Alanyaspor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alanyaspor
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Arancione e Verde (Strisce).png Arancione, verde
Dati societari
Città Alanya
Nazione Turchia Turchia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Turkey.svg TFF
Campionato Süper Lig
Fondazione 1948
Presidente Turchia Hasan Çavuşoğlu
Allenatore Turchia Sergen Yalçın
Stadio Stadio Bahçeşehir Okulları
(10.130 posti)
Sito web http://www.alanyaspor.org.tr/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Alanyaspor è una società calcistica turca con sede nella città di Alanya. Milita nella Süper Lig, la massima divisione del campionato turco.

Il club calcistico fu fondato nel 1948 e giocava inizialmente le partite in casa presso lo Stadio Nazionale dell'Indipendenza. Ha militato in seconda divisione dal 1988 al 1997 e dal 2014 al 2016. La squadra si è infine guadagnata la promozione in Süper Lig al termine del campionato 2015-2016.

Dal 2011 disputa le partite interne allo Stadio Bahçeşehir Okulları di Alanyas.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Alanyaspor fu fondato ad Alanya nel 1948 dal medico Ali Nazım Köseoğlu e da un gruppo di giovani. Il nome del club fu cambiato in Alanya Kalespor, poi in Kale Genclikspor. La prima uniforme era di colore bianco-blu. Il club ha continuato a esistere come società non professionistica fino alla stagione 1965-1966, quando si diede una veste professionistica. Per la prima volta, nella stessa stagione, indossò i colori rosso e bianco. La compagine si iscrisse alla lega Antalya Amatör Kümesi (un campionato locale di Antalya).

Nel 1982 la nuova gestione, subentrata all'inizio di maggio, deliberò, per volontà del presidente Arikan Carta, il cambio dei colori sociali in arancio-verde e il cambio di denominazione in Alanyaspor. Nella stagione 1984-1985, con la riforma dell'odierna TFF 2. Lig, la squadra fu ammessa al campionato turco di terza divisione, divenendo la prima squadra di Alanya a militare nelle leghe professionistiche. In questo periodo si decise per la costruzione dello stadio di Alanya, lo Stadio Bahçeşehir Okulları, che sarebbe rimasta incompiuta per molti anni.

Nella stagione 1987-1988 il club vinse il campionato di terza divisione per la prima volta sotto la presidenza di Necati Azakoğlu, ottenendo la promozione in TFF 1. Lig, la seconda serie. Nel 1993-1994 giunse sino al sesto turno di Coppa di Turchia.

Verso la fine degli anni '90, il club visse una fase di dissesto economico, causato anche dalle spese per lo stadio, per la cui costruzione i lavori iniziarono nel 1995. Nella stagione 1996-97 il club retrocesse in terza divisione e nei primi anni 2000 anche in TFF 3. Lig, la quarta serie turca.

Nel 2003-2004 l’Alanyaspor risalì in terza divisione, dopo aver vinto il campionato di quarta serie a spese del favoritissimo Oyak Renaultspor Futbol, squadra turca di proprietà della Renault. Nel 2005-2006 si piazzò quinto in terza divisione nella stagione regolare e fu eliminato dal Pendikspor in partite di spareggio per la promozione disputate ad Ankara. Rimase in terza divisione fino al 2013-2014, periodo in cui la società, dopo aver raggiunto il secondo posto nella stagione regolare (grazie ad un talentuoso Emre Akbaba), vinse i play-off, tornando così in seconda serie dopo quasi vent'anni di assenza.

Nel 2011 fu finalmente inaugurato lo Stadio Bahçeşehir Okulları.

Nel 2015 la compagine arancio-verde di Alanya, per poter avere liquidità da spendere in campagna acquisti, strinse una partnership con il gruppo Albimo (ditta specializzata in arredamento), cambiando il proprio nome in Albimo Alanyaspor.

L'Alanyaspor guadagnò la promozione in Süper Lig al termine del campionato 2015-2016 di seconda serie, chiuso al terzo posto finale: nei play-off per la promozione la squadra superò dapprima il Balıkesirspor e poi l'Adana Demirspor, quest'ultima per 3-1 ai tiri di rigore[1].

Nella stagione 2016-17 il nome del club fu modificato in Aytemiz Alanyaspor, come previsto dall'accordo di sponsorizzazione.

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 10 maggio 2019.

N. Ruolo Giocatore
1 Turchia P Haydar Yılmaz (capitano)
2 Ghana C Isaac Sackey
6 Turchia C Ceyhun Gülselam
7 Turchia C Efecan Karaca
9 Camerun A Mbilla Etame
11 Turchia C Ozan Tufan
14 Brasile D Baiano
18 Senegal A Papiss Demba Cissé
19 Argentina C Lucas Villafáñez
20 Turchia C Hasan Ayaroğlu
21 RD del Congo D Fabrice N'Sakala
N. Ruolo Giocatore
23 Brasile D Welinton
30 Angola A Djalma
31 Grecia D Georgios Tzavellas
35 Turchia P Ufuk Ceylan
42 Nigeria C Joel Obi
44 Inghilterra D Steven Caulker
78 Cile A Júnior Fernándes
88 Turchia C Taha Yalçıner
97 Turchia P Ismail Ünal
99 Turchia C Cenk Alkılıç

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1978-1988, 2003-2004

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 2015-2016
Vittoria play-off: 2013-2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storie di club – Alanyaspor, i neopromossi in Süper Lig fondati da un medico, calcioturco.com. URL consultato il 1º luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Alanyaspor, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio