Nazionale di calcio della Guinea-Bissau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guinea-Bissau Guinea-Bissau
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FFGB
Federação de Futebol da Guiné-Bissau
Confederazione CAF
Codice FIFA GNB
Soprannome Djurtus
(Licaone)
Selezionatore Guinea-Bissau Baciro Candé
Record presenze Jonas Mendes (40)
Capocannoniere Nando Có (9)
Ranking FIFA 106º[1] (23 dicembre 2021)
Esordio internazionale
Flag of The Gambia (1889–1965).svg Gambia 1 - 3 Guinea portoghese Portogallo
Gambia; 2 giugno 1952
Migliore vittoria
Guinea-Bissau Guinea-Bissau 7 - 2 Benin Benin
Bamako, Mali; 3 novembre 2001
Peggiore sconfitta
Guinea Guinea 7 - 0 Guinea-Bissau Guinea-Bissau
Conakry, Guinea; 22 luglio 2017
Coppa d'Africa
Partecipazioni 3 (esordio: 2017)
Miglior risultato Primo turno nel 2017, 2019 e 2021

La nazionale di calcio della Guinea-Bissau è la rappresentativa calcistica della Guinea-Bissau ed è posta sotto l'egida della Federação de Futebol da Guiné-Bissau.

La federazione è stata fondata nel 1974 ed è affiliata alla FIFA dal 1986. La nazionale non si è mai qualificata a un campionato del mondo e conta tre partecipazioni alla fase finale della Coppa d'Africa, dove non è mai andata oltre il primo turno. Vanta una finale, persa per 3-0 contro il Senegal nel 1983, nella Coppa Amilcar Cabral.

Nella graduatoria FIFA in vigore da agosto 1993 il miglior posizionamento raggiunto dalla Guinea-Bissau è il 68º posto del novembre 2016, mentre il peggiore è il 195º posto del febbraio 2010. Occupa il 106º posto della classifica.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale di calcio della Guinea-Bissau esordì nelle qualificazioni al campionato del mondo in vista del campionato del mondo 1998. Sorteggiata contro la Guinea, debuttò nelle qualificazioni in casa, all'Estadio 24 de Setembro di Bissau, il 1º giugno 1996, di fronte a 15.000 spettatori. Grazie ai gol di Tavares Pereira all'11º e al 36º minuto di gioco, la squadra chiuse il primo tempo in vantaggio per 2-0. I gol di Titi Camara al 53º e al 54º minuto riequilibrarono il punteggio, ma il gol di Co Cipriano al 60º minuto su calcio di rigore diede la vittoria alla Guinea-Bissau[2]. Nella partita di ritorno, disputata allo stadio 28 settembre di Conakry, la Guinea si portò in vantaggio con Momo Soumah, ma fu raggiunta da un altro gol di Co Cipriano. Due altri gol di Soumah e Tibou Bangoura diedero la vittoria e il passaggio del turno alla Guinea[3].

Sconfiggendo per 3-2 lo Zambia[4], nel giugno 2016 la Guinea-Bissau ottenne per la prima volta nella sua storia la qualificazione a una fase finale della Coppa d'Africa (edizione 2017), grazie ai 10 punti in 6 partite ottenuti in un girone con Rep. del Congo, Zambia e Kenya[5][6]. Grazie a questo risultato, nel novembre 2016 raggiunse la sua posizione più alta della sua storia nella classifica mondiale della FIFA, il 68º posto. Debuttò nella fase finale della competizione continentale pareggiando per 1-1 contro i padroni di casa del Gabon, prima di subire due sconfitte contro Camerun (2-1) e Burkina Faso (2-0), che ne decretarono l'eliminazione.

Nel marzo 2019, pareggiando per 2-2 contro il Mozambico, la squadra ottenne nuovamente la qualificazione alla fase finale della Coppa d'Africa, per l'edizione egiziana del 2019; qui chiuse ancora con un'eliminazione al primo turno, dopo le sconfitte contro Camerun (2-0) e Ghana (2-0) inframmezzate dal pareggio per 0-0 contro il Benin. Una nuova qualificazione, la terza consecutiva, alla Coppa d'Africa fu raggiunta in occasione dell'edizione del 2021; anche in questo caso, la nazionale guineense, a seguito del pareggio contro il Sudan e le sconfitte contro la Nigeria e l'Egitto, fu eliminata alla fase a gironi, chiudendo all'ultimo posto il gruppo D con un solo punto (a pari merito con il Sudan), nessun gol segnato e 3 subiti[7].

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato del mondo
Edizione Risultato
1930 Non partecipante
1934 Non partecipante
1938 Non partecipante
1950 Non partecipante
1954 Non partecipante
1958 Non partecipante
1962 Non partecipante
1966 Non partecipante
1970 Non partecipante
1974 Non partecipante
1978 Non partecipante
1982 Non partecipante
1986 Non partecipante
1990 Non partecipante
1994 Non partecipante
1998 Non qualificata
2002 Non qualificata
2006 Non qualificata
2010 Non qualificata
2014 Non qualificata
2018 Non qualificata
2022 Non qualificata
Coppa d'Africa
Edizione Risultato
1957 Non partecipante
1959 Non partecipante
1962 Non partecipante
1963 Non partecipante
1965 Non partecipante
1968 Non partecipante
1970 Non partecipante
1972 Non partecipante
1974 Non partecipante
1976 Non partecipante
1978 Non partecipante
1980 Non partecipante
1982 Non partecipante
1984 Non partecipante
1986 Non partecipante
1988 Non partecipante
1990 Non partecipante
1992 Non partecipante
1994 Non qualificata
1996 Ritirata durante le qualificazioni
1998 Esclusa per il ritiro del 1996
2000 Non partecipante
2002 Ritirata
2004 Ritirata
2006 Non qualificata
2008 Non partecipante
2010 Non qualificata
2012 Non qualificata
2013 Non qualificata
2015 Non qualificata
2017 Primo turno
2019 Primo turno
2021 Primo turno
Campionato delle nazioni africane
Edizione Risultato
Giochi olimpici[8]
Edizione Risultato
Confederations Cup
Edizione Risultato


Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni


Coppa Amilcar Cabral
Coppa WAFU
  • 2002 - Cancellata
  • 2010 - Non partecipante
  • 2011 - Non partecipante
  • 2013 - Non partecipante
  • 2017 - Primo turno
  • 2019 - Turno preliminare

Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati al 2 luglio 2019.
I giocatori in grassetto sono ancora in attività con la nazionale.

Presenze
# Giocatore Presenze Reti Periodo
1 Adelino Lopes 36 2 1994–2001
2 Jonas Mendes 35 0 2010–
3 Zezinho 33 2 2010–
4 Bacar Baldé 21 1 2010–
5 Bocundji Cá 20 1 2010–
6 Piqueti Djassi 19 3 2015–
= Mamadu Candé 19 0 2010–
8 Juary Soares 18 1 2015–
9 Eridson 16 1 2011–
= Rudinilson Silva 16 0 2014–
Reti
# Giocatore Reti Presenze Periodo
1 Cícero 6 14 2010–2016
= Nando Co 6 ? 1996–2001
3 Frédéric Mendy 4 14 2016–
4 Piqueti Djassi 3 19 2015–
5 Zezinho 2 33 2010–
= Toni Silva 2 15 2013–

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa[modifica | modifica wikitesto]

Coppa d'Africa 2017
Mendes, 2 E. Mendy, 3 L. Camará, 4 T. Dabó, 5 R. Silva, 6 Eridson, 7 Zezinho, 8 Francisco Júnior, 9 A. Camará, 10 Ca, 11 N. Soares, 12 Mbaye, 13 F. Mendy, 14 J. Soares, 15 T. Silva, 16 A. Soares, 17 Sami, 18 Piqueti, 19 João Mário, 20 I. Camará, 21 Aldair, 22 M. Candé, 23 R. Dabó, CT: B. Candé


Coppa d'Africa 2019
J. Mendes, 2 Nadjack, 3 Bura, 4 Djaló, 5 R. Silva, 6 T. Dabó, 7 Djafal, 8 Jaquité, 9 R. Baldé, 10 Pelé, 11 Jorginho, 12 R. Dabó, 13 Mendy, 14 Soares, 15 T. Silva, 16 Cassamá, 17 M.S. Baldé, 18 Piqueti, 19 Jo. Mendes, 20 Mané, 21 Nanu, 22 M. Candé, 23 Vieira Cá, CT: B. Candé


