Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Tianjin Taida Zuqiu Julebu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Tianjin Teda Football Club)
Tianjin Taida Z.J.
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Grigio.png Azzurro e Grigio
Dati societari
Città Tientsin
Nazione Cina Cina
Confederazione AFC
Federazione Flag of the People's Republic of China.svg CFA
Campionato Chinese Super League
Fondazione 1951
Rifondazione 1957
Rifondazione 1993
Presidente Cina Li Guangyi
Allenatore Portogallo Jaime Pacheco
Stadio Stadio Centro Olimpico di Tientsin
(54.696 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 3 campionati cinesi (non professionistici)
1 China League One
Trofei nazionali 2 Coppe della Cina
Si invita a seguire il modello di voce

Il Tianjin Taida Zuqiu Julebu (天津泰达足球俱乐部S, Tiānjīn Tàidá Zúqiú JùlèbùP), a volte tradotto come Tianjin Teda Football Club, è una società calcistica cinese di Tientsin, di proprietà del gruppo TEDA Holding (acronimo di Tianjin Economic-Technological Developement Area, zona di sviluppo economico e tecnologico di Tientsin), conglomerato a controllo statale. Attualmente milita nella Super League, la massima divisione del campionato cinese di calcio.

La squadra fu fondata nel 1951 e assunse il nome attuale nel 1998, anno in cui si laureò campione della seconda divisione cinese.

Lo stadio di casa della squadra è lo Stadio Centro Olimpico di Tientsin, che ha una capienza di 54.696 spettatori. Ha giocato le partite interne anche nel TEDA Football Stadium, impianto situato nella zona di sviluppo economico e tecnologico di Tianjin.

Costituito nel 1951 come North China Team, nel 1957 la società divenne Tianjin City Football Club, denominazione che mantenne fino al 1993. Con questo nome vinse vari titoli e coppe nazionali. Nel 1993 divenne un club interamente professionistico. Da allora ha messo in bacheca una Coppa della Cina (2011) ed è giunto secondo nella Chinese Super League 2010.

Il 18 giugno 2015 il Tianjin Taida acquistò l'attaccante Sun Ke per la cifra record per un giocatore cinese di 66 milioni di yuan (9,3 milioni di euro).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tianjin Football Club[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato nel 1951 quando l'autorità sportiva locale decise di mettere insieme i migliori calciatori della zona di Pechino e Tientsin, costituendo il North China team, nome tratto da quello della squadra che nel 1910 aveva rappresentato la zona nei Giochi Nazionali Cinesi. Nel 1951 partecipò al primo campionato cinese a girone unico su scala nazionale, finendo quarto.

Costituitosi come club con sede a Tientsin, autonomo da Pechino, nel 1957 prese parte alla neonata Super League, dove si piazzò secondo. Nel 1959, sotto la guida dell'ex capitano Zeng Xuelin, divenuto allenatore, fece registrare notevoli miglioramenti e nel 1960 vinse campionato e Coppa di Cina. Con la cosiddetta grande rivoluzione culturale il calcio in Cina subì una netta frenata e quando l'attività agonistica riprese a livello professionistico Zeng Xuelin si era già trasferito a Pechino per allenare il Beijing football team.

Epoca professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 il campionato cinese divenne professionistico. Il nuovo allenatore Lin Xinjiang guidò il Tianjin al secondo posto in China League One e alla promozione in massima serie. Nel 1995 la squadra firmò un contratto di sponsorizzazione con Samsung e sul campo conquistò la salvezza. Con la partenza di Lin Xinjiang la squadra accusò una crisi, che la portò a retrocedere in seconda serie nel 1997. Il 16 febbraio 1998 il club fu rilevato da TEDA Holding, acronimo di Tianjin Economic-Technological Developement Area, zona di sviluppo economico e tecnologico di Tientsin, un conglomerato a controllo statale. Il gruppo rilevò anche il Tianjin Vanke, squadra rivale, per formare il Tianjin Teda in vista dell'inizio della stagione calcistica 1998. Promosso in massima serie, il club faticò a mantenere la massima divisione negli anni successivi. Parve capitolare nel 2003, ma riuscì a battere i quotati rivali dello Shanghai International all'ultima giornata, salvandosi nuovamente. In seguito fu scoperta una combine: l'allenatore Yang Yifeng aveva corrotto i giocatori avversari Shen Si, Qi Hong, Jiang Jin e Li Ming per "accomodare" il risultato.

