Merih Demiral

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Merih Demiral
Merih Demiral (cropped).jpg
Demiral in riscaldamento con la Juventus nel 2020
Nazionalità Turchia Turchia
Altezza 190 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Atalanta
Carriera
Giovanili
2009-2011non conosciuta Karamürsel Idmanyurduspor
2011-2016Fenerbahçe
Squadre di club1
2016-2017Alcanenense12 (0)
2017-2018Sporting Lisbona B29 (0)
2017-2018Sporting Lisbona0 (0)
2018-2019Alanyaspor16 (1)
2019Sassuolo14 (2)
2019-2021Juventus21 (1)
2021-Atalanta8 (0)
Nazionale
2014-2015Turchia Turchia U-177 (1)
2015Turchia Turchia U-182 (0)
2015-2017Turchia Turchia U-1910 (1)
2018Turchia Turchia U-205 (0)
2016-2018Turchia Turchia U-219 (0)
2018-Turchia Turchia31 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 novembre 2021

Merih Demiral (Karamürsel, 5 marzo 1998) è un calciatore turco, difensore dell'Atalanta, in prestito dalla Juventus, e della nazionale turca.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale[1] (impiegabile all'occorrenza anche come terzino destro)[2] che ha nell'aggressività e nell'istintività alcune tra le maggiori peculiarità del suo bagaglio tecnico:[1] queste, in particolare, gli permettono di farsi valere nell'anticipo e in fase di marcatura preventiva.[1] Abile anche nel gioco aereo, eccelle nel liberare l'area di rigore dai cross avversari.[1] La stazza fisica non ne pregiudica la velocità sulla media distanza, potendo così esibirsi in recuperi in seconda battuta;[1] la stessa mole gli gioca a favore, quando non si ritrova in possesso del pallone, nel disturbare i movimenti dell'avversario.[1] Mostra inoltre intelligenza tattica nel prevedere lo sviluppo dell'azione e prendere le dovute contromisure.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi, Alanyaspor e Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Fenerbahçe, in cui fa il proprio ingresso nel 2011,[3] nel 2016 si trasferisce all'Alcanenense. Dopo sei mesi trascorsi con la piccola società portoghese, nel gennaio 2017 viene ceduto in prestito allo Sporting Lisbona B,[4] che poi lo riscatta al termine della stagione.[5] Nell'estate 2018 torna temporaneamente in patria, passando a titolo temporaneo all'Alanyaspor, in Süper Lig.[6] Viene schierato titolare già nella terza partita di campionato, match vinto per 1-0 contro il Göztepe, e il successivo 17 settembre realizza l'unica rete con gli arancioverdi, quella del decisivo 1-0 al Trabzonspor.

Nel gennaio 2019 il cartellino del giocatore viene riscattato interamente dall'Alanyaspor,[7] che nella stessa sessione di mercato lo cede in prestito, con obbligo di riscatto, al Sassuolo.[8] Debutta in Italia il successivo 24 febbraio, giocando da titolare la gara casalinga contro la SPAL pareggiata per 1-1;[1] quindi realizza i suoi primi gol in Serie A al Chievo, diventando il primo difensore turco a segnare nel massimo campionato italiano,[9] nella sfida interna del 4 aprile, siglando una doppietta nella partita vinta per 4-0.[10]

Juventus e Atalanta[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2019 viene ingaggiato alla Juventus, che lo acquista per 18 milioni di euro.[11] Fa il suo esordio in maglia bianconera il successivo 21 settembre, nel 2-1 casalingo di campionato sul Verona;[12] per il debutto in Champions League deve invece attendere l'11 dicembre, nel successo juventino per 2-0 sul campo del Bayer Leverkusen.[13] Il 12 gennaio 2020 sigla la prima rete in maglia juventina, sbloccando il risultato nella vittoria di campionato 2-1 sul terreno della Roma:[14] tuttavia nella stessa gara, l'apice di un positivo inizio di stagione che gli era valsa la fiducia dell'allenatore Maurizio Sarri,[15] rimedia anche un grave infortunio al ginocchio sinistro (lesioni al legamento crociato anteriore e al menisco)[16] che lo tiene in infermeria i successivi sette mesi. In un campionato sui generis poiché dilatatosi fino all'estate, per via dello stop primaverile dettato dalla sopraggiunta pandemia di COVID-19, Demiral rientra in campo il 1º agosto giusto in tempo per l'ultima gara in calendario,[17] a Scudetto ormai acquisito, il primo della carriera per il difensore.[18]

Nella stagione 2020-2021, ristabilitosi dall'infortunio, è chiamato in causa con più frequenza e, agli ordini del nuovo tecnico Andrea Pirlo, contribuisce ai successi bianconeri in Supercoppa italiana e Coppa Italia;[19] tuttavia, incapace di sovvertire le gerarchie della retroguardia juventina[15] e insoddisfatto del minutaggio riservatogli nel biennio torinese,[20] nell'estate seguente il difensore spinge per la cessione.

Il 6 agosto 2021 viene dirottato in prestito all'Atalanta.[21][22] Esordisce con i bergamaschi il 21 dello stesso mese, al debutto in campionato, nella vittoria 2-1 sul campo del Torino. Il successivo 20 ottobre segna la sua prima rete con gli orobici, quella del parziale 0-2 nella trasferta di Champions League poi persa 3-2 contro il Manchester Utd;[23] si tratta anche del suo primo gol in assoluto nella massima competizione europea.[24]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in tutte le nazionali giovanili turche, esordendo con l'Under-21 il 10 novembre 2016, in occasione dell'amichevole persa 1-0 contro la Germania.[25]

Il debutto in nazionale maggiore avviene il 20 novembre 2018, nell'amichevole pareggiata per 0-0 contro l'Ucraina, in cui rimpiazza Mert Müldür all'85'.[26] Nel corso delle qualificazioni al campionato d'Europa 2020 diventa stabilmente titolare nella retroguardia turca:[27] selezionato nel giugno 2021 per la fase finale della suddetta competizione,[28] posticipata di dodici mesi a causa della pandemia di COVID-19, nella gara inaugurale a Roma contro l'Italia è suo malgrado autore dell'autogol che sblocca il risultato nella sconfitta 0-3 dei suoi.[29]

Il 13 novembre 2021 segna il suo primo gol in nazionale nel successo per 6-0 contro Gibilterra.[30]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2019, come altri suoi compagni di nazionale, anche Demiral ha espresso pubblicamente il suo sostegno verso l'offensiva turca nella Siria nordorientale, al contrario condannata da gran parte della comunità internazionale: una presa di posizione vista, in patria e presso simpatizzanti turchi, come segno di patriottismo, e invece tacciata, da critici e sostenitori della causa curda, di essere un endorsement verso le politiche del presidente turco Recep Tayyip Erdoğan.[31]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 novembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2016-gen. 2017 Portogallo Alcanenense CP 12 0 TdP 1 0 - - - - - - 13 0
gen.-giu. 2017 Portogallo Sporting Lisbona B SL 3 0 - - - - - - - - - 3 0
2017-2018 SL 26 0 - - - - - - - - - 26 0
Totale Sporting Lisbona B 29 0 - - - - - - 29 0
2017-2018 Portogallo Sporting Lisbona PL 0 0 TdP+TdL 1+0 0 UCL+UEL 0 0 - - - 1 0
2018-gen. 2019 Turchia Alanyaspor SL 16 1 TK 0 0 - - - - - - 16 1
gen.-giu. 2019 Italia Sassuolo A 14 2 CI 0 0 - - - - - - 14 2
2019-2020 Italia Juventus A 6 1 CI 0 0 UCL 1 0 SI 1 0 8 1
2020-2021 A 15 0 CI 4 0 UCL 5 0 SI - - 24 0
Totale Juventus 21 1 4 0 6 0 1 0 32 1
2021-2022 Italia Atalanta A 8 0 CI 0 0 UCL 5 1 - - - 13 1
Totale carriera 99 4 6 0 11 1 1 0 108 5

