gol di Co Cipriano al 60° minuto su calcio di rigore diede la vittoria alla Guinea-Bissau[2]. Nella partita di ritorno, disputata allo Stade du 28 Septembre di Conakry, la Guinea si portò in vantaggio con Momo Soumah, ma fu raggiunta da un altro gol di Co Cipriano. Due altri gol di Soumah e Tibou Bangoura diedero la vittoria e il passaggio del turno alla Guinea[3].

Sconfiggendo per 3-2 lo Zambia[4], nel giugno 2016 la Guinea-Bissau ha ottenuto per la prima volta nella sua storia la qualificazione a una fase finale della Coppa d'Africa (edizione 2017), grazie ai 10 punti in 6 partite ottenuti in un girone con Rep. del Congo, Zambia e Kenya[5][6]. Grazie a questo risultato, nel novembre 2016 ha raggiunto la sua posizione più alta nella classifica mondiale della FIFA, il 68° posto. Ha debuttato nella fase finale della competizione continentale pareggiando 1-1 contro i padroni di casa del Gabon. Poi ha subito due sconfitte contro Camerun (2-1) e Burkina Faso (2-0) ed è stata eliminata.

Risultati in Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Risultati in Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal 1957 al 1992 - Non partecipante
  • 1994 - Non qualificata
  • 1996 - Ritirata durante le qualificazioni
  • 1998 - Esclusa per il ritiro del 1996
  • 2000 - Non partecipante
  • 2002 - Ritirata
  • 2004 - Ritirata
  • 2006 - Non qualificata
  • 2008 - Non partecipante
  • 2010 - Non qualificata
  • 2012 - Non qualificata
  • 2013 - Non qualificata
  • 2015 - Non qualificata
  • 2017 - Primo turno

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa 2017
Mendes, 2 E. Mendy, 3 L. Camará, 4 T. Dabó, 5 R. Silva, 6 Eridson, 7 Zezinho, 8 Francisco Júnior, 9 A. Camará, 10 Ca, 11 N. Soares, 12 Mbaye, 13 F. Mendy, 14 J. Soares, 15 T. Silva, 16 A. Soares, 17 Sami, 18 Piqueti, 19 João Mário, 20 I. Camará, 21 Aldair, 22 M. Candé, 23 R. Dabó, CT: B. Candé


Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei convocati per la Coppa d'Africa 2017. Rosa annunciata il 4 gennaio 2017.[7]

N. Pos. Giocatore Data di nascita/Età Pres. Squadra
1 P Jonas Mendes 20 novembre 1989 (27 anni) 20 Portogallo Salgueiros
2 P Papa Mbaye 11 dicembre 1985 (31 anni) 1 Spagna CD Orellana
3 P Rui Dabó 5 ottobre 1994 (22 anni) 0 Portogallo Cova da Piedade
4 D Eridson 25 giugno 1990 (26 anni) 16 Portogallo Freamunde
5 D Mamadu Candé 29 agosto 1990 (26 anni) 12 Portogallo Tondela
6 D Rudinilson Silva 20 agosto 1994 (22 anni) 5 svincolato
7 D Agostinho Soares 27 gennaio 1990 (26 anni) 5 Portogallo Sporting da Covilhã
8 D Juary Soares 20 febbraio 1992 (24 anni) 5 Portogallo Mafra
9 D Emmanuel Mendy 30 marzo 1990 (26 anni) 4 Romania Ceahlăul
10 C Bocundji Ca 28 dicembre 1986 (30 anni) 20 svincolato
11 C Zezinho 23 settembre 1992 (24 anni) 20 Grecia Levadiakos
12 C Idrissa Camará 30 ottobre 1992 (24 anni) 5 Italia Avellino
13 C Piqueti 12 febbraio 1993 (23 anni) 5 Portogallo Braga B
14 C Nani Soares 17 settembre 1991 (25 anni) 4 Portogallo Felgueiras
15 C Toni Silva 15 settembre 1993 (23 anni) 2 Grecia Levadiakos
16 C Lassana Camará 29 dicembre 1991 (25 anni) 1 Portogallo Académico de Viseu
17 C Francisco Júnior 18 gennaio 1992 (24 anni) 0 Norvegia Strømsgodset
18 C Jean-Paul Mendy 15 agosto 1982 (34 anni) 0 Francia Quevilly-Rouen
19 A João Mário 11 ottobre 1993 (23 anni) 3 Portogallo Chaves
20 A Frédéric Mendy 18 novembre 1988 (28 anni) 2 Corea del Sud Jeju United
21 A Abel Camará 6 gennaio 1990 (27 anni) 1 Portogallo Belenenses
22 A Aldair 31 gennaio 1992 (24 anni) 0 Portogallo Olhanense

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio