Arkadiusz Milik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arkadiusz Milik
Milik vs Ireland 2013.jpg
Milik con la maglia della Polonia
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 186 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Ajax
Carriera
Giovanili
2007-2010 Rozwój Katowice
Squadre di club1
2010-2011 Rozwój Katowice 10 (4)
2011-2012 Górnik Zabrze 38 (11)
2012-2013 Bayer Leverkusen 6 (0)
2013-2014 Augusta 18 (2)
2014- Ajax 52 (32)
Nazionale
2011 Polonia Polonia U-17 1 (1)
2012 Polonia Polonia U-18 1 (0)
2011-2012 Polonia Polonia U-19 7 (5)
2012- Polonia Polonia U-21 10 (10)
2012- Polonia Polonia 24 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 maggio 2016

Arkadiusz Milik (Tychy, 28 febbraio 1994) è un calciatore polacco, attaccante dell'Ajax e della Nazionale polacca.

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di 16 anni era stato convocato dal Tottenham e dal Reading in Inghilterra per sostenere un provino, ma lui alla fine rifiutò per continuare la sua carriera in Polonia.

Il 15 luglio 2015 è diventato ufficialmente il giocatore polacco testimonial del videogioco di simulazione calcistica FIFA 16 ed affiancherà Lionel Messi sulla copertina del gioco nel suo paese.[2] È sponsorizzato dalla Nike.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Prima punta, che sa disimpegnarsi anche come seconda punta o da ala, possiede un tiro potente e preciso che gli consentono di essere un ottimo finalizzatore. In patria è stato paragonato al suo connazionale Robert Lewandowski.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Górnik Zabrze[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nel Górnik Zabrze dove viene aggregato stabilmente in prima squadra a partire dalla stagione 2011/12, fa il suo esordio da titolare a 17 anni nella trasferta pareggiata per 1-1 contro lo Slask Wroclaw servendo l'assist per il gol di Pavel Olkowski. Realizza i suoi primi gol con la maglia dei polacchi nel match casalingo vinto per 2-0 contro il Korona Kielce.

Bayer Leverkusen[modifica | modifica wikitesto]

L'1 gennaio 2013 passa al Bayer Leverkusen per 2.6 milioni di euro. Il 2 febbraio esordisce coi tedeschi nella partia persa 3-2 contro il Borussia Dortmund.

Prestito all'Augusta[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 agosto 2013 viene mandato in prestito stagionale all'Augusta. A fine anno compie una discreta stagione giocando in campionato 18 partite e segnando 2 gol.

Ajax[modifica | modifica wikitesto]

L'1 luglio 2014 viene mandato in prestito con diritto di riscatto (fissato a 2.8 milioni di euro) agli olandesi dell'Ajax. Coi lancieri realizza una grandissima stagione segnando complessivamente tra campionato e coppe 23 gol in 35 partite. Si laurea capocannoniere della KNVB beker con 8 gol e capocannoniere della squadra in Eredivisie con 11 gol in 21 presenze.

L'1 luglio 2015 viene riscattato dai lancieri per 2.8 milioni di euro e firma un contratto quadriennale, Durante la preparazione estiva gli è stata assegnata la maglia n°9.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al 18 maggio 2016.

Club Campionato Stagione Campionato Coppa Nazionale Competizioni internazionali Totale
Presenze Goal Presenze Goal Presenze Goal Presenze Goal
Górnik Zabrze PoloniaEkstraklasa 2011-2012 24 4 1 0 25 4
PoloniaEkstraklasa 2012-2013 14 7 1 1 15 8
Totale Górnik Zabrze 38 11 2 1 40 12
Bayer 04 Leverkusen GermaniaBundesliga 2012-2013 6 0 0 0 2 0 8 0
FC Augsburg (prestito) GermaniaBundesliga 2013-2014 18 2 2 0 20 2
Ajax Paesi BassiEredivisie 2014-2015 21 11 3 8 9 4 33 23
Paesi BassiEredivisie 2015-2016 31 21 2 0 9 3 42 23
Totale Ajax 52 32 5 8 18 7 75 47
Totale Carriera 114 45 9 9 20 7 143 61

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 25 settembre 2014.
  2. ^ FIFA 16: Arek Milik è il talent per la Polonia, letsplayfifa.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN311580851