Rade Krunić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rade Krunić
20140905 U21 AUT BIH BIH23 1036.jpg
Krunić con l'Under-21 bosniaca nel 2014
Nazionalità Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Altezza 184 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
2006-2012Sutjeska Foča
Squadre di club1
2012-2013Sutjeska Foča15 (3)
2013-2015Donji Srem51 (6)
2015Borac Čačak13 (2)
2015-2019Empoli116 (12)
2019-Milan70 (1)
Nazionale
2013-2014Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina U-218 (0)
2016-Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina27 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 settembre 2022

Rade Krunić (in serbo: Раде Крунић?; Foča, 7 ottobre 1993) è un calciatore bosniaco centrocampista del Milan e della nazionale bosniaca.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Krunić è un trequartista, ma gioca anche come mediano o mezzala.[1][2][3] Alla sua duttilità tattica[3][4] unisce buone qualità tecniche e fisiche che lo rendono un giocatore moderno.[5][6] Bravo a muoversi negli spazi stretti,[3] ha un buon controllo palla[3] oltre che ottime capacità di inserimento[3][4] e una buona visione di gioco che gli consente di fornire assist ai compagni.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordi in Bosnia e Serbia[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nella squadra della sua città natale, il Sutjeska Foča, prima di trasferirsi in Serbia, al Donji Srem. Nell'estate del 2014 è tesserato dalla società italiana del Verona, che però lo fa restare al Donji Srem, nella massima divisione serba. A gennaio dovrebbe ritornare in Italia, ma preferisce restare in Serbia e il club è costretto a pagare una sanzione per tenerlo nell'organico. Dopo una sola stagione, il Verona lo cede a titolo definitivo al Borac Čačak: Krunić resta così in Serbia.

Empoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 giugno 2015 viene ingaggiato dall'Empoli, firmando un contratto triennale. Esordisce in Serie A il 4 ottobre seguente, nella vittoria casalinga contro il Sassuolo per 1-0, e mette a segno il suo primo gol il 24 ottobre seguente in Empoli-Genoa 2-0.[7] Quella è stata la sua unica rete in stagione in 15 gare giocate,[2] di cui 5 da titolare.[3] L'allenatore Marco Giampaolo l'ha utilizzato da mezzala.[3]

Segna il suo secondo gol la stagione seguente, il 18 febbraio 2017, nella sconfitta per 2-1 contro la Lazio.[8] Nell'ottobre 2017 rinnova il suo contratto con la formazione azzurra, fino al giugno 2021.[9]

L'anno successivo contribuisce al ritorno immediato dei toscani in Serie A[10] ed è poi titolare anche nell'annata 2018-2019, chiusasi con la retrocessione in Serie B, mettendo insieme 33 presenze, 5 gol e 7 assist.[3].

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Krunić nel Milan durante una partita con la Sampdoria nel 2022

L'8 luglio 2019 viene ufficializzato il suo passaggio a titolo definitivo al Milan per 8 milioni di euro con un contratto quinquennale.[11][12][13] Esordisce il 29 settembre in occasione della partita di campionato Milan-Fiorentina (1-3) alla 6ª giornata.[14] Disputa una stagione da rincalzo, collezionando 15 presenze in Serie A.

Realizza il primo gol in maglia rossonera il 22 ottobre 2020, nella partita della fase a gironi di Europa League vinta per 3-1 in casa del Celtic.[15][16] Il 7 marzo 2021 realizza su calcio di punizione la sua prima rete in massima serie con i rossoneri, nella vittoria per 2-0 esterna contro il Verona.[17]

Nella stagione 2021-2022, contribuisce alla vittoria del campionato, il primo Scudetto in carriera per lui, totalizzando 28 presenze in Serie A e 35 fra tutte le competizioni. Lungo la stagione, il centrocampista dimostra una grande duttilità e adattabilità, giocando spesso da mediano e, talvolta, anche da trequartista.

Pur essendo rimasto escluso dalle prime fasi dell'annata successiva, a causa di un infortunio, nel settembre del 2022 Krunić rinnova il proprio contratto con il Milan fino al 2025.[18][19]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Krunić con l'Under-21 bosniaca nel 2014

Dal settembre 2013 al settembre 2014, ha giocato con la Bosnia ed Erzegovina Under-21, dove conta otto presenze senza mai segnare.