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Turchia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-11-2018 Adalia Turchia Turchia 0 – 0 Ucraina Ucraina Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
22-3-2019 Scutari Albania Albania 0 – 2 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 -
25-3-2019 Eskişehir Turchia Turchia 4 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Euro 2020 -
2-6-2019 Alanya Turchia Turchia 2 – 0 Uzbekistan Uzbekistan Amichevole -
8-6-2019 Konya Turchia Turchia 2 – 0 Francia Francia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 45+2’ 45+2’
11-6-2019 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 1 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 -
7-9-2019 Istanbul Turchia Turchia 1 – 0 Andorra Andorra Qual. Euro 2020 -
10-9-2019 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 4 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 -
11-10-2019 Istanbul Turchia Turchia 1 – 0 Albania Albania Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 7’ 7’
14-10-2019 Saint-Denis Francia Francia 1 – 1 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 -
14-11-2019 Istanbul Turchia Turchia 0 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2020 -
17-11-2019 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 2 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 - Uscita al 80’ 80’
3-9-2020 Sivas Turchia Turchia 0 – 1 Ungheria Ungheria UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
7-10-2020 Colonia Germania Germania 3 – 3 Turchia Turchia Amichevole -
11-10-2020 Mosca Russia Russia 1 – 1 Turchia Turchia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
14-10-2020 Istanbul Turchia Turchia 2 – 2 Serbia Serbia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
11-11-2020 Istanbul Turchia Turchia 3 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 54’ 54’
15-11-2020 Istanbul Turchia Turchia 3 – 2 Russia Russia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ammonizione al 49’ 49’
18-11-2020 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 0 Turchia Turchia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
27-5-2021 Alanya Turchia Turchia 2 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Amichevole -
3-6-2021 Paderborn Turchia Turchia 2 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole -
11-6-2021 Roma Turchia Turchia 0 – 3 Italia Italia Euro 2020 - 1º turno - [32]
16-6-2021 Baku Turchia Turchia 0 – 2 Galles Galles Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
20-6-2021 Baku Svizzera Svizzera 3 – 1 Turchia Turchia Euro 2020 - 1º turno -
1-9-2021 Istanbul Turchia Turchia 2 – 2 Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2022 -
4-9-2021 Gibilterra Gibilterra Gibilterra 0 – 3 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 66’ 66’
7-9-2021 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 6 – 1 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 -
8-10-2021 Istanbul Turchia Turchia 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 -
11-10-2021 Riga Lettonia Lettonia 1 – 2 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 - [32]
13-11-2021 Istanbul Turchia Turchia 6 – 0 Gibilterra Gibilterra Qual. Mondiali 2022 1
16-11-2021 Podgorica Montenegro Montenegro 1 – 2 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 -
Totale Presenze 31 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Turchia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-11-2016 Berlino Germania Under-21 Germania 1 – 0 Turchia Turchia Under-21 Amichevole -
31-8-2017 Praga Rep. Ceca Under-21 Rep. Ceca 1 – 1 Turchia Turchia Under-21 Amichevole -
5-9-2017 Oud-Heverlee Belgio Under-21 Belgio 0 – 0 Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
5-10-2017 Larnaca Cipro Under-21 Cipro 2 – 1 Turchia Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
10-10-2017 Istanbul Turchia Under-21 Turchia 0 – 0 Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
10-11-2017 Ta' Qali Malta Under-21 Malta 0 – 1 Turchia Turchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