Bisognò attendere il 2008 per rivedere la squadra conseguire qualche risultato di rilievo. Sotto la guida di Zuo Shusheng la compagine di Tientsin si qualificò per la AFC Champions League per la prima voltsa nella sua storia. All'inizio della stagione 2009 ingaggiò Li Guangyi come nuovo allenatore, ma i giocatori ben presto si ammutinarono quando scoprirono che il nuovo tecnico voleva modificare il sistema di pagamento dei giocatori e diminuire gli stipendi. Dopo un confronto con il presidente, la situazione rientrò, ma i promotori della protesta, Yang Jun, Han Yanming e Tan Wangsong furono messi fuori rosa e alla fine ceduti. Sul campo la squadra non ottenne i risultati dell'anno precedente. In panchina subentrò quindi Arie Haan, che condusse la squadra al secondo posto nel campionato 2010, alla vittoria della Coppa di Cina nel 2011 (battuto in finale lo Shandong Luneng per 2-1) e agli ottavi di finale della AFC Champions League 2011.

Dopo la breve e sfortunata parentesi di Josip Kuže, squalificato per 7 giornate il 22 maggio 2012 per aver sventolato polemicamente del denaro all'indirizzo di un arbitro dopo una decisione contestata e mandato via dal club il 28 maggio, subentrò sulla panchina del Tianjin Teda Alexandre Guimarães, che tirò fuori la squadra dalle secche della bassa classifica. A causa dell'illecito compiuto nel 2003, nel 2013 il club fu punito retroattivamente con una multa di un milione di yuan e una penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2013, ma riuscì a salvarsi.

Al portoghese subentrò di nuovo Haan, con cui la squadra si piazzò settima in campionato nel 2014.

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

[1]

  • Dal 1951 al 1957: North China Team
  • Dal 1957 al 1993: Tianjin City Football Club
  • Dal 1993 al 1994: Tianjin Zuqiu Julebu (天津足球俱乐部S; Tianjin Football Club)
  • Dal 1995 al 1996: Tianjin Sanxing Zuqiu Julebu (天津三星足球俱乐部S; Tianjin Samsung Football Club)
  • Nel 1997: Tianjin Lifei Zuqiu Julebu (天津立飞足球俱乐部S; Tianjin Lifei Football Club)
  • Dal 1998: Tianjin Taida Zuqiu Julebu (天津泰达足球俱乐部S; Tianjin Teda Football Club)

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 marzo 2017[2].

N. Ruolo Giocatore
1 Cina P Du Jia
2 Cina C Huang Chuang
3 Cina D Zhao Honglüe
4 Cina D Pan Ximing
5 Cina D Qiu Tianyi
6 Cina C Wang Dong
8 Cina C Hu Rentian
9 Senegal A Mbaye Diagne
10 Nigeria C John Obi Mikel
11 Cina C Li Yuanyi
13 Cina C Wang Qiuming
14 Corea del Sud D Hwang Seok-ho
15 Cina D Liao Bochao
16 Cina C Guo Yi
17 Cina C Hui Jiakang
18 Cina A Zhou Liao
N. Ruolo Giocatore
19 Cina D Bai Yuefeng
20 Cina D Yang Liyu
21 Cina C Zhao Yingjie
22 Cina C Guo Hao
23 Cina D Nie Tao
24 Cina C Gao Jiarun
25 Cina C Mirahmetjan Muzepper
26 Cina D Cao Yang
27 Serbia C Nemanja Gudelj
28 Cina D Tan Wangsong
29 Cina P Yang Qipeng
30 Cina P Li Zheng
31 Cina D Zhou Qiming
32 Cina A Lei Yongchi
33 Cina C Zhou Tong
39 Nigeria A Brown Ideye

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ZH) 2005年中超联赛—天津泰达足球俱乐部, blog.sina.com.cn, 24 dicembre 2012.
  2. ^ (ZH) 2017中超联赛天津泰达队完全名单, sohu.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio