Brendan Rodgers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brendan Rodgers
Brendan Rodgers 2014 (cropped).jpg
Rodgers alla guida del Liverpool nel 2014
Nazionalità Irlanda del Nord Irlanda del Nord
Altezza 170 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Leicester City
Termine carriera 1996
Carriera
Giovanili
1984-1987Ballymena Utd
Squadre di club1
1987-1990Ballymena Utd? (?)
1990-1993Reading? (?)
1993-1994non conosciuta Newport? (?)
1994-1995non conosciuta Witney Town? (?)
1995-1996Newbury? (?)
Carriera da allenatore
2004-2007ChelseaGiovanili
2008-2009Watford
2009Reading
2010-2012Swansea City
2012-2015Liverpool
2016-2019Celtic
2019-Leicester City
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 febbraio 2021

Brendan Rodgers (Carnlough, 26 gennaio 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore nordirlandese, di ruolo difensore, tecnico del Leicester City.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Rodgers è un allenatore che predilige il possesso palla e un gioco fluido di passaggi e attacco con la palla sempre in movimento[1]. A livello difensivo gli piace che la sua squadra eserciti molta pressione sulla squadra avversaria[1]. Predilige l'utilizzo del modulo 4-1-4-1, che può tramutarsi in un 4-3-3 o in un 4-5-1[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2008 ed il 2011 allena in Championship (seconda divisione inglese) sulle panchine di Watford, Reading e Swansea City. Con quest'ultimo ottiene la promozione in Premier League al termine della stagione 2010-2011.

Il 30 maggio 2012 viene ingaggiato dal Liverpool per sostituire il dimissionario Kenny Dalglish[3]. Alla sua prima annata alla guida dei Reds chiude il campionato con un deludente settimo posto[4], mentre nella stagione successiva porta la squadra in seconda posizione alle spalle del Manchester City, dopo essere stato in testa alla classifica per quasi tutto il girone di ritorno, inciampando però nel finale di stagione contro Chelsea e Crystal Palace[5][6]. La stagione 2014-2015, complice la cessione di Luis Suárez (rimpiazzato non adeguatamente da Mario Balotelli)[7], si rivela piuttosto complicata per i Reds, che non riescono mai ad entrare in lotta per le prime posizioni e sono così costretti al sesto posto finale[8]. Il 5 ottobre 2015 Rodgers viene esonerato dal Liverpool in seguito ad un inizio di campionato sottotono[9].

Il 20 maggio 2016 viene nominato nuovo allenatore degli scozzesi del Celtic[10]. Il 12 luglio dello stesso anno, alla prima partita ufficiale sulla panchina degli Hoops, viene sconfitto dal Lincoln Red Imps nell'andata del secondo turno di qualificazione della Champions League[11]; tuttavia riesce a ribaltare il risultato nella partita di ritorno qualificandosi per la fase a gironi. Al termine della stagione vince la Scottish Premier League, la Coppa di Scozia e la Coppa di Lega, conquistando il cosiddetto treble domestico[12]; in particolare, il Celtic chiude il campionato da imbattuto, cosa che non accadeva da oltre un secolo.[12] Nell'annata successiva riesce a bissare i successi in campionato, Coppa di Scozia e Coppa di Lega.

Il 26 febbraio 2019 si separa dal Celtic a stagione in corso per accordarsi con il Leicester City, tornando in Premier League dopo più di tre anni[13][14]. Al primo anno arriva quinto in campionato (perdendo la qualificazione alla Champions all'ultima giornata nello scontro diretto contro il Manchester Utd)[15], in semifinale di Coppa di Lega e ai quarti di FA Cup. L’anno seguente vince quest’ultima competizione battendo il Chelsea in finale per 0-1 (prima volta in assoluto per il club[16] e primo trofeo conquistato da lui in Inghilterra diventando il primo a vincere la coppa inglese e quella scozzese dai tempi di Alex Ferguson)[17][18] mentre dall’Europa League viene eliminato ai sedicesimi dallo Slavia Praga e in League Cup esce già al terzo turno. In campionato invece subisce un calo nelle ultime settimane scivolando dal terzo al quinto posto mancando la qualificazione alla Champions per un solo punto perdendo all'ultima giornata contro il Tottenham per 2-4[19]. Inizia la stagione seguente vincendo il 7 agosto 2021 la Supercoppa d'Inghilterra contro il Manchester City per 1-0.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 maggio 2022. In grassetto le competizioni vinte.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
nov. 2008-2009 Inghilterra Watford FLC 28 11 7 10 FACup+CdL 3+1 2+0 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 32 13 7 12 40,63 Sub. 13º
lug.-dic. 2009 Inghilterra Reading FLC 21 5 6 10 FACup+CdL 0+2 1 0 1 - - - - - - - - - - 23 6 6 11 26,09 Eson.
2010-2011 Galles
Swansea City
FLC 46+3 24+2 8+1 14+0 FACup+CdL 2+4 1+3 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 55 30 9 16 54,55 (prom.)
2011-2012 PL 38 12 11 15 FACup+CdL 2+1 1+0 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 41 13 11 17 31,71 11º
Totale Swansea City 84+3 36+2 19+1 29+0 9 5 0 4 - - - - - - - - 96 43 20 33 44,79
2012-2013 Inghilterra Liverpool PL 38 16 13 9 FACup+CdL 2+2 1+1 0+0 1+1 UEL 12[20] 7 2 3 - - - - - 54 25 15 14 46,30
2013-2014 PL 38 26 6 6 FACup+CdL 3+2 2+1 0+0 1+1 - - - - - - - - - - 43 29 6 8 67,44
2014-2015 PL 38 18 8 12 FACup+CdL 7+5 4+2 2+2 1+1 UCL+UEL 6+2 1+1 2+0 3+1 - - - - - 58 26 14 18 44,83
lug.-ott. 2015 PL 8 3 3 2 FACup+CdL 0+1 0 1 0 UEL 2 0 2 0 - - - - - 11 3 6 2 27,27 Eson.
Totale Liverpool 122 63 30 29 22 11 5 6 22 9 6 7 - - - - 166 83 41 42 50,00
2016-2017 Scozia Celtic SP 38 34 4 0 SC+CdL 5+4 5+4 0+0 0+0 UCL 12[21] 3 4 5 - - - - - 59 46 8 5 77,97
2017-2018 SP 38 24 10 4 SC+CdL 5+4 5+4 0+0 0+0 UCL+UEL 12+2 5+1 1+0 6+1 - - - - - 61 39 11 11 63,93
2018-feb. 2019 SP 27 20 3 4 SC+CdL 2+4 2+4 0+0 0+0 UCL+UEL 6+10 3+4 2+1 1+5 - - - - - 49 33 6 10 67,35 Dimis.
Totale Celtic 103 78 17 8 24 24 0 0 42 16 8 18 - - - - 169 118 25 26 69,82
feb.-giu. 2019 Inghilterra
Leicester City
PL 10 5 2 3 FACup+CdL - - - - - - - - - - - - - - 10 5 2 3 50,00 Sub.
2019-2020 PL 38 18 8 12 FACup+CdL 4+6 3+2 0+3 1+1 - - - - - - - - - - 48 23 11 14 47,92
2020-2021 PL 38 20 6 12 FACup+CdL 6+1 6+0 0+0 0+1 UEL 8 4 2 2 - - - - - 53 30 8 15 56,60
2021-2022 PL 38 14 10 14 FACup+CdL 2+3 1+1 0+2 1+0 UEL+UECL 6+8 2+4 2+2 2+2 CS 1 1 0 0 58 23 16 19 39,66
Totale Leicester City 124 57 26 41 22 13 5 4 22 10 6 6 1 1 0 0 169 81 37 51 47,93
Totale carriera 485 252 106 127 83 56 10 17 86 35 20 31 1 1 0 0 655 344 136 175 52,52

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ballymena United: 1988-1989

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Celtic: 2016-2017, 2017-2018, 2018-2019
Celtic: 2016-2017, 2017-2018
Celtic: 2016-2017, 2017-2018
Leicester City: 2020-2021
Leicester City: 2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Secret to Liverpool’s title charge is Brendan Rodgers’ ability to, su independent.co.uk, 18 aprile 2014. URL consultato il 25 maggio 2021.
  2. ^ Il Leicester è una delle squadre più interessanti in Europa, su ultimouomo.com, 30 ottobre 2019. URL consultato il 25 maggio 2021.
  3. ^ Rodgers nuovo allenatore Archiviato il 3 giugno 2012 in Internet Archive.
  4. ^ Il Liverpool punta su Iago, su it.uefa.com, 24 giugno 2013. URL consultato il 25 maggio 2021.
  5. ^ Liverpool-Chelsea 0-2, Mourinho riapre la Premier League, su repubblica.it, 27 aprile 2014. URL consultato il 25 maggio 2021.
  6. ^ Premier League, Crystal Palace-Liverpool 3-3. E il titolo si allontana, su gazzetta.it. URL consultato il 25 maggio 2021.
  7. ^ Mario Balotelli al Liverpool: tutti i numeri di un flop, su repubblica.it, 25 maggio 2015. URL consultato il 25 maggio 2021.
  8. ^ Balo-flop, Liverpool ko: è festa Hull City, su eurosport.it, 28 aprile 2015. URL consultato il 25 maggio 2021.
  9. ^ (EN) Liverpool FC part company with Brendan Rodgers, su liverpoolfc.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
  10. ^ (EN) Celtic name Brendan Rodgers as new manager, su celticfc.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
  11. ^ Che figuraccia per il Celtic di Rodgers!, su inthebox.gazzetta.it.
  12. ^ a b (EN) Celtic become The Invincibles and here's the records they have shattered during a stunning season, su dailyrecord.co.uk, 21 maggio 2017.
  13. ^ (EN) Celtic Football Club Statement: Brendan Rodgers joins Leicester City, su celticfc.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
  14. ^ (EN) Brendan Rodgers Named Leicester City Manager, su lcfc.com, 26 febbraio 2019.
  15. ^ Leicester-Man United 0-2, su sport.sky.it. URL consultato il 25 maggio 2021.
  16. ^ FA Cup al Leicester, Chelsea ko: decide Tielemans, su sport.sky.it. URL consultato il 25 maggio 2021.
  17. ^ (EN) FA Cup final: Will Leicester boss Brendan Rodgers boost his reputation by upsetting his former club Chelsea?, su skysports.com. URL consultato il 25 maggio 2021.
  18. ^ (EN) Ross Pilcher, Hibs boss hopes Brendan Rodgers has cause to return cup final text, su edinburghlive.co.uk, 20 maggio 2021. URL consultato il 25 maggio 2021.
  19. ^ Premier League, pasticcia il Leicester: in Champions League vanno Liverpool e Chelsea, sogno West Ham, su sportmediaset.mediaset.it. URL consultato il 25 maggio 2021.
  20. ^ 4 nei play off (3 vittorie e 1 pareggio).
  21. ^ 6 nei play off (3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]