Süper Lig 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Süper Lig 2019-2020
Spor Toto Süper Lig Cemil Usta 2019-2020
Competizione Süper Lig
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 62ª
Organizzatore TFF
Date dal 16 agosto 2019
al 17 maggio 2020
Luogo Turchia Turchia
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019 2020-2021 Right arrow.svg

La Süper Lig 2019-2020, ufficialmente chiamata Spor Toto Süper Lig Cemil Usta 2019-2020 per motivi di sponsorizzazione, è la 62ª edizione della massima divisione del campionato di calcio turco. La stagione è iniziata il 16 agosto 2019 e si concluderà il 17 maggio 2020. Il Galatasaray è la squadra campione in carica.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto alla stagione 2018-2019 sono state retrocesse in TFF 1. Lig, l'Akhisar Belediyespor, il Bursaspor e l'Erzurumspor. Dalla TFF 1. Lig sono stati promossi il Denizlispor e il Gençlerbirliği, rispettivamente primo e secondo classificato, e il Gaziantep BB, vincitore dei play-off.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le diociotto squadre partecipanti si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 34 giornate. La prima classificata al termine della stagione regolare è designata campione di Turchia e ammessa alla fase a gironi della UEFA Champions League 2020-2021. La squadra seconda classificata viene ammessa al secondo turno preliminare di UEFA Champions League. Le squadre terza e quarta classificate vengono ammesse in UEFA Europa League 2020-2021, rispettivamente al terzo e al secondo turno preliminare , assieme alla vincitrice della Coppa di Turchia, ammessa direttamente alla fase a gironi. Le ultime tre classificate sono retrocesse in TFF 1. Lig.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione precedente
Alanyaspor Alanya Stadio Bahçeşehir Okulları 9º posto in Süper Lig
Ankaragücü Ankara Stadio Eryaman 13º posto in Süper Lig
Antalyaspor Antalya Stadio Antalya 7º posto in Süper Lig
Beşiktaş Istanbul Vodafone Arena 3º posto in Süper Lig
Çaykur Rizespor Rize Stadio Çaykur Didi 11º posto in Süper Lig
Denizlispor Denizli Stadio Atatürk 1º posto in TFF 1. Lig
Fenerbahçe Istanbul Stadio Şükrü Saraçoğlu 6º posto in Süper Lig
Galatasaray Istanbul Türk Telekom Arena Campione della Süper Lig
Gaziantep BB Gaziantep Gaziantep Arena 5º posto in 1. Lig[1]
Gençlerbirliği Ankara Stadio Eryaman 2º posto in TFF 1. Lig
Göztepe Smirne Stadio Bornova 15º posto in Süper Lig
İstanbul Başakşehir Istanbul Stadio Başakşehir Fatih Terim 2º posto in Süper Lig
Kasımpaşa Istanbul Stadio Recep Tayyip Erdoğan 14º posto in Süper Lig
Kayserispor Kayseri Stadio Kadir Has 10º posto in Süper Lig
Konyaspor Konya Yeni Konyaspor Stadı 8º posto in Süper Lig
Sivasspor Sivas Stadio 4 settembre 12º posto in Süper Lig
Trabzonspor Trebisonda Stadio Şenol Güneş 4º posto in Süper Lig
Yeni Malatyaspor Malatya Stadio Malatya İnönü 5º posto in Süper Lig

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Turchia 1. Fenerbahçe 6 2 2 0 0 7 1 +6
2. Alanyaspor 6 2 2 0 0 5 1 +4
3. Sivasspor 3 1 1 0 0 3 0 +3
4. Yeni Malatyaspor 3 1 1 0 0 3 0 +3
5. Denizlispor 3 1 1 0 0 2 0 +2
6. Antalyaspor 3 1 1 0 0 1 0 +1
7. Çaykur Rizespor 3 1 1 0 0 1 0 +1
8. Beşiktaş 3 2 1 0 1 3 3 0
9. Ankaragücü 2 2 0 2 0 1 1 0
10. Trabzonspor 1 1 0 1 0 1 1 0
11. Konyaspor 1 1 0 1 0 0 0 0
12. Kayserispor 1 2 0 1 1 1 2 -1
13. Kasımpaşa 1 2 0 1 1 2 5 -3
14. Gençlerbirliği 0 1 0 0 1 0 1 -1
15. Göztepe 0 1 0 0 1 0 2 -2
1downarrow red.svg 16. Galatasaray 0 2 0 0 2 1 5 -4
1downarrow red.svg 17. İstanbul Başakşehir 0 2 0 0 2 0 4 -4
1downarrow red.svg 18. Gaziantep BB 0 1 0 0 1 0 5 -5

Legenda:

      Campione di Turchia e ammessa alla UEFA Champions League 2020-2021
      Ammessa alla UEFA Champions League 2020-2021
      Ammesse alla UEFA Europa League 2020-2021
      Retrocesse in TFF 1. Lig 2020-2021

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  ALA ANK ANT BES ÇAY DEN FEN GAL GAZ GEN GOZ İSB KAS KAY KON SIV TRA YEN
Alanyaspor –––– - - - - - - - - - - - 4-1 - - - - -
Ankaragücü - –––– - - - - - - - - - - - 1-1 - - - -
Antalyaspor - - –––– - - - - - - - - - - - - - - -
Beşiktaş - - - –––– - - - - - - 3-0 - - - - - - -
Çaykur Rizespor - - - - –––– - - - - - - - - - - - - -
Denizlispor - - - - - –––– - 2-0 - - - - - - - - - -
Fenerbahçe - - - - - - –––– - 5-0 - - - - - - - - -
Galatasaray - - - - - - - –––– - - - - - - - - - -
Gaziantep BB - - - - - - - - –––– - - - - - - - - -
Gençlerbirliği - - - - 0-1 - - - - –––– - - - - - - - -
Göztepe - - 0-1 - - - - - - - –––– - - - - - - -
İstanbul Başakşehir - - - - - - 1-2 - - - - –––– - - - - - -
Kasımpaşa - - - - - - - - - - - - –––– - - - 1-1 -
Kayserispor 0-1 - - - - - - - - - - - - –––– - - - -
Konyaspor - 0-0 - - - - - - - - - - - - –––– - - -
Sivasspor - - - 3-0 - - - - - - - - - - - –––– - -
Trabzonspor - - - - - - - - - - - - - - - - –––– -
Yeni Malatyaspor - - - - - - - - - - - 3-0 - - - - - ––––|

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
9 Senegal Papiss Cissé Alanyaspor
9 Macedonia del Nord Adis Jahovic Yeni Malatya
7 Francia Enzo Crivelli İstanbul Başakşehir
7 Kosovo Vedat Muriqi Çaykur Rizespor
6 Norvegia Alexander Sorloth Trabzonspor
5 Uganda Farouk Miya Konyaspor
5 Ghana Patrick Twumasi Gaziantepspor
4 Paesi Bassi Ryan Babel Galatasaray
4 Bosnia ed Erzegovina Edin Višća İstanbul Başakşehir
4 Brasile Guillehrme Yeni Malatya
4 Brasile Rick Boldrin Rize
4 Cile Júnior Fernándes Anlaniaspor
4 Senegal Mame Thiam Kasimpasa
4 Senegal Mustapha Yatabaré Silvasspor

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Promosso dopo aver vinto i play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]