Alen Halilović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alen Halilović
2015 UEFA Super Cup 44 (cropped 2).jpg
Halilović durante la Supercoppa UEFA 2015
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 170 cm
Peso 61 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Heerenveen
Carriera
Giovanili
2004-2012Dinamo Zagabria
Squadre di club1
2012-2014Dinamo Zagabria44 (7)
2014-2015Barcellona B30 (4)
2015-2016Sporting Gijón36 (3)
2016-2017Amburgo6 (0)
2017-2018Las Palmas38 (2)
2018-2019Milan0 (0)
2019Standard Liegi6 (0)[1]
2019-Heerenveen8 (0)
Nazionale
2010Croazia Croazia U-142 (1)
2010-2011Croazia Croazia U-156 (3)
2012 Croazia Croazia U-164 (1)
2012-2013Croazia Croazia U-1710 (2)
2013 Croazia Croazia U-183 (1)
2014-2019Croazia Croazia U-2111 (2)
2013-Croazia Croazia10 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 settembre 2019

Alen Halilović (Ragusa, 18 giugno 1996) è un calciatore croato, centrocampista dell'Heerenveen, in prestito dal Milan, e della nazionale croata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anche suo padre Sejad Halilović è stato calciatore[2], come il fratello Dino.[3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino puro, Halilović è un centrocampista e trequartista, che ama agire tra le linee, anche se spesso arretra per poter impostare l'azione. Abile nell'uno contro uno, per le sue improvvise accelerazioni e per il suo ottimo controllo di palla è stato paragonato a Lionel Messi e al connazionale Luka Modrić.[4] Dotato di grande rapidità e visione di gioco, è considerato insieme a Mateo Kovačić uno dei migliori talenti del calcio croato ed europeo.[5][6] Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria[modifica | modifica wikitesto]

Nel giugno 2012 firma il suo primo contratto da professionista con la Dinamo Zagabria. Il 27 settembre 2012 debutta in prima squadra nel Derby Eterno vinto per 3-1 sul Hajduk Spalato, subentrando al posto di Sammir a dieci minuti dal termine. Diventa così il più giovane debuttante della storia della Dinamo Zagabria, a 16 anni e 101 giorni.[8] Segna il suo primo gol nel match contro lo Slaven Belupo, superando il precedente record di Mateo Kovačić di più giovane calciatore ad aver segnato nel campionato croato, a 16 anni e 113 giorni.[9]

Il 24 ottobre 2012 diventa il secondo più giovane calciatore ad aver mai debuttato in Champions League. La partita in questione era Dinamo Zagabria-Paris Saint-Germain, terminata 0-2 a favore dei parigini. Conclude la sua prima stagione da professionista con 18 presenze e 2 gol vincendo la sua prima Prva HNL con il club.

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 marzo 2014 viene annunciato e ufficializzato l'acquisto del giocatore da parte del Barcellona per 5 milioni di euro[10]. Il trasferimento sarà effettivo dal 1º luglio dello stesso anno. Il 23 aprile 2014 ai blaugrana viene bloccato il mercato in entrata ed il trasferimento del croato viene sospeso. Dopo diversi ricorsi, il 5 maggio, Halilovic firma un contratto di cinque anni da 2 milioni di euro.

Inizia nella squadra delle riserve dove sceglie la maglia numero 23. Il 15 gennaio 2015 debutta in prima squadra contro l'Elche in un match di Coppa del Re sostituendo Adama Traoré. Conclude la sua prima stagione in maglia catalana con 4 gol in 30 presenze totali.

Prestito allo Sporting Gijon[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 agosto 2015 passa con la formula del prestito annuale allo Sporting Gijon. Otto giorni più tardi debutta, in sostituzione di Carlos Carmona, nella Liga contro il Real Sociedad. Il 3 ottobre realizza la prima rete in categoria ai danni dell'Espanyol. Il 1º novembre sigla il goal vittoria contro il Malaga. Il 15 dicembre, durante la partita di Coppa del Re contro il Betis, segna una doppietta nel 3-3 finale. Conclude la stagione con 37 presenze e 5 reti totali.

Amburgo[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 2016 viene ceduto a titolo definitivo ai tedeschi dell'Amburgo per la cifra di 5 milioni ma con un diritto di riacquisto, in favore dei blaugrana, fissato a 10 milioni. Halilovic ha firmato un contratto quadriennale.[11]

Nel mercato invernale del 2017 passa in prestito con diritto di riscatto al Las Palmas per un anno e mezzo, in cui colleziona in totale in campionato 38 presenze e 2 gol. A fine stagione fa ritorno all'Amburgo.

Milan, prestiti allo Standard Liegi e all'Heerenveen[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 luglio 2018 arriva a parametro zero al Milan,[12] firmando un contratto triennale sino al 2021. Sceglie di indossare la maglia numero 77. Esordisce nella partita di andata contro il F91 Dudelange entrando a tre minuti dalla fine. Nella partita di ritorno sempre contro il F91 Dudelange parte titolare.

Il 31 gennaio 2019, dopo sole 3 presenze in Europa League, si trasferisce allo Standard Liegi in prestito per 18 mesi con diritto di riscatto.

Dopo aver interrotto anticipatamente il prestito con la squadra belga, il 3 settembre 2019 viene ingaggiato dall'Heerenveen in prestito per una stagione.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 giugno 2013 debutta a soli 16 anni e 357 giorni in nazionale maggiore, giocando 40 minuti nell'amichevole contro il Portogallo e diventando il più giovane calciatore ad aver mai esordito con la maglia della Croazia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 3 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Croazia Dinamo Zagabria 1.HNL 18 2 CC 0 0 UCL 3 0 - - - 21 2
2013-2014 1.HNL 26 5 CC 6 1 UCL+UEL 3[14]+5 0 SC 1 0 41 6
Totale Dinamo Zagabria 44 7 6 1 11 0 1 0 62 8
2014-2015 Spagna Barcellona B SD 30 4 - - - - - - - - - 30 4
2014-2015 Spagna Barcellona PD 0 0 CR 1 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2015-2016 Spagna Sporting Gijón PD 36 3 CR 1 2 - - - - - - 37 5
2016-gen. 2017 Germania Amburgo BL 6 0 CG 1 1 - - - - - - 7 1
gen.-giu. 2017 Spagna Las Palmas PD 18 0 CR 0 0 - - - - - - 18 0
2017-2018 PD 20 2 CR 1 0 - - - - - - 21 2
Totale Las Palmas 38 2 1 0 - - - - 39 2
2018-gen. 2019 Italia Milan A 0 0 CI 0 0 UEL 3 0 SI 0 0 3 0
gen.-giu. 2019 Belgio Standard Liegi D1 6+8 0 CB 0 0 UEL 0 0 - - - 14 0
2019-2020 Paesi Bassi Heerenveen ED 8 0 CO 1 0 - - - - - - 9 0
Totale carriera 176 16 11 4 14 0 1 0 202 20

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-6-2013 Ginevra Croazia Croazia 0 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 50’ 50’
14-8-2013 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 2 – 3 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
10-9-2013 Jeonju Corea del Sud Corea del Sud 1 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
4-9-2014 Pola Croazia Croazia 2 – 0 Cipro Cipro Amichevole - Uscita al 69’ 69’
9-9-2014 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2016 - Uscita al 67’ 67’
13-10-2014 Osijek Croazia Croazia 6 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2016 - Ingresso al 60’ 60’
12-11-2014 Londra Argentina Argentina 2 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
23-3-2016 Osijek Croazia Croazia 2 – 0 Israele Israele Amichevole - Ingresso al 51’ 51’
27-5-2016 Koprivnica Croazia Croazia 1 – 0 Moldavia Moldavia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
11-6-2019 Varaždin Croazia Croazia 1 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
Totale Presenze 10 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria: 2012-2013, 2013-2014
Dinamo Zagabria: 2013
Barcellona: 2014-2015
Barcellona: 2014-2015

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2014-2015
Barcellona: 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 14 (0) se si comprendono i play-off
  2. ^ Alen Halilović, calciozz.it. URL consultato il 6 settembre 2014.
  3. ^ Inter Primavera, Zonta meglio di Halilovic: e venerdì c'è il derby, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 29 aprile 2016.
  4. ^ Generazione di Fenomeni - Alen Halilovic, il '10' croato che ricorda Modric e che a soli 15 anni ha già Real Madrid e Juve tra i suoi fan..., goal.com, 12 giugno 2012. URL consultato il 6 settembre 2014.
  5. ^ Stars of the future: Fabrice Olinga & Alen Halilović, givemesport.com. URL consultato il 6 settembre 2014.
  6. ^ (EN) Sky Sports Scout - Alen Halilovic, skysports.com, 21 maggio 2014. URL consultato il 6 settembre 2014.
  7. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 6 settembre 2014.
  8. ^ Alen Halilović debitirao za Dinamo u derbiju: "Osjećaj je fenomenalan i presretan sam", hrsport.net, 29 settembre 2012. URL consultato il 6 settembre 2014.
  9. ^ Halilović postao najmlađi strijelac u povijest HNL-a: 'Hvala Čačiću i Beqiraju', Sportske Novosti. URL consultato l'8 aprile 2013.
  10. ^ Ufficiale: Barcellona, accordo per Alen Halilovic, tuttomercatoweb.com, 27 marzo 2014. URL consultato il 6 settembre 2014.
  11. ^ (DE) HSV Fußball AG (publisher), HSV verpflichtet Alen Halilovic, su Hamburger SV, 21 luglio 2016. URL consultato il 26 luglio 2016.
  12. ^ UFFICIALE: HALILOVIC È ROSSONERO, su acmilan.com, 7 luglio 2018. URL consultato il 7 luglio 2018.
  13. ^ (NL) Alen Halilovic naar sc Heerenveen, su sc-heerenveen.nl, 3 settembre 2019.
  14. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]