Mattia Caldara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mattia Caldara
Mattia Caldara 01 (edited).jpg
Caldara all'Atalanta nel 2016
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
2000-2004Scanzorosciate
2004-2014Atalanta
Squadre di club1
2013-2014Atalanta1 (0)
2014-2015Trapani20 (2)
2015-2016Cesena27 (3)
2016-2018Atalanta54 (10)
2018-Milan0 (0)
Nazionale
2016-2017Italia Italia U-2112 (0)
2018-Italia Italia2 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 settembre 2018

Mattia Caldara (Bergamo, 5 maggio 1994) è un calciatore italiano, difensore del Milan e della nazionale italiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore dal fisico asciutto e robusto, è abituato a giocare prettamente come centrale, indifferentemente in schieramenti a tre o quattro elementi, sebbene all'occorrenza possa essere utilizzato con profitto anche sulla fascia destra. Giocatore grintoso e tenace, nonché dotato di una buona tecnica di base, l'innato senso della posizione sia in area di rigore, sia in fase di transizione negativa, lo rendono un valido marcatore permettendogli di eccellere nell'anticipo. Autore di contrasti duri ma efficaci, tra le sue migliori doti c'è l'attenzione con cui cura l'uscita e l'intervento sull'avversario. Nonostante il ruolo difensivo, è inoltre avvezzo al gol.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi, Trapani e Cesena[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver mosso i primi passi nello Scanzorosciate, nel 2004 entra nel vivaio dell'Atalanta.[2] Dopo tutta la trafila delle formazioni giovanili, esordisce in prima squadra e in Serie A il 18 maggio 2014, a 20 anni, in Catania-Atalanta (2-1), subentrando nella ripresa a Davide Brivio.[3]

Il 3 luglio 2014 passa in prestito al Trapani, in Serie B.[4] Esordisce in maglia granata il successivo 7 settembre, nella sfida di campionato contro il Vicenza, subentrando al 62' a Enis Nadarević.[5] Il 16 maggio 2015 una sua rete nei minuti di recupero consente ai siciliani di pareggiare 1-1 contro l'Avellino.[6] Con il Trapani ottiene 20 presenze e realizza 2 reti in campionato.

Il 10 luglio 2015 è ceduto in prestito al Cesena, ancora in serie cadetta,[7] dove ottiene 27 presenze e realizza 3 gol in campionato, oltre a 2 presenze in Coppa Italia.

Atalanta[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2016 torna all'Atalanta, facendo il suo esordio in campionato il 2 ottobre 2016, alla 7ª giornata, nella partita vinta 1-0 contro il Napoli allo stadio Atleti Azzurri d'Italia.[8] Il successivo 26 ottobre realizza il suo primo gol in massima categoria, decisivo per la vittoria 1-0 in trasferta contro il Pescara.[9] Le prestazioni offerte attirano l'interesse della Juventus, che il 12 gennaio 2017 ne acquista il cartellino per 15 milioni di euro; contestualmente i bianconeri lo lasciano in prestito a Bergamo fino al 30 giugno 2018.[10] Chiude la stagione in campionato con 30 presenze e 7 reti, tra cui la prima doppietta in carriera, messa a segno il 25 febbraio contro il Napoli.[11]

All'inizio della stagione successiva, il 14 settembre 2017, fa il suo esordio nelle coppe europee, nella partita della fase a gironi di Europa League vinta dall'Atalanta per 3-0 contro l'Everton. In questa sua ultima stagione a Bergamo si conferma nell'undici titolare nerazzurro, pur dovendo saltare diverse partite nella seconda parte del campionato a causa di problemi alla schiena.[12] Chiude la sua esperienza orobica con 55 presenze e 10 gol in Serie A.

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Al termine del prestito a Bergamo, nell'estate 2018 si aggrega inizialmente alla Juventus,[13] ma dopo un paio di settimane si trasferisce a titolo definitivo al Milan per 35 milioni di euro, nell'ambito di uno scambio di cartellini con Leonardo Bonucci.[14]

Debutta in maglia rossonera il 20 settembre 2018, nella partita di Europa League vinta 1-0 in trasferta contro i lussemburghesi del F91 Dudelange.[15] Quello che segue si rivela tuttavia un annus horribilis per il difensore, visto che una serie di infortuni lo tiene lontano dai campi fino alla successiva primavera.[16] Torna a giocare una partita ufficiale solo il 24 aprile 2019,[17] nella semifinale di ritorno della Coppa Italia persa 1-0 in casa contro la Lazio. Rimane questa l'ultima presenza stagionale di Caldara, che pochi giorni dopo incappa in una ancor più grave rottura del legamento crociato anteriore sinistro, chiudendo anzitempo la negativa stagione.[18]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce con la nazionale Under-21 il 24 marzo 2016 contro l'Irlanda, partita valida per le qualificazioni all'Europeo 2017.[19] Successivamente viene convocato dal commissario tecnico Luigi Di Biagio per l'Europeo Under-21 2017 in Polonia,[20] manifestazione nella quale l'Italia viene eliminata in semifinale dalla Spagna.

Il 19 maggio 2018 riceve la prima convocazione in nazionale maggiore da parte del selezionatore Roberto Mancini,[21] il quale lo fa debuttare in azzurro il successivo 1º giugno, a 24 anni, giocando da titolare l'amichevole di Nizza persa contro la Francia (1-3).[22]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 aprile 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Italia Atalanta A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2014-2015 Italia Trapani B 20 2 CI 1 0 - - - - - - 21 2
2015-2016 Italia Cesena B 27 3 CI 2 0 - - - - - - 29 3
2016-2017 Italia Atalanta A 30 7 CI 1 0 - - - - - - 31 7
2017-2018 A 24 3 CI 2 0 UEL 8 0 - - - 34 3
Totale Atalanta 55 10 3 0 8 0 - - 66 10
2018-2019 Italia Milan A 0 0 CI 1 0 UEL 1 0 SI 0 0 2 0
2019-2020 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Milan 0 0 1 0 1 0 - - 2 0
Totale carriera 103 15 7 0 9 0 - - 119 15

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
1-6-2018 Nizza Francia Francia 3 – 1 Italia Italia Amichevole -
10-9-2018 Lisbona Portogallo Portogallo 1 – 0 Italia Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
Totale Presenze 2 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
24-3-2016 Waterford Irlanda Under-21 Irlanda 1 – 4 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
29-3-2016 Andorra la Vella Andorra Under-21 Andorra 0 – 1 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
2-6-2016 Venezia Italia Under-21 Italia 0 – 1 Francia Francia Under-21 Amichevole -
10-8-2016 San Benedetto del Tronto Italia Under-21 Italia 0 – 0 Albania Albania Under-21 Amichevole -
2-9-2016 Vicenza Italia Under-21 Italia 1 – 1 Serbia Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
6-9-2016 La Spezia Italia Under-21 Italia 3 – 0 Andorra Andorra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
11-10-2016 Kaunas Lituania Under-21 Lituania 0 – 0 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
10-11-2016 Southampton Inghilterra Under-21 Inghilterra 3 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole - Uscita al 61’ 61’
14-11-2016 Bergamo Italia Under-21 Italia 0 – 0 Danimarca Danimarca Under-21 Amichevole -
18-6-2017 Cracovia Danimarca Under-21 Danimarca 0 – 2 Italia Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
24-6-2017 Cracovia Germania Under-21 Germania 0 – 1 Italia Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
27-6-2017 Cracovia Italia Under-21 Italia 1 – 3 Spagna Spagna Under-21 Europeo Under-21 2017 - Semifinale -
Totale Presenze 12 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 2007-2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefano Francesco Utzeri, Breve storia tecnica e umana di Mattia Caldara, su juventibus.com, 12 gennaio 2017.
  2. ^ Caldara: «Da piccolo mi ispiravo a Nesta», su corrieredellosport.it, 16 luglio 2015.
  3. ^ Mattia Caldara e l'esordio in Serie A: "Un sogno che si realizza", su atalanta.it, 20 maggio 2014.
  4. ^ Mattia Caldara è un giocatore del Trapani, su trapanicalcio.it, 3 luglio 2014.
  5. ^ Trapani - Vicenza 2-1, su transfermarkt.it.
  6. ^ Avellino - Trapani 1-1, su transfermarkt.it.
  7. ^ Alessandra Stefanelli, Cesena, dall'Atalanta arrivano Kone e Caldara, su tuttomercatoweb.com, 10 luglio 2015.
  8. ^ Filippo Regonesi, Petagna è l'uomo della provvidenza, super debutto per Gagliardini e Caldara, su bergamonews.it, 2 ottobre 2016. URL consultato il 25 febbraio 2017.
  9. ^ Antonio Farinola, Pescara-Atalanta 0-1: agli orobici basta Caldara, l'Europa è a soli due punti, su repubblica.it, 26 ottobre 2016. URL consultato il 25 febbraio 2017.
  10. ^ Mattia Caldara è bianconero!, su juventus.com, 12 gennaio 2017.
  11. ^ Marco Azzi, Napoli-Atalanta 0-2: doppio Caldara, i nerazzurri sognano la Champions, su repubblica.it, 25 febbraio 2017. URL consultato il 25 febbraio 2017.
  12. ^ Atalanta: facciamo chiarezza sulle condizioni di Caldara, su fantamagazine.com, 21 marzo 2018. URL consultato il 3 settembre 2019.
  13. ^ Caldara: «È un momento molto importante per me», su juventus.com, 13 luglio 2018. URL consultato il 2 agosto 2018.
  14. ^ Ufficiale: Higuain e Caldara sono Rossoneri, su acmilan.com, 2 agosto 2018. URL consultato il 2 agosto 2018.
  15. ^ Fabio Disingrini, Le pagelle di Dudelange-Milan 0-1: Higuain decide, Caldara è pronto, Castillejo cresce, su it.eurosport.com, 20 settembre 2018.
  16. ^ Milan, Zapata out un mese. Caldara rientra a metà febbraio, su milanlive.it, 23 gennaio 2019.
  17. ^ Luca Stamerra, Milan, azzardo Gattuso per la Coppa Italia: Caldara titolare nella difesa a tre con la Lazio?, su it.eurosport.com, 23 aprile 2019.
  18. ^ Milan, Caldara sfortunato: crociato k.o., si teme uno stop da 6 mesi, su gazzetta.it, 2 maggio 2019.
  19. ^ Irlanda U-21 - Italia U-21 1-4, su transfermarkt.it.
  20. ^ Europeo Under 21, la lista ufficiale: Caldara e Rugani nell'Italia di Di Biagio, su tuttosport.com, 6 giugno 2017.
  21. ^ Luca Stamerra, Italia, i primi convocati del ct Mancini: Balotelli torna in Nazionale, c'è anche Berardi, su it.eurosport.com, 19 maggio 2018.
  22. ^ Italia, Caldara: "Non mi aspettavo il debutto. È stata una grande emozione", su itasportpress.it, 1º giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]