Coppa d'Africa 2021
Mendes, 2 F. Candé, 3 Ucha, 4 Simão, 5 Camara, 6 Bura, 7 Rodrigues, 8 Jaquité, 9 Ambri, 10 Pelé, 11 Jorginho, 12 Gomis, 13 Fr. Mendy, 14 Fe. Mendy, 15 Encada, 16 Cassamá, 17 M.S. Baldé, 18 Piqueti, 19 Mendes, 20 Mané, 21 Nanu, 22 Sanganté, 23 Semedo, 24 M. Samba Baldé, CT: B. Candé

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei giocatori convocati per la partita di qualificazione alla Coppa d'Africa 2021 contro l'eSwatini del 26 marzo 2021.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Jonas Mendes 20 novembre 1989 (33 anni) 39 0 Sudafrica Black Leopards
P Aristides Gomes 1º gennaio 1999 (23 anni) 0 0 Guinea-Bissau Sporting Clube de Bissau
P Marco Djoco 15 gennaio 1999 (23 anni) 0 0 Portogallo Juventude Évora
P Fernando Embadje 1º gennaio 2000 (22 anni) 0 0 Guinea-Bissau Portos de Bissau
D Nanú 17 maggio 1994 (28 anni) 7 0 Portogallo Porto
D Leonel Ucha 9 maggio 1988 (34 anni) 3 0 Portogallo União Torreense
D Fali Candé 24 gennaio 1998 (24 anni) 0 0 Portogallo Portimonense
D Marcelo Djaló 8 ottobre 1993 (29 anni) 5 0 Spagna CD Lugo
D Edigeison Gomes 17 novembre 1988 (34 anni) 1 0 Danimarca HB Køge
D Fernandy Mendy 16 gennaio 1994 (28 anni) 0 0 Scozia Raith Rovers
D Juary Soares 20 febbraio 1992 (30 anni) 21 1 Francia Créteil
D Rudinilson 20 agosto 1994 (28 anni) 18 0 Lituania Kauno Žalgiris
C Pelé 29 settembre 1991 (31 anni) 14 0 Portogallo Rio Ave
C Bura Nogueira 22 dicembre 1995 (26 anni) 9 0 Portogallo Farense
C João Jaquité 22 febbraio 1996 (26 anni) 5 0 Portogallo Tondela
C Moreto Cassamá 16 febbraio 1998 (24 anni) 4 0 Francia Reims
C Opa Sanganté 1º febbraio 1991 (31 anni) 2 0 Francia Châteauroux
C Alfa Semedo 30 agosto 1997 (25 anni) 0 0 Inghilterra Reading
A Mama Baldé 6 novembre 1995 (27 anni) 7 0 Francia Digione
A Piqueti 12 febbraio 1993 (29 anni) 23 4 Egitto Ismaily
A Jorginho 21 settembre 1995 (27 anni) 8 1 Egitto Wadi Degla
A João Mário 11 ottobre 1993 (29 anni) 10 1 Portogallo Académica
A Alexandre Mendy 20 marzo 1994 (28 anni) 0 2 Francia Caen
A Joseph Mendes 30 marzo 1991 (31 anni) 7 3 Francia Niort
A Mauro Rodrigues 15 aprile 2001 (21 anni) 0 0 Svizzera Sion

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Men's Ranking, su fifa.com, 23 dicembre 2021. URL consultato il 20 gennaio 2022.
  2. ^ (EN) CAF – 1998 FIFA WORLD CUP PRELIMINARIES, su allworldcup.narod.ru, 1º giugno 1996.
  3. ^ (EN) CAF – 1998 FIFA WORLD CUP PRELIMINARIES, su allworldcup.narod.ru, 16 giugno 1996.
  4. ^ Guinea-Bissau steal the headlines as Afcon 2017 begins to take shape, goal.com, 6 giugno 2016
  5. ^ In cammino per la Coppa d’Africa 2017 – Girone A – Guinea-Bissau, paneecalcio.com, 26 novembre 2016.
  6. ^ La favola della Guinea-Bissau, chiamata al debutto in Coppa d’Africa, paneecalcio.com, 27 luglio 2016.
  7. ^ M. Lignelli, L'Egitto vince e passa il turno. Nigeria sul velluto grazie ai gol degli ex Serie A, in La Gazzetta dello Sport, 19 gennaio 2022. URL consultato il 20 gennaio 2022.
  8. ^ Come da regolamento FIFA vengono considerate le sole edizioni comprese tra il 1908 ed il 1948 in quanto sono le uniche ad essere state disputate dalle Nazionali maggiori. Per maggiori informazioni si invita a visionare questa pagina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio