Mbaye Diagne (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mbaye Diagne
Nazionalità Senegal Senegal
Altezza 191 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra West Bromwich
Carriera
Giovanili
600px Bianco e Verde.svg Brandizzo
Squadre di club1
2011-2012600px Bianco e Verde.svg Brandizzo30 (27)
2012-2013Bra29 (23)
2013Juventus0 (0)
2013Ajaccio0 (0)
2014Lierse7 (4)[1]
2014Al-Shabab2 (0)
2015Westerlo5 (2)[2]
2015-2016Újpest14 (11)
2016-2017Tianjin Teda44 (15)
2017-2019Kasımpaşa34 (32)
2019Galatasaray12 (10)
2019-2020Club Bruges6 (4)
2020-2021Galatasaray15 (9)
2021-West Bromwich10 (2)
Nazionale
2018-Senegal Senegal11 (0)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Egitto 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2021

Mbaye Diagne (Dakar, 28 ottobre 1991) è un calciatore senegalese con cittadinanza ivoriana, attaccante del West Bromwich, in prestito dal Galatasaray, e della nazionale senegalese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Diagne è un centravanti,[3][4] possente fisicamente,[3][4][5] efficace nel gioco aereo[3][4] e abile nel proteggere la sfera in modo da favorire gli inserimenti dei compagni di squadra.[4][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Senegal, da giovane trasloca in Italia con i propri genitori e qui si avvicina al calcio. A 19 anni debutta in prima squadra al Brandizzo, squadra della provincia torinese con la quale mette a segno 27 gol in 30 presenze[6]. Il giovane, rivelatosi un gran talento, compie dunque il "salto" in Serie D, ai piemontesi del Bra. Qui gioca per una stagione segnando 23 gol in 29 presenze e guadagnando la vittoria del campionato con conseguente promozione in Lega Pro Seconda Divisione.[6]

Nel 2013 lo nota e lo ingaggia la Juventus, che però non lo fa scendere in campo neanche una volta. Il club bianconero lo cede in prestito ai corsi dell'Ajaccio, squadra allenata da Fabrizio Ravanelli. Tuttavia per problemi di tesseramento Diagne non può giocare in gare ufficiali.[7]

Nel gennaio 2014 è quindi trasferito ai belgi del Lierse, dove colleziona 11 presenze e 7 gol.

Alla fine del prestito, a luglio, si raggiunge l'accordo tra Juventus e Al-Shabab per un prestito oneroso da 200.000 euro stagionale.[8] Fa il suo esordio con la maglia dei sauditi il 7 agosto 2014, quando subentra dalla panchina per giocare gli ultimi 17 minuti della partita di Supercoppa saudita vinta ai tiri di rigore contro l'Al-Nassr; nonostante il suo errore dal dischetto la squadra conquista il trofeo.[9] Il successivo 16 agosto fa il suo esordio in campionato, in una partita vinta per 2-0 in casa contro l'Al-Khaleej, incontro che Diagne gioca da titolare.[10]

Nel gennaio 2015, a stagione in corso, lascia la squadra saudita dopo aver giocato in totale 2 partite di campionato e passa al Westerlo, nella massima serie belga. Dopo 11 presenze e 3 gol fa ritorno alla Juventus.

Il 16 agosto 2015 viene ceduto per 200.000 euro agli ungheresi dell'Újpest. Debutta alla sesta giornata di campionato, giocando l’ultima mezz’ora nel match casalingo pareggiato 0-0 contro l’Haladás. Realizza la sua prima rete due giornate dopo, nel match casalingo perso per 2-1 contro il Ferencvarosi. Il 24 ottobre (13ª giornata) mette a segno una doppietta decisiva nel match vinto 2-0 contro il Vasas Budapest; da questo incontro mette a segno una rete nelle successive 6 partite (fino alla 19ª) portandosi a 14 presenze ed 11 reti. Nonostante ciò, il giocatore passa in Cina, al Tianjin.

Il 6 febbraio 2016 si trasferisce nel campionato cinese al Tianjin,[11] con cui realizza 15 reti in 44 presenze.

