Kategoria Superiore 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kategoria Superiore 2019-2020
Competizione Kategoria Superiore
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 81ª
Organizzatore FSHF
Date dal 23 agosto 2019
al 23 maggio 2020
Luogo Albania Albania
Partecipanti 10
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019 2020-2021 Right arrow.svg
Ubicazione delle squadre della Kategoria Superiore 2019-20.

La Kategoria Superiore 2019-2020 è l'81ª edizione della massima serie del campionato albanese di calcio. La stagione è iniziata il 23 agosto 2019 e si concluderà il 23 maggio 2020. Il Partizani Tirana è la squadra campione in carica.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Bylis Ballsh e Vllaznia sono state promosse dalla Kategoria e Parë, al posto della retrocessa Kastrioti e della esclusa Kamza.

Formato[modifica | modifica wikitesto]

La squadra campione è ammessa al primo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2020-2021.
La seconda e la terza classificata sono ammesse al primo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2020-2021.
La terz'ultima classificata disputa i play-out.
Le ultime due classificate sono retrocesse direttamente in Kategoria e Parë.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 2018-2019
Bylis Ballsh Ballsh Stadio Adush Muça 1º posto nel Girone B in Kategoria e Parë
Flamurtari Valona Valona Stadio Flamurtari 5º posto in Kategoria Superiore
Kukësi Kukës Stadio Kamëz 2º posto in Kategoria Superiore
Laçi Laç Stadio Laçi 6º posto in Kategoria Superiore
Luftëtari Gjirokastër Stadio Gjirokastra 8º posto in Kategoria Superiore
Partizani Tirana Tirana Stadiumi Selman Stërmasi Campione d'Albania
Skënderbeu Coriza Stadio Skënderbeu 4º posto in Kategoria Superiore
Teuta Durazzo Stadio Niko Dovana 3º posto in Kategoria Superiore
Tirana Tirana Stadiumi Selman Stërmasi 7º posto in Kategoria Superiore
Vllaznia Scutari Stadio Loro-Boriçi 1º posto nel Girone A in Kategoria e Parë

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 19 ottobre 2019

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Albania 1. Teuta 15 8 4 3 1 7 3 +4
2. Tirana 14 8 4 2 2 14 8 +6
3. Partizani Tirana 14 8 4 2 2 9 6 +3
4. Bylis Ballsh 13 8 3 4 1 12 4 +8
5. Skënderbeu 13 8 4 1 3 7 11 -4
6. Vllaznia 12 8 3 3 2 8 6 +2
7. Kukësi 11 8 3 2 3 9 7 +2
Noatunloopsong (nuvola).svg 8. Laçi 7 8 1 4 3 8 10 -2
1downarrow red.svg 9. Luftëtari 6 8 1 3 4 5 12 -7
1downarrow red.svg 10. Flamurtari Valona 2 8 0 2 6 6 18 -12

Legenda:

      Campione di Albania e ammessa alla UEFA Champions League 2020-2021
      Ammesse alla UEFA Europa League 2020-2021
Noatunloopsong (nuvola).svg  Partecipa ai play-out.
      Retrocesse in Kategoria e Parë 2020-2021
Note:
Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase (1ª-18ª giornata)[modifica | modifica wikitesto]

BBa FlV Kuk Laç Luf PTi Skë Teu Tir Vll
Bylis Ballsh 5-0 2-1 - - - - - - 0-0
Flamurtari Valona - 0-3 3-3 - - - - 2-2 -
Kukësi - - 1-1 - 1-0 - - 2-1 1-2
Laçi 0-0 - - - 1-0 1-2 - - -
Luftëtari 1-1 2-1 - 1-1 0-1 - - - -
Partizani Tirana 1-1 1-0 - - - - 1-1 - -
Skënderbeu 0-3 1-0 0-0 - 2-0 - 1-0 - -
Teuta 1-0 1-0 1-0 - 3-1 - - - 0-0
Tirana - - - 2-1 3-0 1-2 3-1 0-0 -
Vllaznia - - - 1-0 0-0 1-3 4-0 - 0-2

Seconda fase (19ª-36ª giornata)[modifica | modifica wikitesto]

BBa FlV Kuk Laç Luf PTi Skë Teu Tir Vll
Bylis Ballsh - - - - - - - - -
Flamurtari Valona - - - - - - - - -
Kukësi - - - - - - - - -
Laçi - - - - - - - - -
Luftëtari - - - - - - - - -
Partizani Tirana - - - - - - - - -
Skënderbeu - - - - - - - - -
Teuta - - - - - - - - -
Tirana - - - - - - - - -
Vllaznia - - - - - - - - -

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[1]

Gol Giocatore Squadra
1 Albania Nazmi Gripshi Skënderbeu
1 Albania Renato Arapi Teuta
1 Albania Idriz Batha Tirana
1 Albania Grent Halili Tirana
1 Kenya Ismael Dunga Tirana
1 Brasile Hygor Vllaznia

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]