Nel novembre 2015, il CT. Mehmed Baždarević lo inserisce nella lista dei preconvocati della nazionale bosniaca, per la doppia sfida di qualificazione ai playoff di Euro 2016 contro l'Irlanda. Il debutto ufficiale avviene il 3 giugno 2016 contro la Danimarca, in una partita di Coppa Kirin dove subentra al minuto 89º al posto del connazionale Milan Đurić.

Dal 2018, con l'arrivo di Robert Prosinečki in panchina, viene convocato più spesso in nazionale.[20] Il 23 marzo 2019 segna la sua prima rete in nazionale nel successo per 2-1 contro l'Armenia, firmando il provvisorio 1-0.[21][22] L'8 ottobre 2020 va a segno nello spareggio contro l'Irlanda del Nord, ma il suo gol è vano in quanto la Bosnia viene eliminata ai rigori.[23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 settembre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-gen. 2013 Bosnia ed Erzegovina Sutjeska Foča 1L 15 3 - - - - - - - - - 15 3
gen.-giu. 2013 Serbia Donji Srem SL 13 2 CS 0 0 - - - - - - 13 2
2013-2014 SL 27 3 CS 3 0 - - - - - - 30 3
2014-gen. 2015 SL 11 1 CS 1 0 - - - - - - 12 1
Totale Donji Srem 51 6 4 0 - - - - 55 6
gen.-giu. 2015 Serbia Borac Čačak SL 13 2 CS 0 0 - - - - - - 13 2
2015-2016 Italia Empoli A 15 1 CI 1 0 - - - - - - 16 1
2016-2017 A 32 2 CI 1 0 - - - - - - 33 2
2017-2018 B 36 4 CI 0 0 - - - - - - 36 4
2018-2019 A 33 5 CI 1 0 - - - - - - 34 5
Totale Empoli 116 12 3 0 - - - - 119 12
2019-2020 Italia Milan A 15 0 CI 3 0 - - - - - - 18 0
2020-2021 A 25 1 CI 1 0 UEL 12[24] 1 - - - 38 2
2021-2022 A 28 0 CI 3 0 UCL 4 0 - - - 35 0
2022-2023 A 2 0 CI 0 0 UCL 1 0 SI 0 0 3 0
Totale Milan 70 1 7 0 17 1 0 0 94 2
Totale carriera 263 24 14 0 17 1 0 0 294 25

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Bosnia ed Erzegovina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-6-2016 Toyota Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 2 – 2
(4 - 3 dtr)
Danimarca Danimarca Kirin Cup - Ingresso al 89’ 89’
28-3-2017 Elbasan Albania Albania 1 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
10-10-2017 Tallinn Estonia Estonia 1 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2018 -
8-9-2018 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 67’ 67’
11-9-2018 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 0 Austria Austria UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 89’ 89’
11-10-2018 Rize Turchia Turchia 0 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Uscita al 81’ 81’
15-11-2018 Vienna Austria Austria 0 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 80’ 80’
18-11-2018 Las Palmas Spagna Spagna 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Uscita al 62’ 62’
23-3-2019 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 2 – 1 Armenia Armenia Qual. Euro 2020 1 Uscita al 83’ 83’
26-3-2019 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 2 – 2 Grecia Grecia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 90+3’ 90+3’
5-9-2019 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2020 -
12-10-2019 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 4 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 76’ 76’
15-11-2019 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 3 Italia Italia Qual. Euro 2020 -
8-10-2020 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 1 dts
(3 – 4 dtr)
Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Euro 2020 1 Uscita al 88’ 88’
11-10-2020 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 75’ 75’
14-10-2020 Breslavia Polonia Polonia 3 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 74’ 74’
15-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 3 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 78’ 78’
18-11-2020 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 2 Italia Italia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 71’ 71’
24-3-2021 Helsinki Finlandia Finlandia 2 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2022 -
31-3-2021 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 86’ 86’
2-6-2021 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 0 Montenegro Montenegro Amichevole - Ammonizione al 53’ 53’
13-11-2021 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 3 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 2022 - Uscita al 67’ 67’
16-11-2021 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 2 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 64’ 64’
25-3-2022 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 – 1 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 59’ 59’
4-6-2022 Helsinki Finlandia Finlandia 1 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Uscita al 57’ 57’
11-6-2022 Podgorica Montenegro Montenegro 1 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
14-6-2022 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 3 – 2 Finlandia Finlandia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno -
Totale Presenze 27 Reti 2
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Bosnia ed Erzegovina Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2013 Kecskemét Ungheria Under-21 Ungheria 4 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Ingresso al 73’ 73’
9-9-2013 Zenica Bosnia ed Erzegovina Under-21 Bosnia ed Erzegovina 0 – 2 Austria Austria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Ingresso al 46’ 46’
10-10-2013 Murcia Spagna Under-21 Spagna 3 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Uscita al 82’ 82’
15-10-2013 Elbasan Albania Under-21 Albania 0 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
14-11-2013 Zenica Bosnia ed Erzegovina Under-21 Bosnia ed Erzegovina 1 – 6 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
4-6-2014 Zenica Polonia Under-21 Polonia 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Amichevole - Uscita al 46’ 46’
5-9-2014 Sankt Pölten Austria Under-21 Austria 2 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
8-9-2014 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Under-21 Bosnia ed Erzegovina 1 – 4 Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
Totale Presenze 8 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Empoli: 2017-2018
Milan: 2021-2022

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi è Krunic, il nuovo Zielinski che fa impazzire Napoli e Juventus, su calcio.fanpage.it.
  2. ^ a b Milan, il primo colpo vale per tre: ecco il jolly Krunic, su gazzetta.it. URL consultato il 13 giugno 2019.
  3. ^ a b c d e f g h i Cosa ci dice l'acquisto di Krunic sul Milan, su ultimouomo.com, 13 giugno 2019. URL consultato il 13 giugno 2019.
  4. ^ a b Il Milan cala il jolly: chi è il colpo Krunic, su sport.sky.it. URL consultato il 13 giugno 2019.
  5. ^ Jolly: Rade Krunic, il duttile talento, su alfredopedulla.com.
  6. ^ Krunic, c'è la fila per il nuovo tesoro di Empoli: Napoli in pole, la Juventus..., su calciomercato.com.
  7. ^ Federico Sala, Empoli-Genoa 2-0: primi squilli per Kruniċ e Zieliňski, rossoblù col mal di trasferta, su repubblica.it, 24 ottobre 2015. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  8. ^ Nicola Berardino, Empoli-Lazio 1-2. Krunić, sassata pazzesca. Immobile, gol numero 13, su gazzetta.it, 18 febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  9. ^ pianetaempoli.it, http://www.pianetaempoli.it/ufficiale-krunic-prolunga-il-contratto/.
  10. ^ Krunic, c'è la fila per il nuovo tesoro di Empoli: Napoli in pole, la Juventus..., su Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale. URL consultato il 24 marzo 2019.
  11. ^ Rade Krunic al Milan, su empolifc.com, 9 luglio 2019. URL consultato l'8 febbraio 2022.
  12. ^ KRUNIĆ È UN NUOVO CALCIATORE DEL MILAN, su acmilan.com. URL consultato il 19 luglio 2020.
  13. ^ Calciomercato Milan, ufficiale l'acquisto di Krunic dall'Empoli, su goal.com, 8 luglio 2019.
  14. ^ Grande Fiorentina: batte il Milan (1-3) e vola. Ribery e Badelj trascinatori. Pagelle (Foto), su firenzepost.it, 29 settembre 2019. URL consultato il 19 luglio 2020.
  15. ^ Report Celtic-Milan 1-3, Europa League 2020/2021, su acmilan.com. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  16. ^ Statistiche e dati di Celtic-Milan 1-3, Europa League 2020/2021, su acmilan.com. URL consultato il 23 ottobre 2020.
  17. ^ Statistiche e dati di Hellas Verona-Milan 0-2, Serie A TIM 2020/2021, su acmilan.com. URL consultato l'8 marzo 2021.
  18. ^ Rade Krunić, rinnovo di contratto con AC Milan: il comunicato ufficiale, su AC Milan, 8 settembre 2022. URL consultato l'8 settembre 2022.
  19. ^ Alessandro De Felice, Il Milan e Krunic ancora insieme: ufficiale il rinnovo fino al 2025, su Goal.com, 8 settembre 2022. URL consultato l'8 settembre 2022.
  20. ^ (EN) Prosinečki's New Bosnia and Herzegovina Heroes Introduced, su futbolgrad.com, 1º febbraio 2018. URL consultato il 24 marzo 2019.
  21. ^ Empoli, Krunic trova il primo gol con la Bosnia! – VIDEO, su onefootball.com. URL consultato il 24 marzo 2019.
  22. ^ Krunic ieri in gol con la Bosnia, su empolifc.com, 24 marzo 2019. URL consultato l'8 febbraio 2022.
  23. ^ Díaz doppietta, reti anche per Krunić e Kessie, su acmilan.com. URL consultato il 9 ottobre 2020.
  24. ^ 2 presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]