14-11-2017 Istanbul Turchia Under-21 Turchia 1 – 2 Belgio Belgio Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
23-3-2018 Adalia Turchia Under-21 Turchia 0 – 3 Svezia Svezia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
27-3-2018 Adalia Turchia Under-21 Turchia 4 – 2 Malta Malta Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
Totale Presenze 9 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2019-2020
Juventus: 2020
Juventus: 2020-2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Dario Pergolizzi, Perché la Juventus vuole prendere Demiral, su ultimouomo.com, 29 maggio 2019.
  2. ^ Federico Zanon, Chi è Merih Demiral, il nuovo Vidic che la Juve ha preso con il Sassuolo, su calciomercato.com, 29 gennaio 2019.
  3. ^ Juve, cosa facevano i giocatori di oggi '9 scudetti fa', su sport.sky.it, 26 luglio 2020.
  4. ^ (PT) Rafael Toucedo, Turco Merih Demiral chega emprestado, su ojogo.pt, 11 gennaio 2017.
  5. ^ (PT) Duarte Tornesi, Demiral quer convencer Jesus na pré-temporada, su ojogo.pt, 30 maggio 2017.
  6. ^ (TR) Merih Demiral Alanyaspor'da, su cnnturk.com, 15 agosto 2018.
  7. ^ (DE) Anil P. Polat, Deadline-Day: GazeteFutbols Transferticker, su gazetefutbol.de, 31 gennaio 2019.
  8. ^ Calciomercato: dall'Alanyaspor arriva il difensore Merih Demiral, su sassuolocalcio.it, 30 gennaio 2019. URL consultato il 2 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2019).
  9. ^ Sorpresa Demiral: primo difensore turco a fare goal in Serie A, su goal.com, 4 aprile 2019.
  10. ^ Sassuolo, doppietta da sogno per Demiral: prime gioie in Serie A!, su calcionews24.com, 4 aprile 2019.
  11. ^ Merih Demiral è bianconero!, su juventus.com, 5 luglio 2019.
  12. ^ Filippo Conticello, Ramsey, che bell'esordio. Sprazzi di Dybala, debutto negativo per Demiral, su gazzetta.it, 21 settembre 2019.
  13. ^ Fabio Riva, Bayer Leverkusen-Juventus, le pagelle: sì, Demiral è da Juve, su tuttosport.com, 12 dicembre 2019.
  14. ^ Roma-Juventus 1-2: gol e highlights. Demiral-Ronaldo, bianconeri campioni d'inverno, su sport.sky.it, 12 gennaio 2020.
  15. ^ a b Luca Feole, Romero-Demiral e ciò che avrebbe potuto essere, su dazn.com, 12 agosto 2021.
  16. ^ Le condizioni di Merih Demiral, su juventus.com, 13 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2020).
  17. ^ L'ultimo atto alla Roma, su juventus.com, 1º agosto 2020.
  18. ^ Simone Bernabei, Demiral torna in campo e festeggia lo Scudetto: "Non esistono parole per certi momenti", su tuttomercatoweb.com, 2 agosto 2020.
  19. ^ RECAP | Supercoppa e Coppa Italia, i due trofei della stagione, su juventus.com, 8 giugno 2021.
  20. ^ Calciomercato - Demiral-Atalanta, il trasferimento del turco è ufficiale: alla Juventus vanno 30 milioni, su eurosport.it, 6 agosto 2021.
  21. ^ Merih Demiral in prestito all'Atalanta, su juventus.com, 6 agosto 2021.
  22. ^ Benvenuto Demiral!, su atalanta.it, 6 agosto 2021.
  23. ^ Atalanta, Demiral e il gol del 2-0 da infortunato. Esce all'intervallo: problema muscolare, su sport.sky.it, 20 ottobre 2021.
  24. ^ Andrea Losapio, Manchester-Atalanta, difesa troppo timida e senza Demiral si spegne anche la luce, su bergamo.corriere.it, 21 ottobre 2021.
  25. ^ Germania U21-Turchia U21 1-0, su transfermarkt.it.
  26. ^ (EN) Turkey vs Ukraine football match, su eu-football.info, 20 novembre 2018.
  27. ^ Marina Salvetti, Demiral leader in Turchia, dimenticato con la Juve, su tuttosport.com, 16 novembre 2019.
  28. ^ Tutti i convocati per UEFA EURO 2020, su it.uefa.com, 9 giugno 2021.
  29. ^ Turchia - Italia 0-3: show degli Azzurri, su it.uefa.com, 11 giugno 2021.
  30. ^ (TR) Merih Demiral: Dünya Kupası'na gideceğiz, su cumhuriyet.com.tr. URL consultato il 14 novembre 2021.
  31. ^ Stefano Dolci, Demiral, Calhanoglu e Under nella bufera per i tweet a sostegno dell'offensiva turca contro i curdi, su eurosport.it, 11 ottobre 2019.
  32. ^ a b 1 autogol.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]