Il 16 gennaio 2018 viene ingaggiato dal Kasimpasa, squadra turca con sede a Istanbul militante in Süper Lig.[12] Solo dopo tre giorni dall’acquisto, nel match della 18ª giornata di campionato, subentra negli ultimi 5 minuti della partita contro l’Alanyaspor e sigla il decisivo 3-2 al 90º minuto. Dopo aver realizzato due doppiette, contro Trabzonspor ed Antalyaspor, il 12 maggio 2018 mette a referto la sua prima tripletta nel match vinto per 3-1 contro un Gençlerbirligi già retrocesso. Dopo aver totalizzato 12 reti in 17 partite di campionato, Diagne viene riconfermato in rosa anche per la stagione seguente e segna 8 reti nelle prime 6 giornate, arrivando a quota 20 gol nelle prime 17.

Il 31 gennaio 2019 il giocatore viene acquistato, per 10 milioni di euro,[13] dal club turco del Galatasaray;[14] il calciatore sottoscrive un contratto di quattro anni e mezzo.[13] Al termine della stagione 2018-19, sommando le reti segnate con la maglia del Kasimpasa e con quella del Galatasaray, conquista il titolo di capocannoniere della Süper Lig.

Il 2 settembre 2019 il giocatore si trasferisce in prestito con diritto di riscatto al Club Brugge, squadra belga di Pro League e impegnata nella UEFA Champions League. Al termine della stagione, dopo aver collezionato 9 presenze e 4 reti, torna in Turchia.

Dopo aver iniziato la stagione 2020-2021 con il Galatasaray, nella sessione invernale di calciomercato viene ceduto agli inglesi del West Bromwich fino al termine della stagione.[15]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2018, dopo aver lasciato i cinesi del Tianjin per ritornare in Europa al Kasimpasa, dichiara di voler aver più visibilità e guadagnarsi la possibilità di per poter giocare con il Senegal la Coppa del Mondo a Russia 2018.[16] Tuttavia, dopo l'ufficializzazione delle convicazioni, il 17 maggio 2018, non viene convocato.[17]

Il 9 settembre 2018, esordisce per il Senegal nel 2-2 contro il Madagascar nelle qualificazioni alla Coppa d'Africa 2019, entrando all'ultimo minuto come sostituto di Pape Moussa Konaté.[18]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012 Italia Brandizzo 1Cat. 30 27 - - - - - - - - - 30 27
2012-2013 Italia Bra D 29 23 CI-D 0 0 - - - - - - 29 23
2013-gen. 2014 Francia Ajaccio L1 0 0 CF+CdL 0+0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2014 Belgio Lierse D1 7+4[19] 4+3[19] CB 0 0 - - - - - - 11 7
2014-gen. 2015 Arabia Saudita Al-Shabab SPL 2 0 CPC 0 0 - - - SA+KCC 1+0 0 3 0
gen.-giu. 2015 Belgio Westerlo D1 5+6[19] 2+1[19] CB 0 0 - - - - - - 11 3
2015-gen. 2016 Ungheria Újpest NB I 14 11 MK 2 0 - - - - - - 16 11
2016 Cina Tianjin Teda CSL 27 9 CC 1 0 - - - - - - 28 9
2017 CSL 17 6 CC 0 0 - - - - - - 17 6
Totale Tianjin Teda 44 15 1 0 - - - - 45 15
gen.-giu. 2018 Turchia Kasımpaşa SL 17 12 TK 0 0 - - - - - - 17 12
2018-gen. 2019 SL 19 20 TK 2 0 - - - - - - 21 20
Totale Kasımpaşa 36 32 2 0 - - - - 38 32
gen.-giu. 2019 Turchia Galatasaray SL 12 10 TK 3 1 UEL 2 0 ST - - 17 11
ago.-set. 2019 SL 3 0 - - - - - - ST 0 0 3 0
set.2019-2020 Belgio Bruges D1 6 4 CB 1 0 UCL 2 0 - - - 9 4
2020-gen. 2021 Turchia Galatasaray SL 15 9 TK 1 0 UEL 3[20] 2[20] - - - 19 11
Totale Galatasaray 30 19 4 1 5 2 0 0 39 22
gen.-giu. 2021 Inghilterra West Bromwich PL 3 0 FACup+CdL 0 0 - - - - 3 0
Totale carriera 213 138 9 1 7 2 1 0 230 141

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Senegal
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-9-2018 Antananarivo Madagascar Madagascar 2 – 2 Senegal Senegal Qual. Coppa d'Africa 2019 - Ingresso al 90’ 90’
13-10-2018 Dakar Senegal Senegal 3 – 0 Sudan Sudan Qual. Coppa d'Africa 2019 - Ingresso al 74’ 74’
16-10-2018 Khartoum Sudan Sudan 0 – 1 Senegal Senegal Qual. Coppa d'Africa 2019 - Uscita al 60’ 60’
26-3-2019 Dakar Senegal Senegal 2 – 1 Mali Mali Amichevole - Uscita al 59’ 59’
16-6-2019 Ismailia Senegal Senegal 1 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
27-6-2019 Il Cairo Senegal Senegal 0 – 1 Algeria Algeria Coppa d'Africa 2019 - 1º turno - Ingresso al 73’ 73’
5-7-2019 Il Cairo Uganda Uganda 0 – 1 Senegal Senegal Coppa d'Africa 2019 - Ottavi di finale - Ingresso al 85’ 85’
10-7-2019 Il Cairo Senegal Senegal 1 – 0 Benin Benin Coppa d'Africa 2019 - Quarti di finale - Ingresso al 64’ 64’
14-7-2019 Il Cairo Senegal Senegal 1 – 0 dts Tunisia Tunisia Coppa d'Africa 2019 - Semifinale - Ingresso al 110’ 110’
19-7-2019 Il Cairo Senegal Senegal 0 – 1 Algeria Algeria Coppa d'Africa 2019 - Finale - Ingresso al 75’ 75’
30-3-2021 Dakar Senegal Senegal 1 – 1 eSwatini eSwatini Qual. Coppa d'Africa 2021 -
Totale Presenze 11 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bra: 2012-2013 (Girone A)
Al Shabab: 2014
Galatasaray: 2018-2019
Galatasaray: 2018-2019
Galatasaray: 2019
Bruges: 2019-2020

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2012-2013 (Girone A, 23 gol)
2018-2019 (30 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 11 (7) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 11 (3) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ a b c (EN) Wolves’ attacking woes would surely end if they land this €10m Senegalese star in January, su soccersouls.com.
  4. ^ a b c d (EN) Mbaye Diagne fact file: Who is West Brom's new striker?, su expressandstar.com.
  5. ^ a b (EN) Mbaye Diagne: West Brom agree loan deal for Galatasaray striker, su skysports.com.
  6. ^ a b Dal Bra alla nazionale del Senegal: l'ascesa di Mbaye Diagne, su cuneodice.it, 4 settembre 2018.
  7. ^ "All'Ajaccio senza paga", su tuttomercatoweb.com, 11 febbraio 2014.
  8. ^ "Diagne all'Al Shabab", su tuttomercatoweb.com, 2 agosto 2014.
  9. ^ Referto partita Soccerway.com
  10. ^ Referto partita Soccerway.com
  11. ^ (ZH) 泰达宣布签两中卫+两前锋 新外援穿唐装亮相|图, su sports.sina.com.cn. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  12. ^ (EN) Mbaye Diagne joins Kasimpasa from Tianjin Teda, su goal.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  13. ^ a b (EN) Galatasaray sign Senegalese striker Diagne, su aa.com.tr, 31 gennaio 2019.
  14. ^ (EN) Mbaye Diagne ditches Kasimpasa for league rivals Galatasaray, su goal.com, 31 gennaio 2019.
  15. ^ (EN) ALBION SIGN SENEGAL STRIKER MBAYE DIAGNE, su wba.co.uk, 30 gennaio 2021.
  16. ^ (FR) Sénégal : Mbaye Diagne, un lion qui rêve du mondial russe, su footmercato.net, 28 marzo 2018. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  17. ^ (EN) Oumar Niasse misses out as Senegal release final World Cup squad, Goal, 17 maggio 2018. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  18. ^ (EN) Match Report: Madagascar 2:2 Senegal, su cafonline.com, 9 settembre 2018. URL consultato il 30 gennaio 2021.
  19. ^ a b c d Play-off.
  20. ^ a b Nei turni preliminari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]